Stabilità e Salva Roma: via libera a colpi di fiduciaI provvedimenti approvati da Camera e Senato

A colpi di fiducia. La fragilità della maggioranza a sostegno dell'esecutivo ha costretto il Parlamento a un super lavoro l'anti-vigilia di Natale. Prima alla Camera con l'approvazione del contestatissimo decreto Salva Roma. L'opposizione ha provato a trasformare l'Aula nel Vietnam del governo, con ostruzionismo e interventi fiume, ma alla fine la maggioranza ha dato il via libera con 340 sì e 155 no. Il voto finale è previsto per venerdì 27 dicembre, mentre il giorno successivo il decreto approderà in Senato. Quindi la battaglia si è spostata a Palazzo Madama per l'approvazione della legge di Stabilità, già licenziata dalla Camera venerdì. Il sì definitivo, con i mal di pancia di Scelta civica, è arrivato con 167 voti favorevoli e 110 contrari.

Commenti

Gioa

Mar, 24/12/2013 - 14:02

Stabilità=instabilità...importante salvare Roma....Come volevasi dimostrare...ITALIANI SVEGLIA!! L'Italia si svegli dopo 50anni di prese in giro. Abbiamo avuto i comunisti, abbiamo avuto l'ulivo, il pd, ora renzi che ancora non ha deciso se dare le dimissioni da sindaco...e io pago!!. Io non lo pagherò mai. Sono cambiati i volti ma gli INCIUCI sono rimasti e le prese in giro pure. LA FRITTURA E' SEMPRE LA SOLITA...parare Roma e i loro amici. Se continuate ITALIANI a dare il voto a questi che con il loro BUONISMO FINTO e il loro SOFTWRE ci dicono: siete bravi belli e buoni...POI I BOLLETTENITI E GLI INCIUCI LORO DI FATTO SOPRA A NOI!!. Mai ho dato il voto a questi perché dopo 30anni di p.a. ne ho viste di tutti i colori...ancora sto pagando la vincita di un concorso per merito!!. E io darei il voto a questi?...neanche per un miliardo