lo spilloPeripezie patetiche

Dice di non muoversi dalle proprie posizioni, dice che non è lui a cambiare casacca ma è la politica a cambiare idea. Sarà. Lui è Gabriele Albertini, simpaticissimo (e compianto) ex sindaco di Milano per otto anni, che ieri si è diciamo «accasato» sotto le insegne di Nuovo centrodestra dopo una peripatetica giravolta nei dintorni del centrodestra, da Forza Italia a Scelta civica con l'ex premier Mario Monti fino a Ncd in compagnia di Angelino Alfano: «Ho lasciato Scelta civica perché si è sciolta, è diventata Sciolta civica ma ho ritrovato le stesse persone con cui un anno e un mese fa, volevamo ricostruire il centrodestra lombardo», ha detto Albertini. Un po' patetico.

Commenti
Ritratto di sances2

sances2

Dom, 02/03/2014 - 13:22

Peripezie patetiche ma anche pazzie peripatetiche!