Sprechi, ex consigliere Idv e figlia nei guai Indagini sui finanziamenti in Emilia-Romagna

Ancora strascichi della bufera abbattutasi sugli ex esponenti Idv in Emilia-Romagna. La procura di Bologna ha chiuso le indagini sull'ex consigliere regionale Paolo Nanni e sulla figlia Olimpia, che da collaboratrice si occupava della contabilità del gruppo Idv in Regione. Entrambi hanno ricevuto l'avviso di fine indagine, la contestazione riguarda il reato di peculato: sarebbero stati sperperati oltre 277mila euro per pagare cene, alberghi, regali, convegni «fantasma» e altro ancora. Il tutto, secondo la procura, violando la legge regionale sui finanziamenti ai gruppi assembleari.

Commenti

MEFEL68

Ven, 21/06/2013 - 17:55

Questo è uno dei motivi per cui è necessario l'aumento dell'IVA