La sfida di Salvini: "Se saremo sotto il 4% alle Europee mi dimetto"

Il leader della Lega ha firmato un "contratto" coi militanti padani in diretta radiofonica a La Zanzara

Se la Lega Nord non raggiungerà il quorum del 4% alle elezioni europee, il Carroccio non avrà più un segretario. Nel senso che Matteo Salvini si dimetterà. Lo ha dichiarato lui stesso a La Zanzara, spiegando che è "ovvio che, se fallisco, mi dimetto da segretario". Il leader della Lega ha firmato un "contratto" coi militanti padani in diretta radiofonica: "Se per caso (caso assolutamente improbabile, perché, secondo me, con i voti anche del sud arriviamo al 6%) la Lega non raggiungesse il quattro per cento rimetto il mio mandato nelle mani dei militanti, cioè mi dimetto. Firmato Matteo Salvini".

Che poi ha parlato anche dell'Euro e della prostituzione. Sul primo argomento, Salvini ha spiegato che "l’Euro è morto e rischia di uccidere anche l’Europa che è nata come una bellissima idea. Se ci sono gli euroscettici è perché la crisi, le tasse, i suicidi, la disoccupazione, la fame sono aumentate in questi 15 anni. Probabilmente a Bruxelles c’è qualcuno che difende gli interessi delle banche e delle multinazionali. Si parla di risparmio energetico quando non siamo in grado di difendere le nostre aziende. India, Stati Uniti, Canada e Giappone hanno il made in per difendere le loro imprese, il loro commercio, la loro industria noi neanche quello. Nel nome della difesa di un morto che cammina che è l’euro stiamo discutendo del nulla, massacrando migliaia di imprese e dimezzando il valore reale degli stipendi e dei nostri immobili. L’unica cosa da fare è prenderne atto. E se non volete che con l’euro muoia anche l’Europa, (bisogna) ricostruire tutto da capo".

Sulla prostituzione, il segretario ha spiegato che la Lega Nord è a favore di un’abrogazione parziale della legge Merlin. "Aprirei un quartiere a luci rosse a Milano, aprirei un bordello anche nel mio quartiere anche sotto casa mia. Non vedo alcun problema".

Commenti

poli

Mer, 12/03/2014 - 18:03

meno male,una buona notizia!!!!!!!!!!!!

ilbarzo

Mer, 12/03/2014 - 18:17

Non farti dui questi problemi Salvini.Non ci sara' bisogno delle tue dimissioni, poiche'alle europee supererai abbondantemente il tetto del 4%.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 12/03/2014 - 18:17

ASPETTI E SPERI!!!! "CARO" POLI. Saludos

ilbarzo

Mer, 12/03/2014 - 18:24

Alfano non lo fa l'annuncio che ha fatto Salvini,poiche' ne sarebbe certo di dover dare le dimissioni, in quanto il 4% per il ncd,lo vedo assai lontano.

Miraldo

Mer, 12/03/2014 - 18:44

Vai avanti tranquillo Salvini la Lega supererà tranquillamente il 4%. Il popolo non è stupido ed ha capito il giochino che fanno Pd, Forza Italia e compagni vari per fregarci i nostri soldi.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Mer, 12/03/2014 - 19:50

Caro Matteo Salvini io so di essere una persona di destra e apprezzo la sua audacia per cui, nonostante sia di Forza Italia, voglio che la Lega sia sempre in avanguardia. Nelle ultime politiche, quelle per intendersi che ci ha visto vincitori su Prodi e Compagnia, ho votato F.I. ma sono stato, alle Europee con la Lega; glielo dico anche se la Lega non ha mai pensato direttamente a me. Io lo so che ci sono problemi ma lo lasci dire ad un illuso come me che il vero bene è quello che tutti siano rappresentati; soprattutto la Lega che ha fatto tanto bene all'Italia. Shalom

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 12/03/2014 - 21:30

Se "toppo" me ne vado. Non tutti i segretari di partito italiani sono in grado di fare affermazioni così nette! Per ora nel capestro delle loro inequivocabile affermazioni ci sono le teste di Salvini e Renzi. Il primo afferma che se non supererà lo sbarramento del 4% alle prossime elezioni Europee si dimetterà da segretario della Lega. Il secondo, segretario del PD e Premier del governo in carica, questa sera ha fatto sapere, urbi et orbi, che la consegna di 10 miliardi di euro nelle buste paga dei lavoratori italiani che non superano i 25.000 euro lordi l'anno avverrà entro il 1° maggio, anzi, entro il 27 maggio, giorno di paga dei dipendenti pubblici. Certo che dichiarazioni così roboanti da parte di due segretari di partito che per certificarle arrivano a stringersi da soli la corda al collo, ci solleva un po' il morale. Nel senso che se falliranno avremo quantomeno due cazzari in meno!

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 12/03/2014 - 21:49

se non arrivi al 4% è meglio che ti dimetta, non solo da segretario, ma anche da parlamentare, e vada a lavorare veramente !

Francesco Quartulli

Dom, 16/03/2014 - 10:42

ma guarda. il 4% è già una vittoria. come un partitucolo qualunque. e volevano cambiare l'Italia!