LO STATO NON PAGA L'IVA

L'Europa ci mette in mora perché lo Stato non paga la sua Iva. Cioè restituisce con ritardo inaccettabile la quota che per legge deve dare ai contribuenti. La vicenda assomiglia a quella dei debiti della Pa. Il tema di fondo è lo stesso: lo Stato è un esattore implacabile, ma quando il debitore è lui diventa lento e sciatto. E intanto Saccomanni cerca 6 miliardi con nuovi salassi: l'aumento dello scatto dell'Iva o la seconda rata Imu. Oppure l'aumento delle accise.

servizi alle pagine 2-3