Il soccorso rosso della Regione: un mare di soldi per il Forteto

Terreni messi a disposizione, contributi a pioggia, favori pubblici continui. Più di un milione in regalo in 5 anni. Anche per pagare progetti inesistenti

dal nostro inviato a Vicchio del Mugello (Firenze)

---

Erano passati appena un paio d'anni dalla fondazione del Forteto, che aveva sede a Calenzano, quando la regione Toscana si preoccupò di acquistare un vasto terreno nel Comune di Barberino di Mugello, in località Bovecchio, da dare in affitto alla comunità di Rodolfo Fiesoli. Il Profeta era già stato arrestato, la prima sentenza (di condanna) sarebbe stata pronunciata dopo poche settimane, eppure la Regione decise di dare un chiaro segnale di approvazione al Forteto, meritevole di piazzarsi in un appezzamento comprato appositamente dall'ente locale.

L'azienda agricola Sparavigna di Bovecchio fu acquisita per 310 milioni di lire (siamo nell'ottobre 1980) contro una valutazione degli uffici regionali di 280 milioni. Nella delibera la giunta regionale spiegò che di solito gli incaricati sottostimano gli immobili. In consiglio regionale scoppiarono le polemiche. Il consigliere dc Rinaldo Innaco mise in guardia da «una vicenda intricata e controversa che ha implicazioni giuridiche ancora da sciogliere». Il collega missino Camillo Andreoni dichiarò: «È evidente lo sforzo di giustificare con un apparente fine istituzionale della Regione quello che è in sostanza un fine diverso, cioè un intervento assistenziale indiretto».

Ma quello era soltanto il primo dei favori pubblici al Forteto. Nel 1982 la fattoria di Bovecchio era diventata troppo piccola per le esigenze della coop agricola che, grazie a un accordo con la Comunità montana del Mugello, si trasferì dove si trova ora, in un podere immenso (500 ettari) a cavallo tra i Comuni di Vicchio e Dicomano, con boschi e laghi, poggi e pianure, olivi e alberi da frutto, antiche dimore trasformate in agriturismo, stalle, vivai, il caseificio. Il Forteto era ancora giovane, la magistratura aveva già smascherato i suoi metodi ripugnanti, ma gli agganci della comunità funzionavano a dovere. Il democristiano Innaco aveva visto subito giusto, contestando «il credito morale che la Regione potrebbe indirettamente addurre. Non ci troviamo di fronte a una coop agricola ma purtroppo a una macchina guidata da due o tre cosiddetti capi che sta macinando le intelligenze, uniformando le volontà, strumentalizzando persone umane che ha ridotto a un coacerbo collettivo, a una massa mobile manovrata».

Attenzione: siamo nel 1980 e si dicevano le stesse cose di oggi, colpevolmente occultate per oltre 30 anni. E soltanto ora il governatore toscano scopre la verità e si costituisce parte civile nel processo contro Fiesoli e 22 capi della coop che si aprirà a Firenze il prossimo 4 ottobre. Il democratico Enrico Rossi vuole il risarcimento dei danni. E sono danni ingenti, perché la buona considerazione di cui il Forteto ha sempre goduto ha indotto la Regione ad aprire largamente i cordoni della borsa. In una prima ricerca, probabilmente non esaustiva, gli uffici della regione Toscana hanno accertato che nei cinque anni tra il 1997 e il 2001 sono stati erogati alla cooperativa agricola oltre un milione 200mila euro in diverse forme: una concessione di derivazione d'acqua dal fiume Sieve per irrigazione, vari progetti di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, un impianto fotovoltaico. Parte di questi finanziamenti sono fondi statali o europei. Altri contributi per circa 51mila euro sono stati concessi alla «Fondazione Il Forteto», la branca che si occupa di dare basi culturali e scientifiche ai soprusi del Profeta e dei suoi adepti. La Regione ha concesso patrocini, ha finanziato progetti «educativi» e convegni, ha pubblicato i relativi atti.

In questi decenni, conferma il presidente Stefano Pezzati, la cooperativa al pari di tante altre «ha beneficiato di aiuti e contributi pubblici per diritti assegnati ai terreni o partecipando ai bandi per i fondi strutturali finalizzati all'attività agricola». Al Forteto sono confluiti denari anche dalla provincia di Firenze, da vari comuni del Mugello e dalla Comunità montana. Non mancano i paradossi. Con soldi pubblici è stato finanziato un progetto contro la dispersione scolastica: ma al Forteto la scolarità è molto bassa perché dopo la scuola dell'obbligo i ragazzi in affidamento sono avviati subito al lavoro.

Questo riguarda la coop e la fondazione. La comunità, invece, rifiutava le rette che i comuni versavano alle famiglie per mantenere i minori accolti. All'apparenza, un gesto di responsabilità sociale che onora il Forteto. In realtà, apre interrogativi inquietanti. Servizi sociali ed enti locali trovano vantaggioso collocarvi i minori a costo zero, e magari a controlli zero. Senza rette si sottraggono risorse ai minori disagiati, i veri destinatari dei sussidi: i fuorusciti testimoniano che due borse della spesa bastavano per raccogliere le poche cose personali con cui lasciavano la comunità. E poi: dove prendeva i soldi il Forteto per tirare avanti?

Commenti

Duka

Lun, 20/05/2013 - 09:04

Al pari dei beni accumulati dalla mafia, perchè di questo si tratta, devono essere sequestrati. Lo faranno????? No di sicuro anzi ruberanno ancor di più.

Giacinto49

Lun, 20/05/2013 - 09:12

Gabanelli, dove era in tutti questi anni??

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Lun, 20/05/2013 - 09:39

la Regione rossa vuole rifarsi la verginità costituendosi parte civile. Così fanno finta di essere i danneggiati, mentre erano conniventi e correspopnsabili dello scempio che si andava perpetrando su questi poveri minori. Abusati, sfruttati e stuprati da pervertiti del partito. Signori, questa è la sinistra.

swiller

Lun, 20/05/2013 - 09:53

Giacinto49. Si dice voltagabanelli, a sinistra è sempre of limits.

scott

Lun, 20/05/2013 - 10:09

Ma come si può governare con certa gente? Questo è il bene dell'Italia?

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Lun, 20/05/2013 - 10:27

Toscana,feudo rosso per antonomasia,dove tutto è pilotato dal Partito,ARCI,COOP,ASL,dove non si muove foglia che la Regione non voglia.Sempre spocchiosi e alteri,sempre trincerati dietro la resistenza,sì di coloro che non possono emergere nè cercare di svincolarsi dalla rete di connivenze partitiche. Poi scopri il marciume nascosto da decenni e ti chiedi dove erano tutti coloro che ora si ergono offesi e vogliosi di chiarimenti.Poi trovi i rappresentanti rossi in raccolta a Torino che parlano di declino del paese grazie al Berlusconismo. Brutta storia,brutta gente.Attendiamo frementi un intervento del trattorista sgrammaticato,visto che lì è di casa e con lui epifanio primo, reggente del quasi defunto DS.Compagni,niente vergogna?

Rossana Rossi

Lun, 20/05/2013 - 10:29

Continuate questa inchiesta su questa vicenda vergognosa da mafia rossa perché di questo scandalo non ne parla nessuno, quelle figure invereconde del pd tipo la bindi e compagnia cantante si smarcano dicendo che'non sapevano niente' (è solo Berlusconi che deve sapere tutto su tutto!). E i vari tromboni tipo santoro.travaglio,scalfari ecc. sempre pronti a strombazzare sul PDL dove sono? Altro che mafiosi....pensate se il Forteto fosse stato di destra che pandemonio veniva fuori.....

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 20/05/2013 - 10:32

Leggendo l'articolo mi venivano alla mente le foto, di qualche anno fa, dove si vedevano bambini infangati fino ai capelli, schiavizzati , per l'estrazione dei diamanti. Il forteto "alleva" i bambini per farli lavorare per le COOP .. nel 2000 schiavizzare con complicità di un'intera regione.... mi viene il vomito solo a pensarci. Le COOP, la Litizzetto, "la coop sei tu" mavaff......!!!

killkoms

Lun, 20/05/2013 - 10:44

@duka,non credo lo faranno per gli stessi motivi che hanno permesso a tale pseudocomunità di resistere tanto,nonostante il primo fermo del"profeta"risalga addirittura al 79!i compagni davanti alla legge sono più uguali degli altri,come i maiali di orwell!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Lun, 20/05/2013 - 11:00

Lo schifo è che i media, dopo che ci hanno scassato l'anima per più di un anno con le feste di Berlusconi, di questa storia squallida non ne parlano... Come sempre in Italia, i Sinistri hanno l'impunità per qualsiasi loro malefatta.

enzo1944

Lun, 20/05/2013 - 11:39

bindi,gabanelli,guzzanti......... 3 bugiarde impostori rosse come giuda,che per anni hanno infangato Berlusconi per nascondere le porcherie che gridano vendetta al cospetto di Dio,commesse dai loro amici del PCI-PD da 40 anni! VERGOGNATEVI.......e dove sono i saccenti puri,casti e vergini della sinistra????..............santoro,travaglio,dalema,prodi,bersani,.la litticesso,la finocchia etc.???.........la miglior difesa è l'attacco,vero Rossi,governatore della rossa toscana???......voi compagni komunisti rossi,super amici delle Coop e del MPSiena,non sapevate nulla,vero???? Buffoni e bugiardi da sempre!!!

Ritratto di luogotenente

luogotenente

Lun, 20/05/2013 - 11:51

Mi domando quali favori ottenevano coloro i quali concedevano queste regalie. Essendoci di mezzo dei bambini abusati il sospetto diventa terribile.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 20/05/2013 - 12:18

ecco come sprecano le risorse, i cretini comunisti. e li votano pure... :-)))

Franco Ruggieri

Lun, 20/05/2013 - 12:28

Beh, ci sono vari conduttori: Pierluigi Paragone, solo per citarne uno, che potrebbero lavorarci sopra.

bruna.amorosi

Lun, 20/05/2013 - 12:44

LE MANI PULITE DI DI PIETRO lui al mugello ha lavorato e guarda caso cosi come fu per Gregante anche per questasporcizia al PC PD non ha nessuna colpa da muovere per quello il male è solo Berlusconi . meno male che gli ITALIANI lo hanno mandato a pascere .

viento2

Lun, 20/05/2013 - 13:00

Swiller-bella la Svoltagabanella fà le inchieste solo a senso unico x questa brutta facenda escono 4 puntate mà lei da buona rossa guarda da un'altra parte

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 20/05/2013 - 13:25

Kompagni (PURI E VERGINI), eccovi un'altra MPS. Ma putroppo finirà come al solito a tarallucci e vino e non ci saranno colpevoli.

Massimo Bocci

Lun, 20/05/2013 - 13:33

Modello TRUFFA,REGIME COMUNISTA!!! TOSCANO!!! La gioiosa macchina da guerra,per la DISTRUZIONE e la CORRUZIONE,SISTEMATICA dei Toscani,degli Italiani,e soprattutto per lavversione sistematica alla democrazia, mediante l'insediamento permanente e irreversibile di: corruzione e truffe sistematiche (modello MPS,COOP,ENTI LOCALI...),nepotismo ,clientelismo e mafie Rosse,finto associzionismo e Onlus (a tema) per pedofilia,gay,squadrismo e invasione extra comunitaria,spoliazione sistematica del patrimonio pubblico con MALFATTORI amici degli amici,ecc......UN VERO SISTEMATICO TERRORISTICO "sol dell'avvenire" COMUNISTA, per la distruzione dell'Italia e degli Italiani!!!!!

roseg

Lun, 20/05/2013 - 14:32

Se toccate il partito vi SBRANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

giovanni PERINCIOLO

Lun, 20/05/2013 - 15:03

Se per Berlusconi un magistrato chiede sei anni di carcere e l'interdizione a vita alle cariche pubbliche per i signori del Forteto e per tutti quelli, magistrati e politici, che "non potevano non sapere" cosa meriterebbero??? Quantomeno la fucilazione alla schiena! Purtroppo sappiamo già come andrà a finire, il teorema dipietresco é applicabile solo a destra, la sinistra tutta ha licenza di "non sapere" e pertanto..... tutto finirà a tarallucci e vino come consuetudine! Ai sinistri non servono né la revisione della magistratura né leggi più giuste, a loro basta e avanza il giudice giusto al posto giusto al momento opportuno e gli esempi, anche recenti, non mancano! Quanto alle coop in generale poi, non mi stanchero’ mai di dire che sono uno scandalo nazionale che andrebbe semplicemente cancellato costringendo tutte a pagare le tasse come ogni altra azienda che opera in Italia!

Ritratto di TizianoDaMilano

TizianoDaMilano

Lun, 20/05/2013 - 15:14

comunisti! Un commentino intelligente non lo volete fare? no?

acam

Lun, 20/05/2013 - 15:30

per essere sinceri il CDSera ne parla si e se cerchi IL FORTETO trovi diversi articoli, ma SCENA MUTA da parte di REPUBBLICA e FATTO QUOTIDIANO che dal voltastomaco forse non RIESCONO A SCRIVERE, infatti io non riesco a leggere tutto cio che vien descritto e di cinismo ne ho tanto

laima

Lun, 20/05/2013 - 15:57

I bambini, ora adulti, cresciuti lì dentro denuncino, denuncino stato, tribunali, psicologi, assistenti....etc facciano azione comune e si facciano risarcire da chi crescendoli li ha derubati, violati, traditi e sfruttati. Facciano valere i loro diritti! Fate azione comune, se i giudici rossi non se ne occupano rivolgetevi alle sedi internazionali.

Ritratto di falso96

falso96

Lun, 20/05/2013 - 16:06

QUESTI SON I VERI INELEGGIBILI. MA SI SA' OCCORRE ATTRARRE L'ATTENZIONE A DESTRA E MAI A SINISTRA. CI RITROVEREMO I NOSTRI FIGLI A PELAR CAROTE PER LE COOP E I LORO PADRONI.

fiducioso

Lun, 20/05/2013 - 16:34

Peggio che essere internati ad Auschwitz. In questo caso i comunisti sono riusciti a rendere veniali gli orrori dei nazisti.

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Lun, 20/05/2013 - 16:42

Il forteto, sicuramente sarà stato un ente equo e solidale, pacifista, antifascista, partigiano, contro il liberismo, per la giustizia sociale e la redistribuzione, anti-imperialista, amica del popolo palestinese, etica e tutto ciò che serve per essere sdoganati e sovvenzionati a sinistra. Poi vabbé, magari stupravano i bambini. Ma solo i benpensanti reazionari borghesi possono trovare disdicevole queste nuove forme di amore filiale e di società familiare.

tiptap

Lun, 20/05/2013 - 16:48

C'è qualcuno che se ne meraviglia? Ma come credete che abbia fatto fortuna il partito dei comunisti (che cambia il nome ma non cambia il vizio)? Comprando la gente a suon di favori e di soldi, i "nostri" soldi, naturalmente, quelli rapinati ai lavoratori, ai lavoratori veri, non a quelli promossi tali solo per la tessera che hanno in tasca.

Roberto Casnati

Lun, 20/05/2013 - 17:25

Uela! I vertici PD non sapevano? I vertici PD non sono collusi con la mafia? Se i vertici di una qualsiasi organizzazione non sanno quel che avviene, o sono in malafede e vanno cacciati e denunciati, oppure sono degli incompetenti totali o degli imbecilli ed allora, dopo il processo, devono essere rinchiusi in casa di cura!

mastra.20

Lun, 20/05/2013 - 18:10

questa è una risposta perchè non fanno la legge sul conflitto di interessi,,nelle loro regioni è tutto un conflitto e poi ci fanno la morale..se fossi io al posto di Berlusconi farei subito una legge,, e poi in poco tempo sparirebbero politicamente..

pl.braschi@tisc...

Lun, 20/05/2013 - 18:10

QUESTA INDEGNA VICENDA PARTORITA CON L'ASSISTENZA DELLA SINISTRA E DELLA MAGISTRATURA MINORILE! UNA VERGOGNA CHE DURA DA OLTRE UN VENTENNIO! PRIMA IN UN TERRENO DALLA PARTE DELL'APPENNINO TOSCO-EMILIANO E POI NELLA ZONA DI VICCHIO! OVVIAMENTE ERA PARTNER DELLA UNICOOP E DEI COMUNI "FRATELLI" ROSSI DELLA REGIONE! IL PD OLTRE CHE DI CULATTONI E' ANCHE UNA GHEGA DI PEDOFILI!

pl.braschi@tisc...

Lun, 20/05/2013 - 18:17

LA REGIONE TOSCANA, UNA DELLE STRUTTURE PIU' LADRONE D'ITALIA, SI COSTITUISCE PARTE CIVILE?! MA SE SONO SOLO LORO I COLPEVOLI CHE DOVREBBERO ESSERE GIUDICATI!VERGOGNA BANDA DI PEDOFILI!

Ritratto di Riky65

Riky65

Lun, 20/05/2013 - 18:21

E' una vicenda schifosa! ho visto il servizio sulle iene , come si può coprire tutto in simili circostanze , gli assistenti sociali dove erano? dove erano i magistrati ? dove erano i giornalisti? ma soprattutto dove e finita la rubata adolescenza di povere anime?

pl.braschi@tisc...

Lun, 20/05/2013 - 18:22

REPUBBLICA NON SCRIVE NIENTE PERCHE' QUASI CERTAMENTE E' COMPROMESSA CON QUELL'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO CHE E' IL FORTETO. COME DEL RESTO E' LA REGIONE TOSCANA IN MANO AL MALGOVERNO ROSSO DALLA SUA FONDAZIONE! VERGOGNA! VERGOGNA! PERCHE' LA PSEUDO GIUSTIZIA ITALIANA NON AFFIDA L'INDAGINE A INGROIA?

pl.braschi@tisc...

Lun, 20/05/2013 - 18:25

Perchè la Regione Toscana non incarica Vauro di disegnare delle vignette per nascondere ed imboscare tutta questa vergogna con qualche risata a denti stretti?

pl.braschi@tisc...

Lun, 20/05/2013 - 18:27

Vediamo se Santoro ci farà una puntata del suo schifo di programma?

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Lun, 20/05/2013 - 19:16

I comunisti mangiano i bambini? No, si limitano a seviziarli.