La stanza dei bottoni e la malafede a sinistra

Il centrodestra ha governato solo 83 giorni più della sinistra e molto meno (circa tre anni) di sinistra e tecnici messi insieme

Quante volte abbiamo sentito illustri commentatori pontificare che se l'Italia è allo sbando lo si deve ai governi di centrodestra che hanno governato il Paese negli ultimi 18 anni? Direi spesso, e a volte qualcuno di loro ha aggiunto «la maggior parte» degli ultimi 18 anni, ma così, tanto per non negare che anche alla sinistra, quasi incidentalmente, è capitato di stare nella stanza dei bottoni.

Questa favola è stata ripetuta con fermezza anche da Epifani nei giorni scorsi durante l'assemblea del Pd. E nessuno ha obiettato. Un nostro lettore, Sauro Tosoni, ha voluto vederci chiaro e con pazienza certosina ha ricostruito vent'anni di vita politica, giorno per giorno. Ecco il risultato del suo lavoro. L'Italia è stata governata per 1.013 giorni da esecutivi tecnici (Dini, 486; Monti 527). Il centrosinistra ha guidato sette governi (Amato-uno, 304 giorni; Ciampi, 377; Prodi-uno 887; D'Alema-uno, 427; D'Alema-due, 125; Amato-due, 412; Prodi-due, 725) per un totale di 3.254 giorni. Praticamente lo stesso periodo di tempo, 3.337 giorni, nel quale ha governato il centrodestra con i suoi quattro esecutivi Berlusconi.

Ecco svelato, con la chiarezza e semplicità dei numeri, l'imbroglio mediatico del Paese mandato a catafascio da una dittatura, quella di Berlusconi, durata vent'anni consecutivi salvo brevi parentesi. Balle: il centrodestra ha governato solo 83 giorni più della sinistra, cioè un niente, e molto meno (circa tre anni) di sinistra e tecnici messi insieme. La favola ribadita da Epifani è solo propaganda, alla quale da tempo hanno abboccato, non per ingenuità ma per convenienza politica, anche i mass media stranieri, con un danno di immagine non irrilevante a tutta l'Italia, descritta più volte come un gregge di caproni che si sono fatti abbindolare da un pastore despota.

Se c'è una cosa che in questi vent'anni non è mancata è proprio l'alternanza politica alla guida del Paese: due governi tecnici, otto di sinistra, quattro di centrodestra ed uno, l'attuale, di larghe intese. Ma chissà perché, il cattivo deve essere solo e sempre uno. Distratti, ignoranti o in malafede? Propendo per la terza ipotesi.

Commenti

cast49

Mar, 24/09/2013 - 08:20

I SINISTRI SONO FALSI E BUGIARDI, DISTRATTI, IGNORANTI E IN MALAFEDE; MI DISPIACE CHE TANTISSIMI CITTADINI SI SON FATTI ABBINDOLARE DA QUESTA RAZZA BASTARDA, COSI' TANTO CHE SON DIVENTATI BASTARDI ANCHE LORO. IN QUESTO FORUM FANNO A GARA PER DIMOSTRARE DI ESSERE PIU' FALSI E BUGIARDI E DISTRATTI E IGNORANTI E IN MALAFEDE DI QUELLI CHE HANNO RIEMPITO LA LORO TESTA DI FALSITA', ECC.....

angelomaria

Mar, 24/09/2013 - 15:25

il solito vizio della sinistra che no smette mai d'uscire fuori LANCIA LA PIETRA NASCONDE LA MANO quanto hanno stancato!!alle prossime elezioni si presenteranno con diversa sigla PDM partito della malafede!

roberto.morici

Mar, 24/09/2013 - 15:34

Credo che questo Epifani si limiti a far da megafono. Basterebbe fare un pò di conti, calcolatrice alla mano...Magari anche lui ci riuscirebbe. Hai visto mai, un lampetto di genio...

sorciverdi

Mar, 24/09/2013 - 15:47

Questa sinistra che il PD dice di incarnare è in realtà un servo ubbidiente e devoto della finanza d'oltreoceano e di quella di Bruxelles che, nel poco tempo libero dagli impegni, si dedica a dire scemenze galatiche per continuare a mantenere ipnotizzati gli adepti della sua setta. Il problema è che quanto a ipnotizzare sono meglio di Anton Mesmer difatti i loro "pazienti" una volta "trattati" non si svegliano più. Oddio, non è proprio così; ad onor del vero bisogna ammettere che di tanto in tanto per evitare un brusco risveglio (che potrebbe avere conseguenze catastrofiche per le poltrone degli affascinatori di sinistra) è necessario provvedere a nuove sedazioni cerebrali con bufale di vario genere. No, non parlo di bufale nel senso di mzzarelle ma di affermazioni macroscopicamente false. Una delle più stupide è quella di dire che Berlusconi ha governato per 20 anni come si sente ripetere a macchinetta da questi "aspiranti-Cagliostro" della galassia di sinistra. Conti alla mano le cose non stanno così ma la potenza del "verbo" di sinistra è più forte dei numeri e della ragione e così i SINIBANI (: neologismo composto da Sinistri e Talebani) riescono ad averla vinta sulle sempre più blande resistenze delle menti di cui si sono impossessati a furia di falsi slogan. Almeno i moderatori lasciassero fuori da questo tazebao gli sproloqui degli zombie di sinistra...!

Snoopix

Mar, 24/09/2013 - 15:51

Come è ingiusto dire che ha sempre governato Berlusconi negli ultimi 20 anni, non si può ignorare che Berlusconi ha avuto, unico caso nella storia repubblicana, un'intera legislatura a disposizione, ed ha anche goduto di maggioranze parlamentari estremamente più importanti di quelle molto strimizzite della sinistra. Il fatto che non sia riuscito a fare le riforme che voleva con ampie maggioranze e stando al governo per 5 anni di fila, non depone a suo favore (questo non vuol dire che la sinistra sia stata meglio...ma sicuramente lui ha avuto opportunità di governo che Prodi si sognava).

salvatore randieri

Mar, 24/09/2013 - 15:56

Un antico saggio latino dice "da bocca storta non può' uscire mai parola diritta". Epifani ti sei mai visto allo specchio?

dukestir

Mar, 24/09/2013 - 16:02

"Il centrodestra ha governato solo 83 giorni più della sinistra e molto meno (circa tre anni) di sinistra e tecnici messi insieme". Quindi Berlusconi e' un perdente. Grazie per aver confermato la mia impressione.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 24/09/2013 - 16:04

Risultato di questi governi: NULLAAAAAA!!! Andate a casa! Se poi il governo di Silvio aveva anche una maggioranza bulgara per governare ha un'aggravante in più.

teaegg

Mar, 24/09/2013 - 16:17

Amato e Ciampi sono prima dell'arrivo di Berlusconi (92-94) penso sia più corretto stornare i giorni relativi ai duen governi indicati. Poi Monti era comunque sostenuto dal PDL...mah mi sembrano un po' riarrangiati questi dati..

Cinghiale

Mar, 24/09/2013 - 16:17

@gzorzi Mar, 24/09/2013 - 16:04 - l'unica volta in cui il Cavaliere ha avuto la maggioranza bulgara, Fini ha pensato bene di risicarla.

Rossana Rossi

Mar, 24/09/2013 - 16:22

Questa è la fotografia della solita malafede dei trinaricciuti sinistrati, Sallusti dovresti scrivere queste cose a lettere cubitali sul Giornale e farne un bel volantino da distribuire ai babbei così imparano a far di conto..........

Libertà75

Mar, 24/09/2013 - 16:23

@Snoopix, se vogliamo essere onesti sulle maggioranze allora Prodi andrebbe arrestato per manifesta stupidità politica. Quando Prodi si prestò a varare l'allora Prodi 2, non solo rifiutò l'offerta di grandi intese lanciata da SB (cosa che gli avrebbe concesso 5 anni di Governo, qualora fosse stato sfiduciato da SB avrebbe fatto un Prodi 3 comunque con tutto il marasma di sinistra), ma oltre riuscì a togliersi ben 2 (ripeto 2) voti al Senato su indicazioni della maggioranza. L'allora centrosinistra scelse di togliere il senatore a vita Giorgio Napolitano per farlo P.d.R. e scelse di togliere il Senatore Franco Marini per farlo P.d.S. il quale per prassi si astiene proprio dove il regolamento considera l'astensione come un voto contrario.

pinuzzo48

Mar, 24/09/2013 - 16:32

SONO ARROGANTI PRESUMTUOSI E INFANTILE

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mar, 24/09/2013 - 16:33

Ricordiamoci poi i "grandi successi" della sinistra... L'Euro, l'UE, le svendite del patrimonio pubblico, "abbiamo una banca", Silvia Baraldini e Ocalan, le riforme sul precariato, l'Irap, L'ICI, le pensioni agli immigrati, le rapine in banca... PS: Gli ultimi tre anni però sono stati di dittatura comunista... In pratica comandava Napolitano, l'intelligentone rosso che per leccare a USA e Francia ha imposto la guerra in Libia mandando in malora i lucrosi affari che l'Italia faceva con Gheddafi per merito di Berlusconi (e dietro le porcate che ha fatto Monti c'era sempre questo traditore comunista che non si è curato degli interessi della patria).

giorgiandr

Mar, 24/09/2013 - 16:40

dukestir, sei uno di quelli che, per invidia, dicono che gli altri sono perdenti...se sei contento così...

sorciverdi

Mar, 24/09/2013 - 16:42

Caro #gzorzi, mi permetta di dirle che un'auto di F1 messa in un campo arato non riesce a fare un metro. Non dico che Berlusconi ed i suoi governi fossero, metaforicamente parlando, delle auto di F1, anzi, però NESSUNO, neppure la sinistra stra-appoggiata da PdR, magistratura, sindacati, PA, etc. sarebbe riuscita a fare nulla se avesse voluto. Il motivo è che il cosidetto "impianto" dello stato Italiano è qualcosa di archiettato dai vincitori della II Guerra Mondiale in modo tale da evitare l'avvento di un potere forte, cioé esattamente di ciò di cui avrebbe bisogno l'Italia in questo momento. Per questo, anche ammesso che si trovi qualcuno disposto a provarci, NESSUNO riuscirà mai a far qualcosa di buono per l'Italia. E qui arriviamo alle colpe che sono tutte della sinistra che si ostina a proteggere il palinsesto, ormai da molto tempo marcito, dello stato Italiano e la sua anacronistica costituzione. Ciò che occorre oggi in Italia non è gente che ringhia come lei contro il nemico sbagliato, ma gente che ci creda nell'Italia, che la voglia davvero rinnovare e che, come primo passo, la porti fuori da questa perfida UE e dalla sua moneta di cartone. Guardi agli ultimi due "governi del presidente" e si chieda 1) se hanno fatto qualcosa di buono 2) chi è che si ostina a sostenere lo status quo. Chi è? Me lo dica lei e, se è onesto, non potrà certo dire che è Berlusconi. Ci pensi perché la rabbia vuota che sceglie obiettivi sbagliati fa solo il gioco di chi vuole continuare così. Buonasera.

giorgiandr

Mar, 24/09/2013 - 16:44

OK teaegg, allora cosa vuoi, che vengano considerati solo gli anni in cui ha governato Berlusconi ? In questo caso hai ragione tu, quando ha governato Berlusconi, effettivamente, ha governato solo lui.

Lorenzi

Mar, 24/09/2013 - 16:56

ONORE E GLORIA A SAURO TOSONI !! Nel mio piccolo avevo già fatto quel calcolo, subito dopo le dimissioni di Berlusconi da premier, e avevo fatto le stesse considerazioni di Sallusti. Il tutto pubblicato sul Giornale di Vicenza dell'epoca. E non sono berlusconiano, anzi...ma l'onestà non ha colore !!

linoalo1

Mar, 24/09/2013 - 17:03

Ma perché,questi dati,non vengono divulgati in ogni dove?Per lo meno,gli Ignorantoni,finiranno di parlare a vanvera!Poveri!Non è solo colpa loro!Ma,principalmente,di chi gli ha fatto il lavaggio del cervello inculcando l'idea che Berlusconi è il Diavolo e,come tale,va combattuto con tutti i mezzi!Lino.

Kamen

Mar, 24/09/2013 - 17:04

Beh che noi si abbia s(palle) grosse per sopportare il livoroso dna dei sinistri è risaputo.Infatti se uno accenna ai danni provo cati dal sindacalista Epifani o si permette di circoscrivere il pensiero di Renzi a battute da Vernacoliere,la loro reazione ver bale è incontrollatamente violenta (mi sono velocemente sofferma to solo sugli ultimi due sinistri sulla cresta dell'abisso).Le ci fre indicate da Sauro TOSONI sono l'ennesima conferma dell'abitu dine dei sinistri di scaricare sul centro destra i negativi effet ti della loro linea politica (vedi Prodi).

unosolo

Mar, 24/09/2013 - 17:06

negli ultimi anni il capo è stato sempre ostile al CDX mentre lascia libero il sinistrato , anche se a partecipazione del PDL , per questo che siamo arrivati a svendere imprese , e cacciarle via sia per la pressione fiscale che per l'incomprensione della magistratura , nessuna nazione sequestra beni di aziende , nessuna caccia imprese , nessuna alzxa la pressione fiscale ma sopra ogni cosa nessuna nazione ha parlamentari che in primis pensano ai cassi propri , il capo deve controllare non dare esempio di spreco , come avvenuto ,nella nomina di senatori a vita nella situazione in cui versiamo , le cariche istituzionali dovrebbero essere i primi a risparmiare risorse , mentre da noi si sentono esclusi e aumentano le uscite , siamo strani e ancora gli paghiamo lauti stipendi , abbiamo il maggior spreco tra tutte le nazioni , abbiamo la pressione al massimo e ancora stiamo ad assistere alla rovina mentre i politici si cercano posti in alto fregandosene della nazione , non sono per lavorare per la nazione ma per i loro parenti , amici e loro stessi .peggio di cosi.

Ritratto di manasse

manasse

Mar, 24/09/2013 - 17:10

egregio direttore se oltre a leggere i suoi articoli i sinistri li capissero anche allora forse potremo tornare ad essere un paese normale(ma non quello di spezzaferro)

gian paolo cardelli

Mar, 24/09/2013 - 17:11

I "sinistri" sono stati anche più bast..onabili: ho sentito, nonmi ricordo in quale trasmissione, una parlamentare del PD affermare che "il PD non ha mai governato: c'erano altri soggetti politici, ma non il PD" (e con Feltri che andò fuori dai gangheri dopo averla sentita)... che credibilità dare a persone del genere?

Pinozzo

Mar, 24/09/2013 - 17:17

Se un bambino passa mezza giornata a distruggere un giocattolo e un altro passa mezza giornata a cercare di ricostruirlo, la responsabilita' se quel giocattolo non funziona piu' non va ugualmente divisa tra entrambi. Scusate, forse questa metafora e' gia' troppo difficile da cogliere per delle menti semplici.

curatola

Mar, 24/09/2013 - 17:19

gòi italiani non si lasciano governare e credono poco alla politica come risoluzione dei problemi. Il sistema non è riformabile perché per farlo serve un consenso bulgaro e gli italiani non si fidano e preferiscono una instabilità che rende la politica poco efficace piuttosto che affidarsi ad una classe politica impotente. Siamo il paese del sole e del mare e dobbiamo accontentarci di vivere alla meglio alla napoletana invece di blaterare di essere la quarta potenza industriale europea. Sappiamo muoverci nelle emergenze e sappiamo improvvisare meglio di altri sappiamo cogliere le opportunità: siamo italiani.

BeppeZak

Mar, 24/09/2013 - 17:20

Dicono tutto e il contrario di tutto . Sono mendaci, spudorati esseri non leali, si scannano tra loro e non sono all'altezza di governare. Punto e basta.

Romolo48

Mar, 24/09/2013 - 17:24

dukestir .... ma allora, se è vero che Berluscpni è un predente, i veri danni li ha fatti la sinistra che ha governato di più. Non credi?

Romolo48

Mar, 24/09/2013 - 17:25

Epifani ... il megafono del nulla.

capatosta

Mar, 24/09/2013 - 17:47

Bella questa, si parla degli ultimi 18 anni e poi vengono conteggiati anche i governi Amato e Ciampi della prima repubblica, governi del 92-94 quando ancora non c'era il maggioritario ... Correttezza vorrebbe che si facessero i conti a partire dalla seconda repubblica, e cioè dalle elezioni del '94. Si sorvola anche sul particolare che la destra ha governato per otto dei dieci anni che precedono il governo Monti, e che nessuno in italia ha governato quanto berlusconi (se si esclude musssolini). E c'è ancora chi dubita di chi sia la maggiore responsabilità del disastro attuale.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mar, 24/09/2013 - 18:07

Intelligente, chiaro ma irrilevante. Il merito del B. in questi venti anni è quello di esserci stato, eccome. Senza di lui sin dal 1994 questo paese avrebbe preso la strada di Cuba e Corea del Nord. Niente lo avrebbe impedito. La cultura italiana è comunista magari senza tessere e bollini ma comunista è. Tutte le strutture del paese sono in mano ai bellaciao. Comuni province regioni sono sempre state loro. La magistratura li ha scelti per diventare un organo di governo, con un solo potere ma decisivo, quello interdittivo. Le televisioni, il cinema, l'editoria, la sanità è tutto in mano ai bellaciao. E loro è la cultura diffusa nel paese. Acida, rancorosa, vendicativa e rozza. Loro sono i sindacati. Il governo poi con il potere non c'entra niente. La costituzione è stata dettata per non far governare. Basta un misirizzi qualsiasi per bloccare qualsiasi azione di governo. Quindi il B. ha solo impedito la conclusione tragica dei giochi comunisti. Non ci fosse stato saremmo uno paese come la DDR, Cuba o Corea del Nord.

gedeone@libero.it

Mar, 24/09/2013 - 18:13

Esco fuori tema, ma lo reputo un argomento importante. Ho letto ieri sul sole 24 ore una sentenza della corte costituzionale sancire che gli extracomunitari risiedenti da almeno un anno sul territorio nazionale hanno diritto alla eventuale pensione di invalidità. Qualcuno sa dirmi se questa sentenza riguarda tutti (regolari ed irregolari intendo), perché se riguarda tutti, i suoi effetti sarebbero per ovvie ragioni,dirompenti per le già esangui casse statali...

Simostufo

Mar, 24/09/2013 - 18:24

nessuno dice che Berlusconi non ha colpe, pero' sembra che sia solo lui il responsabile del disastro in cui ci troviamo. E' stato l'unico a parlare contro questa europa germanocentrica che non funziona, l'unico a dire le cose come stanno. La sinistra in 20 anni e' stata la paladina dei neoliberisti in salsa nostrana , svendendo colossi nazionali (Prodi docet), e si e' venduta ai banchieri. Berlusconi se avesse avuto meno ego, se fosse stato piu' presente avrebbe fatto un grandissimo lavoro e non ci troveremmo in questa situazione. Purtroppo lui ha sbagliato ma la sinistra lo sta dipingendo come un criminale! e' ora di finirla!

cast49

Mar, 24/09/2013 - 18:26

Snoopix, dimentichi di dire che follini, casini e fini hanno sempre messo i bastoni fra le ruote, è vero o no? ed è vero che la sinistra non gradiva le riforme di Berlusconi dichiarandole sempre incostituzionali e facendo perdere tempo a Berlusconi spedendole in cassazione dove i giudici amici le rinviavano dichiarandole incostituzionali? ma quando la sinistra fece la riforma del titolo V nessuno di noi aprì bocca, e si è visto chiaramente che quella dei sinistri fu una riforma deleteria ma la cassazione non aprì bocca...

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mar, 24/09/2013 - 18:31

non è una novità che in via delle frattocchie, dove si istruivano gli attivisti del P.C.I., si insegnasse a mentire, a stravolgere la verità, a compiere brogli e ad usare ogni mezzo per denigrare l'avversario, pur di acquisire consensi. altressì non è un'opinione, ma un fatto oggettivo documentato dalle cronache di cinquant'anni, che il P.C.I. basasse la propria propaganda su slogans denigrativi e non su proposte politiche realizzabili. lo sostiene uno che ha trascorso tutto il "sessantotto" in fabbrica,

scipione

Mar, 24/09/2013 - 18:50

Signor Sauro Tosoni,i miei piu' vivi complimenti per il lavoro certosino e preciso che ha smontato la favola menzognera comunista che come al solito ha tentato in tutti questi anni di mistificare,more solito,la realta'.

scipione

Mar, 24/09/2013 - 18:58

Snoopix,mi perdoni,lei dimentica un piccolo ma significativo particolare : il Bossi del primo governo,poi i traditori politicamente stupidi ( si e' visto la fine che hanno fatto)Follini,Casini,Fini... che di fatto hanno impedito a Berlusconi di governare e fare le riforme ( in primis la giustizia ) che Berlusconi aveva in programma.La maggioranza era si'amplissima,ma solo sulla carta.Di fatto gli alleati non hanno permesso di governare.O NO ?

Mr Blonde

Mar, 24/09/2013 - 19:03

Reinhard E DAJE ad accostare l'euro alla sinistra, trovami uno ma uno del pdl/forzaitalia che dica o abbia detto che bisogna uscire! basta scemenze please! e amato e ciampi non erano contemporanei del cav e monti era "vostro" tanto da volerlo leader dei moderati fino a dicembre scorso

Gianca59

Mar, 24/09/2013 - 19:04

Con una differenza: con la media di durata pari a circa 830 gg, Berlusconi aveva il tempo di fare ciò che la sx non ha fatto o ha disfatto. Possibile vedere oggi in TV la Gelmini dire che ci vuole coraggio per fare scelte che rompano la spirale del debito e della spesa pubblica ? E lei cosa ha fatto e cosa vuole fare ?

Ritratto di g02827

g02827

Mar, 24/09/2013 - 19:17

..Sì IN MALAFEDE MA ANCHE IPOCRITI ( persone che volontariamente pretendono di possedere credenze, opinioni, virtù, ideali, sentimenti, emozioni che in pratica non possiedono e che tentano di ingannare con tali affermazioni altre persone........Distinti saluti....

mezzalunapiena

Mar, 24/09/2013 - 19:36

c/a Alessandro sallusti.leggendo i commenti su Telecom alcuni sono pesantemente offensivi e credo che si possa commentare e esprimere le proprie idee senza offendere.ma io credo sia nel dna della sinistra che molto probabilmente qualcuno avrà letto g.orwell 1984 scritto nel 1948.

mezzalunapiena

Mar, 24/09/2013 - 19:39

snoopix.certo che parogonare prodi(mortadella)a Berlusconi sarebbe come paragonare la 500 alla ferrari 458 special.

libertyfighter2

Mar, 24/09/2013 - 19:40

Non serve "propendere" per la terza tesi. E' banale che sia così. Grazie dei numeri, io non li avevo mai contati.

scipione

Mar, 24/09/2013 - 19:51

Grazie Sauro Tosoni: un'altra cazzata sinistra sbriciolata e buttata nel cesso.

gibuizza

Mar, 24/09/2013 - 20:15

Snoopix - se si guardano i numeri complessivi è vero, se si analizzano appena appena si può anche facilmente verificare che Prodi aveva solo il 51% ma con il 95% di fedelissimi mentre Berlusconi aveva sì il 60% ma con il 50% di fedelissimi (lei pensi alla riforma fiscale o al federalismo con il 50% di parlamentari del Sud!!). Quindi tra le due soluzioni forse forse, per quanto riguiarda le riforme strutturali, era più forte Prodi.

antiom

Mar, 24/09/2013 - 20:20

Personalmente non sapevo nel dettaglio queste cose, però so perfettamente che la sinistra, avendo egemonizzato tutto dal 1946, comanda ed vincitrice anche quando perde. Quindi nel periodo Berlusconi che gli stolti fanno risalire a 20 anni, mentre sono solo 18: non si sono potuto fare le riforme necessarie perchè lo stesso ha avuto i bastoni nelle ruote proprio dall'egemonia di cui prima, in cui è compresa, anche la magistratura! Al punto che nel 2011 è stato costretto al passo indietro per l'avvento del governo Monti, uomo dei poteri forti che si sono voluti liberare di Berlusconi affinchè l'Italia non tornasse alla lira. Con quale risultato, è sotto gli occhi e le tasche di tutti.

_ordnI_

Mar, 24/09/2013 - 20:50

Ok, abbiamo dimostrato che negli ultimi 18 anni destra e sinistra condividono a parimerito le responsabilità del declino Italiano(almeno quanto a durata dei governi). C'è solo una piccola differenza...la sinistra ha la magra consolazione di veder fuori dai giochi chi ha guidato i suoi governi, a destra chi ha pagato?!?

Silvio B Parodi

Mar, 24/09/2013 - 21:24

capatosta il disastro attuale e colpa di Berlusconi?????? ahahahahahahahahahah I sindacati l'america la sinistra sono innocenti???????? Napolitano?????? che comiche ahahahahahahahahahahahah mi sto pisciando sotto dale risate e nello stesso tempo mi viene da piangere per leggere stronzate come la tua per me non sei capatosta sei caparossa

rokko

Mar, 24/09/2013 - 21:55

Mi piace il fatto che per far tornare i conti si sono messi i governi Amato. e Ciampi, evidente tecnici, tra quelli di sinistra. E pure il fatto che si è.data la stessa valenza agli anni 90, quando più o meno le cose andavano e agli anni dal 2003 in poi, quando è iniziato il terremoto. La verità è che dal 2003 in poi le cose hanno iniziato a peggiorare drasticamente, e nessuno ha fatto quelle poche cose che andavano fatte. Dal 2003 in poi ci sono stati sei anni di Berlusconi, due di Prodi e due di Monti. Fatevi voi i conti su come dividere le responsabilità.

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 24/09/2013 - 22:21

Dal 2001 al 2012 abbiamo avuto 8 anni di PDL 2 anni di PRODI e 1 anno di MONTI ma di cosa parlate !!!!!!!!!!

Ritratto di Maurizio Da Lio

Maurizio Da Lio

Mar, 24/09/2013 - 22:26

Il marcio è nella pubblica amministrazione, e nessuno vi mette mano. Vi è mai capitato di essere presente in qualche struttura pubblica tipo tribunale, ministero del lavoro o simili? Se si allora avrete certamente notato il via vai di impiegati dall'aspetto vacuo con fogli e cartelle in mano che girano girano e poi ancora girano da una stanza all'altra! La prima cosa che ti insegnano i sindacati è: non stare mai fermo anche con un foglio in mano (lo stesso)devi girare girare e far credere che stai facendo qualcosa.

Ritratto di filippo agostani

filippo agostani

Mar, 24/09/2013 - 22:43

Vedi caro Sallusti, dipende da come si fanno i conti. Il governo Ciampi fu un governo tecnico di "transizione" infatti ciampi veniva dalla banca d'italia. Guardando poi bene i governi Dini e Monti erano allineati a destra. (monti portò con se Passera ed altri notoriamente di destra vedi martone).Come insegni i dati vanno interpretati anche con i seggi in parlamento.

gianni59

Mar, 24/09/2013 - 22:50

solo che Silvio ha avuto maggioranze sconosciute alla sinistra|||

sisone

Mar, 24/09/2013 - 22:54

Per gli antichi romani il commerciante era persona invisa. –“Egli raccoglie là dove non ha sparso”. Con chiaro riferimento al seminatore e al lavoro duro dei campi. Un parassita al quale imposero un tributo: La tassa sulla compravendita. Alla morte di Tiberio nelle casse del “fiscus” c’erano due miliardi e settecento milioni di sesterzi. Poi venne Gaio Cesare Germanico detto Caligola ( quello del cavallo senatore) che volle, o fu costretto dalle necessità a spendere moltissimo. Al popolo romano, per tenerlo calmo fece elargizioni anche considerevoli. Organizzò banchetti, spettacoli circensi; al suo auriga donò due milioni di sesterzi. Raddoppiò il salario all’esercito, duemila sesterzi a testa ai pretoriani ( le sue guardie del corpo che poi lo assassinarono) Ai regni vassalli di Roma donò in media 100 milioni di sesterzi ad ognuno, e le casse del “fiscus” cominciarono a piangere. Come risolse il problema il ventitreenne Caligola, che non se ne intendeva di finanza ma di cavalli, armature e solitamente risolveva i problemi con la spada? Cancellò la tassa sulla compravendita. L’effetto fu così benefico che anche il successore, l’imperatore Claudio ritenne di non ripristinarla. Però Caligola ragionò con la propria testa mentre per i regimi di sinistra, ragionare con la propria testa, non è previsto.

marcosol

Mar, 24/09/2013 - 23:27

Quindi? la colpa della situazione italiana è di tutti quelli che hanno governato finora. propongo di sbatterli fuori dalla politica attiva. Tutti. Dini, Monti, Prodi, D'Alema, Amato... e Berlusconi

marcosol

Mar, 24/09/2013 - 23:33

Berlusconi nel 2009 ha detto che la crisi era un'invenzione dei giornali di sinistra, e che gli italiani stanno bene perchè i ristoranti sono pieni. Uno stratega così sarebbe stato deleterio per l'Italia anche se avesse governato 7 giorni! figuriamoci 3337

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 25/09/2013 - 00:54

Parlare delle menzogne su cui poggia la propaganda dei trinariciuti è come scoprire l'acqua calda. Non occorre argomentare, tanto il loro cervello è così inzuppato di ideologia che non può né assorbire né analizzare alcunché. LE CAPETOSTE IMPERVERSANO E NON SI ARRENDONO NEANCHE DAVANTI ALL'EVIDENZA DEI NUMERI. SONO DEI BARI CHE CREDONO CHE TUTTI BARINO COME LORO.

rickyced

Mer, 25/09/2013 - 08:24

Bravi matematici. Il problema è che i governi di destra hanno fatto disastri il doppio per cui sembrano molti di più. ahahahahahahahahah

teaegg

Mer, 25/09/2013 - 09:24

@giorgiandr dico solo che parlando del centrodestra e riferendosi agli ultimi 18 anni, quindi dalla discesa in campo di FI, mi pare poco corretto inserire 2 governi precedenti alla nascita di FI.

teaegg

Mer, 25/09/2013 - 09:32

@capatosta vedo che non sono il solo a farlo notare. Per pura correttezza del dato.

thecaliffo

Mer, 25/09/2013 - 10:39

Quindi? dopo questa spataffiata di numeri e cifre, chi ha causato il declino del paese in questi ultimi venti anni? Pertini? Finchè non prendiamo atto che tutta la politica (sia di dx che di sx) ha mandato in malora il paese, non ne usciremo mai. E la colpa è soprattutto nostra, che continuiamo a credere alle favole propagandistiche bipartisan, schierandoci come tifosi ad una partita di calcio. Direi che meritiamo di fallire, perchè prima di tutto siamo fallimentari come popolazione .. e la politica ci rappresenta bene.

dukestir

Mer, 25/09/2013 - 11:28

Romolo48, giorgiandr, volevo solo farvi sapere che ho saltato a pie' pari le vostre risposte.

_ordnI_

Mer, 25/09/2013 - 11:31

Prendiamo pure per buoni i conti di Sallusti, dx e sx hanno avuto lo stesso tempo per non fare niente...ma almeno a sx hanno la consolazione di vedere chi ha guidato quei governi defilarsi di fronte a qualche faccia nuova, a dx mi pare decisamente di no...

ale76

Mer, 25/09/2013 - 11:57

Infatti se siamo ridotti così la colpa è del PD e del PDL. Perchè non lo ammettete? La beffa è che questi signori adesso sono ancora in parlamento e pretendono di risolvere i danni/furti che hanno fatto. Cambiando nome al partito, solo le massaie di centrodestra ci credono. C'è solo una soluzione, TNT.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Mer, 25/09/2013 - 14:16

I sinistri ce l'hanno proprio nel DNA la menzogna, l'inganno...la presa per il sedere nei confronti del popolo bue ....!Per fortuna il popolo di destra ha un cervello in grado di fare due conti....!

trinariciutaefiera

Mer, 25/09/2013 - 15:54

1) vogliamo calcolare dal 2000 ad oggi chi ha governato di più?? 2000-2011 prodi, 2001-2006 berlusconi 2006-2008 prodi, 2008 2011 berlusconi, 2011-2013 monti sostenuto anche dal pdl, 2013 maxi intese...mmmh con questi dati voler dare la colpa di tutto alla sx mi pare paradossale (e sebbene abbiate qualche problema a capire questo concetto, non sono komunista, ma neanche berlusconiana, ok???) 2) se fini ha bruciato la mega-maggioranza del pdl, forse è perchè tutti hanno un limite di sopportazione alle schifezze, e far ruotare una legislatura di 5 anni che potrebbe dare una grande spinta all'economia, sulle vicende personali del capo di partito nonchè di governo è effettivamente troppo..in quei tempi si parlava solo di giustizia ad orologeria e leggi ad personam..terribile 3) il nano ha comunque avuto tempo, numeri, carisma e danè per fare tutto quello che avrebbe voluto, (soprattutto se avesse davvero voluto il bene dell'Italia) dopo 20 anni risultati 0, due condanne definitive, altre mille grane giudiziarie e 80 anni..semplicemente BASTAAAAAAAAAAA non se ne può più 4) bananas..vi consiglio un giro ogni tanto su altri giornali..perchè qui il più delle volte ci sono notizie che non si trovano su nessun altro giornale..forse sarebbe opportuno farsi qualche domanda sul perchè..

capatosta

Mer, 25/09/2013 - 16:08

@trinariciutaefiera, è fiato sprecato, inotile mostrare la malafede dei numeri riportati nell'articolo (hanno messo in conto anche i governi DC-PSI di Amato e Ciampi, col PCI all'opposizione, del 92-94 prima del maggioritario e di Forza Italia!). Se poi fai notare che nessuno in Italia ha governato quanto Berlusconi si inca@@ano pure, ma non sono capaci di smentirti.

giocondo1

Mer, 25/09/2013 - 17:55

In realtà non è una questione di matematica, ma di grammatica e di logica. L'articolo è rivolto a contestare i pappagalli che ripetono a pappagallo la solfa che "negli ultimi 20 anni c'è stato solo berlusconi" , pur essendo arcinoto a tutti che la famosa "discesa in campo" è del 1994. Inoltre, siccome l'ultimo giorno governativo di berlusconi cadde a Novembre 2011, se si parla di ventennio, si deve calcolare l'arco ventennale a ritroso fino al 1992 (compreso). In questo arco ventennale berlusconi ha governato (da premier) complessivamente per 9 anni.

Fabrip73

Mer, 25/09/2013 - 18:30

In questo articolo, così come nelle parole di Epifani, ci vedo solo il tipico scaricabarilismo italiano. Tutta la classe politica ha le responsabilità per quello che questi 20 anni hanno generato. Questo conteggio è ridicolo oltre che inutile.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di komkill

komkill

Mer, 25/09/2013 - 19:33

Bell'articolo, Sallusti, non si può non concordare sul giudizio di malafede dei sinistri italioti!

luna serra

Mer, 25/09/2013 - 21:54

nel 2008 il Governo Berlusconi aveva una maggioranza Bulgara poteva cambiare l'Italia come voleva LUI invece se è vero quello che dicono ha pensato a fare altro ed abbiamo fatto la fine che stiamo facendo grazie tanto non lo pubblicate

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 25/09/2013 - 23:49

# capatosta Abbiamo capito che lei è una capatosta, ciononostante la preghiamo di non insistere. Quanto a Berlusconi è l'unico politico che è riuscito a far durare un governo 5 anni. Senza Follini, Casini, Fini, Bocchino e tutta la compagine dei vari traditori saltafossi forse avrebbe potuto fare meglio.

Ritratto di sydneysider

sydneysider

Gio, 26/09/2013 - 01:13

Vero. La sinistral e' in malafede. Vero anche quello. L'Italia e' allo sbando. Vero. Forse ci sarebbe da iniziare a pensare che l'establishment italiano (sx e dx) non e' stato all'altezza delle sfide degli ultimi 20 anni. Peraltro non e' che il popolo italiano sia molto meglio... l'establishment riflette il proprio popolo. Forse e' per questo che tanta gente ha iniziato ad emigrare (all'epoca della Germania Est si diceva che i tedeschi orientali, spostandosi verso l'Ovest votavano con i piedi), non solo per le difficili condizioni economiche.

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 26/09/2013 - 07:40

Inviato 24/09 ore 19,47 - Guardi direttore che questo computo era già stato evidenziato mesi fa in risposta al solito imbecille di sinistra che pontificava sul "male assoluto" della continua occupazione del potere da parte del Cdx/Berlusconi. Aggiungerei che, complessivamente, se si aggiungono regioni, provincie e, soprattutto comuni la sinistra sbaraglia il centro destra, come é evidente dallo stato generale dell'economia, della giustizia, del vivere in generale dell'Italia e degli italiani.

edo1969

Gio, 26/09/2013 - 08:38

Per una volta tanto sono d’accordo col direttore Sallusti, del quale di solito non condivido l’attitudine troppo da “mercataro”. Ma non tanto nei numeri che snocciola (complimenti sinceri al lettore Sauro! anche se c’è un minimo errore nella seconda somma), ma nel fatto che le colpe del disastro di questa Italia che ormai rotola verso il baratro economico e sociale sono da dividere fra tutti noi, indipendentemente da dove stiamo politicamente. Sono la nostra mentalità e i nostri comportamenti che ci rovineranno. Berlusconi non è di sicuro l’accentratore di tutti i mali italiani! Ne è solo un esempio, una sorta di cartina al tornasole che mostra che la politica del Paese non è una vera democrazia ma un triste teatrino.

edo1969

Gio, 26/09/2013 - 09:04

mauriziogiuntoli.. eh la la che super-analisi! Complimenti. Sei un altro che vede komunisti ovunque, il tuo muro non è mai caduto. Ma perchè non ti calmi un po' e cerchi di crescere? Oggi ci sono altre priorità. La globalizzazione per esempio. La finanza selvaggia. I tuoi soldi negli ultimi anni se li è pappati un po' anche Wall Street, indirettamente, pensaci. Non Stalin o Togliatti. Ti è mai venuto in mente che la politica, italiana o mondiale, è ben altro dei tuoi deliri di "bellaciao" e di "Silvio che ci ha salvato" etc etc. Che strano film ti stai girando nella tua piccola mente... Se la destra italiana è indietro di 50 anni rispetto ai veri bisogni del Paese è anche grazie ai creduloni come te.

teaegg

Gio, 26/09/2013 - 10:21

@giocondo1 l'articolo inzia con "Quante volte abbiamo sentito illustri commentatori pontificare che se l'Italia è allo sbando lo si deve ai governi di centrodestra che hanno governato il Paese negli ultimi 18 anni? " l'articolo quindi dovrebbe smentire questa affermazione. Non la smentisce ma semplicemente dice "Se c'è una cosa che in questi vent'anni non è mancata è proprio l'alternanza politica". Per far tornare i conti aggiunge 2 anni che non dovrebbero essere conteggiati... L'articolo stesso non parte dall'affermazione "chi ha governato per gli ultimi 20 anni?"

conenna

Gio, 26/09/2013 - 11:04

Già, perché nei governi tecnici con Monti, Dini, etc.. il centro destra stava inp apnchina vero caro direttore? Ma per favore, un minimo di decenza almeno nell'atitmentica.

BRAMBOREF

Gio, 26/09/2013 - 11:15

Gigi Epifani? Chi è? un burattino, un re travicello e basta.

capatosta

Gio, 26/09/2013 - 11:38

@teaegg, infatti l'affermazione di @giocondo1 è particolarmente divertente, dice che se si si parla degli ultimi vent'anni in realtà si devono intendere i "penultimi ventanni" escludendo gli ultimi due, e questo in base alla "grammatica" ed alla "logica"!

maxvinella

Gio, 26/09/2013 - 11:50

Tutto quanto scritto nell'interesse degli italiani, vero Sallusti?

Mimmo Marchese

Gio, 26/09/2013 - 11:52

Bravo Sauro: queste sono le cose che convincono la gente; i numeri veri !!! La stessa operazione dovrebbe essere fatta per il Processo Mediaset incluse quelle parti andate in prescrizione Un bilancio preciso in una semplice tabella convincerebbe la gente più di qualsiasi discorso Non ho gli elementi, ma se qualcuno me li fornisce ci penso io a preparare un quadro che nessuno può smentire. MandateLe a Lilli Gruber queste tabelle e a tutti gli altri megafoni dell'antiberlusconismo !!!

Ritratto di Aurora Aronsson

Aurora Aronsson

Gio, 26/09/2013 - 12:06

Tanto la destra (che in Italia è perlopiú nostalgica dei neri) quanto la sinistra (che in Italia è perlopiú nostalgica dei rossi) hanno mandato l'Italia in Rovina MANTENENDOLA NEL MEDIOEVO ANTILIBERALE E ANTICAPITALISTA degli ORDINI, CORPORAZIONI, LICENZE, BALZELLI, e miriadi di LEGGI INUTILI e NON APPLICAZIONE PRO-CLIENTES ET FAMILIAS delle leggi giuste. Non fa differenza quanti giorni han governato: SONO COMPLEMENTARI l'una all'altra.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 26/09/2013 - 12:11

#edo1969# Le do del lei e spero finisca qui perché mi devo occupare del cane. Dunque lei sostiene che io veda comunisti dappertutto e ne tragga le conseguenze. Tralascio quel che dice confusamente sul mondo e le galassie e, per quelli come lei, faccio un disegnino. Stia attento. Il 25 luglio del 1943 è caduto il fascismo, chiaro e certificato. Nell'ottobre del 1958 sono stati chiusi i bordelli. Nel 1989 è caduto il muro e si vuole con questo sia caduto anche il comunismo. Cosa che lei si è bevuta. Domanda, perché i fascisti e le puttane ci sono ancora ed i comunisti non ci sarebbero più? Se non risponde fa lo stesso.

comase

Gio, 26/09/2013 - 12:24

Epifani il tipico personaggio parassita comunista!

thetemplar

Gio, 26/09/2013 - 13:25

Il signor Sallusti pecca di distrazione o disonestà intellettuale quando parlando del governo Monti lo accomuna alla sinistra? Forse dimentica che la fiducia è stata data e confermata più volte sia dal Pd che dal PdL... non si preoccupi, una dimenticanza capita a tutti.

moichiodi

Gio, 26/09/2013 - 14:14

come si può notare dalla fredda(come sallusti) matematica i governi più lunghi sono stati quelli del centro destra anche con durata di intera legislatura e comunque con media più alta e con maggioranze più ampie e che, tra l'altro, promettevano di fare UN NUOVO MIRACOLO ITALIANO. la gran parte degli altri governi si sono svenati (perdendo sempre le successive elezioni) per risanare guasti con maggioranze risicate e durate insufficienti. Prodi 1 e prodi 2, i più lunghi hanno lasciato i conti molto più in ordine di quelli del centro destra/che ha sistematicamente dilapidato i sacrifici fatti dagli italiani a seguito dei quali sono stati puniti i governi che hanno tentato di risanare. con tremonti non si aumentavano le tasse nazionali ma si costringevano regioni province e comuni ad aumentarle. questa è la realtà storica: il resto è appunto pura fredda matematica. (ma ora che ci PENSO: quanto ne PENSA sallusti di questi tempi! come archimede: eureka!)

giovanni sorrentino

Gio, 26/09/2013 - 16:34

sono stufo di tuttti questi andirivieni la politica deve interessarsi unicamente le bene del paese dome fanno altri edi giovane esistenza come la romania ecc. noi apparieniamo ancora ad una lobby che governa in modo vittoriano snza tenere presente dei problemi che ci sircondano, per quanto mi riguarda sero orgoglioso di essere italiano , ma oggi cambierei subito nazionalità mi vergogno della politica che ci rapprsenta, ma purtropo non ho più l'età per fare cio la lobby dei ns. politici è intoccabile come i giudici, se un medico sbaglia paga il giuduce no non è lobby questa? o imparziale e legale di lauera? se questo è giusto voglio per mia volotò essere cancellato dall'anagrafe italiana e divenire magari exracomunitrioo o cittadino deipaeso dell'est che sono i piu' considerati, insomma mi vergogno di essere italiano e spero che una fottuta legge un giorno possa farmi scesiere ( MIO NONO DICEVA.....QUESTA E' UNA DITTATURA ROSA. Vvoleva dire che lo infilano senza fartene accorgere viva l'italia ed i ns. politici corotti

edo1969

Ven, 27/09/2013 - 09:46

Mauriziogiuntoli Le rispondo volentieri e le dò del Lei se ci tiene tanto.. È il suo “disegnino” ad essere confuso e puerile. Anche i “fascisti” in Italia ci sono ancora solo nella mente di coloro che come Lei giocano a indiani e cowboy e dimenticano come va il mondo oggi. Quanto alla prostituzione, paragone penoso, c’è da qualche migliaio di anni. Che c’entra? Né parlo di “galassie”, provi a rileggere: ma di cose semplici e chiare. Il lavoro, i problemi economici. Da 15 anni vivo all’estero, nessun politico serio fuori dall’Italia fa politica centrata su “fascisti e comunisti” ma su problemi molto più concreti altrimenti semplicemente nessuno lo voterebbe. Lei sa che cos’era il comunismo sovietico? Crede davvero che possa rinascere in Europa nel 2013? Saremmo la NordCorea “senza B.”? Pover’uomo.. si occupi pure del Suo cane. E continui a lottare contro il comunismo, mi raccomando, se Stalin ritorna Lei ci salverà tutti, contiamo su di Lei.

renzo cadamuro

Ven, 27/09/2013 - 19:03

Purtroppo siamo inconsapevoli succubi - anche noi liberali, berluscoliani - dei lavaggi di cervello dei soloni di sinistra. Precisazioni chiare come quella di questo apprezzato editoriale sarebbero utili venissero fatte con più incisività e frequenza. Grazie