Sindaco a domicilio ma con l'invito a cena

Sindaco «a domicilio», o meglio ancora «sindaco porta a porta». In tempi di insofferenza per i politici l'idea è venuta al primo cittadino di Calalzo (Belluno), Luca De Carlo. «Per avvicinare ancora più del solito i miei cittadini alla vita amministrativa del Comune» scrive De Carlo. L'iniziativa si chiama «a cena con il sindaco». Il primo cittadino vuol entrare nelle case per illustrare cosa combina l'amministrazione comunale. Per i critici potrebbe sembrare un imbucarsi scroccando la cena, ma il sindaco precisa: «Anche solo per un caffè». E poi aggiunge la battuta: «Non preoccupatevi: sarò parco, essendo a dieta... sono disponibile anche a lavare i piatti!». FBil