Sforbiciate alle bollette elettriche Alle famiglie 500 milioni in più

È una delle misure più attese e consiste, in termini burocratici, nella cancellazione di alcune voci della componente A2 della bolletta. Una sforbiciata alle voci che ritroviamo nei bollettini dell'energia elettrica. Secondo il ministro dello Sviluppo Flavio Zanonato la misura vale 500 milioni di euro. A tanto ammonta il risparmio per i consumatori. Per lo Stato dovrebbe essere a costo zero perché gli oneri finirebbero a carico delle grandi società che lavorano con le energie rinnovabili. Nella bozza in entrata al consiglio dei ministri, anche un taglio ad alcuni incentivi per le fonti rinnovabili. Infine una svolta sul web: nell'uso del wi-fi non sarà più richiesta l'identificazione personale dell'utente.

Commenti

piertrim

Dom, 16/06/2013 - 11:08

500 milioni, parola grossa e incomprensbile! Ma lo sconto percentuale sulla bolletta quant'è?