Spending review, Monti riduce le provincema non blocca le tariffe e aumenta l'Iva

Il Cdm è a lavoro per l'approvazione del decreto sulla spending review. Si salvano gli ospedali con meno di 80 posti letto. Ma le Regioni protestano ugualmente: "Servizi a rischio". Salta il blocco delle tariffe. L'aumento dell'Iva slitta al 2013

Il Consiglio dei ministri al lavoro per approvare il decreto legge sulla "spending review". Sono 17 in tutto gli articoli della bozza. Salta l’articolo sul blocco delle tariffe che invece era presente nelle prime bozze circolate in questi giorni. Dai tagli si salvano i mini ospedali, cioè quelli con meno di 80 posti letto. Secondo quanto si apprende, infatti, nel decreto non sarebbe più prevista la chiusura delle piccole strutture sanitarie, di cui si era parlato nei giorni scorsi.
L’aumento dell’Iva scatterà dal primo luglio 2013, mentre a decorrere dal 2014 il rincaro sarà dello 0,5%.

Riduzione degli stanziamenti per le politiche dei singoli ministri senza portafoglio e sottosegretari, con un risparmio complessivo non inferiore a 20 milioni. Libri scolastici gratuiti a partire dal 2013. Stanziati 103 milioni di euro all’anno.

Salta il taglio di 100 milioni l’anno per il biennio 2013-2014 previsto inizialmente per gli armamenti. Viene poi cancellato anche il taglio di 10 milioni, nel 2012, del fondo per le vittime dell’uranio impoverito.

Le province saranno dimezzate, passando dalle attuali 110 a circa 50 e seguendo i criteri relativi alla popolazione e all'estensione. Entro 20 giorni il governo dovrà fissarli con una delibera del Cdm. Al posto delle province arrivano le città metropolitane, dieci in tutto: Roma, Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Napoli, Reggio Calabria.

Arriva la stretta sul personale degli enti locali. Entro il 2012 verranno stabiliti "i parametri di virtuosità per la determinazione delle dotazioni organiche, tenendo prioritariamente conto del rapporto tra dipendenti e popolazione residente".

Valutazione organizzativa e individuale dei dipendenti pubblici. E' una sorta di "pagella" sull’attività dei singoli dipendenti pubblici estendendo a tutti i lavoratori pubblici le norme ora previste solo per pochi settori

Altri 55mila lavoratori esodati saranno salvaguardati dalla riforma del sistema pensionistico, che ha aumentato i requisiti per poter lasciare il lavoro.

Chiuderanno una trentina di tribunali, 37 procure e 220 sedi distaccate. Gli avvocati per protesta si incatenano. Arrivano intanto le superprefetture.

Regioni: sulla sanità servizi a rischio

I tagli alla sanità "sono insostenibili" e "da domani ci saranno gravissime difficoltà per i servizi sanitari ai cittadini". E' il grido d’allarme lanciato dai presidenti delle regioni in una conferenza stampa convocata d’urgenza per denunciare "la rottura del patto per la salute da parte del governo". Le regioni, pur giudicando insostenibile il taglio di un miliardo alla sanità previsto per il 2012, offrono la disponibilità a discuterne, ma a condizione che si stralcino dal decreto sulla spending review gli ulteriori tagli previsti dal 2013 al 2015 e che il governo convochi un tavolo per discutere ad agosto su un nuovo patto per la salute.

Commenti

silvio frappa

Gio, 05/07/2012 - 13:08

L'italia sembra il paese della deficenza contagiosa.... non c' esponente della cosiddetta classe dirigente che non abbia le meningi fuori uso. Leggo della diminuzione del 10% lineare degli organici anche tra gli enti locali.... enti locali che non hanno alcuna omegeneità di organici, nè alcuna rispondenza tra numero di cittadini amministrati e nr di dipendenti assunti. Solo per fare l'esempio più eclatante, la Sicilia ha la metà degli abitanti della Lombardia MA ha anche dieci volte tanto dipendenti pubblici... e li paga con i soldi delle altre regioni !!! questo taglio UGUALE per tutti è una bestiale sanatoria, che serve solo agli interessi delle bestie della politica e del loro voto di scambio, cioè posti in cambio di voto, ed è l'ennesima bestialità cui assistiamo da parte di presunti tecnici che hanno il cervello marcio come quello dei politici. Curatevi le meninigi, o meglio fatevi un esame di coscenza.

Ritratto di Gian Lore

Gian Lore

Gio, 05/07/2012 - 13:42

Ecco alcune misure prese in Francia per combattere la crisi: eliminazione dello scudo fiscale per i piu ricchi (compravano il secondo appartamento e beneficiavano di uno sgravio); - eliminazione delle ore supplementari defiscalizzate (chi dichiarava tutte le sue ore pagava di piu di quelli che furbamente se le facevano mettere come ore straordinarie); - aumento delle tasse di un'aliquota di quasi il 10% per i ricchi; - niente sgravi per chi ha i figli che studiano all'estero (i figli dei ricchi andavano a studiare in scuole private estere e beneficiavano di aiuti statali); - aumento tasse per chi detiene proprietà in Francia e, cercando di pagare meno, chiede residenza all'estero; - tutta una serie di precisazioni e cavilli che per una volta tanto puniscono i veri furbetti; Voi che ne dite?

Ritratto di Gian Lore

Gian Lore

Gio, 05/07/2012 - 13:50

Dimenticavo : Praticamente Holland ha eliminato tutti i privilegi che il caro Sarko aveva dato agli amici ricchi. E prima di aumentare le tasse l'assemble nationale si è auto ridotta lo stipendio del 30 per cento! non so se mi spiego!

ke giornale

Gio, 05/07/2012 - 14:07

Le aliquote da applicare per calcolarne l'ammontare sono le seguenti: 10 per mille per il 2011, 13,5 per mille per il 2012 e 4 per mille per le annualità seguenti. questo è quello che pagheranno, come imposta straordinaria, chi ha scudato i soldi portati illecitamente all'estero!!! E loro vogliono tagliare i posti letto......viva la giustizia e l'equità!!!!

fossog

Gio, 05/07/2012 - 14:54

Ma metti norme precise per stabilire un giusto rapporto tra numero di cittadini e nr di dipendenti pubblici negli enti locali.... invece di inventare str....te. Norme che siano valide su tutto il territorio nazionale. Gli Enti locali assumono, in genere, i dipendenti senza fare alcun riferimento alle necessità lavorative ma solo come contropartita del voto di scambio. Vatti a vedere, Monti, quanti dipendenti hanno le regioni del sud rispetto a quelle del nord, e in proporzione al numero di abitanti, vedrai che risparmi.... ed inoltre i dipendenti INUTILI del sud vengono pagati con i soldi del nord, il che è un vero schifo morale. Tecnici ? questi sono servi delle bestie della politica, altro che tecnici.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 05/07/2012 - 15:10

E tutti gli "extracomunitari","migranti",ROM,etc,che LAVORANO IN NERO(per cui non versano un euro per la Sanità),e che hanno l'assistenza?....Parliamo di MILIONI DI PERSONE SIGNORI BELLI! Fare pagare questa gente è troppo?Perchè fare pagare solo,sempre gli Italiani? Perchè le strutture sanitarie al SUD,costano di più per servizio reso di quelle del NORD? Signori politicanti,dateci queste risposte!!!!!

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/07/2012 - 15:22

Sì, si salvano i piccoli ospedali, la casta ed i soliti furbetti.

Dadotondo

Gio, 05/07/2012 - 16:09

Togli di qui togli di là alla fine di questa spending review non resterà niente. Tutti a bravi a parlare di sprechi ma quando si tratta di tagliare veramente...

Rossana Rossi

Gio, 05/07/2012 - 16:26

Ci stanno proprio prendendo per i fondelli !! Non potevano dire che alla fin della fiera l'iva l'aumentano ugualmente senza fare tutta quell'ammuina' per farci credere che non era vero? Povera Italia, a chi siamo in mano............

bruna.amorosi

Gio, 05/07/2012 - 16:27

oggi mi sono incavolata con mio marito LUIdice che questo governo fa cose che altri non farebbero mai .IOnon ci capisco più niente SPIEGATEMI cosa è che questo governo ha fatto oltre che le revisioni delle pensioni .FA' quello che ha fatto qualsiasi altro governo sia di destra che di sinistra media ,media .media .poi si rimangia tutto e ricomincia da capo . DOVE stanno le riforme che avrebbe dovuto fare ? LA MAGISTRATURA ? ZERO il LAVORO ? ZERO.IL PARLAMENTO QUASI ZERO .LA LEGGE ELETTORALEpeggio di zero .ALLORA? e pensare che vorrebbero prolungare questa agonia AIUTOOOOOOOOOOOOOOO.

deltachilo

Gio, 05/07/2012 - 16:28

Mi scusi Presidente Monti. Ma allora è stato tutto uno scherzo. Lei, assieme ai suoi Ministri, siete proprio dei bei burloni!

andrea bruscoli

Gio, 05/07/2012 - 16:46

amici cari, nessuno vuole far male a nessuno. ma lanciano la pierta, e nascondono la mano. (Come quelli di San Damiano). prima lanciano il taglio, poi lo ricuciono. Gira e rigira, sapete cosa faranno ? un pò di cent sulla benza, una mini patrimonialina sui soliti noti, un puntino di ivetta in +, una tassetta su qualche bene di lusso, ecc. Ed intanto sanità, forestali, privilegi, pensioni mega super, resteranno invariate. Amici, ricordate, mettiamoci e mettetevi il cuore in pace. Se continueranno così sarà la fine. Certa. Non ci sono speranze. la speranza è lultima a morire ? No. Morire sarà l'ultima speranza. tenete a mente quanto leggete. Ne, forse, riparleremo. Buona serata, e ciao neh, Andrea

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/07/2012 - 16:53

Non tagliamo più qua, non tagliamo più là = pagano i soliti noti.

xenon

Gio, 05/07/2012 - 16:46

visto che pian piano , con tutta la calma del caso , vi state svegliando dal torpore indotto dai proclami del vostro idolo e similari , mi raccomando non dimenticate che tutti questi interventi sono appoggiati da PDL+PD+UDC ... pertanto alle prossime politiche , non fatevi prendere per il naso di nuovo dai soliti politicanti che parlano parlano ma non dicono niente (lasciamo stare il 'fare' , hanno giusto messo i tecnici per 'tentare' di fare).

Gi_v

Gio, 05/07/2012 - 16:46

Che vergogna.

auvido

Gio, 05/07/2012 - 16:47

Ennesima dimostrazione che questo signore è un INCAPACE TOTALE. si vende all'Europa e poi si fa corrompere ogni volta che deve realmente agire nella giusta direzione. Ma quale spending review?????? ma quale Governo?????????? pe runa volta che poteva bloccare le tariffe cede ai ricatti e non le blocca, la riduzione delle province solo un bluf, l'aumento dell'IVA non scongiurato. INSOMMA COSA STA A FARE QUESTO SIGNORE E TUTTA LA SUA CIURMA??? Napolitano come mai non intervieni su questa incapacità a prendere decisioni forti (che non siano quelle a carico delle povere persone)?? HA RAGIONE SILVIO, IN QUESTO PAESE NON SI PUO' GOVERNARE!!! E' UN DATO DI FATTO CHIARO COME IL SOLE. Tutti intrallazzati e alla fine non succede mai nulla che non sia mettere tasse ai piu' poveri. E vedrete il disastro che porterà l'aumento IVA!!!

aliberti

Gio, 05/07/2012 - 16:48

la casta in tutto il suo marciume e la sua arroganza... spending review= +TASSE PER I SUDDITI E PIU' MAGNAMAGNA PER LORO... ad aprile avremo l'unica possibilità di dire la nostra, MANDIAMO TUTTI I CIALTRONI ED I LADRI A CASA altrimenti non ci sarà futuro per noi

blues188

Gio, 05/07/2012 - 16:48

Chi è il più napoletano dei due della foto?

eloi

Gio, 05/07/2012 - 16:50

Monti ci dice che fa...fa...fa...Poi incontra i sindacati e non fa...non fa... non fa... Sarebbe bene che andasse a fa...fa...fa...

marco963

Gio, 05/07/2012 - 16:55

a questo punto occorre senza indugio una nuova marcia su Roma ed un nuovo Mussolini...

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Gio, 05/07/2012 - 16:56

Purtroppo oramai è inutile ogni commento di fronte alla arroganza ed opulenza di questa classe politico-tecnica che ci sta letteralmente tosando. Mi duole doverlo dire ma ha ragione il "grillo" quando nella sua lucida pazzia afferma che ci vuole una rivoluzione per mandare via questi cialtroni che continuano imperterriti a prenderci per il c..conservando tutti i loro privilegi. Quando sarà spero di potere prendere a calci anche io qualcuno di loro.

CiroBZ

Gio, 05/07/2012 - 17:05

caro IL GIORNALE, per prima cosa non riesco a capire perchè si debba usare il termine in inglese "spending review" e non si usi il termine in italiano "revisione della spesa". A mio modesto parere è tutta una presa per il c..o!! I signori politici di ogni livello continuano a percepire uno stipendio d'oro. Vogliamo risparmiare: Art. 1 nessun dipendente pubblico di qualsiasi, incarico, grado, funzione ecc ecc può percepire uno stipendio netto mensile superiore di € 5.000 (totale comprese di tutte le indennità ecc.ecc.) Art. 2 nessun dipendente pubblico di qualsiasi, incarico, grado, funzione ecc ecc può percepire una pensione netta mensile superiore di € 4.000. Con questi due articoli a livello nazionale ci sarebbe un risparmio a mio avviso di una paio di miliardi di € !!!!!!! In Germania con la legalizzazione della prostituzione il fisco guadagna all'anno circa 5.000.000.000 € -----pensiamoci------

TNT212

Gio, 05/07/2012 - 16:58

Primo grande taglio: licenziare tutti i "tecnici" per palese incompetenza e fallimento dei risultati richiesti. Questo lo chiede a gran voce il popolo che è il datore di lavoro di quella marmaglia che risiede nei palazzi

fulviots

Gio, 05/07/2012 - 16:53

Il professore deve solo vergognarsi per la sua manifesta incapacità decisionale. A CASA ! ! !

AG485151

Gio, 05/07/2012 - 17:06

Bisognerebbe tagliare il sistema politico amministrativo ; vendere i beni pubblici ; fare gli accordi con le banche svizzere e due o tre riforme. Almeno solo per essere nella madia europea dei maggiori stati.Lo dicono tutti. Invece , siccome era urgente salvare l'Italia hanno meso un sacco di tasse e bloccato perfino l'adeguamento istat delle pensioni. Adesso ? Il solito : " Tutti chilli che stanno a prora vann' a poppa e chilli che stann' a poppa vann' a prora; chilli che stann' a dritta vann' a sinistra e chilli che stanno a sinistra vann' a dritta; tutti chilli che stanno abbascio vann' ncoppa e chilli che stanno ncoppa vann' bascio passann' tutti p'o stesso pertuso; chi nun tene nient' a ffà, s' aremeni a 'cca e a 'll à". CHE TECNICI ! Ma fate i decreti e mandateli in parlamento. Non li aprrovano? Vi dimettete. Poi ci pensiamo noi. Voi fate la vostra parte.Questo ci aspettavamo. INVECE SIETE PIU' ANALFABETI , IPOCRITI , COLLUSI E CINICI DEI POLITICI.

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Gio, 05/07/2012 - 17:07

Il 12 novembre 2011 è stato firmato l’atto di vendita dell’Italia a non so quali poteri, ma siamo stati SVENDUTI come saldi di fine stagione. E pensare che c’era gente che brindava e ballava. A Natale brinderemo con acqua fresca e balleremo per riscaldarci dal freddo.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 05/07/2012 - 17:07

Chiaramente l'articolo è tendenzioso, specie nel titolo:si evidenziano solo i tagli che era previsto che si facessero e che invece non si fanno, almeno in questo decreto (così sembra, aspettiamo il testo definitivo ...). Se al governo ci fosse stato Berlusconi immagino che si sarebbe seguito il criterio opposto: grande evidenza per i tagli che vengono approvati ora e poche righe per spiegare i tagli che non si fanno o vengono rinviati. Perchè di rinvio sembra si tratta, per le Province con altro provvedimento ad agosto e la soppressione dei piccoli ospedali viene demandata alle Regioni (che non hanno affatto gradito il "regalino" ...). Quanto all'aumento dell'IVA nel 2013 non la darei per certa, come non era certo l'aumento ad ottobre 2012. In realtà l'aumento ad ottobre era una misura prevista da Tremonti che si è rivelata un'ottima spada di Damocle per convincere le parti sociali della necessità dei tagli di spesa. Potrebbe avvenire lo stesso nel 2013 con un altro provvedimento ...

Ritratto di dicosololaverità

dicosololaverità

Gio, 05/07/2012 - 17:19

Raccogliamo subito le firme per un referendum, per sbarazzarci di tutta la zavorra: province, regioni, prefetture, partiti che non raggiungano il 10%, ministeri inutili e soprattutto, consulenze milionarie e immobili dati in affitto ad enti pubblici da privati. Da questo momento, mi rifiuto di pagare un solo euro per mantenere un esercito di nullafacenti, fancazzisti, delapidatori di denaro pubblico, con l'aggravante di essere, anche vessatori nei confronti di chi gli paga gli stipendi. Quando sarà che toccheremo il fondo di questa immensa cloaca che ci ammorba l'esistenza?.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 05/07/2012 - 17:15

secondo me è l'insieme dei ricatti dei partiti che ha partorito questo provvedimento senza senso. Dare 200 milioni alla scuola privata è follia pura quando si taglia contemporaneamente alla scuola pubblica. E non parliamo del resto..questa classe politica va azzerata ed annichilita con ogni mezzo lecito ed illecito che sia.

Destra Delusa

Gio, 05/07/2012 - 17:20

Io eliminerie totalmente le Province. Qualcuno può forse spiegare chiaramente a cosa servono? Tutti se la prendono con Monti ma il Pdl si guarda bene da eliminarlo, una ragione cui sarà. Il fatto è che questo signore ci ha riportato alla realtà mentre un altro signore diceva che non esisteva crisi perchè i consumi non erano calati e i ristoranti erano pieni. Il precedente gonerno cosa ha fatto per fronteggiare la crisi se non negarla? Aprimo un dibattito: invece di criticare esponete cosa fereste voi al posto di Monti.

papeppe

Gio, 05/07/2012 - 17:20

Io proprio non riesco a capire il presidente Monti. Anche oggi ha confermato che non chiederà il ricorso al fondo salva stati perché "ce la possiamo fare da soli". In questo momento ho letto che gli interessi sui BTP a 10 anni sono al 6%; a quanto devono arrivare questi interessi per chiedere l'intervento dell’Europa? Tutti i sacrifici chiesti agli Italiani per risanare i conti dello stato a cosa sono servirti allora? Non chiedere l’intervento dell'Europa a questi livelli di interesse significa che per il presidente Monti non c'è speculazione contro l'Italia e va bene così. Per me è un arrendersi alla speculazione, è un tradimento degli Italiani destinati a pagare tassi da strozzini a vita. C'è qualcun altro che la pensa così o sono solo?

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/07/2012 - 17:23

L'è un ciapa ratt .................

Ritratto di bacco

bacco

Gio, 05/07/2012 - 17:19

il popolo italiano ,non e' piu' sovrano , altrimenti non avrebbe contratto tutto questo debito dalle banche , avrebbe stampato soldi anziche' debiti

Ritratto di networkglobo

networkglobo

Gio, 05/07/2012 - 17:29

E che vi potete aspettare da un bilderberger? Secondo voi il fasullo lavora per il popolo italiano o per i 13 regnanti? Quanto mi piacerebbe vedere un giornale quale il vostro, un libero o un corriere scrivere su come funziona veramente il mondo... sarebbe un cambio di rotta che permetterebbe al popolo una presa di coscienza.

Kirch

Gio, 05/07/2012 - 17:31

Allora:se ho capito bene,dato che non ho preso una laurea alla Bocconi,non c'è stato nessun taglio alla spesa pubblica,nessun ridimensionamento delle quadrate legioni di statali,nessuna diminuzione di prebende varie.Si è deciso di aumentare l'IVA.......GENIALE!!!! Cosa aspettiamo a candidare Monti e i Monti boys al premio nobel per l'economia?Bisogna riconoscere a Monti che peggio di lui lo fece solo Attila e per questo fu chiamato IL FLAGELLO DI DIO...Ora a Monti non resta che reintrodurre la servitù della gleba ed il popolo italiano sarà servito.Per quanto riguarda,sempre nel segno di un medioevo prossimo futuro,scarterei a priori l'introduzione della Jus Primae Noctis,in quanto basta guardarli in faccia per capire che questo argomento non può interessarli.Ho il sospetto che tra poco non si parlerà più di Euro,ma solo di baratto.A parte gli scherzi:se volete salvarvi cambiate gli euro in dollari, e teneteveli in casa, prima che sia troppo tardi!!!

marcomasiero

Gio, 05/07/2012 - 17:31

ma basta !!!!! questo è il segno evidente che il potere non molla e non vuole cambiare ! unica soluzione è un inevitabile fallimento di questo stato e una sana rivoluzione dopo il fallimento visto che tutti sono ancorati alla loro seggiolina schifosa ! facciamo lo sciopero fiscale così non si va avanti ! questi vogliono continuare a mangiare e basta !

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 05/07/2012 - 17:32

E a luglio 2013 arriva pure la mazzata sull'Iva.Vincendo voi le prossime elezioni politiche , non solo abolirete l' IMU ma invece di aumentare l'IVA la diminuirete di non uno ma due punti.Così dimostrerete ai tecnici che non sono loro i FENOMENI ma voi.

marco1927

Gio, 05/07/2012 - 17:33

"se qualcuno veramente può farlo" che ci salvi da questa gentaglia che è al Governo. Stanno sterminando il popolo per fini europeistici e in difesa dell'euro ma non possono mica ucciderci per questo. Spred,consumi,borse,tagli,tasse...... non si può sopravvivere cosi.

Massimo Bocci

Gio, 05/07/2012 - 17:32

Siori e Siori,...venghino ultima (speriamo) rappresentazione del circo dei salti imbanchi, una ne pensano (labili), cento ne fanno di stron.........zate in attesa del passo del gambero,.....perché l'importante è la farsa della rappresentazione del regime (svenduto ai Crucchi),.......meglio prendere un traduttore teutonico per farsi tradurre le lettere (con gli ordini chiari, perentori e insindacabili da dei servi)...della (padrona) la Culona così eviteranno di fare le solite figure di mer....da e pellegrinaggi del clone (come un cane bastonato penitente) per chiede l'indulgenza teutonica (alla culona, perché i crucchi se poi perdono la pazienza ricordatevi cosa hanno fatto nel 40) non si accontentano più di farci solo SCHIAVI!!!! molto più chiare e perentorie, proprio degli ORDINI

Demostene2010

Gio, 05/07/2012 - 17:33

E adesso comincia la farsa dei partiti: si arrabbiano, si indignano, minacciano...ma alla fine saranno “costretti” – poverini! – a votare questi provvedimenti “per senso di responsabilità”!

Creattivo

Gio, 05/07/2012 - 17:36

E' l'ennesima volta che la montagna partorisce il topolino. Ed è l'ennesima volta che anziché tagliare li dove ci sarebbe da tagliare, si taglia sulla pelle dei cittadini. Qualcuno faccia morire questo governo di idioti e questo parlamento di infami e si torni a votare. E se nel vostro collegio si candida uno di quelli che appartengono a questa maggioranza assurda: una bella cassetta di pomodori e uova marce, mi raccomando.

Ritratto di vaipino

vaipino

Gio, 05/07/2012 - 17:35

evadere l'IVA sarà molto più conveniente di prima. Mi sto attrezzando....

idleproc

Gio, 05/07/2012 - 17:37

#29 scorpion12. Partendo dagli US, dove hanno già preso provvedimenti legislativi per salvarsi il c., credo che comunque stiano sottovalutando la "dimensione" del problema che gli può capitare tra capo e collo o da un'altra parte. Troppo impegnati a salvare la cassa delle truffe finanziarie globali coi nostri soldi. Contenti loro.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 05/07/2012 - 17:55

Si parte sempre con buoni propositi e finisce a tarallucci e vino. Anche stavolta le province non verranno tagliate e gli ospedali con meno di 80 posti letto (ma che ospedali sono, dispensari?!?) continueranno ad esistere.

paolopak

Gio, 05/07/2012 - 17:47

Con questi provvedimenti autoritari il PDL ed il PD saliranno al 30% delle preferenze. Ed il M5S scenderà al 3-4 %. Ho fatto una battuta?? Certo, ma hanno iniziato prima i tecnici cialtroneschi!

gbsirio_1962

Gio, 05/07/2012 - 17:49

io credo che Monti, al punto in cui siamo, sia costretto a fare certe scelte (il cosiddetto "lavoro sporco") a causa dei partiti che, a ben vedere, han sempre pensato solo ed esclusivamente ad "ingrassarsi" infischiandosene dei problemi degli italiani e del paese !!!

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Gio, 05/07/2012 - 17:49

Da quello che scrivete sembra evidente che ormai vige il "si salvi chi può". Se gli italiani, in primo lugo i giovani, non capiranno che i politici di ogni colore vanno cacciati via (in primis quelli del PD e del PDL) per rifondare la NAZIONE su basi nuove, non ci sarà più speranza per nessuno.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 05/07/2012 - 17:49

Ormai è chiaro! Questi sono pazzi! Non si rendono conto di cosa stanno facendo! Pensano che il "pozzo" non abbia fondo! Lasciate stare le colpe xche e quello che vogliono, che il popolo pecorone litighi mentro loro l"lo tagliano" agli altri xche non pensano che il popolo bue possa tegliarlo a loro! se qualcuno ha bisogno di ulteriori prove che bisgna scappare da questo paese, allora ha il cervello fritto! Anche gli operai dovrebbero scappare. Ce solo da guadagnare.

desabata

Gio, 05/07/2012 - 17:50

Sembra impossibile! Sono anni che si parla dell'inutilità delle province Hanno un costo di circa 20.000 miliardi e tutti vorrebbero abolilerle. Evidentemente politicamente servono anche a Monti che munge solo i poveracci!

gbsirio_1962

Gio, 05/07/2012 - 17:55

x Massimo Bocci: tu pagheresti i debiti del tuo vicino di casa...nullafacente e sperperone, che si indebita a dismisura vivendo sopra le sue possibilità..oltretutto evasore fiscale incorreggibile ??!!! Ebbene.. i tedeschi stanno facendo la stessa cosa con noi.. semplicemente ci stanno "bacchettando" per le gozzoviglie di decenni di questo paese !!!

velenosoveleno

Gio, 05/07/2012 - 17:57

Altro che evadere l'iva......questi banditi ormai ci stanno portando via le mutande e stanno adoperandosi per mettere il paese nella derma pià completa , a disposizione dei loro padroni banchieri affinchè ne dispongano a loro piacimento . Non so cosa aspetta il popolo a ribellarsi a questa manica di perfetti farabutti ...l'unica cosa da fare è di uscire già da ieri da questa europa , e mandare a vaffa questa baracca di mangiapatate a tradimento . Mortimer delinquente!!!!

Marzia Italiana

Gio, 05/07/2012 - 17:59

Come al solito, partono da leoni e soccombono come pecore sotto le pressioni dei direttamente interessati. I tagli sono necessari, anche nella sanità, ma non x ridurre i servizi, ma perché fin'ora hanno buttato dalla finestra somme ingenti che non sono mai stati investiti nel settore, ma, parliamoci chiaro, la matematica non e' un'opinione, sono finite nelle tasche dei superpagati, onnipotenti, incompetenti, privi di scrupoli amministratori. Meno soldi, ma ben amministrati. Ribadisco la regola del chi sbaglia paga - di tasca propria, al primo errore, col licenziamento, al secondo errore. Avanti il prossimo, gli lascio il posto mio! E così si fa pulizia, nell'ordine naturale delle cose...... Volesse il cielo!

claud

Gio, 05/07/2012 - 18:17

marietttttoooooo va a cagar

clamor

Gio, 05/07/2012 - 18:17

L’armata Brancaleone allo sbaraglio, si procede a tentoni, idee partorite di notte e magari in bagno durante un atto di purificazione intestinale. Oggi se ne escono con un ‘idea e domani la bocciano con una diametralmente opposta. Capisco il PDL che non se la sente di prendere una responsabilità così grande di staccare la spina, ma almeno ieri aveva il potere di togliere di mezzo quello che considero li più sprovveduto ed borioso dei suoi rappresentanti: la prefica fornero. Il governo non sarebbe caduto ma almeno avrebbero reso più credibile il teatrino delle finte minacce. Questo governo è patetico ma chi lo sostiene è peggio: è connivente ! Di conseguenza il mio voto al pdl sarà solo un ricordo, sempre ammesso che in futuro si possa votare e che soprattutto ne abbia una sua utilità !

gianni.g699

Gio, 05/07/2012 - 18:17

L'abile pifferaio sta portando il suo gregge ed il suo seguito dento il baratro e nessuno riesce ad alzare la testa per ribellarsi !!! è un vero mago !!!

Boxster65

Gio, 05/07/2012 - 18:24

E' una vergogna! La tangibile prova che in Italia non si può cambiare niente. Si mantengono carrozzoni inutili, anzi fonti di sprechi, come le province, e non si incide sui veri sprechi (doppi, tripli, quadrupli incarichi, gettoni di presenza ed emolumenti ai CDA di migliaia di inutili società municipalizzate), pensioni d'oro ecc. Siamo destinati a sparire dal novero dei paesi civilizzati. Con buona pace di quelli che ancora ci credevano che si potesse fare qualcosa in un Paese stroncato dal malaffare. Se volete vivere meglio l'unica alternativa è di venirci solo in vacanza in Italia e, potendo, di crearsi un futuro altrove.

pinocchioudine

Gio, 05/07/2012 - 18:20

A casa i buffoni! Prima che sia troppo tardi!

MaiRuss

Gio, 05/07/2012 - 18:22

Ma quella faccia da ..."salvaparmalat" che avrà mai per avere un ghigno simile? Forse si ricorda di tutti quelli cha ha in......to !!

alllessay

Gio, 05/07/2012 - 18:32

la PAGELLA ai DIPENDENTI....!!!!! che intelligentone questo professore..... secondo me "non ha mai insegnato " nemmeno un giorno..... per un momento penso di diventare Dirigente e come si fa a mettere un voto...una pagella... le donne f... b... g...... avrebbero tutte 10. Invece di fare l'inverso...dovremmo essere noi a mettere le pagelle a Loro....del governo e ai politici... comunque avanti così.....devi schiacciarli tutti i dipendenti pubblici tanto NON REAGIRANNO MAI......anzi reagiranno benissimo votando pd-pdl- e tutti gli altri.. io sto aspettando il taglio del 10 % delle pensioni, e del 5/10% taglio stipendi Dipendenti pubblici......e ben presto arriverà......i sindacati....tutti d'accordo....questi nessuno li taglia.... sono le più grandi aziende d'Italia...provate a moltiplicare 12000000 iscritti per circa 200 € annui e vedete che cifre "INGOIANO"...ALTRO CHE POLITICI e GOVERNO....

Ritratto di Zago

Zago

Gio, 05/07/2012 - 18:26

Solo bla bla bla, comincia ad essere il linguaggio comune di questo governo sotto il cappotto delle lobby. Il Presidente Monti si è dimostrato molto debole di carattere e lo ha dimostrato con la Merkel. Non si salva l'Italia in questo modo, ma si indebolisce sempre di più. In giro monta il malcontento, le famiglie sono disperate perchè non vedono una via di sbocco. Altri sei mesi di questo governo e siamo in rovina. Basta vedere la Borsa e lo Spread, il termopmetro dell'economia che doveva ascendere appena Monti si è seduto sullo scranno di Berlusconi , invece è rimasto allo stesso livello. Questo è il governo Monti.

corradolat

Gio, 05/07/2012 - 18:34

Il PDL deve avere il coraggio di staccare la spina a questi quattro ciarlatani. Ci stanno dando l'enesimo calcio in c.... per buttarci nelle mani della Germania.Dove sono i tagli agli sprechi? Ci prendono in giro? Se non hanno il coraggio che necessita per varare provvedimenti duri che vadano a spazzare il mare. Gli italiani quando è necessario hanno la schiena dritta e se è necessario i sacrifici si fanno ma debbono essere PESANTI,GIUSTI e per TUTTI. Le Province,gli enti inutili, le partecipate ,le consulenze come mai non è più necessario eliminarle?Mentre noi non si sa come arrivare a fine mese, il grande COMPAGNO si trincera dietro i suoi 1300 dipendenti che difenderanno gli enormi privilegi che questo Stato balordo gli riconosce. LEVATEVI DALLE...........

marco-70

Gio, 05/07/2012 - 18:37

Non si doveva tagliare la sanita' , i dipendenti pubblici , le province per evitare un aumento dell'iva ? e invece... tagli alla sanita' tagli della pa , e aumento dell' iva rimandato al 2013(come se nel 2013 ci sara' meno crisi)comunque sia tutte cose che pagheremo noi , invece le province rimarranno per mantenere i politici di basso livello amici dei partiti , e' inutile dobbiamo mandarli tutti a casa!

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 05/07/2012 - 18:48

salvati tanti posti e tanti fanulloni

pinocchioudine

Gio, 05/07/2012 - 18:42

Secondo voi a luglio 2013 avremo ancora questo governo?

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 05/07/2012 - 18:51

Chiacchiere, chiacchiere, non la finisce mai con le chiacchiere. Però fatti concreti se ne sono visti pochi, pochissimi, fatta eccezione per le tasse, settore in cui è stato anche troppo concreto, a nostre spese naturalmente. Del resto da una persona che per 10 anni ha galleggiato negli uffici della UE non ci si poteva aspettare altro ... chiacchiere.

aliberti

Gio, 05/07/2012 - 18:37

diradata la cortina fumogena delle chiacchiere siamo alle solite... spending review= +TASSE PER I SUDDITI E + MAGNAMAGNA PER LORO riusciremo mai a riprenderci la dignità di cittadini ed a liberarci da questa casta di politicanti che pensano unicamente ai loro "affari"? ad aprile la risposta che vale il futuro di una generazione...

Ritratto di mark 61

mark 61

Gio, 05/07/2012 - 18:48

quando si devono colpire le classi deboli, dipendenti pensionati questo governo usa la mannaia; quando si tratta di toccare qualsiasi cosa che si avvicina al mondo politico o alle caste usa, se la usa, la lima piano piano senza fare danni il famoso governo Equita' e Solidarieta' . che schifo

Marcello58

Gio, 05/07/2012 - 18:45

mi dispiace, ma così non andremo da nessuna parte. Sono disoccupato a 55 anni, cerco lavoro ma nessuno è disposto a sobbarcarsi un onere assurdo di tasse ed imposizioni per avere un lavoratore in più (ed io li capisco gli imprenditori perché anch'io sono stato dalla loro parte). E dopo 35 anni di lavoro regolare, con la pensione che mi è stata allontanata di 10 anni, senza lavoro da 3 anni mi sento dire che non è possibile tagliare i posti pubblici e bisogna continuare a mantenerli? E'SEMPLICEMENTE ASSURDO ! Lo Stato deve dimagrire come siamo dimagriti noi, non può pretendere di stritolare tutto pur di mantenersi. Io non ho lavoro perché sono considerato in esubero, non ho alcuna assistenza (cassa integrazione) perché ero artigiano, ed Equitalia pretende di riscuotere gabelle impossibili.... come pensate che possa sentirsi un onesto cittadino di fronte a questa situazione? Semplice, si sente furibondo, privato della dignità, arrabbiato nero contro i politici insulsi, insofferente.

Ninanina

Gio, 05/07/2012 - 18:55

Sono incavolata nera. Non è possibile che ogni estate debbano fare queste sciocchezze. Anche l'anno scorso ci avevano illuso e ora nemmeno i "tecnici" ce la fanno. Tutta colpa di certi vergognosi figuri che, per salvare la propria poltrona, ci prendono in giro dicendoci che la Provincia, il Comune e persino le Comunità Montane (sì avete capito bene c'è anche chi difende le Comunità Montane) servono alla salvaguardia della nostra identità, della storia e del territorio. Vorrei gridargli in faccia tutto il mio disprezzo. Vi prego Direttore, Vicedirettore, Redazione date voce a tutti coloro che sono stufi.

Snoopy59

Gio, 05/07/2012 - 18:50

L'Italia è destinata al fallimento per la semplice ragione che è diventata una nazione dove la popolazione di anziani è superiore a quella che produce. Le aspettative di vita sfiorano il secolo e le persone anziane oltre la pensione sono voraci divoratori di medicine e ottimi clienti di strutture ospedaliere. La ricchezza prodotta in Italia non è sufficiente a mantenere la popolazione che non produce e garantire tutti gli altri servizi e gioco forza si deve ricorrere al debito pubblico che a quanto pare gli altri paesi europei non vogliono più finanziare. Prima o poi, vedrete che ci sarà una moria di anziani non autosufficienti che ricorrendo agli ospedali per salvare la pelle troveranno la morte. Mi spiace dirlo ma questa è la macabra e unica soluzione che i governanti si vedranno costretti ad adottare chiaramente spacciandole per morti naturali. Credo che in qualche paese europeo questa soluzione sia stata già adottata da qualche decennio e non parlo di scelte volontarie.

pinocchioudine

Gio, 05/07/2012 - 18:51

Pur di mandare a casa questo governo, scenderei in piazza con la Camusso!

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 05/07/2012 - 18:52

NON HO MAI ASPETTATO TANTO LA DATA DELLE ELEZIONI. E voi? Sento un fremito nello stomaco misto a RABBIA e ANSIA (vendetta). Si l'ansia di vedere tanti ,che oggi ci prendono per il c... nel senso da una parte dicono che Monti se non fa quello che dicono allora.... e dall'altra gli danno SUBITO fiducia, si li voglio a spasso con Monti.. per le strade di Hammamet in Tunisia.. .......

Ritratto di danie

danie

Gio, 05/07/2012 - 19:00

Cari (si fa per dire) politicanti, la resa dei conti arriverà anche per voi e la....pagherete cara!

Follia

Gio, 05/07/2012 - 19:01

Questi sono tutti pazzi... così invece di impiegarci due mesi per fare una visita o un intervento ci impiegano un anno... Monti deve andare via subito...

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 05/07/2012 - 19:05

E da 10 giorni che non scrivo più commenti su questi pulazzi di neve, ma oggi non ce la faccio a stare zitto. Come si fa ancora a sopportare questi supertecnici del nulla è un mistero, torniamo al voto e alla democrazia diamo una scossa all'Europa, alla culona e alle zecche che infestano i palazzi!

chiara2012

Gio, 05/07/2012 - 19:06

Le province resistono a oltranzadi rinvio in rinvio.Come NON chiedeva l'ONNIPOTENTE EUROPA:preferisce anche LEIEUROPA vederci morti affamati disperati.Buon lavoro,monti e-diciamocelo-PDL

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 05/07/2012 - 19:07

Sig. Binelli,si mette d'accordo con se stesso?? Nel titolo Monti "salva" le Province, nel testo " Ma, come già spiegato dall’esecutivo, questa parte dovrebbe rientrare in un prossimo decreto in arrivo forse già ad agosto. "I suoi "lettori" sono un pochino disorientati............ e scrivono ca..ate

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Gio, 05/07/2012 - 19:20

Bene. Come era logico aspettarsi, nessun taglio. Corporazioni, potentati, parassiti e lobbies hanno fatto la voce grossa. Il coniglio Monti, esattamente come i conigli precedenti, ha abbozzato e chiesto scusa a bassa voce. Aumenteremo invece tasse, IVA e altri balzelli, quei tributi che tanto i potentati e i parassiti non pagano. Il giorno in cui al governo dell'Italia ci sarà una tigre, e non un coniglio, di qualsiasi colore politico, fosse pure maoista-leninista, io lo voterò. Mai più voterò per nessun ulteriore coniglio.

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 05/07/2012 - 19:40

Come volevasi dimostrare non si fa niente; una presa per il sedere continua e senza via d'uscita, almeno sino a quando ci sarà questa classe politica al comando. Non sarà certo continuando con questo giochetto, con questo Parlamento, con questa Costituzione che l'Italia potrà salvarsi dal disastro.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 05/07/2012 - 19:42

E questi sarebbero i tecnici venuti a salvarci e messi lì da quel brav'uomo di Napolitano con un atto personale e anticostituzionale? Sono peggiori di quei politici che l'appoggiano.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/07/2012 - 19:44

Signore Onnipotente provvedi Tu !!!!!!

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/07/2012 - 19:56

Un augurio dal mio cuore al vostro fegato ....................

C.Piasenza

Gio, 05/07/2012 - 19:57

Nel Febbraio 2011 Mario Monti diceva , pubblicamente : "Nei momenti di crisi più acuta, i progressi più sensibili. Rientro dell'emergenza della crisi, affievolimento della volontà di cooperare. E qui naturalmente io ho una distorsione che riguarda l'Europa ed è una distorsione positiva che riguarda l'Europa. Anche l'Europa, NON DOBBIAMO SORPRENDERCI CHE L'EUROPA ABBIA BISOGNO DI CRISI, DI GRAVI CRISI PER FARE PASSI AVANTI. I PASSI AVANTI DELL'EUROPA SONO PER DEFINIZIONE CESSIONI DI PARTI DELLE SOVRANITA' NAZIONALI a un livello comunitario. E' chiaro che il potere politico ma anche il senso di appartenenza dei cittadini a una collettività nazionale POSSONO ESSER PRONTI A QUESTE CESSIONI SOLO QUANDO IL COSTO POLITICO E PSICOLOGICO DEL NON FARLE DIVENTA SUPERIORE AL COSTO DEL FARLE PERCHE' C'è UNA CRISI IN ATTO VISIBILE E CONCLAMATA". E Napolitano, complici i partiti, ha affidato il governo ad un disonesto di tal fatta ! Vergogna !

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 05/07/2012 - 20:04

Con 15.000.000 (quindicimilioni!!!) di processi pendenti, tra civili e penali, chiudere tribunali è una follia. E follia ancora maggiore è eliminare i Giudici di Pace, gli unici che lavorano effettivamentein Italia nel settore della giustizia, senza contributi, ferie e tfr.

alberto51

Gio, 05/07/2012 - 20:23

Assunti per fare pulizia sulla nave ITALIA vi inchinate ai partitini come ha fatto la nave Costa Crocere davanti all'isola del Giglio. Il signor "Schettino Monti" ci porterà a fondo.DEVE PUNTARE I PIEDI E FOTTERSENE DEL PDL DEL PD DELL'UDC, TAGLI SENZA PIETA'. siamo un paese di vecchi ladroni che campa di stato a spalle di chi paga le tasse.

giottin

Gio, 05/07/2012 - 20:28

Come al solito bravi nel bla bla bla pessimi quando si passa ai fatti. E questi (chi li sostiene) vorrebbero riproporsi alle prossime elezioni? Spero che nessuno dicesi NESSUNO vada a votarli, siete tutti delle emerite t£=*e di c.&$5zo!!!!!!!!Puah, puah, puah.

claudino1956

Gio, 05/07/2012 - 20:25

A parte la solita aria fritta, gli unici tagli concreti saranno il valore dei buoni pasto degli statali ridotti a 7 euro. Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere. Facendo mangiare meno lo statale si aumenta l'efficienza della PA? Mi aspetto un articolo semiserio di Bracalini su questo, perchè non è possibile avere questo governo di ubriachi ed incapaci e non fare niente per mandarli a casa a calci nel sedere.

giottin

Gio, 05/07/2012 - 20:31

#57 pinocchioudine. Mi spiace per lei che ci crede ancora: ma è già troppo tardi.

ErnstJunger

Gio, 05/07/2012 - 20:30

Ma scusate,la spendig review non è ancora stata approvata e voi date già tutto per scontato. Lo sapete che i vostri lettori si bevono tutto no? Un po' di responsabilità cribbio!

megliosolo

Gio, 05/07/2012 - 20:40

Niente di nuovo.I poveri sempre piu poveri e giustamente i ricchi sempre piu ricchi,tanto i poveri sono abituati ad essere massacrati e a lamentarsi,la loro vigliaccheria la giustificano con il timore di Dio,sempre pronti all'inchino,mica hanno il coraggio di sfidare i loro oppressori, e in piu non sanno dare il giusto valore al denaro."Chi è reso schiavo e chi lo nasce".Con questa gentaglia il cuore diventa un sasso e spero che le maledizione colpiscano quanti stanno provocando sofferenza.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 05/07/2012 - 21:16

Buffoni, buffoni, buffoni, buffoni, buffoni!!!!! Si, ma vuoi mettere, questi mica sono buffoni politici, questi sono TECNICI!!!!!

killkoms

Gio, 05/07/2012 - 21:16

monti premier d'egitto!

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 05/07/2012 - 21:16

Per le regioni del NORD l'unica misura dello spending review è abbandonare il meridione al proprio destino !!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 05/07/2012 - 21:25

C.V.D, Come volevasi dimostrare. L' inconcludente Monti , altro che "ACCETTA" usa come di consueto per il popolo povero e medio povero. Freddo come E' anzichè l' accetta usa meglio la "MANNAIA" sempre a difesa delle CASTE,dei Politici RICCHI e delle grandi lobbyes straricche nonchè delle Banche e dei grandi benestanti. Hai voglia TU a cantare le indicibili sofferenze, povero cittadino indifeso. I Partiti P. in cui riponeVi la tua fiducia a tutto pensano fuorchè a TE. MA quello che più mi colpisce delle GRANDI IDIOZIE che vengono da poco tempo raccontate in RADIO TV - TUTTE - è che i RICCHI PADRONI che non hanno MAI provato SOFFERENZE, suggeriscono al Popolo Italiano come si DEVE FARE PER RISPARMIARE... come se lo stesso popolo, FINO AD OGGI. abbia scialacquato nella "Ricchezza opulenta". Ma io dico che ci vuole una BELLA FACCIA DA C..O per dire certe ******ate! Auguro a tutti questi BENESTANTI di vivere prossimamente con 1200 Euro al mese e i POVERI poi a suggerrranno come.

silvano45

Gio, 05/07/2012 - 21:32

qualsiasi cosa facciano questi asini di professori non toccheranno mai i loro amici spreconi ladri e farabutti lo dice un indagine sulla corruzzione nel mondo , quindi consulenze a gogo pensioni doro a gogo anzi nuovi incarichi al desparesidos incompetente vedi amato stipendi e buonuscite ai guarguaglini di turno province salve sono impiegati figli parenti amanti amici false societa e enti ex comunali privatizzate si fa per dire salve enti inutili salvi autority del c ... inutili e ma noi cittadini siamo populisti e demagoghi e loro delle ****accie

antonio.chichierchia

Gio, 05/07/2012 - 21:18

Avremmo bisogno del taglio ...delle regioni (quelle a statuto autonomo) e non riusciamo neanche atagliare le Provincie...Default, igiene dei popoli

teramod

Gio, 05/07/2012 - 21:52

Sì, la mazzata... se penso che mi hanno riferito che entro i primi 3-4 mesi del 2013 dovrebbero (o dovevano) portare l'iva al 25% le ofierne notizie mi fanno sentire odore di porcate! Monti sta facendo tornare alcuni "scacciati" a governo. E' ora che se ne vada cone l ebuone o con le cattive perché anche lui ha fatto nulla, anzi ha peggiorato ogni cosa favorendo solo le banche. Questo si chiama "do ut des" e se non incassa ora, incasserà dopo e con molta "discrezione". Via MOnti, Mapolitano e i condannati, nonché i loro complici!!! Pulire il Parlamento e applicare la democrazia, non vuol dire cambiare modo di fare e rimanere là, vuol dire buttarli fuori a calci!!!

fedele50

Gio, 05/07/2012 - 21:49

quest' essere vomitevole, e con loro tutta la truppa di ladri assisi sugli scranni,cari del pdl, alle prossime elezioni avrete anche voi un bel prefisso telefonico. voti........ 00000000001

fedele50

Gio, 05/07/2012 - 22:01

questo tizio robotizzzato, criminale politico e' una vera jattura per gli italiani, buon DIO chiamalo a te , con qualsiasi mezzo, ma fai presto.

MMARTILA

Gio, 05/07/2012 - 22:02

E' un parolaio, fino ad ora ha solo posto tasse e gabelle varie, vere riforme pari a zero. Continuerà su questa strada perché è come tutti noi italiani, incapaci di fare il bene del paese per tutelare il nostro orticello...non accadrà nulla di positivo, i gerarchi pubblici rimarranno tutti al loro posto, i dipendenti pubblici non saranno minimamente toccati e tutti noi dovremo pagare di più per mantenere lo status quo.

fedele50

Gio, 05/07/2012 - 22:06

Alle prossime votazioni se si presenta dracula con i denti lunghi dieci centimetri lo voto, tanto non potra' fare piu' danni di questi *******i.

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 05/07/2012 - 22:17

il pdl meno tasse.....facce di bronzo che vi fate votare al sud !! con il sud le tasse aumenteranno sempre !! COLLUSI con i meridionali !!

ilbarzo

Gio, 05/07/2012 - 22:48

Andrebbe tagliato qualcosaltro,forse allora inizierebbero a muoversi e fare qualcosa di concreto.Questi ci stanno prendendo in giro.Tirano a campare fino a maggio del 2013,dopo di che ci diranno :arivederci e grazie.Il vitalizio sara' stato raggiunto e in c**o fratelli..Purtroppo e' cosi che funziona,in questa italietta.

nevenko

Gio, 05/07/2012 - 22:57

Meglio intervenga l'esercito a porre fine a tanta sfrontatezza e scempio del danaro pubblico.

altair1956

Gio, 05/07/2012 - 22:51

Supermario, supermario, ma che trovate sono ? Proprio come un prodi qualsiasi sai solo tassare. E una bella iva sull'iva quando la metterai, nel 2014 ? Aspetti che lo spread arrivi a 700 ?

altair1956

Gio, 05/07/2012 - 23:05

Guardateli bene, intendo quelli della fotografia a corredo dell'articolo; sembrano i quattro cavalieri dell'apocalisse. Ho detto sembrano. In realta sono solo i capi di Befera.

ilbarzo

Gio, 05/07/2012 - 23:02

Ernstjunger89,potrei sbagliarmi,ma pare di capire che anche tu leggi questo giornale,oppure te lo hanno raccontato cribbio.

b.walter

Gio, 05/07/2012 - 23:03

Un C.dei Ministri inutile perché ha deciso di non decidere, rimandando tutto al 2013 quando dovrebbero tornare i ladroni a governarci. Ma, allora prof. Monti, lei che ci sta a fare sul cadreghino che i predatori della politica le hanno regalato ad una condizione: non toccare gli interessi dei ricchi evasori e caricare i costi della crisi sulle spalle della povera gente. Io credo che le convenga più lasciare oggi, senza attendere il 2013 a fare il prestanome a gente squalificata e corrotta in attesa di salire sulla ghigliottina.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 05/07/2012 - 23:05

Basta tasse, dice il pdl, no a tagli al sociale dice il pd, e poi come dei fetidi escrementi stagnanti nelle fogne votano tutti i provvedimenti dl governo. Questa e' la forza di Monti. Chiaro che io non votero' piu' loro.

vince50_19

Gio, 05/07/2012 - 23:28

Monti è diventato una marionetta.. Alla fine nel c*** ce l'hanno sempre i soliti perchè perdere una fetta di potere per risparmiare non va bene per certi emeriti che allignano in parlamento. Che facce da..

aspide007

Gio, 05/07/2012 - 23:57

@- Taglio delle province! Manco a pensarlo, così come gli stipendi delle più alte cariche Istituzionali, Parlamentari, Presidenti e consiglieri regionali e provinciali e privilegi per gli ex. Tutti paragonabili per potenziali rischio di vita per il Governo, al nuotatore in un fiume le cui rive sono infestate da alligatori e coccodrilli. Meglio optare per altri lidi, colpire, come al solito, i più deboli; Del resto chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che lascia ma non quel che trova. Appoggio, quindi le decisioni e...lunga vita al “Governo”.

mb87

Ven, 06/07/2012 - 00:05

carissimo #87 claudino1956 solita aria fritta sicuramente ma tenendo conto che io sono dipendente privato e il ticket lo prendo da 5.20 che ci sia gente nella pubblica amministrazione che prende il DOPPIO di me mi fa leggermente imbestialire tenendo conto che mentre la mia azienda è in attivo per cui potrebbe anche aumentare i ticket la pubblica amministrazione è pesantemente in rosso quindi anche questo mi sembra almeno dovuto (ma poi si sa che camusso, angeletti e bonanni faranno saltare tutto merito del servilismo del gufiano monti)

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/07/2012 - 01:08

Come gli omosessuali che si danno una botta di snobismo adottando l'appellativo di gay, così i cervelloni ingessati dei "tecnici" citano la "spending review" anziché parlare di "risparmio". La parola della lingua italiana che farebbe capire a tutti se hanno veramente intenzione frenare lo sperpero di denaro pubblico. Con la "spending review" invece ci fanno capire che non cambierà un emerito ca..o.

Copernico2

Ven, 06/07/2012 - 01:25

Anzichè abbassare il buono pasto agli statali non se ne potrebbe lasciare a casa qualcuno in più?

gazzifam

Ven, 06/07/2012 - 01:59

Regalo i miei buoni pasto a politici e professori morti di fame.

VermeSantoro

Ven, 06/07/2012 - 06:45

ma che dice quell'idiota di berlusconi ? io a sto monti non lo voglio nemmeno piu vedere da morto altro che riproporlo per un futuro governo nel 2013. Andasse a fare il commissario a Mediaset invece di ammorbare poveri noi italiani. Staccate la spina a questo governo di ....... prima si fara e meglio sara. Tutti i provvedimenti che sa prenderesono a carico della collettività, non ha il coraggio di colpire chi è ricco, le caste, le banche ect ect. Ma vai fare in ........ commissario del cxxxx.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 06/07/2012 - 06:55

Monti cambia pelo ma non cambia il vizio: i veri risparmi non li tocca pur di proteggere i suoi protetti: le professioni: è scandaloso che si pavoneggi continuamente di risultati che non ottiene andando alla fine a colpire sempre i meno abbienti: quindu si vergogni

gianni piquereddu

Ven, 06/07/2012 - 07:58

si avvicinano le vacanze e il nostro caro e beneamato presidente del consiglio non riesce a decidere se MARI O MONTI.come possiamo pretendere che sia coerente con le cose che aveva dichiarato la settimana scorsa?

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 06/07/2012 - 08:08

lo schifo continua: piuttosto che eliminare i mantenuti e i parassiti delle regioni si fa pagare piu' iva a chi non ha piu' potere di acquisto, cosi ci avvitiamo definitivamente....nessuno fa i nostri interessi perchè alle regioni si sistemano i figli, le mogli i fratelli e le amanti.....e intanto i pensionati devono andare a rovistare nella spazzatura per mangiare........siete dei gran pezzi di m@rda!!!!....spero che qualcuno un giorno ve la faccia pagare cara!!!!!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 06/07/2012 - 08:01

Quesito/dilemma per l'estate : fanno più ridere (forse sarebbe più opportuno dire piangere!) i buffoni politici oppure i buffoni tecnici????

Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 06/07/2012 - 08:17

L' innalzamento dell' IVA in Lombardia produrrà un effetto ancora più devastante perchè andrà ad aumentare ancora di più gli iniqui previlegi dell' anacronistica Zona Franca di Livigno con la conseguente catastofe che colpirà migliaia i posti di lavoro nel commercio.

onurb

Ven, 06/07/2012 - 08:43

89 ErnstJunger. Per questo anche Repubblica e tutti gli altri giornali danno tutto per scontato su Berlusconi e le sue vicissitudini giudiziarie. E lo sa che i lettori di questi giornali, probabilmemte pure lei, si bevono tutto e considerano il Cavaliere Nero immancabilmente colpevole e già condannato? Poi finisce sempre come ben sappiamo.

aladino77

Ven, 06/07/2012 - 08:45

Veramente leggo sulle bozze che taglieranno metà delle province e metà delle auto blu, che rispetto ai precedenti governi che aumentavano le une e le altre (naturalmente insieme alle spese per il contribuente), mi sembra una piccola rivoluzione. Se poi ci si vuole lamentare di tutto, anche di quel poco di buono che c'è, allora facciamo pure, si sa che noi italiani siamo lagnosi (ma poi non facciamo nulla di concreto per migliorare le cose)

onurb

Ven, 06/07/2012 - 08:43

85 alberto51. Sono d'accordo con lei su tutta la linea. Anche perchè, se non ci sono più soldi per consentirsi certi lussi, i lussi devono sparire. O si capisce questa semplice verità e si incomincia a tagliare seriamente la spesa pubblica, oppure la nave Italia molto presto farà la fine di tante bellissime navi che, per insipienza dei comandanti, sono finite a picco.

ntn59

Ven, 06/07/2012 - 08:47

Cosa???Chiude ospedali, auenta le tasse, licenzia lavoratori, e poi aumenta anche l'IVA? Questo ci sta prendendo per c..o: lascia le province e tutti i privilegi delle caste dominanti e ammazza i poveri cittadini? Questo è un colpo di Stato, non è un rimedio alla crisi, se fosse un rimedio alla crisi verrebbero fatte anche misure per la crescita, si impedirebbe alle caste dei finanzieri, dei petrolieri, dei banchieri di fare speculazioni sullo spread delle nazioni. Invece l'unico pensiero di questo governo è spremere al massimo i lavoratori: questo è un colpo di Stato e il signor Berlusconi, Alfano e compagnia bella dovranno rispondere al popolo di questo tradimento. Sono una massa di del....nti. Buffoni. Compresi i sindacalisti che fanno finta di protestare ma che mangiano alla stessa greppia dei padroni. Cosa aspettano gli Italiani a ribellarsi? Altro che Grillo, qui ci vorrebbe Robespierre.

liibalaaba

Ven, 06/07/2012 - 08:57

Caro "giottin",ma credi forse che alla scadenza ci faranno votare come vogliamo noi? Non hai capito che c'è il "vigile del Colle" che protegge il "grande tassatore"? Stai certo che troveranno il coniglio nel cilindro e proporranno un Monti-bis. Ma ti pare possibile che fanno vincere Grillo e Di Pietro? Per farci tornare indietro? Non se ne parla! Fino a quando sarà viva la balena della Merkel!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 06/07/2012 - 09:00

Il governo si deve decidere a tagliare seriamente la spesa statale e liberare risorse per la riduzione della tassazione sulle attività produttive altrimenti la crescita se la può scordare perché non è possibile continuare a lavorare in Italia a questi livelli di tassazione e con questi servizi. Gli stipendi statali devono essere tagliati e deve essere anche messo un tetto massimo alle retribuzioni di dirigenti statali, è necessario intervenire sulle pensioni in essere che devono necessariamente essere tutte ricalcolate con il sistema contributivo, vanno introdotte le gabbie salariali al Sud..... Io sono spesso all'estero per lavoro e la situazione dell'Italia vista da fuori è veramente grave, credo che pochi si rendano conto della reale situazione.

curatola

Ven, 06/07/2012 - 09:33

niente tagli alle persone e neppure ai servizi e neppure dismissioni di patrimonio pubblico: tutto come sempre, chiacchere in libertà di un paese a governabilità limitata.

curatola

Ven, 06/07/2012 - 09:35

se monti dice o l'iva o tagli c'é sempre il comunista di turno che vuole la sintesi che scontenta tutti e non risolve ma rimanda. Siamo italiani e non siamo capaci di governarci anche perché dopo i Romani siamo sempre stati governati.

curatola

Ven, 06/07/2012 - 09:48

alle prossime elezioni cerchiamo di mandare in Parlamento un centinaio di cinquestelle invece di lasciare il potere ai sinistri (partito democristianizzato). vedrete che le carte si rimescoleranno e chissà che qualcosa si muova.

curatola

Ven, 06/07/2012 - 09:54

credevo nel federalismo ma sentendo come ragionano i capiregione mi cadono le braccia. Sarebbe come creare tante italiette in conflitto fra loro . Si pensi alla spazzatura a Napoli,al condono immobiliare,ecc. Forse é meglio cedere il potere finanziario all'europa,meglio che sia l'europa a tenere il nostro borsellino perché noi italiani non siamo affidabili.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Ven, 06/07/2012 - 10:01

per me possono tagliare quello che vogliono. Io non spendo più una lira per nulla che non sia il piatto di pasta giornaliero. Deve morire il privato e deve morire lo stato.

Lili72

Ven, 06/07/2012 - 10:04

@aladino77 : taglieranno metà delle province e delle auto blù ???? dove l'ha letto ? nelle fiabe dei fratelli Grimm ? non taglieranno niente per il momento , tanto meno le province e anche le auto blù saranno ridimensionate di molto poco . Prima di esultare legga e si informi .

Noidi

Ven, 06/07/2012 - 09:56

Mamma mia che tristezza. Avevo molta fiducia in questo pseudo governo. Però a quanto pare non sono meglio dei governi passati (anche perchè chi vota in aula fa parte proprio di quel sistema). A volte davvero credo che una bella dittatura di 5-10 anni (ovviamente con a capo un vero patriota che si occupi del bene del paese e non del bene personale) potrebbe dare rimedio. Però sarebbe una via molto pericolosa, anche perchè al momneto di "patrioti" ne vedo ben pochi, se non nessuno. Ce la faremo mai a tornare un paese "normale" dove sprechi, corruzione, bustarelle, intrallazzi vari vengano eliminati? Si lo so, sto sognando.

alberalle

Ven, 06/07/2012 - 10:04

Ma l'equità di Monti dov'è andata a finire ? Aveva parlato che avrebbe toccato le pensioni d'oro ,ma queste non si vedono ,cme mai ?

MatDe

Ven, 06/07/2012 - 10:18

Questo articolo e' pieno di falsita' ! A che ora lo correggete...giusto il tempo di lasciar sfogare quattro allocchi

MatDe

Ven, 06/07/2012 - 10:26

113 Lili72 Legga e si informi lei sui siti che riportano notizie e non indiscrezioni gia obsolete!

Adamini

Ven, 06/07/2012 - 10:23

Io non me la prendo con Monti. Monti senza PDL-PD-UDC che in Parlamento votano i suoi provvedimenti, non potrebbe fare nulla. La colpa è di Alfano-Bersani-Casini e il loro sottomettersi ai poteri forti, evidentemente dietro lauto compenso. Ci stanno prendendo in giro, ci stanno massacrando di tasse, umiliando nei diritti di lavoro. Stanno mettendo lavoratori contro lavoratori, stanno impedendo agli ammalati di curarsi, ai nostri figli di istruirsi. Ci stanno trattando come cacca e noi zitti, a fare le pecore, a mugugnare sottovoce. Ci siamo fatti superare dagli arabi, che hanno trovato il coraggio di ribellarsi ai loro padroni...vi rendete conto? Stiamo tornando al medioevo.

pittariso

Ven, 06/07/2012 - 10:40

Non sono i tagli insopportabili,insopportabili sono le tasse che assorbono completamente i profitti rendendo impossibile esercitare una qualsiasi attività imprenditoriale così come dimostrano le chiusure di partita IVA. Quando saranno chiuse tutte dove pensano di trovare i soldi per lo Stato? dalle trattenute dei lavoratori pubblici relativamente alle quali vi faccio notare che costituiscono una spesa e non una entrata. Occorre eliminare totalmente le spese e i privilegi del pubblico ruiducendo al minimo le spese dell Stato onde ridurre al minimo le tasse e permettere agli Italiani di nuovamente intraprendere nuovi lavori:tali lavori devono però produrre un reddito,anche minimo, mentre oggi,causa tasse e crisi, non producono alcun reddito. Se così fosse,forse si potrebbe sperare in un futuro migliore.

steali

Ven, 06/07/2012 - 10:38

Credo che binelli non abbia capito cosa leggeva... Il taglio delle province c'è... i soldi alle scuole private sono stati tolti finalmente!!

louise

Ven, 06/07/2012 - 10:44

Sarò dura di copmrendonio, ma se i superprof hanno trovato tagli strutturali per 4,5 mld per il 2012, perchè aumentare l'iva dal 1° luglio 2013?!?! Se i tagli, ancorchè modestissimi, sono permanenti (26mld per il triennio) che bisogno c'è di aumentare l'iva nel 2013 con tutto quel che segue per la già disastrata economia? Detto questo, appare evidente che questo governo è succube di bersani e camusso visto che i prof partono sempre con buone intenzioni e poi, a furia di ricatti e pressioni, confezionano sempre aborti abominevoli come la riforma del lavoro. PDL se ci sei batti un colpo! Perchè qui, nel mondo reale fuori del palazzo, non se ne accorge nessuno della sua presenza......

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 06/07/2012 - 10:45

le provincie non le tagliano perchè vogliono mantenere piu' posti possibili disponibili per : figli, mogli, fratelli, amanti e *******i delle prossime elezioni (cioe' loro)

Manuela1

Ven, 06/07/2012 - 10:45

#116 Lili72: Se per lei il Corriere è troppo di sx legga sul Sole 24 ore.

Adamini

Ven, 06/07/2012 - 10:49

Monti senza PDL-PD-UDC che in Parlamento votano i suoi provvedimenti, non potrebbe fare nulla. La colpa è di Alfano-Bersani-Casini e il loro sottomettersi ai poteri forti. Ci stanno prendendo in giro, ci stanno massacrando di tasse, umiliando nei diritti di lavoro. Stanno mettendo lavoratori contro lavoratori, stanno impedendo agli ammalati di curarsi, ai nostri figli di istruirsi. Ci stanno trattando come cacca e noi zitti, a fare le pecore, a mugugnare sottovoce. Ci siamo fatti superare dagli arabi, che hanno trovato il coraggio di ribellarsi ai loro padroni...vi rendete conto? Stiamo tornando al medioevo.

Roberto Casnati

Ven, 06/07/2012 - 10:49

Se c'è una cosa giusta da fare, desiderata dalla stragrande maggioranza degli Italiani, qualche cosa che davvero ci farebbe risparmiare svariati miliardi di euro questo è il taglio, mediante accorpamento, delle province. Bello, giusto, sacrosanto, desiderato da tutti sì ma......ci sono di mezzo i privilegi delle casta, i privilegi dei consigli provinciali, area di parcheggio dei *******i alle elezioni, ci sono di mezzo appalti pubblici puntualmente assegnati agli "amici", ci sono di mezzo tante comode poltrone e poltroncine e quindi "nun se po' fa". Ma questo governo non era il governo dei "tecnici" indiscutibili? Ma questi non dovevano ridurre la spesa pubblica? No, molto meglio ammazzare il paese di tasse magari addirittura con un secondo incremento dell'IVA in modo da rendere impossibile qualsivoglia ripresa facendo precipitare il PIL e strangolando ulteriormente l'economia piuttosto che dispiacere alla casta. Se questi sono i "tecnici" figuriamoci gli altri!

teramano

Ven, 06/07/2012 - 10:51

Su tutti i quotidiani si parla del taglio di 60 province entro il 2012 come di un provvedimento già deciso, solo voi del Giornale affermate che questo taglio non ci sarà!

giangi85

Ven, 06/07/2012 - 10:54

PD e PDL sembrano all'opposizione, invece sono i primi responsabili di questi nuovi tagli. Alle prossime elezioni saremo noi a tagliarvi fuori!!!!!!

Alexgfx

Ven, 06/07/2012 - 10:55

Mah. Tutti gli altri giornali online (anche Libero) dicono che le province saranno tagliate. Gli unici che titolano al contrario siete voi.

alej

Ven, 06/07/2012 - 10:59

@ lili72 http://www.palazzochigi.it/GovernoInforma/appoggio/comunicato.pdf ecco il comunicato che spiega il decreto legge approvato adal consiglio dei ministri. ovviamente si parla dei tagli alle province (sezione H) ed alle auto blu (sezione C). Prima di lamentarsi legga e si informi.

Adamini

Ven, 06/07/2012 - 10:58

Egregio Cav, per 20 anni hai rappresentato la speranza contro i poteri forti di questa nazione. Ora ci hai consegnato nelle loro mani, senza se e senza ma. Ci stanno massacrando e prendendo in giro, non esiste più la democrazia, si colpiscono scuole e ospedali, si calpestano i diritti dei lavoratori e, magari, alle prossime elezioni avrai anche la faccia tosta (con Bersani e casini) di venire a chiedere il voto degli italiani. Sò che state lavorando ad un sistema che annulli le scadenze elettorali del 2013 ma prima o poi il popolo scoppierà. Lo spero.

vkaspar

Ven, 06/07/2012 - 11:08

UN'ALTRA BUONA OCCASIONE PERSA DA QUESTO GOVERNO...E così le negatività ascrivibili ai "professori" della politica si sommano.Come si fa ad equiparare i bilanci delle Regioni più "accorte" a quelle più "allegre"? Eppoi cambiare una provincia con una struttura "metropolitana"? Cosa significa?Forse mantenere, nella migliore ipotesi,le stesse spese? Eppoi "l'economia" chi la dovrebbe fare e sostenere ? I grandi privilegi, le caste, i carrozzoni pubblici?...Insomma professori esperti anche in lezioni di prese in giro.

ronofri53

Ven, 06/07/2012 - 11:24

#117 Lili72: bè, sulle provincie lo può leggere in questo articolo, per le auto no: Eccessi di spesa e auto. Per i Ministeri e gli enti sono stati eliminati eccessi di spesa per 1,5 miliardi nel 2012 e 3 miliardi a partire dal 2013. Taglio del 50% rispetto al 2011 per i fondi relativi al parco auto.... che siano favole purtroppo lo credo anch'io. speriamo solo che finiscano con un bel : e vissero felici e contenti.

juventus

Ven, 06/07/2012 - 11:16

Di Tagli Veri Nemmeno L'ombra. Ci Stanno Prendendo Per I Fondelli Ed Il Settore Privato Sta Morendo.......................... Messaggio A Tutti Gli Statali O Similari. Gli Stipendi Se Li Pagheranno Da Soli . Producendo Ed Esportando In Tutto Il Mondo. Non So Che Cosa Ma Esporteranno !!!!!!!!!!!!!!

ronofri53

Ven, 06/07/2012 - 11:17

#128 Noidi: spiace per lei, ma fintato che in parlamento abbiamo i razzi e gli scilipoti, dove vuole che andiamo.

alex4xss

Ven, 06/07/2012 - 11:13

Capisco lo sdegno, la rabbia (giusto per utilizzare eufemismi), ma non posso credere che ancora nessuno abbia capito che il caro signor monti sta lavorando al fine di perseguire gli obbiettivi del rinomato Cub Bilderberg e della TC ( commissione trilaterale). Invece delle solite lamentele sterili sui siti che purtroppo nessuno legge se non noi lettori, cercate su internet e documentatevi e allora capirete quale è la reale politica di monti. Cercate Paolo Barnard, Daniel Estulin, Club Bilderberg e fatevi un'idea concreta di chi ha voluto questa situazione.

ippolix

Ven, 06/07/2012 - 11:21

facendo cosi contribuisce ancor di più allo sfascio! l'aumento dell'iva farà calare ancora di più i consumi!!! si devono tagliare loro lo stipendio e tutti i privilegi!!! regolarizzare la prostituzione come in tutti gli altri paesi d'europa! far pagare le tasse ai ricchi!!! l'euro e un fallimento!! ci sono troppe diversità tra una nazione all'altra! stipendi allineati stessi diritti e servizi degli altri paesi!!! un unico parlamento! e tante altre cose!! cosi solamente ne potremmo uscire!

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Ven, 06/07/2012 - 11:39

Già, le pensioni d'oro e le regioni a statuto speciale? Come mai sul quel fronte non si fa nulla laddove gli sprechi sono macroscopici e intollerabili (vedasi assunzioni pubblico impiego in sicilia).

Adamini

Ven, 06/07/2012 - 11:34

Monti non potrebbe fare nulla se il PDL non votasse le sue leggi in Parlamento. Punto.

curatola

Ven, 06/07/2012 - 11:43

credo che monti abbia capito che per avere entrate bisogna aumentare le accise,le tariffe e l'iva e ridurre le detrazioni fiscali e tassare i patrimoni in modo da scontentare un poco tutti piuttosto che fare guerre alle categorie e alle caste che governano l'Italia da sempre. Questo governo che si barcamena fra le due parti durerà solo se durerà la recessione. Meglio che cerchi di mantenerla lieve ma duratura per almeno una legislatura. L'Italia non si riforma né durante le emergenze e tantomeno durante la stagnazione/crescita: ci vuole una lunga e lieve recessione durante la quale la gente si assesta e si adatta ad un regime più sobrio,ma per responsabilizzarsi ci vuol ben altro dopo decenni di spesa facile.

Rickyprince

Ven, 06/07/2012 - 11:45

Il problema sembra essere, come al solito, alla radice: il governo parte con una spending review tutta tagli, la sinistra e i sindacati minacciano la guerra sociale prima ancora di aver saputo i contenuti, il governo fa marcia indietro cancellando i tagli e aumentando inevitabilmente le imposte indirette. Il tutto anche perché, e lo dico da elettore, il PdL pensa troppo al suo futuro e alle elezioni del 2013 e rimane immobile. Non avalla i tagli temendo di essere abbandonato dall'elettorato, non se la sente di minacciare Monti ad una spending review diversa per non essere chiamato responsabile della crisi di governo, soprattutto non ha le spalle abbastanza grosse da poter reggere alle accuse alimentate dall'assalto dei mercati che, se cadesse Monti, si farebbe terrificante. Sarebbe quasi da dire: si persegua una politica degna di un partito neoliberista, si perdano anche le prossime elezioni ma si usi il tempo all'opposizione per ricostruire il partito.

giuromani

Ven, 06/07/2012 - 11:46

Monti si è dimenticato del Sud!!! Nel senso che si è dimenticato quali sono e dove sono le regioni, le provincie, i comuni virtuosi e quali no. E taglierà (se tagilerà, ma ne dubito) con la livella. A chi tocca, tocca. Senza curarsi della qualità e della quantità degli sprechi, delle esagerazioni, dei controsensi. E così continuerà ed essere impossibile la rimonta economica, industriale, sociale e, non ultimo, fiscale per uno Stato forte e moderno. Prepariamoci: siamo ormai prossimi alla fine e non solo come Italia. E quel che non farà Monti verrà completato da chi governerà dopo le elezioni del 2013: i soliti noti, incapaci, malandrini, arroganti.

seve

Ven, 06/07/2012 - 11:49

Qualsiasi società di consulenza che si rispetti come tale , sarebbe stata in grado di fare una seria spending senza problemi . Monti spaccia per rewuew una timida sforbiciata che lascia il tempo che trova. Ci sarà lo zampino della Casta spudorata e delle lobbies dei faccendieri che con la sanità pubblica ci marciano abbondantemente. Se un posto letto costa a questo Stato squinternato 1000 euro per notte ,al privato costa 400 euro .Ecco spiegato perchè i tenutari di cliniche private convenzionate fanno facilmente molti ma molti utili. Senza poi parlare del resto , è inconcepibile che su 780 800 miliardi di spesa si faccia fatica a troverne 4 , ma a chi volete farlo credere ? Solo ai *******i. Sarà ora di finirla di prendere il popolo per i fondelli ,non vi pare?

kcastellano

Ven, 06/07/2012 - 11:55

Ma questi sarebbero tagli alla spesa ? Fanno come il c.... alle vecchie

alibrandicarlo

Ven, 06/07/2012 - 12:01

una cosa che si dovrebbe fare è dare completa autonomia impositiva ai comuni e alle regioni, con l'obbligo di coprire tutti i costi, bloccando i trasferimenti dal centro e riducendo le tasse centrali. dopo due o tre anni i costi crollerebbero. pensate in Sicilia dove, per combattere la disoccupazione, hanno assunto chiunque avesse parenti o amici influenti. Se li dovrebbero pagare con le loro tasse. senza responsabilità di bilancio non si va da nessuna parte. mala tempora currunt.

IuniusBrutus

Ven, 06/07/2012 - 12:11

La reazione dei primi parassiti colpiti é salutare. Perché a me e non a lui? Bene! Da qualche parte bisogna pur cominciare ed ora non se ne può fare a meno, altrimenti default e fine di tutti gli "stipendi". Bene le super prefetture (tipo Firenze-Prato-Pistoia una ogni DIECI km!) Bene le città metropolitane (un comune ogni 4/5 Km. e una provincia ed un tribunale ed una procura ed una questura ed un comando dei CC - come sopra!). Poi razionalizzare, usare internet per tutto, basta trasferte e sprechi di carburante ed inquinamento. A metterci buona volontà ed a fregarsene dei furbi intrallazzati e "sistemati" che protestano, l'Italia può salvarsi davvero!

Ritratto di falso96

falso96

Ven, 06/07/2012 - 12:08

Ma da Persone che hanno sempre lavorato sulle lavagne cosa ci aspettiamo ,tagli studiati? o un colpo di pialla e... tutto alla pari. I conti sulle lavagne tornano sempre!!! E' con realtà che bisogna scontrarsi e nella realtà i conti cambiano.

Otaner

Ven, 06/07/2012 - 12:10

A mio parere occorre un governo eletto dal popolo. i professori hanno un patrimonio di cultura elevato, ma non possono risolvere la grave situazione. Come si può crescere? Non certo con l'aumento delle tasse, inposte, contributi ed altri balzelli. Solo uomini creativi potranno dare lavoro ai giovani.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 06/07/2012 - 12:07

Monti si è dimenticato di dimettersi. Quando Napolitano l'ha inserito come portavoce del suo governo illegittimo, il suo compito era abbassare lo spread e risollevare l'economia. Il famoso "effetto Monti". L'effetto Monti non c'è stato. Quindi, fuori dai maroni e andiamo a votare!

fossog

Ven, 06/07/2012 - 12:13

Quello che ieri ha fatto Monti, ancorchè poco e salvando le centinaia di migliaia di poltrone delle bestie della politica, non se lo sognava nessun partito politico di vecchia generazione, gestito dai soliti vecchi rincretiniti..... e questo è un fatto ! Quindi è qualcosa di positivo che tanto DOVRA' continuare, alla faccia dei politici, perchè da questa spirale negativa non ne usciremo presto in quanto è recessione per inadeguatezza del sistema economico globale e non solo per errori, pur gravi, di questo o quello stato governato da disonesti scialacquatori. Le poltrone delle bestie della politica quindi, a partire dai consigli di amministrazione delle soc municipalizzate, per passare agli enti inutili, ecc, DOVRANNO comunque essere cancellate in un prossimo futuro.... o falliremo. Ed alle prox elezioni, se possibile, cercherò di dare il mio voto verso questa cancellazione, cioè verso la civiltà.

pgbassan

Ven, 06/07/2012 - 12:14

Niente di nuovo. Il solito farlocco.

stefano2k

Ven, 06/07/2012 - 12:18

Col PD sarà sempre così, tasse tasse tasse. Loro ragionano così: voglio fare delle cose ma non ho voglia di guadagnarmele, così vado a chiedere i soldi alla vicina di casa che lavora. Qui in Italia 1/3 lavora e tutto il resto vive di rendita; e di quel 1/3 una parte sono statali=costi. Ma ragionando come il PD e Monti dobbiamo mettere tasse per andare avanti, e più ci tassiamo e più ci indeboliamo e più siamo inermi di fronte alla speculazione perché non abbiamo alle spalle un'economia che può fare da sola. L'Italia verrà ricordata come la nazione *******a del 21° secolo!

moris136

Ven, 06/07/2012 - 12:32

Gli Immigrati Ringraziano. Ormai Il Sociale Gratis è Rivolto Solo A Loro. Agli Italiani Solo Pagare E Ripagare Con I Tiket Da Rapina.

Roberto Casnati

Ven, 06/07/2012 - 12:31

Monti sta bluffando! Da una parte ci propina "pochi" tagli alla spesa pubblica perchè sennò la casta se ne avrebbe a male e, quindi, nonostante tutto, s'andrà incontro ad un aumento dell'IVA, ma, cosa gravissima, alla chetichella e sotto silenzio stampa che fà? ELARGISCE DENARI ALLE FONDAZIONI che sono un centro istituzionalizzato dello spreco! Basta leggere alcuni articoli del disegno di legge sulla revisione della spesa (non so perchè quest'ignoranti che ci governano debbano usare il termine anglosassone di "spending rewiev", forse non sanno l'Italiano?) per vedere che nella stessa legge vengono ripetutamente citate le fondazioni. Insomma Monti con la mano destra ci dice che riduce la spesa pubblica e con la mano sinistra la aumenta in attesa di nuove tasse per finanziarla. Nelle fondazioni, ovviamente troveranno stipendi d'oro i dirigenti di stato ufficialmente eliminati, ma di fatto solo riciclati. Monti chi vuoi far fesso? Davvero un governo di pulcinella!

Adamini

Ven, 06/07/2012 - 12:32

Se Casini, cioè il Ricchissimo Caltagirone, sta con Monti, significa che Monti sta benissimo ai ricchi.

Carlo R.

Ven, 06/07/2012 - 12:37

Non lo avete ancora capito CHE SIAMO FALLITI? Queste misure tendono ad allontare SOLO temporalmente il DEFAULT! Sono misure di GALLEGGIAMENTO! NON SERVONO A NULLA! O si fanno le cose per bene eliminando gli sprechi e riportando la spesa in pareggio con le entrate o si dichiari bancarotta!

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 06/07/2012 - 12:33

Qui c'è ancora qualche anima candida che non capito che se ritornano i politici di sempre l'Italia sarà destinata alla rovina. Le riforme le potrà fare solo Monti con il suo governo tecnico perchè solo un governo tecnico può fregarsene dell'elettorato e non aver tanti riguardi per nessuno. Un governo tecnico deve operare in modo brutale se del caso. La soluzione migliore sarebbe il commissariamento del Paese (governi di tecnici per i prossimi 20 anni come minimo!) Solo così si potrebbe evitare di colare a picco. Va da se che i politi, dovendo stare dietro ai voti, non combinerebbero nulla. Già oggi i mercati non si fidano, non tanto di Monti, quanto del fatto che tra un anno. con le elezioni politiche i cialtroni di sempre sarebbero pronti a riprendere il timone. E allora si che sarebbero guai. Chi volete che compri i titoli pubblici italiani. Siccome per offrirli dovrebbero essere alzati gli interri, va da se che il debito pubblico aumenterebbe sempre inmaniera esponenziale.Boh!

ted

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Mi par di capire che la"minaccia"dell'aumento dell'IVA sia usata da Monti come"ricatto"per operare la revisione della spesa spostandola nel tempo una volta fatta una manovra ed usandola per quella successiva.NON condivido il metodo perchè secondo me dovrebbe SPIEGARE al popolo italiano in TV magari a reti unificate il perchè dei tagli e soprattutto l'obiettivo degli stessi che ,spero, sia quello di abbassare la pressione fiscale come contropartita dei tagli.Però se funziona OK. Quello che NON condivido è l'ENTITA' dei tagli.Il Paese per dare una "sterzata" ha bisogno di una"massa"critica di almeno 150 MLD magari diluiti in 3/4 anni ,ma comunque di questa entità totale riportando la S.P. a ca il 40% del PIL!Questi tagli DEVONO ASSOLUTAMENTE a)essere STRUTTURALI e b)AVERE come contropartita l' ABBASSAMENTO della PRESSIONE FISCALE anno per anno per arrivare dopo 3/4 anni appunto a 150 MLD di Taglio di tasse/anno!Una road-map insomma.Se lo spiegasse al Popolo,questo capirebbe!

igiulp

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Visto e considerato che, secondo supermario, il problema degli ospedali lo dovranno risolvere le regioni non sarebbe più onesto parlare di federalismo anziche di "coesione nazionale" dove le differenze tra regioni si evidenziano tutti i giorni ?

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Il grande pericolo che corre l'Italia e gli Italiani avrà luogo dopo le elezioni ppolitiche del prossimo anno: sia che le vinaca la destra che la sinistra. Nessuna delle due parti avrebbe il coraggio di fare riforme credibili e di conseguenza i mercati e le borse non si fideranno del Paese che sarà costretto ad umentare gli interessi per piazzare i propri titoli pubblici così che lo'spread' salirà ulteriormente. La migliore soluzione , prima che possa andare in porto l'Unione federale o politca se mai andrà in porto, dovrebbe essere il commissariamento del Paese e andare avanti con governi tecnici. I politici in questo paese, anche se volessero, non avrebbero la forza di far si che gli Italiani la smettano di vivere sopra le le loro possibilità per cui sarebbero sempre costretti a fare debiti. Siccome con l'Euro la cosa non è più possibile si verificherà anche in Italia ciò che è avvenuto in Grecia. Alternanze di governi ed infi´ne governi tecnici altrimenti la bancarotta totale.

gianni.g699

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Uno ZOMBIE al governo ... gnam, gnam, gnam ... slurp, gnam, slurp ... ... ...

MatDe

Mer, 11/07/2012 - 00:28

#168 stefano2k Era distratto durante le elezioni di educazione civica alle elementari??? L'attuale maggioranza: cioe' coloro che permettono a Mondi di governare e' formata da PD PDL UDC FLI e co... alle volte l'ottusita' della gente e' veramente imbarazzante

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Che la sinistra voti le porcherie di Monti e' logico, aumenta le tasse e non taglia i parassiti. Ma che le voti il pdl e' osceno. La verita' e che la nostra classe politica di sx e dx e fatta da inetti incapaci e parassiti, e l'unica cosa che a loro interessa e' cercare di sistemarsi la legge elettorale per non perdere le elezioni. E ormai anche il cav, cotto e stracotto ragiona con queste logiche. Ma il mio voto non lo beccano piu'.

alex4xss

Mer, 11/07/2012 - 00:28

bla bla bla..ma svegliatevi, sembra di assistere al giorno dopo la partita, tutti allenatori..vi rendete conto che qui non si parla di destra o sinistra ne tantomeno dei nostri "poveri" politici, ma di un piano vero e proprio per far collassare tutte le economie del mondo?

aliberti

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Potete ingannare tutti per qualche tempo, o alcuni per tutto il tempo, ma non potete prendere per il naso tutti tutto il tempo. Abramo Lincoln

analistadistrada1950

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Se il rpivato dovesse ragionare come il pubblico, non esisterebbe lavoro per nessuno, saremmo alle caverne. Ho la certezza che a Torino, nel 1988, pareva che la Città Metropolitana, dovesse divenire tale nel giro di due anni. Questa è la ragione per la quale i politci non potranno mai risollevare l'economia in quanto non hanno il senso della determinazione nell'agire e devono essere sicuri di non pestare i piedi a nessuno nel giro dei tret'anni successivi. Se uno solo di loro parisse mai una qualsisai attività, il giorno successivo la dovrebbe già chiudere. Sono tinmorosi come verginelle ed in genere colpiscono soppesando il peso dell'eventuale reazione. Uno stradino e tre vaccari farebbero meglio.

giova23

Mer, 11/07/2012 - 00:28

Ciò che è veramente stomachevole è l'appoggio peloso di Casini, tutto rivolto ad averne in futuro un vantaggio elettorale. Se i politici hanno abdicato in favore di Monti significa che l'elettorato non ha voce in capitolo e che non c'è nemmeno bisogno dei partiti e dei vari Casini. Se ci dobbiamo tenere Monti anche dopo il 2013 , allora a casa tutti i politici, siamo stanchi di mantenere loro i loro coniugi ed i loro figli mentre a noi ci tolgono anche il posto di lavoro e ci danno come unica prospettiva la coda alla caritas.

igiulp

Mer, 11/07/2012 - 00:31

Vedo che minimario ha rimandato al 2013 il discorso dell'aumento dell'iva. Spero proprio che a quell'epoca la polpetta se la cucchi quel saccente di Bersanoff. Lui che vede così lontano a differenza di noi tutti poveri tapini .............

arkangel72

Mer, 11/07/2012 - 00:31

Perché non aboliva tutte le province in solo colpo? E' sempre più prigioniero della casta a cui deve garantire privilegi e sovvenzioni. Altro che governo tecnico indipendente dalla politica, è complice e connivente!

rinaldo

Mer, 11/07/2012 - 00:31

non sono soddisfatto dei tagli che stanno facendo e poi proporre pure l'aumento dell'IVA. Ma non si rendono conto dei disastri che ci saranno? Il PDL dovrebbe non votare e presentare altre contropoposte. Ma i beni dello stato che dovevano vendere ???? A quando???? Non penso di votare ancora.

Tower

Mer, 11/07/2012 - 00:31

Nessuno dei nostri politici e amministratori pubblici ragiona e parla come invece la stragrande maggioranza dei cittadini è costratta a fare da tempo. Bisognerebbe cercare di mantenere i servizi alla cittadinanza pur riducendo le spese. E' possibile, la ricetta si chiama qualità, efficienza, controllo, serietà e onestà amministrativa. Servirebbe anzitutto per allineare i nostri costi reali con quelli degli altri paesi dell'Unione Europea (ora tutti i servizi pubblici italiani, dall'istruzione alla sanità, dai trasporti alla politica stessa sono multipli, fino a sei o otto volte, di quelli di Germania, Francia e Inghilterra). I numeri spaventosi che emergono quotidianamente sugli sprechi della Sicilia dovrebbero portare ad una decisione netta e immediata, non perché il paese è razzista, ma perché è ora di finirla con le prese in giro. Riduzione delle province? Magari, ma finirà come le targhe personalizzate, annunciate più volte da vent'anni. Ne avete viste? Tranquilli, non ne vedrete!

petra

Ven, 06/07/2012 - 15:08

Con questa mentalità vale la pena spendere, spendere, spandere, tanto quando c'è da fare i tagli si fanno a tutti uguali indiscriminatamente, non dove c'è veramente lo spreco cercando di portare tutti allo stesso livello di spesa (oculata). Chi ci rimette in Italia sono sempre i piu' virtuosi, che sono anche quelli che pagano per tutti gli altri. Così non puo' continuare.

petra

Ven, 06/07/2012 - 15:09

E comunque non basterà a scongiurare l'aumento dell'IVA. Monti l'ha annunciato oggi in grande stile: per almeno 6-9 mesi siamo salvi. Poi però.....

Ritratto di Transformer

Transformer

Ven, 06/07/2012 - 15:38

Che ******* c'entra Reggio Calabria? E' proprio in posti come quelli, se si vuole evitare di sprecare denaro, che non devono nascere nuovi enti pubblici.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 06/07/2012 - 16:04

Faccio notare agli ipercritici (per es. 187 Rinaldo) che non è possibile sopprimere del tutto le province perchè sono enti previsti dalla Costituzione (è questa che andrebbe cambiata ...). Intanto la loro riduzione al 50% è già un buon risultato, o no? Berlusconi ha fatto meglio in passato? Affatto, il PDL ha perfino aumentato le province in Sardegna, che ora sono già state soppresse col referendum popolare. Quanto all'aumento dell'IVA, faccio osservare che l'aumento previsto ad ottobre era stato disposto da Tremonti, ma si è rivelato a tutti gli effetti un ottimo spauracchio per convincere le parti sociali e i sindacati a dimostrarsi morbidi rispetto ai tagli alla spesa pubblica. Perchè non pensare che possa succedere lo stesso l'anno prossimo?

tonino1959

Ven, 06/07/2012 - 18:02

Solo per chiarire che Reggio Calabria è già città metropolitana da oltre un anno. E non c'è, per questo motivo, incredibile a credersi, neanche un posto di lavoro in più. Quindi, almeno quaggiù, in un posto come questo, ai confini dell'Africa settentrionale, vicino ai Zulù (con tutto il rispetto per loro), nessuna novità. E di denaro neanche l'ombra.

G_Gavelli

Ven, 06/07/2012 - 17:59

Vergognoso non bloccare le tariffe! Rinnovo il mio invito alle femiglie italiane a fare la loro, approfondita, Spending Review (Sig.ra Cesara Bonamici, TG5, "Riqualificazione della Spesa" è troppo lungo), oltre all'inventario di quello che c'è in casa. Si ridurrebbe di molto la spesa, ora che c'è crisi. domani fuori dalla crisi, perchè bisogna essere previdenti.

EmanuelTribbia

Ven, 06/07/2012 - 18:28

ma possibile che non ci sia un modo per fermare questi pazzi massoni scatenati???

blank

Mar, 17/07/2012 - 23:11

Finora non ci sono stati che tagli e aumenti di tasse,che servono solamente a non andare in fallimento. Per il patto di stabilità molti comuni hanno le mani legate e non possono spendere un euro per lavori necessari alla comunità(per esempio mettere in sicurezza le scuole,sapendo quello che è successo in passato). Pago contributi per una pensione che non vedrò. La mia domanda è:ma perchè devo dare i miei soldi allo stato visto che lo stato non c'è più e non garantisce i servizi? Dicono che usciremo dalla crisi nel 2013,ma con la disoccupazione in aumento e con l'iva dal 21% al 23%. Come si fa ad uscire dalla recessione se l' occupazione diminuisce. Ma questa gente crede di avere a che fare con le generazioni passate a cui si faceva credere tutto e votare di tutto? La verità è che questo capitalismo fondato sulla speculazione e non sul lavoro,sul consumismo sfrenato ereditato dagli Usa sta arrivando alla fine,e credo che le classi dirigenti ne siano consapevoli se non lo sono evidentemente non sono così intelligenti. Credo nella risoluzione dei problemi con il confronto,ma con queste persone non credo che serva a molto,quindi penso che si dovrebbe fare come in Islanda,cioè cacciare via Monti & co.,tanto ormai il fallimento è dietro l'angolo.