lo spilloIl Cav strega anche Crocetta

È il Caimano, la persona dalla quale si deve stare lontano, quello al quale sarebbe meglio non stringere mai la mano, ma chissà perché poi, ogni volta che qualcuno lo incontra, nessuno fa a meno di salutarlo, di parlare un po' con lui, di ridere con lui, restando stregato da quel Berlusconi un po' dottor Jekyll e un po' mr. Hyde. È successo anche al governatore della Sicilia, Rosario Crocetta che dopo aver incontrato il Cav a Montecitorio ha detto: «È stato semplicemente cortese e carino». Incantato.