DOPO LA SENTENZA

Avverrà con pagamento diretto alla Cir di De Benedetti il pagamento dell’importo stabilito dai giudici del lodo Mondadori. La Fininvest staccherà dunque, entro martedì, un assegno da 560 milioni, tuttavia precisando che «il pagamento non rappresenta in alcun modo acquiescenza alla sentenza». E conferma di voler fare ricorso in Cassazione contro la decisione della corte d’appello sostenendo «di aver sempre operato nella più assoluta correttezza e che non sussiste alcun danno per Cir».