Con Silvio sul Frecciarossa: caffè, giornali e il sogno 53%

Berlusconi sceglie il treno per andare a Roma: "L'alta velocità l'ho fatta io e volevo provarla". Poi confessa: "Spero che un partito prenda il 53% dei voti e cambi la Costituzione"

Berlusconi torna a Roma da Milano in treno

Cammina sulla lunga piattaforma a passo spedito. E risale tutto il Frecciarossa. Sono le dieci meno un quarto del mattino e sotto la grande volta, quasi da planetario, della stazione Centrale, Milano s'incuriosisce «Ma è Berlusconi?» «Guarda, è Berlusconi», «Berlusconi prende il treno, ma dai». Stupore per una sortita che nessuno si aspettava. Una piccola apparizione. Forse molti pensavano che il Cavaliere fosse arroccato nel suo bunker di Arcore, in una giornata come questa poi, con i titoli dei giornali dedicati al disastro Lazio. E invece lui è lì, fra i binari 12 e 13. Naturalmente l'ex premier è pronto a smentire ogni interpretazione politica del viaggio sui binari: «Ho preso il treno perché è comodo», spiega al Giornale mentre si siede al suo posto nella carrozza 1. Certo, il Frecciarossa può anche essere un termometro degli umori del Paese, una finestra sull'Italia di oggi, scontenta e preoccupata, ma lui minimizza: «Qui sul Frecciarossa di popolo non ce n'è molto. È che l'alta velocità l'ho fatta io con Necci e allora volevo provarla».
È in ottima forma il Cavaliere, anche se l'umore dev'essere stato rovinato dalle notizie in arrivo da Roma. Saluta il personale delle Ferrovie, poi sprofonda nella poltrona insieme a un pacco di giornali alto così. «L'alta velocità - riprende con una punta di orgoglio - è una delle opere del governo Berlusconi. Nel 2009 avevo preso il treno veloce per l'inaugurazione del Milano-Roma». Oggi è tornato e la presenza si è fatta più discreta: allora il premier era seguito da un corteo di collaboratori, ora il Cavaliere viaggia con poche persone. La scorta, e poi l'onorevole Maria Rosaria Rossi e l'ex consigliere provinciale della Campania Francesca Pascale. «Viva Berlusconi che torna fra la gente», twitta Daniela Santanchè che plaude al nuovo inizio e chissà se è così. I maligni sostengono che il treno sia solo una parentesi forzata, causa lavori a Ciampino e conseguente ingorgo a Fiumicino, ma a volte i dettagli svelano la sostanza.
E un qualche segnale bisogna pur mandarlo. Il treno parte e il Cavaliere guarda fuori, forse perché le prime pagine dei quotidiani sono davvero troppo. «Ma chi lo conosceva questo Fiorito? Io non sapevo neppure chi era. Siamo stati truffati, siamo stati ingannati da questi signori. Io non ne sapevo nulla, del resto io seguo le vicende nazionali, non posso mettermi a selezionare pure la classe dirigente locale, quello è un problema dei coordinatori regionali...». Certo, presidente che 30mila euro al mese di stipendio sono tanti. «Sì, è incredibile». E la gente s'indigna. «Lì c'era un sistema per cui i partiti, tutti i partiti, si spartivano i soldi e se uno prendeva x anche l'altro non voleva essere da meno e così alla fine si è entrati in una spirale perversa. Credo - e s'interrompe come per preparare un annuncio - che presto presenteremo una proposta per ridurre drasticamente i costi della politica. Questi costi della politica vanno contenuti, così non si può andare avanti, dobbiamo abbattere le spese».
Il Cavaliere s'immerge nella lettura dei giornali, ogni tanto scambia due chiacchiere. Arriva un caffè e si compiace: «Penso proprio che lo prenderò spesso questa Frecciarossa». E Italo del suo potenziale alleato Montezemolo? «Ah sì, certo, salirò pure su quello». Anche Prodi saliva volentieri sul Frecciarossa e tagliava nastri. Il Cavaliere s'indurisce per un attimo: «Ma, non credo, al massimo ha inaugurato una stazione». Legge e si consulta con l'inseparabile Maria Rosaria Rossi, deputato del Pdl, e si vede che qualcosa gli frulla nella testa. Non sarà che pensa al Frecciarossa come a un nuovo predellino? La Stazione Centrale o Roma Termini come piazza San Babila? L'occhio corre in avanti, più veloce del treno che va a 300 chilometri l'ora, e un sorriso grande così si disegna sulla faccia. Ma è un istante, poi frena: «Dobbiamo prendere delle decisioni e la prima è quella relativa alla mia candidatura. Io non ho ancora deciso e questo dipende anche dalla legge elettorale. Se dovesse rimanere la norma attuale, allora faremo un rassemblement dei moderati con tutti i partiti che ci stanno, con Montezemolo e magari anche con Casini e in quel caso io non potrei candidarmi perché loro non vorrebbero. Altrimenti, se la legge dovesse cambiare con un impianto proporzionale, allora si potrebbe pensare a un ticket Alfano-Berlusconi per guidare il partito nella competizione elettorale».
Si vedrà. I temi in agenda sono tantissimi. «Questa notte ho lavorato con Ghedini per scrivere un disegno di legge sulla diffamazione ed evitare così che il direttore del Giornale vada in carcere». Si blocca e non resiste al gusto della battuta. «Che pubblicità ha avuto Sallusti». Sorride, osserva l'interlocutore e carica ancora: «Lui e la Minetti», che ha sfilato per una casa di costumi, «hanno avuto una gran pubblicità».
D'accordo, ma la legge mancata sulla diffamazione fotografa una classe politica inconcludente che parla, parla e non riforma il Paese. Il Cavaliere allarga le braccia sconsolato: «È vero, e infatti il grande tema di cui i giornali non fanno mai cenno è un altro». Quale? «Io spero che ci sia un partito che prenda il 53 per cento dei voti e così possa cambiare la Costituzione. In questo Paese il presidente del Consiglio può fare poco. Non può nemmeno revocare un ministro e poi il lavoro di 900 parlamentari, impegnati per mesi, viene spazzato via dalla Corte costituzionale, che è orientata a sinistra, in un pomeriggio».
Fuori si vedono le case di Roma. Si scende. La Gazzetta dello sport scivola per terra. E il Milan? «Te ne parlo la prossima volta», e questa volta il sorriso è vagamente autoironico Fuori, sulla banchina di Termini, c'è una folla discreta in attesa. «Dai Silvio», grida uno, un altro cerca di dargli la mano, ma sono in tanti a guardarlo stupiti, mentre Francesca Pascale allontana un paio di microfoni. «Il Pdl - dichiara lui camminando verso l'uscita di via Marsala - non è allo sbaraglio». La calca aumenta, sembra un viaggio nel tempo, ma le domande sono sul presente: il suo endorsement per Renzi è stato un bacio della morte: «E allora - si congeda - non lo bacerò più».

Commenti

Mario C.

Mer, 26/09/2012 - 08:59

Piano piano, in sordina, il Cavaliere ritorna.

Ritratto di kywest

kywest

Mer, 26/09/2012 - 09:07

"Il PDL non è allo sbaraglio". Ennesima conferma del fatto che S.B. non sa raccontare le barzellette. O forse voleva intendere che il PDL è ormai defunto?

baldo1

Mer, 26/09/2012 - 09:13

prendere il 53% per cambiare la costituzione a colpi di maggioranza?! Per carità, è proprio con questo atteggiamento folle che ci ha portato al fallimento Berlusconi e non altri. In 20 con la sua influenza ha obiettivamente creato danni al paese peggiori dei precedenti ultimi 20 anni di prima repubblica.

bobsg

Mer, 26/09/2012 - 09:23

Sognare costa nulla, ma piano con il verdicchio.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 26/09/2012 - 09:25

Ma se si muove al 99% col suo elicottero, ma che ci sta raccontando. Ci sono altre priorità, svegliati.

macchiapam

Mer, 26/09/2012 - 09:29

Forza, Berlusconi, ancora Forza Italia. Si richiamino i migliori del precedente governo - Sacconi, Tremonti, Gelmini, Alfano, Brunetta, Brambilla - e con loro si proponga un nuovo "contratto cogli italiani", che preveda anzitutto le necessarie modificazioni della Costituzione, e poi la riforma dell'ordinamento giudiziario. Ci si leverà così al di sopra del marasma in cui stanno le altre forze politiche e gli elettori capiranno.

a.zoin

Mer, 26/09/2012 - 09:46

Signor Berlusconi,con piacere ,sento che ritorna in politica.MA. Se vuole prendere la maggioranza assoluta,SENZA RISERVARE dovrebbe farsi vedere qualche mattino,sui treni ,che portano i lavoratori,i pendoladi,sulle linee secondarie ,dove le ferrovie se ne aprofittano,perchè giustamente tutti se ne fregano. Dal biglittaio ( se c`è )ai direttori delle F.S. Se dovesse fare ciò ,in più qualche promessa,ARRIVEREBBE SOPRA L`80 % DEI VOTI. Auguri.

BlackMen

Mer, 26/09/2012 - 09:58

Sono 10 anni che c'è l'alta velocità e guarda caso "voleva provarla" proprio ora che l'aeroporto di Ciampino (quello dove atterra a Roma) è chiuso. Casi della vita

Dema

Mer, 26/09/2012 - 09:59

Presidente Berlusconi spread 367 e oggi sale in continuazione si può tenere in vita un governo che vede la fine del tunnel anche quando siamo in completa recessione permanente come si fa a dire Monti quanto sei bravo,non ha dato incentivi alle imprese ha solo preteso tasse solo quello

ANTONIO1956

Mer, 26/09/2012 - 10:01

ritornare a Forza Italia

ettore80

Mer, 26/09/2012 - 10:12

Mi sono quasi commosso, quello sguardo fuori dal finestrino...quei pochi amici rimasti intorno, il pensiero al popolo che non se la passa bene... Grande Silvio e adesso avanti con le riforme!!!

teoalfieri

Mer, 26/09/2012 - 10:15

Che uomo....per una volta ha lasciato l'Audi 8....un grande italiano....

pieropomiga

Mer, 26/09/2012 - 10:23

certo, ci arriverà il Movimento 5 stelle, e la nuova costituzione ci sarà, magari diversa da quel che garberebbe a berlusconi

Ritratto di Geppa

Geppa

Mer, 26/09/2012 - 10:28

Fantastico e inutile.

Ritratto di Aulin

Aulin

Mer, 26/09/2012 - 10:30

In Italia per cambiare la Costituzione ci vuole l'Esercito.

lo zio di zio fester

Mer, 26/09/2012 - 10:37

Mamma mia che articolo...... caro Zurlo da oggi sei in pole position per prendere il posto del povero Sallusti.

Atlantico

Mer, 26/09/2012 - 10:53

Ma perchè limitarsi solo al 53 % ? Dopo le grandi prove date da Berlusconi come governante e dal PDL, al centro ed in periferia, come difensore degli interessi generali e del bene comune, il 65 % è ampiamente alla portata dello statista brianzolo.

LOUITALY

Mer, 26/09/2012 - 10:54

Abbiamo votato PDL per anni ma il vomito più vomito di così non ce lo saremmo mai aspettato. Uno schifo che grida vendetta. Il PDL con i nostri voti appoggia il GOLPE ANTIDEMOCRATICO in atto, continua a rimenere attaccato a privilegi medioevali, arraffa solid a destra ed a manca. Una vergogna senza fine. Ha promesso l'abolizione dell'ICI ed ha votato tutte ma prorpio tutte le tasse medioevali inclusa l'IMU. MAI PiÙ PDL sono peggio dei peggiori comunisti. W la libertà!

Ritratto di depil

depil

Mer, 26/09/2012 - 11:04

Il primo passo per recuperare il consenso del popolo sfiduciato del cdx è liberarsi con un grazie ed una pacca sulle spalle di Angelino Alfano e di Massimiliano Allegri (da soli le hanno fatto perdere più della metà del consenso).

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Mer, 26/09/2012 - 11:04

che buffone, perchè la realizzazione della linea veloce lo si deve a lui? E voi continuate a censurare poi predicate la libertà di opinione, fate ridere.

susanna gorini

Mer, 26/09/2012 - 11:44

Condivido il pensiero di "a.zoin" basterebbe approcciarsi veramente alla quotidianità delle persone comuni che lavorano, pagano le tasse, stringono la cinghia per comunque arrivare sempre ad assolvere tutti i doveri del buon cittadino e poi assistono a sprechi, disservizi e mangerie come quelle a cui assistiamo in questi giorni. Potrebbe anche vincere le elezioni senza magari neanche bisogno di solo opportunistiche alleanze.

Ritratto di lectiones

lectiones

Mer, 26/09/2012 - 11:51

Mi piace questo Berlusconi trenista. La gente lo sente vicino e ne può apprezzare le doti comunicative che lo rendono popolare. Tutti i potenti dovrebbero servirsi del treno, risparmieremmo un vagonata di euro e il popolo sovrano potrebbe godersi i suoi eletti a contatto di gomito. Amen! Celestino Ferraro

cloroalclero

Mer, 26/09/2012 - 11:57

zurlo, piove o è la sua bava?..non sapevo avesse fatto lui l'alta velocità..tutta da solo?..è un portento..

martellini77

Mer, 26/09/2012 - 11:57

Caro sig Berlusconi, sono sempre stato un suo sostenitore. Potrei esserlo ancora... Ma le suggerisco, la prossima volta che dovesse salire al governo, di scegliere con piu' attenzione le persone che si porta appresso. Altrimenti, ancora per una volta, i suoi sostenitori, come me, sarebbero ancora burlati e derisi da chi critica alcuni soggetti del PDL un po'... sopra le righe. Per quanto concerne gli sprechi un suggerimento da amico: non parliamone, visto che in 7 degli ultimi dieci anni al governo c'era la sua gente che ha preferito EMULARLI e non LIMITARLI ! Piuttosto, la prossima volta, i tagli agli spechi li faccia non con le forbicine ma con il falcetto ! Un suo elettore ed amico.

Willy Mz

Mer, 26/09/2012 - 12:13

eviterei il treno, non si sa mai che peppone faccia mettere un camion al passaggio a livello....

ffortini

Mer, 26/09/2012 - 12:14

Piu' probabile il 5,3%

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 26/09/2012 - 13:04

E dopo la crociera sulla nave. il viaggio in treno. A proposito...è stato un successone quella crociera...

MenteLibera65

Mer, 26/09/2012 - 13:52

Qualcuno avverta MacchiaPan che la 2^ guerra mondiale è finita, e quindi può lasciare l'isola giapponese che ancora difende. Se non fosse che avete costretto gli italiani a 20 anni di Berlusconi&Company e bruciato il futuro dei nostri figli , sareste quasi teneri. Invece dovreste essere privati del diritto di voto per almeno 10 anni.

Carlo 66

Mer, 26/09/2012 - 13:58

Dopo 30 anni di voto a destra e centrodestra piuttosto che dare ancora il voto a questa persona o a qualche altra mezza figura del PDL o peggio della cosidetta "nuova destra" rinuncio alla cittadinanza, tanto per quello che vale, in un'Italia ridotta allo stremo proprio da questa politica. E uno dei maggiori responsabili è proprio il raccontapalle B.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 26/09/2012 - 14:10

Di solito i sinistri fanno tutte le cose invisibili, tipo il no-Tav, la "credibilità"... eppure una cosa che si vede l'hanno pur fatta: l'Euro. Peccato che dopo la moneta comune di Prodi non si siano più visti soldi in giro, di nessuna valuta. Forse il sinistro Romano ha a che fare col cambio di cognome: prima si chiamava "Frodi" e non Prodi. Fatto sta che i quattrini sono spariti. Fregature di sinistra.

giottin

Mer, 26/09/2012 - 14:15

Il 53% o forse anche di più, probabilmente lo prenderanno quelli che non andranno a votare. Visto che saranno maggioranza assoluta sarà concesso a loro di formare un governo e modificare la costituzione??????

Boxster65

Mer, 26/09/2012 - 14:31

Ma Berlusconi non ha pure inventato il treno?? e anche la radio e la televisione mi sembra..... già, ha anche scoperto il fuoco e la ruota, mi sembra...... resta il solito inguaribile (purtroppo!!) MEGALOMANE!!! Chissà se c'è ancora qualcuno che abbocca in giro....

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Mer, 26/09/2012 - 14:34

povero vecchietto, grande illuso . leggevo stamattina le percentuali , alfano , 1% , berlusca 16 % , bersani 8% , per fortuna non c'era monti

Mario-64

Mer, 26/09/2012 - 14:52

Certo che se la sinistra continua a parlare solo di coppie gay e di zingari mi sa che Silvio ci puo' arrivare davvero al 50%...deve solo lasciarli fare. Non hanno ancora capito che l'unica arma che hanno per contrastare il centrodestra e' Renzi, faranno delle primarie truccate per far vincere Bersani e ...avanti o popolo! Qualcuno ancora continua a parlare di 20 anni di governi Berlusconiani ,poveretti , neanche le addizioni hanno imparato a scuola... Otto anni e mezzo ha governato capito??? Gli altri undici il centrosinistra ,ricordate? L'ingresso nell'euro , la trattativa con la mafia ,l'indulto....

Cinghiale

Mer, 26/09/2012 - 15:01

Il 53% ad un solo partito? Al momento l'unico che potrebbe aspirare a tanto grazie all'inc@zz@tur@ della gente è Grillo, ma credo che i politici tutti non se lo augurino, Cavaliere compreso.

Cinghiale

Mer, 26/09/2012 - 15:10

Cavaliere so che non leggerà mai questo post, ma ormai ha fatto il suo tempo, le prossime elezioni saranno un macello. Vuole finire come quei calciatori che non si rassegnano e finiscono in panchina se non in tribuna? Ha già perso smalto non ne perda ancora o rischia di finire come un De Mita qualunque.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 26/09/2012 - 15:10

Che, differenza c,é fra Berlusconi, e i vari Bersani, Fini, Casini, Bindi,D,alema e Napolitano?; BERLUSCONI IL TRENO SE LO PAGA DI TASCA SUA; MENTRE TUTTA QUESTA MARMAGLIA LO FÁ PAGARE AL POPOLO!.

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 26/09/2012 - 15:49

@macchiapam 09:29. Tolga Tremonti dall'elenco dei migliori. Se sta a casa e non si ricandida è un successo per il pdl, per tutto il centrodestra e soprattutto per l'Italia.

a_zotti52@virgi...

Mer, 26/09/2012 - 15:57

nessuno vuole piu´il Cavaliere; in particolare gli elettori del PDL che sono alla disperata ricerca di una classe dirigente credibile e seria.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 26/09/2012 - 15:58

Grande Stefano Zurlo, bellissimo articolo. Zurlo, da grande giornalista, sa cogliere i sentimenti e le aspettative del popolo italiano. Ed il popolo italiano vuole il ritorno di Silvio, Zurlo riesce a sintetizzare questo con una sola parole : APPARIZIONE ! In effetti Silvio è apparso a quei fortunati che si trovavano sotto le volte (quasi un tempio) della centrale, e costoro ne devono rendere testimonianza: l'Italia non è più allo sbando, non sarà più governata da un burocrate "condizionato dalle sinistre e ligio alla Merkel", ma da un vero statista. Il 53 % è certamente raggiungibile, i sondaggi veri fanno tremare i sinistri, che , come sempre quando sono in caduta libera, li taroccano. La prova ? Ieri a Ballarò ha dato dati talmente falsi che facevano ridere persino il comunista Floris. Kompagni ! Un poco di ritegno !, Come direbbe Silvio : contenetevi !

kkkkkarlo

Mer, 26/09/2012 - 16:02

ma a tutto sto codazzo che il vecchietto si porta dietro chi l'ha pagato il biglietto? noi come al solito immagino... che risparmio sto viaggio in treno....

MenteLibera65

Mer, 26/09/2012 - 16:33

Nomination all'oscar per "perSilvio46". Un mito.

'gnurante

Mer, 26/09/2012 - 16:41

in treno? è quello che ha fatto il governo tecnico da quando è stato nominato. Il giornale farebbe bene a ricordare questo segno di sobrietà (e di risparmio per i contribuenti).

Boxster65

Mer, 26/09/2012 - 16:44

@perSilvio46 Lei è un vero comico.... meglio di Lei c'è solo Berlusconi!!

berve

Mer, 26/09/2012 - 17:03

Si può abbinare un servizio di avviso tramite mail o sms appena pubblicate un commento di @perSilvio46? Grazie.