lo spillo La maledizione dell'Emilia rossa

A formulare l'epitaffio sui sogni di Pier Luigi Bersani è stata la politologa Elisabetta Gualmini che sulla Stampa scrive: «Doveva essere il primo leader post-comunista ad arrivare a Palazzo Chigi eletto dal popolo, superando il maestro D'Alema». E invece Bersani è rimasto vittima della «maledizione emiliana», che non ha «mai partorito leader nazionali» e «non si è ancora accorto di aver perso il suo più importante appuntamento con la storia». Proprio adesso che il suo spin doctor Miguel Gotor ha raccolto scritti e pensieri dell'ultimo «vero» segretario del Pci, Enrico Berlinguer. Che negli anni Ottanta scriveva: «I partiti di oggi sono soprattutto macchine di potere e di clientela». Appunto.