Silvio o Pier Luigi la Rete dei cretini è sempre piena

Sugli antisocial-network Twitter e Facebook, così come su numerosi blog di importanti siti, è andato in rete il peggio del Paese

Quando un pazzo tirò la statuetta del Duomo di Milano in faccia a Berlusconi, di fronte a migliaia di cretini che esultarono su Internet, Marco Travaglio li giustificò appellandosi al diritto all'odio. Bizzarrie pseudo intellettuali, voglia di stupire a tutti i costi, anche a quello di sparare cavolate. Ieri lo spettacolo si è ripetuto. Sugli antisocial-network Twitter e Facebook, così come su numerosi blog di importanti siti, è andato in rete il peggio del Paese. Migliaia di ignoranti frustrati hanno festeggiato la notizia del grave malore di Bersani, hanno insultato e tifato per un non lieto fine. Concordo che ognuno può pensarla come crede e che le opinioni sono sindacabili ma non punibili. A patto che uno ci metta la faccia, il nome e il cognome, in modo da non sottrarsi al giudizio personale e alle sue conseguenze. Nascondersi invece, come avviene nella stragrande maggioranza dei casi di insulti via Internet, dietro nomi di fantasia è solo prova di vigliaccheria. Ciò che è anonimo non ha alcun valore, esattamente come l'uomo che ci sta dietro. Spazzatura pura. Che in rete è purtroppo tanta e cresce a ritmo esponenziale. Più Internet produce più stupidi a pensiero libero.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 06/01/2014 - 14:48

Ribadisco che e sono d'accordo con la nota de Il Giornale. Però trovo improprio l'accostamento con l’episodio di quando Berlusconi fu colpito con una statuetta in piazza del Duomo a Milano. Certamente è sbagliato, direi vergognoso, gioire per la cattiva salute altrui, come è avvenuto ieri nel caso di Bersani. Però è alquanto più grave che si sia gioito per un episodio di violenza gratuita, come quella del "pazzo" che mandò all'ospedale Berlusconi. Per quel fatto, oggettivamente delittuoso, l'autore rimase impunito, in quanto la Magistratura milanese lo ritenne "incapace di intendere e di volere", probabilmente a ragione. Invece, a mio modesto avviso, rimane sancita "in aeternum" la squalifica morale di chi invece gioì di quel fatto oggettivamente delittuoso, arrivando al punto di giustificarlo in un articolo di giornale.

scipione

Lun, 06/01/2014 - 15:55

Finche'le " bestie" che gioiscono per il dolore altrui non saranno totalmente isolate,l'Italia non sara' mai un Paese normale.Il finto pazzo che uso' violenza contro Berlusconi meritava il carcere e anche pesante.Ma si sa, trattandosi di Berlusconi,per alcuni magistrati tutto e' possibile.

Maurizio Fiorelli

Lun, 06/01/2014 - 16:00

D'accordissimo con il precedente..02121940,ma il ragionamento di fondo del Direttore si applica,avviso personale,a tutti coloro che gioiscono in presenza di situazioni criminali o non che colpiscono,in particolar modo,persone conosciute soprattutto di colore politico diverso.E hanno il coraggio di chiamarsi DEMOCRATICI e TOLLERANTI!

ROBERTSPIERRE

Lun, 06/01/2014 - 16:02

Apprezzo quanto scritto dal Direttore, che va anche al di là del grave malore di Bersani. Non è mai bello gioire per i malanni degli altri. Di sicuro può far comodo (non dico piacere) che un nemico tiranno (esempio per tutti: Hitler o Stalin) muoia. Tuttavia l'apprezzamento per Sallusti non mi esime di ricordargli le campagne contro personaggi politici sgraditi o diventati tali (Fini per tutti) le ha condotto il suo giornale e Libero, e di sicuro - per le modalità aggresive - non hanno portato distensione e amore.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 06/01/2014 - 16:09

...Rinnovo, a Pier Luigi Bersani, gli auguri di pronta e completa guarigione. Purtroppo, ancora tanti, forse troppi, sono i vigliacchi che agiscono alla "maramaldica" maniera.

SAMING

Lun, 06/01/2014 - 16:54

Il peggio del paese ? Questo è il paese. Assieme al Belgio, siamo il peggior paese d'Europa. Saluti a tutti.- Saming

SAMING

Lun, 06/01/2014 - 17:02

A Robertspierre: quanta confusione hai in testa. Non vedi e non capisci la differenza ? Saming

Nickulow

Lun, 06/01/2014 - 17:12

Questa testata ha infangato Bersani in più occasioni essendo stato avversario politico di b. Questo moralismo da 4 soldi, tra l'altro fatto da sallusti, mi pare quanto meno ridicolo

Ettore Avanzini

Lun, 06/01/2014 - 17:16

Direttore, a mio avviso non sono migliaia di "ignoranti frustrati", bensì migliaia di anormali che si comportano esattamente come sono stati allevati...La mamma dei cretini, oltre ad essere sempre incinta, alleva proprio male i suoi frutti.....Cordialità.

Il giusto

Lun, 06/01/2014 - 17:18

per capire la vostra falsità basta leggere i commenti sull'incidente alla Merkel...

Cacciari_forpre...

Lun, 06/01/2014 - 17:21

@@@@Nickulow.....No, non è ridicolo è assolutamente IPOCRITA al maiusculo...esattamente come quelli che lanciano il sasso e nascondono la mano....lo scrivo ma tanto so già che non passerà come il mio commento precedente!!

patrenius

Lun, 06/01/2014 - 17:23

Mi fa molto piacere che, visto che certe istituzioni che dovrebbero esserlo non lo sono, almeno i cretini, numerosi, sono "super partes".

Ettore Avanzini

Lun, 06/01/2014 - 17:27

Nickulow Lun, 06/01/2014 - 17:12....Non ricordo che il Direttore Sallusti,o qualche giornalista della testata, abbia augurato la morte a Bersani. Sarebbe così gentile da smentirmi? In caso contrario, come dire...ha perso una ottima occasione per rimanere zitto...

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 06/01/2014 - 17:45

Non c'è da meravegliarsi, caro Sallusti, se è vero, come è vero, che la madre dei cretini è sempre incinta. Il problema però sta anchenei responsabili della pubblicazione dei commenti che, in nome di una stramba e male interpretata libertà di pensiero, lasciano passare e pubblicano qualunque tipo di commento, anche il più idiota ed offensivo. Mi creda, anche il Giornale non ne è immune: provi, qualche volta, a leggere i commenti agli articoli dei suoi collaboratori: resterà sorpreso nel trovare addirittura dei veri e propri habitué dell'insulto e della volgarità ai quali non viene mai, dicesi mai, posta censura alcuna. Dai cretini, creda a me ci si difende ignorandoli e seppellendoli nel silenzio.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Lun, 06/01/2014 - 17:50

Nickulow, mi sembra che lei valga meno di 4 soldi se scrive quello che scrive. E sono d'accordo con il Signor Ettore Avanzini (prenda nota Nickulow, nome e cognome e non un acronimo qualsiasi) perché il Direttore, o qualche giornalista della testata, non ha mai augurato la morte a nessuno, tanto meno ad un avversario politico del Cavaliere. Mediti, se ne è capace!!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 06/01/2014 - 18:03

Ricordare il comportamento dei lettori di destra di questo giornale alla morte di Don Gallo e Franca Rame.

paomoto

Lun, 06/01/2014 - 18:06

Nicklulow tu sei uno di quelli cui Sallusti fa riferimento evidentemente. A quelli come te dovrebbero impedire di leggere i giornali, tanto non capisci ciò che leggi.

Non so

Lun, 06/01/2014 - 18:07

Raccolgono quel che hanno seminato!!! ...

paomoto

Lun, 06/01/2014 - 18:08

Luigipiso, ma tu, oltre a dire scemate, il Fatto Repubblica ed affini con relativi commenti dei minus abens del tuo pari, li geggi?

paomoto

Lun, 06/01/2014 - 18:10

Scusa Piso, volevo dire Minus Habens, non ti offenderai spero se manca una H.

michele lascaro

Lun, 06/01/2014 - 18:11

Caro Direttore, approfitto del suo scritto su Bersani, nostro avversario politico, cui auguro anch'io un pronto miglioramento, per trovarmi totalmente d'accordo su quanto scrive, soprattutto su quelli che si celano nell'anonimato (e che, guarda caso, sono, di solito, forzosamente emigrati dai loro giornali di sinistra), per riempire di turpiloquio i post del nostro Giornale, manifestazione della loro inclinazione alla scurrilità, dopo essere stati presi a pedate, giustamente, dai loro giornali di sinistra. Non sarebbe, questa, l'occasione di dare una bella ripulita?

carmagros

Lun, 06/01/2014 - 18:19

Perfino un responsabile locale di Fratelli d'Italia ha commentato così la notizia: http://www.gazzettadiparma.it/news/fidenza/157902/Un-lettore-indignato---Quel.html Pazzesco!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Lun, 06/01/2014 - 18:23

L'uomo è pur sempre un animale più o meno razionale.C'è chi usa la ragione e chi solo un pochino se non per niente. E non è questione di poca o tanta cultura o orientamento politico. Siamo animali e basta!!!!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 06/01/2014 - 18:23

Direttore Sallusti, e' evidente che lei non legga i commenti dei suoi lettori, del resto sara' molto occupato. Ma almeno la sua redazione avrebbe dovuto metterla in guardia dal pubblicare il suo articolo, visto che sullo sfondo dei commenti dei suoi lettori in circostanze simili (mi vengono in mente le reazioni alle morti di Scalfaro e D'Avanzo, e proprio oggi l'incidente alla Merkel), esso diventa pura pieta' pelosa che non le fa onore. Lei dovrebbe licenziare in tronco la sua redazione per averla esposta in questo modo.

Ritratto di Farusman

Farusman

Lun, 06/01/2014 - 18:24

ROBERTSPIERRE- Un conto sono le polemiche politiche o confronti fra idee, che possono anche essere dure e feroci, purché, ovviamente, nei limiti del rispetto della persona, e un altro conto è gioire per le disgrazie altrui. E,dal momento che ha questo strano nickname (con una T in più), mi pare giusto ricordarle Voltaire: "combatterò con ogni mezzo le tue idee ma mi batterò fino alla morte perché tu le possa esprimere". Questo è il nocciolo della democrazia.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Lun, 06/01/2014 - 18:27

Luigipiso (Lunedì 6.1.14), no, ce lo ricordi lei! Ma non usi la sua sfrenata fantasia.

csciara

Lun, 06/01/2014 - 18:30

La Casta deve scomparire... in ogni modo ... naturale o meno.

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Lun, 06/01/2014 - 18:35

luigipiso Il suo seggiolone era più alto dei tre metri che avevo detto precedentemente ,io e la stragrande maggioranza di chi posta su questo giornale,non gioiamo al male altrui,dalla vostra parte,si salvano in pochi,perché malati dentro,il vs odio è concepito fin dalla nascita,siete irrecuperabili,lei poi stendiamo un velo pietoso.......Forza sig. Bersani,ancora un piccolo sforzo poi potrà riprendersi il partito,con Renzi fate poca strada.........

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 06/01/2014 - 18:36

Quando si semina odio,quando si montano campagne giornalistiche per picchiare duramente l'uomo prima del politico,il risultato e' purtroppo questo.Ed anche i politici ne sono respinsabili,eccome lo sono...

michele lascaro

Lun, 06/01/2014 - 19:28

Ho scritto , un'oretta fa, anch'io, rivolgendomi al nostro Direttore, per ribadire quanto hanno affermato dai signori: Ettore Avanzini e Farusman, e cioè che anche il nostro Giornale è inquinato dal turpiloquio e dalla scurrilità di tanti lettori, di solito di sinistra, che, a mio parere, e per la loro tendenza all'offesa, celandosi nel nickname, sono stati esclusi perfino dai loro giornali (avevo scritto presi a pedate). Ma il mio commento, pur firmandomi con nome e cognome, non è stato pubblicato, perché? non è che il censore, in quel momento, fosse momentaneamente, e mentalmente, assente dal suo compito? Sarà pubblicato questo, chiamiamolo "ricommento" mio ? Boh!

scipione

Lun, 06/01/2014 - 19:30

luigipiso,io credo di ricordare i commenti,in generale cui tu fai riferimento : punti di vista diversi e anche critiche,ma mai " gioia" per la loro morte.Come al solito sragioni.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 06/01/2014 - 19:36

Luigipiscione te ne inventi una più del diavolo..

ellennyyy

Lun, 06/01/2014 - 20:06

non si può gioire per i malori di persone che non la pensano come te ma il paese sta attraversando un periodo talmente duro che sicuramente chi a uno stipendio di politico o comunque uno che la crisi non la sente se non dai giornali o tv forse si sfoga in questa maniera non che li scusi ma dovreste avere famiglia con magari 2 figli ascuola e 1200 euro al mese e magari una laurea nel cassetto

Giacinto49

Lun, 06/01/2014 - 20:30

Per tutti sarà utile ricordare un proverbio in uso dalle nostre parti: Chi sputa in aria......! Ad augurare il male c'è da aspettarselo di ritorno a stretto giro.

moshe

Lun, 06/01/2014 - 20:43

Non andiamo troppo lontano, tanti politici hanno dato grandi insegnamenti alla rete dei cretini, quindi ...

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 06/01/2014 - 20:51

I "mostri" della rete, generati da quella madre degli imbecilli che si schierano ora a sinistra ora a destra, sono da condannare "senza se e senza ma", quale che sia la parte a cui si associano. Però va fatta anche un'altra considerazione: chi ha cominciato a concepire "il nemico" ? Chi semina vento raccoglie tempesta. Speriamo solo che sia talmente perfetta da portarseli via tutti e due, l'umanità ha bisogno di tante cose ma di altri idioti ne può e deve fare a meno. Altri tempi quando Almirante rese omaggio alla salma di Berlinguer e, arrivato il suo turno, ricevette quello della Jotti e di Pajetta.

ritardo53

Lun, 06/01/2014 - 21:08

Caro Sallusti, io sono uno di quelli che lei definisce cretini, ma voglio sottolineare lo sconcerto per cui tanti cretini abbiano gioito, le faccio presente che almeno nel mio caso non si trattava di una gioiosità nei confronti della persona Bersani, ma bensì al politico Bersani in quanto rappresentante politico con in parte potere decisionale nei confronti miei e dei miei concretini. Le do una confidenza, il venerdì 27 dicembre 2013 ho avuto l´urgenza di farmi fare una risonanza magnetica, con la ricetta in mano ho telefonato a chiunque ma niente da fare se non lunghe attese, sempre in un centro diagnostico convenzionato SSN mi propongono che in giornata era possibile farmi la risonanza pr3evio pagamento. Tutto ciò è agli occhi di tutti i politici, sanno in che condizione viviamo eppure tutti i politici o quasi si preoccupano solo dei loro interessi, e lei questo non lo può negare. Le ricordo in oltre che tutti i parlamentari hanno dei previlegi che anche se avessero una amante quest´ultima ha il diritto di farsi diagnosticare, curare per tutto ciò che mal auguramente accusa fisicamente a costi dello stato, solo perchè è una amante, le chiedo: Ma uno sfortunato parlamentare che subisce per sua sfortuna quello che sta vivendo il Si. Berasani non sa di quale privilegio vive e di come vivono gli altri? Invece di stare a predicare bambole e mirare dritto solo al loro interesse politico e personale, litigare con fazioni opposte disinteressandosi dei problemi del popolo ma addirittura non intervenire correttamente quando suoi complici compagni hanno deriso degli avversari ed addirittura alimentando col loro comportamento l´odio tra il popolo, crede Lei che sia meglio un libero pensiero anche se disgustevole, un silenzio diabolico? Io le ho voluto solo esternare appena una briciola del mio disappunto, altrimenti ci vorrebbero tante raccolte enciclopediche per dirla quasi tutta. A me dispiace che una persona soffra, che stia male, che patisca il dolore, ma quando una persona che ha il potere politico se ne frega dei miei problemi che lo stato mi crea e per sua anche volontà, allora Le dico: auguro tutto il male di questo mondo a tutti quei politici che non fanno il loro dovere nel servire uno stato a cui si sono preposti di farlo ed invece hanno solo ingannato. Adesso Lei parla di anonimato, ma mi dica quale politico conosce il mio nome se non nel giorno delle elezioni? Adesso per farglielo entrare nel suo cervello le porgo una domanda secca: De vo pagare l`imu sulla seconda casa, fatta con sacrifici dopo tanti anni all`estero, non ho introiti di nessun genere, la seconda casa nessuno la vuole o non voglio affittarla, mi dica non pagando l`imu cosa mi succede? Esproprio di stato voluto da chi? Ha dai politici che se ne fregano di me? allora saa cosa le dico? Che venga a tutti i politici scorretti un ictus irreversibile.

ritardo53

Lun, 06/01/2014 - 21:13

LUIGIPISO: Tu cerca di ricordare tutto quello che hai scritto di negativo che poi di positivo non hai mai scritto niente.

ritardo53

Lun, 06/01/2014 - 21:19

LUIGIPISO: In quanto a Franca Rame ti ricordo che fu una parassita politica, te ne do un esempio pratico, quando si doveva decidere sul finanziamento della missione dei nostri militare in Afghanistan lei era contraria e governavano i comunisti, eppure votò a favore giustificò questa sua scelta col dire che lo ha fatto per salvare il governo, di certo era un governo comunista.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Lun, 06/01/2014 - 21:21

E' l'unica volta che mi trovo d'accordo con Sallusti.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Lun, 06/01/2014 - 21:25

La rete dei cretini e sempre piena. Come certi quotidiani diretti da un direttore che puo' solo vergognarsi per la conferma che da su di se con l'ennesimo articolo subdolo. Sallusti ma per caso ogni mattina ti resetti il cervello. E facile dimenticare quello che hai scritto che scrivi e che continuerai a scrivere. Smemorello

Ritratto di unLuca

unLuca

Lun, 06/01/2014 - 21:34

Ho letto l'articolo, e francamente di quel che succede o succederà all'On. Bersani proprio non me ne frega niente ..........

Ritratto di max2006

max2006

Lun, 06/01/2014 - 21:41

Un avversario politico non è un nemico ma appunto un avversario. Da elettore di centrodestra all' avversario Bersani un augurio di pronta guarigione. Max Piras

Ritratto di salvogiornale

salvogiornale

Lun, 06/01/2014 - 22:06

È facile giudicare così com’è facile rimanere in silenzio o venir giudicati da chi neppure ha cognizione di qual differenza fa un cittadino qualunque a fronte di un altro che conta e non perché abbia avuto capacità superiori, ma anche per il sol fatto di nascere in luogo od in tempi diversi. Se Sallusti fosse nato uno qualunque e si fosse trovato di colpo con un figlio colpito da un tumore al cervello, si aggrapperebbe sugli specchi, cercherebbe persone che contano per tentare di superare le infinite burocrazie che negli ospedali t’impediscono di salvare quel figlio che tende di sfuggire alla vita. E’ questo, che si necessita capire allorquando ti accorgi che politici ti prendono per il culo promettendoti interessamento , snellimento burocratico e tant’altro che di fatto si rivelano balle. Ed allora, quì cominci a giudicare: perché tanta burocrazia, 8-10 ore di annacamenti nel ricoverare? nel curare? etc. fregandosene altamente delle vite che non contano al pari d’un Bersani? Quanti ragazzi morti per malasanità perché non di nome Bersani , Napolitano, ect. Dovremmo tutti provare cosa vuol dire rimanere fregati dalla burocrazia e solo allora potremmo meglio giudicare chi giudica.

emulmen

Lun, 06/01/2014 - 23:00

@luigipiso nessuno della destra ha mai insultato Don gallo o Franca Rame. Avremo sì detto che erano troppo sfacciatamente di sinistra e rappresentanti solo di una parte anche violenta della sinistra, ma non abbiamo mai osato insultarli. Luigipiso, pensa invece a quanto voi insultate noi di destra o che avete insultato Bossi quando ebbe l'ictus.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Lun, 06/01/2014 - 23:56

Smettetela con questi articoli da quattro soldi. E ancora meno con i commenti pro Sallusti come Direttore verginello lui le sue offese le scrive sempre. Non vorrete mica pulirvi la coscienza con questo perbenismo di facciata. Su dai smettiamola era ovvio che non poteva uscire un'articolo diverso , ma purtroppo sono gli stessi scritti del direttore che smentiscono lo stesso. Rileggetevi le vecchie copie

Ritratto di gianpaolo.barsi

gianpaolo.barsi

Mar, 07/01/2014 - 01:05

L'Italia è una repubblica fondata sul livore. E l'ignobile anonimato della Rete lo scatena. Ricordate don Giorgio Capitani che (almeno non era anonimo) pregava il Signore di mandare un ictus a Silvio?

enzo1944

Mar, 07/01/2014 - 07:35

Luigipiscio,sei sempre e solo un povero diavolo,cioè un buffone prezzolato!!....vai sempre controvento che ti rinfreschi le idee!

Ritratto di Mike0

Mike0

Mar, 07/01/2014 - 08:50

Per coloro che dicono che Il Giornale è ipocrita cito il fatto che dallo stesso non è mai stato augurato del male fisico e tantomeno la morte degli avversari politici. I commenti dei lettori invece a volte si sono spinti un po troppo oltre, ma non dimentichiamo che i commenti della gente di sinistra che scrive qui sono andati spesso molto più che oltre! Ottimo articolo che riporta il clima in uno stato di dialogo senza accanimenti sulla persona.

Walter78

Mar, 07/01/2014 - 09:16

" A patto che uno ci metta la faccia, il nome e il cognome, in modo da non sottrarsi al giudizio personale e alle sue conseguenze. Nascondersi invece, come avviene nella stragrande maggioranza dei casi di insulti via Internet, dietro nomi di fantasia è solo prova di vigliaccheria" quindi quel giornalista che pubblicò l'articolo a pseudonimo "Dreyfus" era un vigliacco? è questo che vuole confessare, Direttore?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 07/01/2014 - 09:26

Sarebbe stato opportuno intervenire anche sulla valanga di insulti beceri,volgari ed infamanti che seguirono su questo forum,allorche' morirono DonGallo e F.Rame.All'epoca non ho vista alcun intervento della Redazione tantomeno del Direttore.Poi facciamoci tutti un esamino di coscienza,cittadini,politici e giornalisti.Questo modo di insultare gli uomini e metterli alla gogna,siano Berlusconi,Fini,Alfano,Napolitano o Bersani,porta propio a questa spregevole bassa civilta' prima che umanita'.La colpa e' di tutti nessuno escluso anche perche' tra gli stessi utenti spesso volano scritti davvero infamanti,abbiamo poco rispetto di noi stessi,riflettismoci tutti un attimo prima di scrivere un post anche perche' gli insulti gratuiti non portano nulla alla discussione.Sperem...

ettore80

Mar, 07/01/2014 - 10:31

Per quanto non nutra nessuna stima per questa redazione e il suo direttore, vi preferisco quando siete meno ipocriti. Ad esempio nel caso delle dipartite di Don Gallo e Franca Rame.

ettore80

Mar, 07/01/2014 - 11:46

@emulmen: dici una falsità, http://www.ilgiornale.it/news/spettacoli/morta-franca-rame-921993.html. @mike0: è verissimo, ma smettetela di parlare di un comportamento diverso tra lettori di destra e di sinistra.

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mar, 07/01/2014 - 13:11

articolo che sembra un tema di 3 media .... se un anomimo nessuno dice peste e corna e augura morte è un conto, se lo fa una persona pubblica è tutto diverso. se un girllino anonimo dice vaffanculo nn fa danni, se lo fa grillo ne fa, x fare un esempio...

Lino1234

Mar, 07/01/2014 - 14:37

Difficilmente i trinariciuti riescono a fare qualcosa che possa risultare utile alla comunità. Questa volta il caso ha voluto che ci riescano anche se involontariamente. Quasi tutti hanno concorso a fornire dati utili per farsi riconscere, almeno a livello di categoria se non di persona singola : ignoranti, incivili, antidemocratici, cafoni. Ora è possibile stilare una classifica dalla quale ricavare una statistica nazionale e stabilire quali e quanti sono i veri nemici della società : i cretini senza cervello che scambiano i loro AVVERSARI politici per NEMICI da abbattere e contarli. Misurando, in tal modo, la vera forza negativa che determina la decadenza della democrazia in Italia. Se è vero che l'intelligenza vince sempre dalla forza bruta dell'ignoranza, prima o poi costoro si riveleranno e sarà facilitata la loro cacciata dalla società civile e democratica. Di conseguenza instaurare una vera democrazia, senza, o quasi, vigliacchi. Saluti. Lino. W Silvio.

nonna.mi

Mar, 07/01/2014 - 18:52

Non ho mai gioito per la morte di Don Gallo o di Franca Rame: sappiamo di avere la certezza che lasciare questo nostro mondo è una delle verità della nostra esistenza : con educazione dobbiamo avere il dovere di rispettare quanto accade ma ciò non ci impedisce di pensare a queste persone non più viventi,con uguale valutazione di quando erano materialmente fra noi.Esempio: per me,Don Gallo non si comportava come un vero sacerdote cattolico e la signora Fo avrebbe potuto esercitare la sua indiscussa capacità di attrice e politica in modo più corretto. Non credo che in queste mie valutazioni ci sia qualcosa di offensivo e neanche ipocrita Myriam

ROBERTSPIERRE

Mar, 07/01/2014 - 22:07

per farusman: ho spirito polemico e talvolta esagero, ho aspramente attaccato i politici specie della destra e in particolar modo Berlusconi (è quasi uno sport nazionale), ma mai mi sono permesso di usare toni incivili o insulti nei confronti di altri commentatori, che comunque considero sempre compagni di viaggio che hanno desiderio di leggere e informarsi e confrontarsi. Tra questi mi permetterà di includerLa, riconoscendole civiltà e sobrietà. Il nickname ROBERTSPIERRE evoca Robespierre, ma in realtà, condivido del rivoluzionario francese solo la prima fase della sua azione politica, non potendo certo condividere gli eccessi sanguinari successivi. Per il resto Lei ha citato la famosa frase di Voltaire che io apprezzo moltissimo e condivido. Peraltro manco a farlo a posta ha citato il mio scrittore non contemporaneo preferito, di cui ho letto molte opere.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 08/01/2014 - 14:33

Da dire che il seme dell 'odio e 'sempre di sinistra.Ricordo l ictus di bossi .E quello che i disastratisinistronzi commentarono.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 08/01/2014 - 14:39

ritardo53-In questo consenso le sono molto vivino piu , delle disgrazie dei nostri infami politici.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 08/01/2014 - 14:39

ritardo53-In questo consenso le sono molto vicino piu , delle disgrazie dei nostri infami politici.

Americo

Mer, 08/01/2014 - 17:28

Niente di nuovo in questo affare mass-media=mob-media. I social networks sono la perfetta arena per gli "espontaneos".