Smascherata la Germania ora faccia cadere Monti

È ora di riscattare la nostra sovranità dal servilismo del premier nei confronti dei diktat di Berlino

Riprendiamoci la sovranità! È il messaggio chiaro e forte di Silvio Berlusconi nel giorno in cui denuncia la fine della democrazia, l'avvento della magistratocrazia, il regime di riscossione fiscale e, soprattutto, la dittatura della Germania della Merkel che impone il suo arbitrio in Europa e quindi anche in Italia. «La Germania ha un comportamento egemonico ed egoistico nell'Unione europea», ha tuonato Berlusconi, «il governo ha adottato al 100 per 100 le indicazioni della Germania egemone, anche sul piano dell'economia», facendo precipitare l'Italia nella spirale della recessione. L'accusa, gravissima, che investe non solo la responsabilità ma anche l'intenzionalità e la credibilità di Mario Monti, arriva nelle stesse ore in cui, parlando ai giovani imprenditori, il presidente della Confindustria Giorgio Squinzi ha lanciato l'ennesimo grido d'allarme: «Le nostre aziende stanno soffrendo, forse anche morendo di fisco».
Ciò che è implicito nella denuncia di Berlusconi è che questa recessione non è il frutto né dell'ingenuità di un incompetente né della buona fede di un esperto che persegue una propria strategia che a suo avviso dovrebbe corrispondere all'interesse nazionale dell'Italia. L'accusa rivolta a Monti è di essersi sottomesso al 100 per 100 all'arbitrio di uno Stato estero, storicamente rivale e certamente concorrente dell'Italia sul piano economico. Basti considerare che nel 2000, con la lira che potevamo svalutare, le esportazioni delle imprese italiane superavano quelle tedesche, la nostra bilancia dei pagamenti era migliore di quella della Germania, così come il reddito pro-capite e il livello di occupazione degli italiani era migliore di quello odierno.

La storia registrerà questi dati oggettivi per evidenziare la responsabilità di quanti, da Ciampi a Prodi a Giuliano Amato, hanno di fatto svenduto la nostra moneta nazionale pur di poter far parte dell'euro, con il risultato che oggi gli italiani stanno indubbiamente peggio e che i tedeschi stanno sicuramente meglio. Ed è solo un caso che coloro che hanno svenduto la lira fanno parte degli stessi poteri finanziari forti a cui ha aderito Mario Monti: dalla Goldman Sachs a Moodys, dal gruppo Bilderberg alla commissione Trilaterale? È un caso che chi volle favorire la Germania sottoscrivendo un tasso di cambio avvilente della lira nei confronti dell'euro, faccia parte della medesima consorteria di potere di chi oggi sta deliberatamente facendo precipitare l'Italia nel baratro della recessione?

A questo punto Berlusconi vada fino in fondo. Basta con gli equilibrismi nell'illusione che il grande burattinaio Napolitano, in cambio del suo sostegno al Monti-bis, gli garantisca un salvacondotto per uscire indenne dalla persecuzione giudiziaria di una magistratura che dal '93 sta ricattando e assoggettando al proprio arbitrio gli italiani con dei veri e propri colpi di stato «legalizzati». Ritiri senza indugi il sostegno a Monti e si faccia promotore in Italia di una missione storica: riscattare la nostra sovranità monetaria, legislativa, giudiziaria e in definitiva nazionale. L'accusa di Berlusconi alla sottomissione di Monti allo strapotere della Germania è fondata sulla base di fatti, così come è incontestabile il fatto che gli italiani stanno pagando un prezzo inaccettabile per una recessione che non potrà che peggiorare se continueremo nella follia suicida di ripianare il debito contraendo altro debito. Guarda caso a giovarsene sono solo le banche e guarda caso il nostro debito pubblico è detenuto principalmente dalle banche tedesche.
Bene ha fatto Berlusconi ad accusare Monti di servilismo nei confronti della Germania. Meglio ancora farà se promuoverà il riscatto della nostra sovranità. Con lui ci sarà la stragrande maggioranza degli italiani onesti che lavorano e producono, quel 97% di micro, piccoli e medi imprenditori che sono le principali vittime della strategia di Monti.
twitter@magdicristiano

Commenti
Ritratto di kywest

kywest

Dom, 28/10/2012 - 08:54

Applausi.

augus612

Dom, 28/10/2012 - 09:06

Bravo Magdi Cristiano. Articolo ineccepibile. Abbiamo scoperto il responsabile dell'impoverimento dell'Europa. Le politiche economiche egoistiche della Germania! Riscattiamo la nostra sovranità. Spero che usciremo fuori da questa situazione con l'unione di tutti i movimenti antisistema i cui programmi dovrebbero essere di servizio alle necessità dei popoli europei e non delle banche e del potere finanziario!

Ritratto di federaldo18

federaldo18

Dom, 28/10/2012 - 09:06

Sono totalmente d'accordo: fuori dai piedi Merkel, Monti ed Hollande ! La nostra sovranità non va toccata mai più !

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 28/10/2012 - 09:06

Fuori subito dall'euro e dall'UE che sta sempre a spillarci soldi per darli ai pezzenti dell'est che ci fregano le imprese... E' tutta una robaccia comunista voluta da comunisti falsi padri della patria, che avevano nostalgia dell'Unione Sovietica ed hanno avuto la bella idea di fare l'Unione Europea.

Il padovanino

Dom, 28/10/2012 - 09:07

Suggerisco lo slogan che, da subito, dovra' essere adottato ed apparire sui nostri camper: "ADESSO BASTA!!!"

FrancescoCeC

Dom, 28/10/2012 - 09:09

Ma come gli abbiamo dato la fiducia fino a ieri e adesso scopriamo che no va più bene. Che buffonata, scusatemi ma non siamo genete seria.

idleproc

Dom, 28/10/2012 - 09:23

Concordo. Ma non prendiamocela col popolo tedesco, li vogliono pelare anche loro. Come dire, finalmente!!!. Comunque vada a finire il Berly sta riguadagnando il suo onore davanti al popolo italiano che lo ha ELETTO e anche rispetto a quelli che non lo hanno votato e che non hanno capito un tubo di cosa è realmente successo.

a.zoin

Dom, 28/10/2012 - 09:25

La nuova filosofia tedesca. --------------------------- La Merkel,ha voluto prendere le redini senza chiedere il permesso. Il guaio combinato e troppo grosso,e quasi c`è da pensare che le borse internazionali,siano state manipolate,contro la DEBOLEZZA DEI POLITICI AL NORD DEL MEDITERRANEO,(Corrotti e ARROGANTI). Le Banche,hanno preso il controllo europeo MANCANO solamente i POLITICANTI, - MA - se guardiamo bene, I BANCHIERI SI STANNO DANDO ALLA POLITICA per prendersi il controllo totale. Si sta ritornando alla BASE del più forte,il dio SOLDO ha vinto i primo round.

Claudio Billo

Dom, 28/10/2012 - 09:32

Forza Silvio. RISCATTIAMOCI E METTIAMO A LAVORARE QUESTI OTTUSI VESTITI A FESTA.

Ritratto di Manieri

Manieri

Dom, 28/10/2012 - 09:43

Più che verso Berlino il premier è servile verso gli interessi angloamericani che vogliono risolvere i loro problemi a danno dell'Europa.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 28/10/2012 - 09:45

Non vogliamo fare la fine della grecia. prima di cavalcare il populismo ad personam chi parla assuma i disoccupati e poi proponga. Comici da strapazzo!!

Lucia Marocco

Dom, 28/10/2012 - 09:47

Sono perfettamente d'accordo con quanto afferma Magdi Cristiano Allam. La mia è la voce di una persona certamente incompetente di politica, ma attenta ai segni dei tempi. Ho già più volte espresso il mio timore e il mio sconcerto per quello che sta succedendo in Italia e in Europa. Non è certamente questa l'Europa in cui credevo e che ho fermamente sostenuto all'inizio. Per essere pienamente cittadino io mi devo anche sentire libera e consapevole, e così non è...Lucia

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Dom, 28/10/2012 - 09:54

Ottimo articolo, ora i Dirigenti del PDL ne prendano atto

idleproc

Dom, 28/10/2012 - 10:00

Banalmente, mi è tornata la voglia di lavorare sodo come abitualmente ho sempre fatto da sempre. Domani andrò al lavoro con un altro spirito. Nessuno vuol lavorare per ingrassare il c. all'usura finanziaria globale e che non produce un tubo tranne capitali fasulli dal nulla. Nessuno vuol lavorare per mantenere una casta politico-clientelare affamata e pure asservita e traditrice del proprio popolo. Era come lavorare per il Re di Prussia (senza riferimento ai crucchi) e non per la propria famiglia e per il proprio paese. Go Berly, Go.

Ritratto di Aerreb

Aerreb

Dom, 28/10/2012 - 10:04

... Il Prof. Monti è il rappresentante in Italia degli interessi tedeschi. I quali, alle spalle dell'europa hanno riunificato Est ed Ovest, naturalmente dopo avere azzoppato, fra le altre, la nostra economia ... O ci siamo dimenticati del cambio 1936,27 affibbiato a Prodi e Ciampi ?

Triatec

Dom, 28/10/2012 - 10:09

Era l'ora!! Meglio tardi che mai!!

alberto_his

Dom, 28/10/2012 - 10:09

Sì certo, bell'articolo Magdi. Peccato sia rivolta a chi è corresponsabile dell'attuale situazione avendo guidato un governo per buona parte degli ultimi 20 anni e che ora, rinunciando al ruolo impostogli dall'elettorato, sostiene proprio l'agente del grande capitale. Il resto sono solo frottole a uso elettorale, arrivate, guarda caso, proprio a seguito della condanna in sede giudiziaria. I guai personali si SB ne condizionano pesantemente l'operato: è ricattabile, quindi non affidabile. Germania e Francia si comportano come farebbe qualsiasi creditore: cerca di non perdere il credito che ha e di portar via ciò che di valore ha il debitore. Si denunci il debito, si riporti sotto il controllo pubblico la banca centrale in grado di stampare denaro e si riparta da altre, ben più sobrie, basi. Nato permettendo...

gentlemen

Dom, 28/10/2012 - 10:11

Quello che non capisco è perché c'è voluto un anno per comprendere cose che erano già chiarissime dalla prima settimana del governo Monti!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Dom, 28/10/2012 - 10:31

Fortunatamente il peso delle accuse si misura anche in base al peso dell'accusatore. Non penso che, vista la credibilita' attuale di SB, queste accuse scalfiranno molto la credibilita' di Monti. Se non volgiamo una germania egemone e un europa che ci governi come marionette iniziamo con l'esprimere e votare una classe politica decente, diversamente da quanto fatto negli ultimi 20 anni (PD e PDL nella stessa barca) con una picola parentesi prodiana.

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Dom, 28/10/2012 - 10:39

Luigipìso. Ma se stavi zitto non era forse meglio? I tuoi sono solo ragli. Il comico sei te che non vedi al di la del tuo nasone, assieme a Bersani, Napolitano, Repubblica , Corsera e quanti altri. Tutti appecoronati. Il PCI , la DC, il PSI, con le loro dissennate politiche economiche hanno creato la voragine. Berlusconi le ha solo ereditate e non ha potuto porvi rimedio a causa dei lacci e lacciuoli che gli imponevano gli stessi manigoldi che la voragine l'hanno creata. Pertanti stattene buono e non scrivere castronate.

hunter 1951

Dom, 28/10/2012 - 10:40

Egregio Cristiano, il Tuo scritto non fa una grinza. Ripropone la Tua onesta intellettuale e la piena fermezza dei Tuoi propositi. Berlusconi sapeva già dall'inizio in che beghe andava a cacciarsi e da ottimo imprenditore non poteva non sapere i giochini che la Germania andava ordendo, considerato che stava già addossandosi il fardello di un ricongiungimento con la parte Est che l'avrebbe portata in breve alla rovina. Da nazione intelligente quale è sempre stata ha ordito bene la sua strategia, l'avrei fatto anche io. Per troppo tempo abbiamo vissuto nel bengodi all'ombra di una Costituzione che, su misura, ha sempre premiato gli Statali e i grandi leccac..o della sinistra ed affini. Io dico che ce lo meritiamo. Infine una considerazione...dall'ex premier non ho mai sentito dire nei suoi conciliaboli....riportiamo in Italia le nostre aziende dall'estero, limitiamo l'ingerenza ed il potere dei sindacati, dimezziamo in numero dei papponi parlamentari. Con queste proposte, credo, avrebbe avuto il consenso di altri tantissini italiani. Neppure ora, messo alle corde, non si propone di avanzare certe idee....mi dica caro Cristiano dove vogliamo andare. saluti

bravo44

Dom, 28/10/2012 - 10:42

E' troppo comodo parlare ora che non si ha responsabilità di governo.Cosa ha fatto Berlusconi in tutti questi anni?.Aveva promesso di riformare la giustizia,come ha promesso ora,aveva promesso che avrebbe diminuito le tasse,meno stato,e cosa ha fatto?,niente.Io che ha sempre votato Berlusconi,ora non ho più fiducia in lui.

alfonso negri

Dom, 28/10/2012 - 10:48

Il Berlusca solo oggi si è accorto che la Merkel sta conducendo la terza guerra in europa.Solo oggi si è accorto che il Monti è un servo della Germania delle banche, della finanza la più spietata.Che aspetta a mandarlo a casa.Riprendiamoci la nostra sovranità e battiamo i pugni. A noi i sacrifici più disumani a BiLoden Monti 21000 euro come senatore a vita. Perchè che ha fatto per meritare tale riconoscimento. andiamo a votare e mandiamolo a casini e compagni. alfonso negri

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 28/10/2012 - 11:01

Dubito che chi ci ha messo nelle mani di Monti possa liberarcene. Impensabile che l'untore possa trasformarsi in medico. D'altra parte, qualunque governo futuro si troverà a percorrere i binari sadicamente preparati da questo, senza poter attuare dirottamenti. Pena qualche rappresaglia lelle lobbies finanziarie. Tipo spread a 800.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Dom, 28/10/2012 - 11:02

Magdi Allan Cristiano non finisce mai di stupirmi per le sue posizioni molto piu' coerenti e reali di chi e` nato cristiano ed europeo. Fuori dal bord...o europeo di questa unione sovietico europea. Costera` infinitamente meno, a patto di fornirsi di un sistema politico molto piu' lineare ed efficiente con una Costituzione piu' moderna e concreta.

Ritratto di woman

woman

Dom, 28/10/2012 - 11:02

Purtroppo Berlusconi è sotto scacco e non fa che andare a zig zag, non ci possiamo consegnare di nuovo a lui: ricordiamoci che se subiamo la sventura di questo sgoverno, la responsabilità è anche sua.

briegel70

Dom, 28/10/2012 - 11:03

Sposare la linea populista critica verso la Germania, questa Unione Europea e tutto ciò che ad essa attiene rischia di avere la tragica conseguenza di portare l'Italia FUORI dall'Europa e fare di essa un paese levantino simile, ad esempio, a certi stati dell'area balcanica. Mi riferisco anche a quegli stati da dove si emigra attraversando il mare a bordo dei gommoni... Non so se mi spiego... Se vince la linea populista, prepariamoci - per il futuro - a fare le valigie di cartone e ad emigrare...

amedori

Dom, 28/10/2012 - 11:05

Il comecon della ue deve finire ed interpretato come mai esistito. Tutto, dico tutto quello che ci possiamo produrre in casa non deve assolutamnete essere importato, è una legge cinese e quindi democratica, pardon democraticissima. L'acciaio continuiamo a produrlo se a taranto hanno costuito dove non dovevano sono solo fatti loro, se la giudice continua ad insistere deve essere democraticamente arresta perchè agisce contro l'interesse nazionale.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 28/10/2012 - 11:05

La Germania NON E' EGEMONE. La Germania è governata da una CAMERIERA DEL BILDERBERG. Sono schiavi come noi della finanza e delle banche.

buri

Dom, 28/10/2012 - 11:06

che sia la fine del pro console Monti? bene ha fatto Berlusconi a ricordare i sorrisini sprezzanti della culona di Berlino e dell'aspirante Napoleone che stava a Parigi, è venuta l'ora di farci gli affari nostri, senza sudditanza tedesca o comunque estera, forse facciamo ancora in tempo a riparare u danni causati del presente governo, anche se Monti si dichiara orgoglioso del suo governo

simsim

Dom, 28/10/2012 - 11:11

Via Monti, via la Merkel, via l'Europa. Torniamo alla bella Italia con Berlusconi e i suoi. Ci pensa il Presidente a darci il lavoro e la paga. Non ci serve altro che il nostro grande Presidente.

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Dom, 28/10/2012 - 11:22

Sono stato uno di quelli che hanno sostenuto la tesi che, anche se tardivamente, il Cav ha finalmente compreso. Io non sono nulla e non dispongo nulla. Sono solo il capitano della mia vita, che ho deciso di mettere al servizio del bene, della mia famiglia e della mia Patria. Troppe volte la politica mi ha deluso, tanto, che l'avevo accantonata come robaccia da imbroglioni. Ho un sesto senso che mi fa fiutare il pericolo a chilometri di distanza e mentre tutti si spellavano le mani ad applaudire la procura milanese nel pieno di "Mani Pulite", si attivarono in me tutti gli allarmi, soprattutto quando fu chiaro che i giudici "sparavano" solo da una parte. La discesa in campo del Cav, mi fece sperare veramente in una nuova era, ma ahimè, più il tempo passava e più i "dinosauri riciclati"aumentavano. Comunque, tornerò a dargli fiducia, a patto che faccia pulizia totale della feccia, dei passiti e soprattutto dei "pesci pilota".

bernaisi

Dom, 28/10/2012 - 11:29

Mi meraviglio molto di tanti messaggi che sto leggendo !! Purtroppo siamo noi italioti che favoriamo la Germania e che la consideriamo un mito da sogno. Ogni cosa che comperiamo anche se è una merdaccia fatta in Cina ma con scritta in tedesco diventa un mito, un orgoglio personale una cosa che tutti ti invidiano. Vediamo persino il Berlusconi, per me è stato un mito per i primi 10 anni poi ho visto che tutte le premesse e le promesse venivano puntualmente tradite, viaggiare in Audi o Mercedes e non in Lancia, Alfa o Maserati che pur essendo meglio non fanno culto. Ora da berlusconiano sfegatato e convinto non mi resta che Grillo UNICA persona seria della politica italiana. Berlusconi puoi pure tornare ma perché le cose che prometti non le hai fatte ??????. Ora non mi fido più!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 28/10/2012 - 11:34

I sorrisini tra quei due camerieri delle banche, Sarkozy e Merkel, avrebbero dovuto offendere TUTTI gli Italiani, non solo gli amici del Berlusca. In quel momento è stato offeso il Presidente del Consiglio dell' Italia, prima che l' uomo sig. Berlusconi. E mi avrebbe offeso anche se premier fosse stato Prodi, D' Alema, Bersani o Vendola. e lo dico con certezza. Quando diventeremo un popolo?

Amelia Tersigni

Dom, 28/10/2012 - 11:36

Egregio Cristiano, questa mattina stavo facendo, mestamente, i miei conti su quali spese affrontare e su cosa rinunciare per far quadrare i conti con quello che mi resta della pensione, saccheggiata dal Governo Monti. Poi, alla televisione, ho sentito Berlusconi, imbufalito come noi mai, tuonare contro Monti & Co., e per saperne di più ho letto il suo articolo. Mi sono "rianimata". Grazie,ora ho una speranza per l'avvenire !!!

pgbassan

Dom, 28/10/2012 - 11:44

Inutile scrivere che l’articolo è eccellente, però lo scrivo ugualmente. Ma c’è voluto un anno per capire tutto ciò da parte di Berlusconi e PDL, come ben ribadisce anche – gentlemen. Monti è un banchiemassone legato alla finanza internazionale e penso che faccia di più gli interessi angoamericani, soprattutto americani inguaiati dalle bolle speculative che loro hanno creato. Certo il massone tiene bordone alla Germania, principale concorrente economica dell’Italia, deprimendo con interventi cervellotici le nostre imprese (ma che sia un disegno voluto?). Il Monti parla spesso di cessioni di sovranità all’UE, come ha fatto subito appena insediato: quindi un disegno massonico-mondialista. Avevo creduto già dai primi progetti in un’Europa Unita, ma quella dei popoli, non certo a questa dei tecnocrati e banchieri. La speranza nostra e di altre nazione i è quella di uscire dalla morsa mondialista e speculativa, ritornando alle proprie identità.

marcomasiero

Dom, 28/10/2012 - 11:57

vai Magdi Cristiano !!! sei unico e lucido commentatore della realtà che ci circonda ! basta germania basta europa basta euro !

arkangel72

Dom, 28/10/2012 - 12:01

Bisogna essere più chiari. Riprenderci la nostra sovranità significa riappropriarci della possibilità di stampare moneta. Gli inglesi l'avevano capito a suo tempo,così come gli svedesi, ma furono snobbati come anti europeisti.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Dom, 28/10/2012 - 12:03

@ briegel70: Credi davvero che sia così drammatico uscire dall'UE? I turchi ancora ci ringraziano che non li abbiamo voluti far entrare.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 28/10/2012 - 12:12

Se B. vorrà togliere la fiducia a Monti, potete giurarci, i deputati del PDL verranno comprati dai banchieri e si consumerà l' ennesimo tradimento. Potete giurarci.

tartavit

Dom, 28/10/2012 - 12:13

Eppure questo Magdi allam sembrava una persona dotata di intelletto. Veramente crede Magdi che l'Italia, con Berlusconi, si possa e si debba affrancare dai Tedeschi e dall'Europa? Ma qui siamo alla follia totale, altro che comiche finali! Qui siamo alla tragedia finale! Ci consola il solo fatto che nessuno prenderà seriamente in considerazione le sceneggiate del cavaliere, che non avendo più alcun seguito, fa del danno solo a se stesso.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 28/10/2012 - 12:13

era chiaro che lo zerbinaggio e il tradimento non poteva che essere fatto dai sinistri, sempre dietro un'altra bandiera..e pro paese solo a condizioni di loro guadagno..chi può essere a favore di ciò se non una forza politica, che la storia ha dimostrato sempre venduta per un piatto di lenticchie..

vince50

Dom, 28/10/2012 - 12:18

Il famoso sorrisetto della Merkel e sarkozy è stato un'offesa gravissima di fronte a tutto il mondo.Mi sarei aspettato una reazione diversa anche se plateale ma energica e decisa.Avrebbe dovuto battere i pugni e incazzarsi come una iena,abbandonare quella sceneggiata per portare in alto la dignità e l'onore di un intero paese.Non è più tempo di proclami di circostanza,ma piuttosto di TESTA ALTA E PETTO IN FUORI.

Ritratto di unLuca

unLuca

Dom, 28/10/2012 - 12:54

sono mesi che lo dico ...............

kitar01

Dom, 28/10/2012 - 12:55

Ok però tra gli euroentusiasti c'è stato fino a ieri anche il Pdl e Berlusconi. L'unico partito che col senno di poi aveva provato a salvare l'italia paradossalmente è la Lega che non ha mai amato l'europa (oggi possiamo dire che ci vedeva bene) e a proposito della democraticità europea ricordo bene i comizi di Bossi in cui denunciava il progetto di costruire il Superstato Europeo e diceva: conosciamo stati senza democrazia, non democrazia senza stati. Ad ogni modo se il Pdl ha deciso di cambiare rotta ne prendiamo atto positivamente. Sarebbe bene che si avesse anche il coraggio di parlare laicamente di uscita dall'euro, non a caso difeso strenuamente dalla sinistra, cioè da chi ci ha condotto al macello. La gente è pronta per capire queste cose e anche il mondo dei blogger è agguerrito su questi temi. Se l'euro ci fa più male che bene - mi pare assodato no? - perchè dovremmo continuare a farci massacrare?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 28/10/2012 - 13:03

luigi piso il solito iettatore votato alla politica sinistroide.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 28/10/2012 - 13:11

Stiamo pagando i danni del compromesso storico e dell'entrata dell'Italia nell'euro.Prima ESPORTAVAMO il 50percento in Germania, con l'euro IMPORTIAMO quel 50percento.Ci vuole una riforma presidenziale alla francese,dove chi COMANDA viene eletto dal POPOLO e non da UN MANIPOLO DI POLITICI ARROCCATI SUI LORO PREVILEGI.Silvio,il Re Leone,è tornato; per Monti ,il pizzaiolo della Merkel,puo' cominciare il prurito al sedere.

silvialuigi

Dom, 28/10/2012 - 13:13

Musica per le mie orecchie!Da tempo immemorabile non sentivo qualcosa che mi distogliesse dala voglia di Grillo.Secondo un articolo di Vespa se tornassimo alla liretta perderemmo il 50% del nostro potere d'acquisto, dimenticando che il passaggio all'euro ci è costato e ci continua a pesare per almeno il doppio. 1946

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Dom, 28/10/2012 - 13:25

Dott. Magdi Cristiano Allam, mi permetta da italiana, di esprimerle la mia gratitudine per la civiltà, la fermezza, il coraggio e la chiarezza che traspaiono dai suoi articoli, nell’esporre le sue più che condivisibili opinioni. Quanti italiani, quanti giornalisti, dovrebbero prendere esempio da lei! Lei, ormai italiano innamorato dell’Italia, non in modo sdolcinato, ma con la forza che l’amore deve avere, unita forse al fatto che la sua origine italiana non é, riesce a vedere le cose con più distacco. Distacco che usa però con onestà intellettuale. Tutta la mia stima. Rosella

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 28/10/2012 - 13:35

luigipiso....Il solito bricconcello...Non le hanno dato la mortadella ai ferri,ieri sera??? Peccato...Nemmeno il vino?? Che pena...E.A.

fisis

Dom, 28/10/2012 - 13:45

Basta con QUESTA Europa senza radici e antidemocratica. Basta con questo governo monti servo delle banche e assatanato di tasse.

rossono

Dom, 28/10/2012 - 14:09

Simsin !!! Fino a ora il lavoro ce lo ha dato monti!! anzi no, da quanto e entrato il bocconiano io il lavoro lo perso .. Lui salva solo i mantenuti statali..

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 28/10/2012 - 14:14

Chi ci ha portato in questa situazione di Professori sono: 1) Pierferdy che quando era con il Pdl non approvò certe riforme;2)l'uomino di Montecarlo che già tramava con i Komunisti e i magistrati, non volendo così' certe riforme sulla giustizia etc..3)Bossi che non volle eliminare le Province ed infine Re Giorgio che mandava indietro tutti i Decreti Legge che non glia nadavano a genio. Ecco chi sono i colpevoli, Berlusconi è colpevole per non aver Rovesciato il tavolo.

Massìno

Dom, 28/10/2012 - 14:20

Si dai usciamo dall'Euro. Così potremo rimetterci a stampare moneta, a far correre il debito senza che nessuno ci rompa le palle, e svalutando esporteremo.Peccato per tutti i beni che siamo costretti a importare ( a partire dalla benzina, dal gas per il riscaldamento ..) che finiremo per pagare tre quattro volte quello che paghiamo ora. Così nel giro di un paio d'anni i greci ci sembreranno un popolo ricco.

aben

Dom, 28/10/2012 - 14:27

FINALMENTE!!!!!! ERA ora di uscire dalla sudditanza di monti e compagnucci buttiamoli a mare e usciamo dall'europa che ci soggioga!

killkoms

Dom, 28/10/2012 - 16:21

@memphis35,a metterci nelle mani dell'esterofilo monti,non è stato berlusconi,ma una banda di vigliacchi capitanati da una caricatura di figura istituzionale!

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Dom, 28/10/2012 - 17:07

Bene, bene,dai addosso all'asino, tanto ha la schiena e la testa dura e poi, vuoi mettere, Berlusconi, non è Oxfordiano o tecnico,ora abbiamo al governo tutta gente seria e proba che lavora per sistemare l'Italia dove il Berlusconi in venti anni di governo non à combinato niente, e pensare che aveva al suo servizio giganti della politica attuale quali i fini (sic)i casini,(doppio sic)i follini ( triplo sic)adulato e corteggiato da schiere di magistrati e compagni di partito, sindacati e due presidenti del Soviet ops, sorry della Repubblica Italiana e visto la cocciutaggine del soggetto a non capire, le hanno tolto la prima volta 550,milioni ca. di Euro e la seconda dieci milioni, per vedere se riescono ad accopparlo anche finanziariamente, visto che, malgrado sia considerato un bandito dà lavoro a qualche decine di migliaia di poveri cristi e convinti che evada il fisco o lavorino in nero, hanno fatto visita alle sue aziende come al pronto soccorso degli ospedali del Nord Italia. E veramente cocciuto, sarebbe ora che la piantasse di fomentare la rivoluzione, ma la facesse sul serio, rimettendo la culona al suo posto, così come il latin lover Hollande, anche lui come sarkozy,affascinato da belle donne e non fanno scandalo. Valli a capire questi italiani ammaliati da gay e giullari,meglio un delinquente e che delinquente, averne così. Dai Berlusca facci tririsognare.

vince50_19

Dom, 28/10/2012 - 17:12

Memphis35 - Prima di scrivere quantomeno inesatezze (sono educato come può notare), lascio alla sua attenzione un link che le chiarirà come si sono svolti i fatti che lei attribuisce a Berlusconi e di cui, inizialmente, il predetto non ha responsabilità alcuna - http://www.lastampa.it/2011/07/24/italia/politica/l-investitura-di-montiper-il-dopo-berlusconi-zdCksHO2hIIlTLEZxkvZxI/pagina.html - Cordialità

vince50_19

Dom, 28/10/2012 - 17:19

Luigipiso - Come al solito la nebbia che ha dinanzi agli occhi, Berlusconi o meno - la sua eterna fobia, non si dirada neanche con 10mila ventilatori da mille kw ciascuno. Quello che lei predica chi lo ha fatto in Italia, per caso i suoi riferimenti politici anche quando Berlusconi non c'era nel mondo della politica? Non si accorge che sono 40anni che ci dicono che dobbiamo fare sacrifici ma che alla fine non si vede luce in fondo al tunnel? Ma faccia il piacere di smetterla di giocare a guelfi contro ghibellini: il parlamento attuale è diventato lo zimbello di questi tecnici in odore di Ue, Bce, Germania, tutto per tenersi la cadrega. Non altro. E Magdi Allam ha perfettamente ragione: la Germania va ricondotta a più miti consigli.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Dom, 28/10/2012 - 18:00

cosa aspetta la Italia a uscire dall'Euro? Ogniuno pensa al proprio paese tranne la Italia,colpa delle Merkel se in Italia non sanno governare?

silverio.cerroni

Dom, 28/10/2012 - 19:07

@- E' mia opinione che nessun capo di governo, facente parte di una unione o federazione di stati, vorrebbe un suo omologo "difficile da manovrare" e, qualora ciò dovesse accadere, non resta altro da fare se non denigrarlo con l'aiuto della stampa e della parte politica avversa, anche agli occhi dei propri cittadini, fino a costringerlo alle dimissioni. Ciò è quanto accaduto all'ex Presidente Berlusconi, ad opera della Merkel e Sarcò. Il Presidente Monti si è, senza dubbio, lasciato prendere la mano dalla Merkel che, furbamente, a sfruttato a vantaggio del proprio Paese. Monti, invece ha avuto il plauso da parte dei cittadini italiani che lo hanno definito salvatore della "Patria” si, in “recessione". Evviva! Del resto è ciò che gli italiani, politici e non, hanno voluto.

silverio.cerroni

Dom, 28/10/2012 - 20:13

@- E' mia opinione che nessun capo di governo, facente parte di una unione o federazione di stati, vorrebbe un suo omologo "difficile da manovrare" e, qualora ciò dovesse accadere, non resta altro da fare se non denigrarlo con l'aiuto della stampa e della parte politica avversa, anche agli occhi dei propri cittadini, fino a costringerlo alle dimissioni. Ciò è quanto accaduto all'ex Presidente Berlusconi, ad opera della Merkel e Sarcò. Il Presidente Monti si è, senza dubbio, lasciato prendere la mano dalla Merkel che, furbamente, a sfruttato a vantaggio del proprio Paese. Monti, invece ha avuto il plauso da parte dei cittadini italiani che lo hanno definito salvatore della "Patria” si, in “recessione". Evviva! Del resto è ciò che gli italiani, politici e non, hanno voluto.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 29/10/2012 - 10:28

L'articolo è un concentrato di populismo e di demagogia antieuropeista, condita da quella ideologia radicale che vede in Monti un becero emissario dei poteri bancari e finanziari. Non fa onore all'intelligenza di Allam, nè a quella dei lettori, e spiego perchè. La cessione di sovranità e il processo di integrazione europea sono già stati decisi dai trattati internazionali approvati dal Parlamento, trattati che oltretutto non possono neanche essere sottoposti a referendum (art. 75 Cost.). Quindi gli ultranazionalisti (insieme a Berlusconi nei giorni in cui è antieuropeista) se ne facciano una ragione: l'Unione europea è in crisi, ci troviamo in mezzo al guado, ma indietro non si può tornare, si può solo andare avanti, verso gli Stati Uniti d'Europa, un grande progetto che però abbisogna ancora di una Costituzione che valga per tutti gli Stati. Quando si parla di cedere parti della nostra sovranità all'Europa, poi, bisogna parlare appunto di Europa, e non di sola Germania, l'Europa non è un soggetto terzo ed estraneo, l'Italia ne fa parte a pieno titolo come paese fondatore che ha un numero rilevante di parlamentari, un PIL importante e una presenza anche nel Governo della UE (si pensi a Mario Draghi). Invece di ringraziare il Prof. Monti, che a livello internazionale ha fatto riguadagnare all'Italia parte della persa credibilità e ha contribuito a far approvare il fondo Salva-Stati che può tornare utile anche al nostro Paese, si spara ad alzo zero sul governo e sull'Europa, inseguendo un'impossibile uscita dell'euro e dalla stessa Europa, una posizione che neanche in Grecia è mai diventata maggioritaria, figuriamoci in Italia. Già, ma la demagogia è appunto questo, assumere posizioni che possono ricevere consenso da un certo tipo di elettorato, pur sapendo che tali posizioni sono insostenibili ...

vince50_19

Lun, 29/10/2012 - 13:57

@libero pensiero77 - .. "Invece di ringraziare il Prof. Monti, che a livello internazionale ha fatto riguadagnare all'Italia parte della persa credibilità e ha contribuito a far approvare il fondo Salva-Stati che può tornare utile anche al nostro Paese.." Quale credibilità, quella espressa per caso dalla Merkel o da Hollande? Ma lei conosce il MES e com'è stato organizzato? Dove li prendiamo i 125 miliardi che dobbiamo mettere in quel.. salvadanaio? E che mi dice, oltre tutto dell'art. 35 del MES? Faccia meno lei il burattino di quest'Europa dei banchieri, visto che quello che abbiamo avuto finora, sono solamente lacrime e sangue. Mentre per la solita pletora di parlamentari, nessuna lacrima di contributo a questa situazione disastrosa. E le banche, mi dica: quale contributo in fatto di tassazioni hanno dato allo Stato: l'esenzione parzial dall'IMU? Le banche sono i primi enti che, pur di fare cassa, venderebbero anche la loro "madre", se fosse necessario. Il "profitto ante omnia"! Sono 40anni che si chiedono sempre sacrifici agli italiani, dacchè ricordo io: toh che novità il governo monti! La crescita promessa, a chiacchiere? Me ne faccia un cenno se vuole, mi spieghi dove si prenderanno gli stanziamenti per renderla esaustiva. Dalle tasse che abbiam pagato finora, forse?.. A lei piace tutto questo? A me neanche un pò. Se questa è l'Europa del futuro - so, non solo io, bene che uscirne sarà impresa disperatissima - siamo messi proprio bene, vero? Cordialità, egregio bocconiano..

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 29/10/2012 - 15:31

@vince50_19. Nel precisarle che io non faccio il burattino di nessuno (come dice anche il mio nickname sono un libero pensatore), e che non sono "bocconiano", posso capire il suo risentimento rispetto alla politica economica del governo Monti, rispetto al quale anche io non condivido l'eccessiva tassazione e il "fiscal compact", meccanismo perverso che rischia di condannarci a 20 anni di recessione se non si interviene con un cambio di politica economica. Ad es., in vari interventi ho cercato di spiegare che potrebbe essere un intervento decisivo quello di nazionalizzare le banche italiane, espropriandole dei titoli di Stato che detengono (e che ammontano a circa il 50% del debito pubblico dello Stato). Queste critiche non sono chiaramente a favore delle politiche governative, che hanno invece aiutato alcune banche a sopravvivere ... Ma da questo a passare a discorsi che mirano ad uscire dall'euro o addirittura dall'Europa ce ne corre. L'Italia ha assunto delle precise responsabilità aderendo all'Unione Europea, dalla quale non è possibile uscire, come ho spiegato nel precedente post. E' demagogico soffiare sul fuoco dell'antieuropeismo perchè c'è la crisi, sperando di raccattare un po' di voti, ben sapendo che i trattati non possono neanche essere sottoposti a referendum popolare (magari bisognerà fare un referendum quando si approverà la Costituzione europea ...). Nel Meccanismo europeo di stabilità (MES), detto anche Fondo salva-Stati, approvato quando c'era ancora il governo Berlusconi, non ci vedo nulla di sbagliato, serve ad aiutare i Paesi in difficoltà economica e finanziaria, ed ogni Paese deve contribuire in virtù del proprio PIL. Dove prenderemo i soldi non lo so, non faccio il Ministro dell'economia, però so che assieme a Grecia e Spagna siamo l'anello debole dell'Europa, e che quindi un tale meccanismo ci può proteggere dalla speculazione internazionale perchè in caso di bisogno il fondo ci può aiutare. L'art. 35 del MES riguarda l'immunità di giurisdizione dei massimi rappresentanti politici della UE, c'è in tutti gli Stati federali, non vedo il problema ...