lo spilloIl maestrino Travaglio non sa il «Fatto» suo

Marco Travaglio, nel consueto sermone sul Fatto quotidiano, ieri tesseva le lodi del Movimento Cinque stelle: «Venti disegni di legge» presentati, l'unico gruppo di vera opposizione, gli unici ad aver rinunciato al finanziamento pubblico e via discorrendo nell'elencarne i meriti, a scapito di chi parla di Grillo&Co. soltanto «come un covo di incompetenti sfaccendati e teleguidati che passano il tempo a litigare». Evidentemente, però, Travaglio non legge il giornale di cui è vicedirettore. Perché basta arrivare a pagina 5 per trovare il titolone sulla «compravendita» e sulla «resa dei conti» nel M5S. Ahi Marco, che distratto.

Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 16/06/2013 - 08:57

Non è distratto è un cogli la prima mela.

angelomaria

Dom, 16/06/2013 - 11:09

uno che non sa'stare zitto r ne inventa di tutti i colori perche qualcuno lo npti come si vive senza piu l'amore delPD caro copiae imcollaah giusto per la ceonaca e'ancora sotto protezione ?prossimo libro IL GRAN BUGIARDO

Azzurro Azzurro

Dom, 16/06/2013 - 12:02

ma chi quello pluricondannato?