Il dopo sisma può aspettareErrani finanzia le eco-feste

L’Emilia Romagna destina 300mila euro agli eventi a basso impatto ambientale. Gli aiuti potrebbero finire alle sagre dell’<em>Unità</em>. L’ira del Pdl: "E i terremotati?"

Roma - Posta messa in palio dalla Regione Emilia Romagna: 300mila euro. Domanda: fanno più comodo ai terremotati delle tendopoli di Finale e Ferrara o agli organizzatori di sagre dello gnocco fritto e di feste dell’Unità?

D’accordo, messa così la questione può avere un sapore demagogico. E senz’altro l’iniziativa del governatore Vasco Errani ha intenti assai lodevoli: ridurre la produzione di rifiuti non riciclabili e scoraggiare l’uso degli odiosi piatti di plastica usa-e-getta. Ma coi tempi che corrono, soprattutto in Emilia, era inevitabile che finisse nel mirino delle polemiche politiche. Già, perché il bando promosso dalla Regione prevede uno stanziamento di 300mila euro per la «trasformazione di manifestazioni ricreative, sportive, culturali e di valorizzazione territoriale con servizi di ristorazione in iniziative a basso impatto ambientale». Ogni organizzatore può incassare fino a 10mila euro ad evento. Come? Attraverso un sistema di valutazione che assegna punteggi a quelle associazioni promotrici che si impegnino ad usare piatti di coccio e bicchieri di vetro, ad allestire contenitori per la raccolta differenziata nei propri stand, a servire l’acqua del rubinetto in caraffa anziché la minerale in bottiglia di plastica, a servire cibi biologici e a girare a «canili e gattili» gli avanzi alimentari anziché buttarli nell’immondizia. Le associazioni promotrici di feste e sagre che otterranno il punteggio più alto incasseranno il contributo finanziario e potranno fregiarsi del marchio di «Ecofesta» attribuito dalla Regione.

Il termine per inoltrare le domande di partecipazione al bando era il 15 giugno, cioè ieri. Inevitabile che circoli il sospetto che i principali beneficiari della pioggia di contributi saranno il Pd locale e le sue feste estive, che in Emilia-Romagna per storica tradizione vengono organizzate praticamente in ogni comune. E che nei loro ristoranti hanno quasi sempre usato piatti e posate «ecologici», lavati a ciclo continuo dai volontari. «Questa delibera grida vergogna - insorge l’opposizione regionale, nella persona del consigliere Pdl Marco Lombardi - questi atteggiamenti ambientali virtuosi possono entrare a far parte del vivere comune senza la necessità di appositi finanziamenti. Mentre un ulteriore incremento di 300mila euro ai contributi per le popolazioni terremotate potrebbe essere molto più utile».

Qualche giorno fa, durante un question time in assemblea regionale, la consigliera Udc Silvia Noè aveva ufficialmente chiesto alla Giunta di destinare alla ricostruzione post-sisma i 300mila euro per le «ecofeste». Ma dall’assessore regionale all’Ambiente, Sabina Freda, è arrivato un niet: «Proprio in questo momento di emergenza ridurre l’impatto dei rifiuti è di particolare rilevanza, perché ora l’impiantistica regionale è chiamata a gestire quantitativi aggiuntivi di rifiuti indifferenziati provenienti dalle zone più colpite dal sisma». Le eco-feste dell’Unità sono salve.

Annunci Google
Altri articoli
Commenti

eglanthyne

Sab, 16/06/2012 - 08:17

Il compagnonzo segretario Gargamella sarà ilare e giulivo .

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 16/06/2012 - 08:49

I terremotati aspettino il loro turno ..................

Izdubar

Sab, 16/06/2012 - 08:58

I soldi finiranno nelle tasche dei kompagni, come è sempre stato in Emilia Romagna, disgraziata terra in mano ai komunisti dal 1945 a tutt'oggi. Intanto Gargamella & Errani ridono, ridono, ridono. Loro ridono sempre, sono gioviali, di buon carattere... Sono kompagnoni.

Massimo Bocci

Sab, 16/06/2012 - 09:04

La banda bassotti criminale comunista,...non può derogare dai suoi principi istituziali...RUBARE,....d'altronde cosa possono fare dei veri malfattori LADRI,....e su questo loro non hanno uguali al mondo.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/06/2012 - 09:06

Sbaglio o Errani ha altri peccatucci anche più gravi da farsi perdonare? O forse anche per quelli sta provvedendo il governo, come fatto l'altro ieri con Pionati?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/06/2012 - 09:20

Che deve fare Errani? Con Alfano e Bersanov che stanno facendo la legge per ridurre il "finanziamento ai partiti" (ma non c'era stato un referendum che li aveva abrogati?) i soldi per la festa dell'Unità dove li trova? Va bene che anche ridotto il "finanziamento" è ancora 3 o 4 volte superiore a quello erogato in Germania, ma le esigenze clientelari nel Bel Paese sono molto superiori a quelle teutoniche!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/06/2012 - 09:15

CORREGO HO SBAGLIATO IL NOME! Sbaglio o Errani ha altri peccatucci anche più gravi da farsi perdonare? O forse anche per quelli sta provvedendo il governo, come fatto l'altro ieri con PENATI?

mauriziopiersigilli

Sab, 16/06/2012 - 09:23

considerato che l'emilia romagna è rossa da sempre facciano loro le proprie considerazioni. a proposito errani quello che rideva ai funerali dei caduti a nassirya'?

lupok21

Sab, 16/06/2012 - 09:37

E' stato fatto tanto chiasso per la manifestazione a Roma per l'unità d'Italia, Tutti gridavano allo sperpero nel fare la parata, e questa specie di uomo finanzia le feste dell'Unità. (Unità di che cosa?). Come al solito, penso che a casa sua stia bene, non gli manca nulla, la casa ce l'ha ancora in piedi, il lavoro è garantito dal partito, e gli altri? E gli altri si arrangino. Bella foto, vorrei dire una parolaccia, ma è meglio che non la dica, però preferisco il letame delle mie mucche.

lupok21

Sab, 16/06/2012 - 09:34

A proposito Errani non era quello che rideva, ai funerali, dei caduti di Nassirya? Ripeto, preferisco il letame delle mie mucche, è piu' genuino e sincero.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 16/06/2012 - 09:48

Tralascio ogni commento su errani (non merita nemmeno gli insulti); ma il gargamella, cosi come appare in foto, è ubriaco o gli è presa una emi-paresi??E.A.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 16/06/2012 - 09:46

Ma che cosa gli importa dei terremotati al pci.Il loro leitline e´ PANEM ET CIRCENSIS, ed ancora hanno qualche imbecille che li vota , specialmente in zona terremoto.Potrei dire ben gli sta ma, non sono comunista.

bobsg

Sab, 16/06/2012 - 10:01

Nulla supera l'attrattiva delle salamelle delle feste rosse.

linoalo1

Sab, 16/06/2012 - 10:33

Come al solito,cari elettori,chi vuole il suo mal pianga se stesso.Ed intanto,il numero degli Ignorantoni,aumenta ed i comunisti dilagano,con le loro feste fatte apposta per gli Ignorantoni,che di fronte al cibo,al vino od ad una canzone cantata da un cantante noto ,pagato,a loro insaputa,proprio con i loro soldi,si commuovono e benedicono il comunismo,senza rendersi conto delle trappole.Del resto,se così non fosse,non li chiamerei Ignorantoni.Lino.

pgio.kana

Sab, 16/06/2012 - 10:34

Ma allora non è vero che i comunisti mangiano i bambino, come si pensava qualche anno fa. Ora è tutto chiaro i COMUNISTI mangiano i comunisti. Vita mia morte tua. Tanto c'è Monti ci pensi lui, noi dobbiamo divertirci, ai sfigati PORTATE PAZIENZA prima o poi ci ricorderemo di voi il prossimo anno per festeggiare il terremoto.

moris136

Sab, 16/06/2012 - 10:40

questo è il comunismo reale , nulla di nuovo.

killkoms

Sab, 16/06/2012 - 10:55

è quello che si meritano i beoti emiliani che col cervello formattato dalla fine della guerra votano a sinistra senza sé e senza mà!si sono visti i"compagni nazionali"tra le macerie e le tendopoli?sembrerebbe proprio di no!se c'erano da sgranocchiare i tortellini alle feste estive dell'u ità erano in prima fila!

claudiocodecasa

Sab, 16/06/2012 - 11:20

bravo killkos, pensavano che il pc gli facesse da mamma, queste balle del tutti fratelli la sinistra le racconti dove ha i servi, perchè non prova nel veneto e nel trentino a cercare voti

villiam

Sab, 16/06/2012 - 11:28

solo gli emiliani che votano pd potevano credere agli aiuti ,se di soldi si tratta ,a partire dalle coop ,alle feste ,i soldi sempre al partito finiscono oppure ai parenti ,errani fa scuola!!!!!!!!!

disalvod

Sab, 16/06/2012 - 12:02

Cosa Vuoi Aspettarti Da Questi Pseudi Personaggi?e Questi Sarebbero I Diversi Degli Altri Partiti?vergognatevi Tutti Perche' Appartenete Tutti Alla Stessa Razza Ed E' Inutile Continuare A Prenderci Ancora Per I Fondelli.

roscor

Sab, 16/06/2012 - 11:58

Ma scusate ...ma questi non erano quelli che hanno messo in croce sia il Berlusca e che il povero Bertolaso.. per la costruzione dell'Aquila dopo il terremoto? di fare in fretta .. che il governo non faceva nulla ..gli stessi Aquilani si lamentavano dei ritardi ...ma le case sono state fatte ..qualcosa nonostante il sindaco che rallentava tutto è stato fatto ..ma bisognava andare contro ... e adesso? adesso tutto tace la gente sta nelle tende e tutto va bene ... Hanno distrutto tutto quello che c'era di buono pur di andare al potere.. alla faccia del bene per l'Italia ...

voce.nel.deserto

Sab, 16/06/2012 - 12:26

Vecchio vizio italico e padano (a scanso di equivoci): questo a mè,questo a te e questo ai terremotati...gesto dell'ombrello ! e la chiamavano EQUITA'.

FRANCO1

Sab, 16/06/2012 - 13:00

Chissà se arriverà il popolo delle cariole come all'Aquila. Ho forti dubbi. Comunque sarebbe interessante un raffronto della cronaca degli interventi giornalieri tra il sisma dell'Aquila e quello emiliano, da monitorare ogni giorno fino ad almeno a tutto ottobre 2012. Aquila 6 Aprile - Emilia 20 maggio, poco più di un mese di scarto temporale, quindi occorrerebbe pubblicare in doppia colonna quali sono le opere fatte e che verranno fatte. Il documento di sintesi finale e le relative spese temporali possono essere un incentivo a fare meglio e di più, nell'interesse della popolazione colpita e della trasparenza nazionale.

aliberti

Sab, 16/06/2012 - 13:34

la casta in salsa rossa, è proprio vero che di rifiuti e melma da ripulire c'è n'è taaaanto ma taaaanto taaaanto taaaanto

fumonero

Sab, 16/06/2012 - 13:53

ognuno ha ciò che si merita , l'emilia ha errani

Ritratto di scriba

scriba

Sab, 16/06/2012 - 14:07

TERREMOTATI ROSSI. Sono quelli più sfortunati perchè oltre al dramma sismico devono subire le "capacità" amministrative di coloro che hanno erroneamente eletto. Ne sanno qualcosa quelli umbri che hanno dovuto trascorrere fino a nove anni nei containers, tra finte cerimonie di assegnazione degli stessi e di case fantasma. Ora tocca agli emiliani, rossi doc, assaggiare la lungimiranza compagna che sta facendo danni come il terremoto con la saga di divieti, lacci burocratici e inerzia amministrativa. Certo se si fosse trattato di applicare il metodo Sesto in Emilia nessuno li avrebbe fregati sia per tempismo che per concretezza. Ma i terremotati emiliani sono rossi e capiranno, giustificandola, l' incapacità dei loro compagni.

a.zoin

Sab, 16/06/2012 - 14:10

Ma sono diventati scemi del tutto questi SOIAL-DEMOCRATICI ? Siamo in stato di CRISI, Nelle zone dove fanno la feste ci sono i terremotati. Ma dove gredono di essere? NELL`UNIONE SOVIETICA,(russia) ? Avessero data una festa in favore dei terremotati, DACCORDO, Ma, questa SCEMATA? In questo modo i SOCIAL-DEMOCRATICI cercano di attirarsi i voti dei cittadini,( le bricciole, le danno in questo modo agli stupidi che si lasciano illusionare,i pezzi piu`grossi,(i miliardi) se li dividono i capoccioni in barba agli STUPIDI.)

Giovanni Puerto Rico

Sab, 16/06/2012 - 14:23

Ogni giorno mi leggo in Internet dai 3 ai 4 giornali. Ed ogni giorno leggo notizie che mi fanno pensare che Grillo e' salito di qualche gradino. Possibile che i nostri politici siano cosi' ottusi da non capire che qualcosa sta cambiando? Infatti non "fingono" neppure di portare qualche cambiamento serio. Internet sta cambiando il mondo e loro non se ne sono accorti.

Ritratto di dbell56

dbell56

Sab, 16/06/2012 - 14:35

La solita delicatezza comunista!! Un vero compagno non può tenere conto della sofferenza della gente perchè i sentimentalismi sono sentimenti riprovevoli usati solo dai borghesucci da mandare ai campi di lavoro e di rieducazione (Pol Pot docet!!) per il solito lavaggio del cervello sinistrato. Ergo, il vero compagno si preoccupa solo di far felice il partito. Il resto può andare a farsi *******!!

roliboni258

Sab, 16/06/2012 - 14:37

non mi fido di Errani,non vorrei che i soldi che abbiamo spedito per i terremotati vadano a buon fine, chi sa deve denunciare

aliberti

Sab, 16/06/2012 - 14:56

la casta in salsa rossa, è proprio vero che di rifiuti e melma da ripulire c'è n'è taaaanto ma taaaanto taaaanto taaaanto

Ritratto di limick

limick

Sab, 16/06/2012 - 16:25

#17 killkoms (7493) - lettore... un altro illuso che sia una questione destra e sinistra. Sono quelli come te che mantengono viva la becera politica paventando sempre che alle prossime elezioni ci sara' la rivoluzione o il cambiamento epocale, in realta' si ribadisce sempre l'unico becero sistema di inciucio di spartizione altroche' dal dopoguerra!! Da sempre e i beccaccioni ormai spennati sia dai rossi che dai bianchi stanno ancora li' a sperare che un altro ancora li possa governare... magari un altro ancora piu' sborrone di Berlusconi, che si e' fatto accompagnare alla porta da un rosso, che uomo!! La storia non solo non insegna niente, fa regola. Meglio un giorno da Padano che un miliardo da italiano.

killkoms

Sab, 16/06/2012 - 22:46

#32limick,la padania non è mai esistita,e mai esisterà!per colpa di una donna siete stati "preda bellica"di francesi,spagnoli e austriaci,prima di essere redenti dal tricolore!perchè la "sacra padania"non l'avete evpcata contro cecco beppe?perchè lì c'era da fare la guerra sul serio!non a chiacchiere o con le pantomime tipo i matrimoni col rito celtico ed il sacro rito del trasporto all'adriatico dell'ampolla col pi.scio del druido!

killkoms

Sab, 16/06/2012 - 22:49

#18claudiocodecasa,è nel momento del bisogno che si VEDE il vero amico!e sembra che lì non si sia visto nessuno per cui..!

Ritratto di limick

limick

Mar, 19/06/2012 - 16:14

#33 killkoms (7511) - lettore sicuramente con la tua retorica da 2 centesimi (di euro) il paese continuera' a fare passi da gigante con i tuoi partiti preferiti in testa, paga e inchinati al Re Monti... suddito! :)