la solidarietà dei lettori

Sono il fondatore e co-direttore del giornale on-line l’Italoeurope.it e desidero con la presente esprimere la solidarietà, per il recapito dei proiettili alla vostra sede, per i familiari di Berlusconi, una cosa indecente in un Paese ormai inesistente
Cordialmente
Filippo Baglini

***

Mando a Lei la mia solidarietà ai fratelli Berlusconi. Io e la mia famiglia condanniamo ogni forma di terrorismo e di violenza.
Con affetto,
Donato Sergiano

***

Egregio Direttore,
Voglio esprimere tutta la solidarietà ai fratelli Berlusconi per le minacce ricevute. Esistono dei valori che dovrebbero stare al di sopra di qualsiasi fede religiosa e politica quali ad esempio il rispetto per la persona, ecc. Purtroppo musulmani e comunisti non sanno nemmeno rispettare loro stessi figuriamoci gli altri.
Distinti saluti
Thekkekara Predip
Buttapietra (Verona)
***

Buongiorno Direttore,
voglio esprimere la mia solidarietà ai fratelli Berlusconi. È sempre sgradevole leggere queste notizie. Seguo la vita politica e le vicende di Silvio, mi sembra una persona molto pacata, alla mano e vicina a chi ha bisogno.
Le auguro buon lavoro
Gilberto
***

Egregio Direttore,
leggo il Giornale, ed alcuni altri quotidiani, ogni giorno, sia su internet che in formato cartaceo, ed il mio grande apprezzamento per il suo è dovuto soprattutto al giusto risalto che la redazione, quindi anche lei, pone sul problema dei problemi di oggi nel mondo: l’islam. La percezione della situazione è anche più allarmata di quanto potrebbe apparire ad un giornalista o ad un redattore e per questo esprimo a lei e alla redazione la totale solidarietà per il coraggio e persistenza nel raccontare, analizzare e sensibilizzare tutti i lettori verso questa questione. Nessun tentennamento Direttore, nessun arretramento.
Con stima
Stefano Mercado

***

Caro Giordano,
esprimo tramite il Giornale la solidarietà e la mia totale vicinanza al presidente Berlusconi e a suo fratello colpiti da attacchi gratuiti e vili. Fenomeni come questi non vanno sottovalutati, pertanto sono immensamente vicino alla famiglia Berlusconi. Grato invio cordiali saluti
Guido Stompanato
Casalnuovo di Napoli

***

Buongiorno Direttore,
apprendo ora la notizia dei 2 proiettili ricevuti. Non mollate, anzi, aggiungete una pagina per raccontarci e tenerci aggiornati sulla piaga «islam» in specie quella più estrema che la gran parte degli italiani certo non merita.
Paolo
Torino

***

Desidero esprimere solidarietà e stima al Presidente Silvio Berlusconi e al fratello, Paolo, tramite il tuo giornale.
Cordialmente
Ilario Maiolo
Roma