Il sindaco padano che ha battuto Monti

Come Davide contro Golia, la cittadina di Tombolo, 8mila abitanti in provincia di Padova, ha battuto la temibile macchina dello Stato. E il sindaco leghista Franco Zorzo canta vittoria sulla Padania. Il governo Monti aveva fatto male i conti e aveva azzerato i trasferimenti erariali al Comune nel nome della spending review. Un taglio drastico, che non trovava riscontri in altre amministrazioni della stessa dimensione e che lo scorso autunno ha fatto scoppiare la guerra tra Zorzo e il Professore. Alla fine il ministero dell'Interno ha dato ragione a Tombolo, cui spettano 243mila euro in più. «Ho portato a casa una vittoria per i miei cittadini - esulta il sindaco -. Restituirò i soldi alle famiglie. Sto valutando un abbassamento dell'Imu già nel 2013». Zorzo ha superato in aritmetica l'ex sottosegretario Gianfranco Polillo: le previsioni di incasso dell'Imu fatte dal sindaco erano azzeccate e sono state confermate dal Viminale, mentre quelle di Polillo si sono rivelate sbagliate.