Sposi da 63 anni se ne vanno lo stesso giorno

Sposati da 63 anni sono morti nello stesso giorno, a distanza di un'ora l'uno dall'altro. La coppia, come riferisce la cronaca locale della «Nazione», viveva nel pratese. Marcello e Maria si sono conosciuti, si sono sposati e hanno condiviso 63 anni d'amore a Seano, nello stesso luogo dove è terminata la loro vita. Marcello, 90 anni, è morto in ospedale a Prato poco prima della mezzanotte di mercoledì, poi Maria, 88 anni, stroncata da un attacco di cuore, poco dopo la mezzanotte. Sono increduli e commossi i parenti: «Lei - racconta il figlio - non ha saputo che il marito era morto, ma, evidentemente, era destino che dovesse seguirlo». Come in una una sorta di incomprensibile gioco del destino il cuore di Maria ha cessato di battere una manciata di minuti dopo che i medici dell'ospedale di Prato hanno constatato il decesso di suo marito Marcello. Si erano conosciuti da giovanissimi e ed era stato amore a prima vista per le strade del paese che non avevano mai lasciato. Tre figli, una casa, una vita fatta di grandi gioie ma anche e di un grande dolore: la morte improvvisa di uno dei tre figli. Solo qualche giorno fa, Marcello, che non era infermo ma camminava con alcune difficoltà per via di una malattia, era caduto lungo la via Baccheretana, una delle strade principali di Seano. Anche il funerale sarà celebrato per entrambi lo stesso giorno. Doveva essere venerdì pomeriggio, ma il pm ha disposto l'autopsia sul corpo di Marcello, per fare chiarezza sulle cause della sua morte avvenuta in seguito a un incidente. Così aspetterà l'ultimo saluto anche Maria. Una decisione arrivata a funerale già organizzato: è stato il nipote Daniele ad avvertire tutte le persone arrivate in chiesa che il funerale è spostato.