lo spillo/1

Ma quella dell’Api è una diversità genetica, antropologica o politica? Bisognerebbe chiederlo all’onorevole Bruno Tabacci, uno dei «padri spirituali» del Terzo Polo formato da Udc (partito da cui è uscito), Fli e Api, la formazione centrista con consensi che sfiorano l’1% guidata da Francesco Rutelli. Pd e Pdl se la passano maluccio sul fronte giudiziario, e Tabacci in questi mesi - tra un impegno come assessore al Bilancio col comunista Pisapia a Milano e quello di parlamentare - non ha perso occasione di bacchettarli: «La questione morale viene riproposta in tutta la sua crudezza - ha sibilato - toccherebbe alla politica dare delle risposte e non girare la testa dall’altra parte». Ieri hanno arrestato il coordinatore Api in Abruzzo per una storiaccia di tangenti, e lui che fa? Qualcuno dice che abbia un fortissimo torcicollo...