Il sindaco sposa l'onorevole: banchetto alla festa dell'Unità

Felici, sorridenti, raggianti. Irene Priolo, sindaco Pd di Calderara di Reno (Bologna), si è unita in matrimonio con l'onorevole Pd Andrea De Maria arrivato in Vespa 50. Entrambi di provata fede democratica, sono stati accompagnati nella sala consiliare da una folla di parenti e amici (quasi cinquecento, con la presidente della Provincia Draghetti e il sindaco Merola) accorsi per far festa con gli sposi. Niente politica, niente correnti, niente dibattiti. Cerimonia «officiata» dall'assessore di Irene, Nicolò Melotti, letture dell'atto di matrimonio e «regalo finale» agli sposi: tutti intonano Bella ciao e battono le mani. Infine tutti alla Festa dell'Unità al Parco Nord dove al ristorante Bertoldo (nella foto) gli sposi hanno accolto oltre 400 amici per brindare assieme a parenti e vip del partito. Tra questi il segretario Pd Raffaele Donini, i parlamentari Zampa, Broglia, Lenzi e poi il vicepresidente della Provincia Venturi, almeno una decina di sindaci, consiglieri, capigruppo. Fiori d'arancia in salsa Pd.