Renzi avvisa i manager pubblici: "Presto i tagli, giustizia sociale"

Renzi: "Torniamo ad un principio di giustizia sociale". Della Valle, patron di Tod's e socio di Ntv, a gamba tesa su Moretti: "Se ne vada". Ma i bilanci sono dalla parte dell'ad di Fs

Il dibattito sugli stipendi dei manager pubblici si fa sempre più infuocato. Il premier Matteo Renzi non cambia idea e chiede che si torni a "un principio di giustizia sociale": "Non è possibile che l’ad di una società guadagni mille volte in più dell’ultimo operaio". E lo scontro a distanza con l’ad delle Fs Mauro Moretti, che ha minacciato il governo di lasciare l'incarico in caso di un'ulteriore decurtazione del compenso, si allarga a macchia d'olio coinvolgendo anche sindacati e società civile. "Se vogliamo davvero cambiare l’Italia e riportare al centro dell’attenzione gli interessi ed i bisogni dei cittadini e non quelli delle vecchie corporazioni - ha tuonato Diego Della Valle, patron di Tod’s e socio di Ntv - gente come Moretti deve essere mandata a casa subito e con determinazione". Una posizione dura che, però, fa l'eco all'ultimatum lanciato ieri sera dal ministro dei Trasporti Maurizio Lupi: "Se un manager ha voglia di andare via è libero di trovare sul mercato chi lo assume a uno stipendio maggiore".

Ormai il refrain degli "anti casta" è sempre lo stesso: si inizi a tagliare dagli stipendi dei manager pubblici. A fare da capro espiatorio è, suo malgrado, Moretti che nel 2012 ha percepito poco più di 870mila euro. Uno stipendio da invidiare, certo, ma che, ha fatto notare lo stesso ad di Ferrovie, è comunque meno di quanto porta a casa Michele Santoro. E, in ogni caso, è già stato decurtato dopo un primo intervento di spending review. Di più, però, Moretti non è disposto a scendere: "Prendo la metà del mio predecessore che ha lasciato due miliardi di perdite mentre io le Ferrovie le ho riportate in utile: 450 milioni di utile". Il renziano Della Valle, però, non è d'accordo. "Se Moretti avesse il coraggio e la dignità di andarsene, troverebbe milioni di Italiani pronti ad accompagnarlo a casa - ha tuonato il socio di Ntv, la società del treno Italo - sono tutti i viaggiatori costretti a viaggiare con tanti disagi sui treni delle ferrovie Italiane, costretti a subire ritardi ingiustificati, a viaggiare su treni vecchi, ad usare stazioni decrepite e poco sicure, senza nessun rispetto per la loro dignità". Più che un attacco nel merito della spending review, quello del patron di Tod's suona più come una stroncatura della gestione di Ferrovie dello Stato: "Bisogna fare chiarezza su tutti i rapporti che intercorrono fra le Ferrovie, Moretti e i politici che, tranne qualche rara eccezione, sono completamente appiattiti su di lui, permettendogli di fare tutto quello che vuole".

Anche la politica, però, non si è affatto dimostrata tenera con Moretti. Per Lupi, unica voce del governo a intervenire nella baruffa, Moretti resta un "manager efficiente" che ha sempre "lavorato bene". "Ma se il padrone, in questo caso lo Stato, decide che rispetto a quello stipendio bisogna dare un segnale anche nella direzione dei cittadini - ha fatto presente il ministro dei Trasporti - giustamente siamo in un mercato libero e credo che se Moretti ha altre offerte, lo può fare tranquillamente". Eppure i numeri sono dalla parte di Moretti: al suo arrivo il gruppo Fs aveva 2,1 miliardi di perdite su un fatturato di 6,7 miliardi di euro; nel 2013, con il sesto bilancio positivo consecutivo, si annunciano utili per 450 milioni e miliardi di investimenti in autofinanziamento. Non gli resta che scalare il monte debiti da 10 miliardi accumulato prima del suo arrivo. Insomma, c'è ancora tanta strada da fare. Resta il fatto che Fs non è certo un altro carrozzone come Alitalia. Per questo i tagli dei compensi non possono essere punitivi. Altrimenti, quando fra qualche settimana ci sarà trovare uomini capaci di guidare colossi come Eni, Enel o Finmeccanica, Renzi farà fatica a cavar fuori dal cilindro bravi manager.

Commenti

r_g

Dom, 23/03/2014 - 13:13

IL SIG. MORETTI RIMANE ANCORA LA' PERCHE' C'E' UNA APPARTENENZA AL VECCHIO PD, COME ANTONELLO SORU ,PRESIDENTE DEL,GARANTE DELLA PRIVACY,HA SUBITO ,SECONDO I CRITICI,LE PRESSIONI DEL SUO VECCHIO PARTITO PD IL QUALE VOLEVA INTRODURRE A TUTTI I COSTI IL REDDITOMETRO.

r_g

Dom, 23/03/2014 - 13:13

IL SIG. MORETTI RIMANE ANCORA LA' PERCHE' C'E' UNA APPARTENENZA AL VECCHIO PD, COME ANTONELLO SORU ,PRESIDENTE DEL,GARANTE DELLA PRIVACY,HA SUBITO ,SECONDO I CRITICI,LE PRESSIONI DEL SUO VECCHIO PARTITO PD IL QUALE VOLEVA INTRODURRE A TUTTI I COSTI IL REDDITOMETRO.

r_g

Dom, 23/03/2014 - 13:13

IL SIG. MORETTI RIMANE ANCORA LA' PERCHE' C'E' UNA APPARTENENZA AL VECCHIO PD, COME ANTONELLO SORU ,PRESIDENTE DEL,GARANTE DELLA PRIVACY,HA SUBITO ,SECONDO I CRITICI,LE PRESSIONI DEL SUO VECCHIO PARTITO PD IL QUALE VOLEVA INTRODURRE A TUTTI I COSTI IL REDDITOMETRO.

r_g

Dom, 23/03/2014 - 13:13

IL SIG. MORETTI RIMANE ANCORA LA' PERCHE' C'E' UNA APPARTENENZA AL VECCHIO PD, COME ANTONELLO SORU ,PRESIDENTE DEL,GARANTE DELLA PRIVACY,HA SUBITO ,SECONDO I CRITICI,LE PRESSIONI DEL SUO VECCHIO PARTITO PD IL QUALE VOLEVA INTRODURRE A TUTTI I COSTI IL REDDITOMETRO.

r_g

Dom, 23/03/2014 - 13:13

IL SIG. MORETTI RIMANE ANCORA LA' PERCHE' C'E' UNA APPARTENENZA AL VECCHIO PD, COME ANTONELLO SORU ,PRESIDENTE DEL,GARANTE DELLA PRIVACY,HA SUBITO ,SECONDO I CRITICI,LE PRESSIONI DEL SUO VECCHIO PARTITO PD IL QUALE VOLEVA INTRODURRE A TUTTI I COSTI IL REDDITOMETRO.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 23/03/2014 - 13:19

Non sono sempre daccordo con Della Valle , ma questa volta sono con lui al 100%.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 23/03/2014 - 13:19

Della Valle, tu non sei migliore di lui, le tue industrie che fanno i prodotti all'estero costano una MISERA, li porti in Italia senza pagare un DAZIO e ci guadagni una barca di soldi. Qual'è la differenza tre te e Moretti ?.

Ritratto di alejob

alejob

Dom, 23/03/2014 - 13:19

Della Valle, tu non sei migliore di lui, le tue industrie che fanno i prodotti all'estero costano una MISERA, li porti in Italia senza pagare un DAZIO e ci guadagni una barca di soldi. Qual'è la differenza tre te e Moretti ?.

Roberto Casnati

Dom, 23/03/2014 - 13:22

Della Valle non è migliore di Moretti ma, in questo caso, sono daccordo con lui: Moretti & c. TUTTI A CASA!

r_g

Dom, 23/03/2014 - 13:24

EPPOI ,NON E' TUTTO ORO QUELLO CHE BRILLA.,IN QUANDO MORETTI HA RAGGIUNTO IL PAREGGIO, O QUASI DEL BILANCIO ,A DISCAPITO DEL SERVIZIO E DELLA QUALITA'. LINEE SOPPRESSE , PENDOLARI TRAttati come bestie,ecc.,quindi dove sta la buona gestione di moretti?

Ritratto di Simbruino

Anonimo (non verificato)

Antares46

Dom, 23/03/2014 - 13:25

Se ne vada Lei per primo Della Valle!!! E le dico io dove, in Rumenia dove ha delocalizzato parte della sua industria perchè la ha trovato manod'opera piu a buon mercato, mettendo sul lastrico numerose famiglie in Italia. Lei si che è il disonore dell'Italia. Buffone!!

Ritratto di Giuseppe.EFC

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

gian paolo cardelli

Dom, 23/03/2014 - 13:31

Eccone un altro che vuole "scendere in campo", dopo Montezemolo: Moretti guadagna uno sproposito, ma Della Valle dovrebbe sapere che la composizione del Parco Rotabili non la decide l'AD, ovvero che tutti questi Top Managers pubblici nella sostanza non sono sono affatto!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 23/03/2014 - 13:31

Finalmente ci si accorge che i cosidetti i AD dello Stato , sono dei veri ladri di mestiere, vedi alitalia-poste-F.s RAI ed altre aziende, tutte amministarte alla comunista, altro che stipendi favolosi,calci in culo meriterebbero, Egr sig Della Valle condivido il suo pensiero, regards

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 23/03/2014 - 13:32

Sono d´accordo con DDV! L´ho scritto gia una volta e ripeto Sig. Moretti anche lei È sostituibile! Manager! di che cosa? treni vecchi e indecenti? Non così si porta il bilancio in utile!!

Ritratto di fluciano

fluciano

Dom, 23/03/2014 - 13:34

Bravo Della Valle, parole Sante! Se ne vada, Moretti, non abbiamo bisogno di persone come lui. Con il suo stipendio si possono fare tante cose in alternativa.

moshe

Dom, 23/03/2014 - 13:40

"Troverebbe milioni di Italiani pronti ad accompagnarlo a casa" ..... ..... ..... e nemmeno un'azienda privata disposta ad assumerlo. Nelle aziende private servono persone serie e capaci, Moretti l'unico posto che potrebbe trovare sarebbe tramite un intrallazzo politico.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 23/03/2014 - 13:41

Raramente mi trovo d'accordo con Della Valle ma questa volta su Moretti ha ragione.Gente che prende 4 volte lo stipendio del presidente USA mi da la nausea solo al pensarlo.Se se ne vuole andare ponti d'oro.Questi super manager sembrano degli dei anche quando mandano sul lastrico le aziende pubbliche,è vergognoso.

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 23/03/2014 - 13:43

Il calzolaio ha il dente avvelenato da giovedì sera quando a visto la sua creatura sportiva rifatta di suola e tacchi dalla Juve creatura dell'odiato Agnelli. poveretto con la colica di bile che si ritrova lo si può capire.

Ritratto di GOTTAPA

GOTTAPA

Dom, 23/03/2014 - 13:44

Bravo Sig. Dellavalle. Finalmente un grande imprenditore che si esprime liberamente contro questa CASTA. Che non ha modo di esistere. Ripeto un concetto di Equità nazionale. Il limite di 350.000. Euro. Nessun manager o direttore che lavora nel pubblico deve guadagnare tale cifra. Tutti e dico tutti compreso il Becero BEFERA. Devono rientrare sotto questo tetto se no. Mandateli a casa.

idleproc

Dom, 23/03/2014 - 13:45

Tranquilli italiani, l'unica cosa che ha in testa è il trenino rosso francese, non voi che dovete andare in treno. Vi svenderanno tutto, come fatto finora.

moshe

Dom, 23/03/2014 - 13:46

A questo punto, dopo tutti i commenti pronunciati a vario livello, favorevoli alle dimissioni di moretti, se fosse una persona seria si dovrebbe dimettere. Ma no!!!!! dove andrebbe a trovare chi gli regala tutti quei soldoni!?

INGVDI

Dom, 23/03/2014 - 13:54

Stavolta ha ragione Della Valle. Le Ferrovie italiane saranno con i conti apposto ma con stazioni e treni fatiscenti ed un servizio da terzo mondo. Oltretutto sono state soppresse molte corse che offrivano un servizio sociale, favorendo i pendolari che si spostano ogni giorno per studio o per lavoro. Complimenti Moretti, fosse stato zitto invece di sparare offese a milioni di italiani.

cgf

Dom, 23/03/2014 - 13:55

Non voglio difendere Moretti, ma da cittadino preferisco spendere meno di 1 milione all'anno, avere le ferrovie in attivo e che funzionano piuttosto che spenderne decine per non avere servizio ma solo posti clientelari. Ma Della Valle sarà abituato a 'clientelare'? chissà? Perché non dice la stessa cosa dei giudici delle Alte Corti? hanno stipendi ben maggiori di quello di Moretti e cosa "producono"?

laura

Dom, 23/03/2014 - 14:24

Premetto che non sono in grado di giudicare i compensi degli amministratori delegati di grosse aziende, quindi non voglio fare ne' del populismo, ne' il grillo parlante. Vorrei semplicemente osservare che i compensi dei manager di grossi enti dovrebbe farli il mercato, non Cottarelli, non Della Valle (che farebbe maglio a stare zitto, per mille e uno motivi) e tantomeno l'uomo della strada. Queste sono cose da comunismo. Le responsabilità' di gestire grosse aziende sono enormi ed e' richiesta una grande competenza. I risultati poi devono essere coerenti con i compensi. Vorrei anche osservare che i trasporti, in Italia, gravano praticamente sulla fiscalità' generale, mentre negli altri paesi il servizio e' pagato dall'utente (che peraltro trovo giusto), che c'e' un numero enorme di "portoghesi" impuniti e che la maleducazione di molti utenti (fra i quali i senza biglietto) rende i vagoni sporchi e puzzolenti. Hai voglia a pulire, ma qualcuno avra' pure sporcato. Per non parlare dei vandalismi ed altre manifestazioni di inciviltà' varie piuttosto evidenti e diffuse. Tolleranza zero su evasione biglietti, sporcizia e vandalismi, migliorare e rendere efficiente il servizio e infine adeguare il prezzo dei biglietti ai costi.

Mario-64

Dom, 23/03/2014 - 14:31

Della Valle ,un altro che non si lascia sfuggire occasione per dire la cretinaa quotidiana. Fra l'altro c'e' anche un leggerissimo conflitto d'interessi ,visto che lo scarparo marchigiano e' socio di NTV... Le ultime dieci righe dell'articolo sono quelle che dovrebbero interessare gli italiani ,Moretti sta per portare in borsa un'azienda che perdeva due miliardi l'anno. Il problema degli italiani e' che ,per invidia o non so cos'altro ,preferiscono ripianare due miliardi di perdite piuttosto che darne 800000 a un bravo manager. E nel frattempo continuiamo a mantenere eserciti di bidelli e forestali nel sud Italia ,questi si soldi spesi bene!

Ritratto di perigo

perigo

Dom, 23/03/2014 - 14:34

Pagare per pagare è non solo immorale, ma anche stupido. Però, se strapaghi uno che rende perché fa risparmiare allo Stato un sacco di soldi e sana pure i bilanci, allora ben vengano gli strapagati. Insomma, bisogna sempre separare il grano dal loglio...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 23/03/2014 - 14:35

Moretti è ridicolo. Fa finta di avere una concorrenza... ma è monopolista de facto. Non vedo SNCF, DB contenderselo...

Ghiringhelli Mario

Dom, 23/03/2014 - 14:40

Moretti, ricordati di Viareggio, il carro con l'assale spezzato era anche sotto tua responsabilità. e poi, sai cosa si fa per tenere un bilancio in attivo? semplice si fa cassa spendendo meno di quello che si incassa: quindi vagoni e materiale sempre più obsoleto

angelomaria

Dom, 23/03/2014 - 14:41

proprio uno che non ha niente da dire!!!!buongiorni e buonfinesettimana con buontutto a voi cari lettori

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 23/03/2014 - 14:41

E! SI! 25 COMMENTI E 24 PERSONE CHE SONO CONTRO MORETTI! E ANCHE UN IMPRENDITORE CHE PRODUCE SCARPE IN ROMANIA VENDENDOLE IN ITALIA AD UN PREZZO ESAGERATO CRITICA MORETTI SE QUESTI GUADAGNA 870,000 EURO ALL;ANNO; É IO VORREI VEDERE SE QUALCUNO DICESSE A LUI CHE DOVREBBE PAGARE I SUOI DIPENDENTI IN ROMANIA COME QUELLI CHE LUI HA IN ITALIA! LUI COSA DIREBBE?; É INUTILE CHE NOI CI FACIAMO ILLUSIONI I MIGLIORI MANAGER ITALIANI VOGLIONO ESSERE PAGATI BENE CHE QUESTI SI CHIAMINO MARCHIONNE OPPURE MORETTI QUESTO NON CONTA NIENTE; PERCHE SE LE TESTE MIGLIORI LASCIANO L;ITALIA QUESTO PAESE DIVENTERÁ SEMPRE PIU IGNORANTE E RETROGRADO!; MA PERCHE NESSUNO CRITICA QUELLO CHE GUADAGNANO I CALCIATORI COME PIRLO OPPURE BALOTELLI?; OPPURE DELLA GENTE COME UN BENIGNI; FAZIO E LA LITTIZZETTI?!; QUESTA GENTE GUADAGNA 10-15 VOLTE QUELLO CHE PRENDE UN MORETTI; MA NON CÉ NESSUNO CHE SI SCANDALIZZA PER QUESTO?!; CERTO CHE SE SI VUOLE ADOTTARE IL SISTEMA KOMUNISTA DOVE UN DOTTORE SPECIALIZZATO DEVE GUADAGNARE COME UN OPERAIO? ALLORA IO TEMO CHE I MIGLIORI CERVELLI ITALIANI ANDRANNO TUTTI ALL;ESTERO; É NOI CI POSSIAMO COME AL SOLITO SOLO VANTARE DI ITALIANI CHE VINCONO I PREMI NOBEL INSEGNANDO ALL;ESTERO; É QUESTO CHE VOI IN ITALIA VOLETE???!. PS, io mi scuso se ho scritto il mio commento in maiuscolo.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 23/03/2014 - 14:42

@cfg - Non giustifichiamo la vergogna di uno stipendio galattico paragonandolo ad altri che sono anch'essi vergognosi. Diciamo che sono TUTTI vergognosi.

marcs

Dom, 23/03/2014 - 15:06

Gentile cfg, mi può gentilmente dire quanto guadagna il Primo Presidente della Corte di Cassazione, solo per fare un esempio, o forse lei e uno di quelli che sparano a caso delle frasi così tanto per dire qualcosa (in questo caso, ma quasi sempre sbagliando?). Grazie per la sua risposta che spero arrivi presto. Riguardo al sig. Moretti, comunque, spero se ne vada presto dal suo incarico e vorrei ricordargli che all'estero, per es. in Belgio, alcuni manager pubblici che per lo stesso motivo hanno dato le dimissioni, sono ancora disoccupati. Saluti Comunisti.

marcopal

Dom, 23/03/2014 - 15:10

Se mi è permesso, vorrei far notare due aspetti non marginali a tutti quelli che, sull'onda della rabbia, si scagliano contro Moretti. Innanzitutto Moretti è, insieme a Scaroni CEO di ENI, forse l'unico manager pubblico che merita lo stipendio che percepisce. Per capacità e risultati. In secondo luogo, non si dimentichi che il signor Della Valle é uno dei principali azionisti dell'unico diretto concorrente di FS. Cioè NTV, al secolo Italo. Il quale, evidentemente, preferirebbe un manager incapace alla guida della concorrenza. E, forse e sottolineo forse, è per questo che vorrebbe vedere rimosso Moretti......

paperino66

Dom, 23/03/2014 - 15:15

Come ha detto un'altro lettore un TETTO da 350.000 € per ogni manager penso che sia già un bel stipendio ,eventualmente lo può arrotondare con eventuali Bonus in base ai profitti,poi per quanto riguarda lo stipendio di Napolitano sia TROPPO ELEVATO in confronto agli altri Capi di Stato ,dimezzarlo sarebbe il MINIMO e un tetto di Max 10.000 per la politica come per le pensioni e alla FINE DELL'ANNO si conta il RISPARMIO MILIARDARIO.

Mario-64

Dom, 23/03/2014 - 15:15

Euterpe ,invece non era vergognoso ripianare due miliardi di deficit coi soldi nostri ,vero? Se poi lo scarparo e' il vostro modello di imprenditore illuminato siamo a posto..

Ernestinho

Dom, 23/03/2014 - 15:16

C'è gente che muore di fame. E gente che arriva addirittura al suicidio. E c'è gente che pretende di guadagnare €. 800.00 all'anno. Qualcosa non quadra!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 23/03/2014 - 15:24

@Pasquale Esposito - Non ho mai avuto il piacere di comunicare con lei, ma leggo sempre con interesse i suoi commenti.Siamo d'accordo nel riconoscere la meritocrazia e di premiarla anche sotto l'aspetto economico,ma non le sembra un'esagerazione che un Moretti guadagni quattro volte di più del presidente degli Stati Uniti? E nel settore del pubblico,in cui non viene neanche chiesto un riscontro per i risultati ottenuti, cioè senza nessun rischio personale? Non è vero che non ci si scandalizzi per i guadagni di personaggi dello spettacolo e dello sport, solo che per alcuni siamo nel campo del privato,in cui ognuno è libero di spendere il suo denaro come vuole, per altri,dipendenti da Enti pubblici, la voce dei cittadini viene completamente ignorata e l'andazzo continua come prima, favorendo la rapina a favore dei soliti noti e anche meno noti.

abocca55

Dom, 23/03/2014 - 15:25

Ha ragione della Valle!!!!!

cgf

Dom, 23/03/2014 - 15:29

@Euterpe io invece non considero una vergogna uno stipendio del genere a chi ha risanato le Ferrovie, rese competitive, messo le Regioni davanti ai loro DOVERI e non solo diritti!! io stesso pagherei 1 milione di euro all'anno a chi me ne fa guadagnare almento 10 di più, lei no? lo considera vergognoso? Lei non fa uno di quei mestieri dove sbaglia prende la valigia, vero? e certamente Lei NON è una di quelle persone che NON possono NON sapere e fila dritto in galera, vero? allora si vergogni prima lei ogni volta che apre bocca. Pensi ai 'parrucconi' che abbiamo che superano ben oltre il milione di euro all'anno, non faccio nomi per non andarci io in galera.

Montichiari Gui...

Dom, 23/03/2014 - 15:30

Il commento di Della Valle lascia due dubbi : Sta forse tentando di occultare il successone del suo Italo ? Certo Trenitalia non è proprio la copia delle ferrovie Svizzere ma perlomeno ha un bilancio in pareggio e attualmente non sta scaricando personale a carico del prossimo . O sta forse cercando un manager che gli aggiusti i bilanci della sua partecipazione ferroviaria, anche a scapito della qualità ?

gamma

Dom, 23/03/2014 - 15:32

Discorsi e polemiche del tutto inutili e capziose. Sopratutto in vista della privatizzazione delle ferrovie prevista dal governo. I privati aumenteranno i prezzi ma almeno si spera che le carrozze e le stazioni verranno curate maggiormente. Certo, poi, molto dipende dalla educazione e dal senso civico dei viaggiatori.

INGVDI

Dom, 23/03/2014 - 15:43

C'è qualcuno che ha il coraggio di difendere Moretti. O non conosce la moralità, o non viaggia in treno, o entrambi.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 23/03/2014 - 15:44

@ALEJOB: La differenza tra Della Valle e il signor cosiddetto top manager Moretti è sostanziale. Il Signor Moretti non rischia nulla, deve soltanto amministrare risorse che gli vengono date in gestione ed a responsabilità zero. Non ha bisogno di procurarsele dal nulla come deve fare un qualunque imprenditore privato. Se DV sbaglia modello di scarpa o lavora male chiude la baracca; se il signor Moretti non è all'altezza, Pantalone ripiana il buco e per lui, male che vada, c'è un cambio di poltrona. E questo vale per tutti i dipendenti pubblici, non esistendo per loro l'assillo 27 del mese. @PASQUALE ESPOSITO: Forse che Lei fa la spesa nel negozio che a parità di qualità ha i prezzi più alti? Questo fa parte del fare impresa nel miglior modo possibile. D'accordo comunque sul fatto che il merito e la competenza vanno ricompensati, ma è evidente che la misura è andata persa. Saluti

cgf

Dom, 23/03/2014 - 15:46

Euterpe se dovessimo essere tutti come lei dice allora riesumeremo la Cina nazionalista, i muri e ex-URSS, meno male che la MERITOCRAZIA VINCE !!!

vince50_19

Dom, 23/03/2014 - 16:06

Moretti si "delocalizzi" in Cina, proprio come fa il noto imprenditore toscano per pagare meno tasse.. Due bboni, sti due!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 23/03/2014 - 16:26

#euterpe.Il, dialogo che é costruttivo e una forma piacevole di dialogare con persone intelligenti che non sono accecate da Ideologie negative, ma lei mi chiede se quello che guadagna un Manager Italiano non é esagerato se si confronta con quello che guadagna un Obama in America?;ma lei dovrebbe anche considerare che il predecessore di Moretti ha prodotto ogni anno 2 miliardi di euro di deficit con il doppio compenso di Moretti, allora non cé da fare confronti con quello che Moretti prende in un anno, é confrontare questo Manager con i Presidenti Americani é un confronto che non corrisponde alla realtá che cé negli USA; allora Cosa deve dire Obama se lui confronta quello che lui prende all,anno con i compensi dei Manager di GM oppure di IBM che si aggirano attorno ai 20-25 milioni di dollari?; OPPURE TORNANDO IN EUROPA NELLA VW OPPURE PORSCHE E DEUTSCHE BANK DOVE I MANAGER DI QUESTE DITTE GUADAGNANO 9;12;15 OPPURE 25 MILIONI DI EURO? MA CHE PERO FANNO GUADAGNARE UN SACCO DI MILIARDI A QUESTE DITTE!;qui bisogna essere realisti é non komunisti, e se un Manager con il suo Concetto salva un,impresa dalla bancarotta e diminuisce il Deficit di questa di 2 miliardi di euro é la porta in Borsa senza licenziare nessun operaio; allora anche se questo Manager prende 1 milione di euro vuol dire che se li ha guadagnati con merito!,lei Cosa preferisce avere un Manager che prende quasi 2 milioni di euro é che produce 2 miliardi di deficit, oppure un Manager che prende 1 milione di euro che é la meta di quello che prendeva il suo predecessore, é che fá risparmiare questi 2 miliardi di euro all,impresa dove lavora???!. Buona domenica,a lei da Pasquale.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 23/03/2014 - 16:36

Non saarà che Della Valle vorrebbe quel bel posto così ci infilerà i treni che costruisce e fa girare sulla Nos. Linea ferroviaria, insieme a Montezemolo; non sarebbe la prima volta che qualcuno parli per interesse. Io che sono Marchigiano non mi fiderei di andare nemmeno a raccogliere le violette sui campi figurarsi affidargli le

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 23/03/2014 - 16:46

@cgf- Non riesco a capire il perché della sua risposta livorosa nei miei confronti.Non ho mosso nei suoi confronti nessun rimprovero personale, la vergogna di cui parlavo non dovrebbe essere solo sua, ma di tutti noi che permettiamo che essa sussista. Se non erro, mi sembra di aver capito che lei mi considera scevra da quelle responsabilità connesse al settore lavorativo privato,forse perché potrebbe essere vero il contrario che m'indigna il fatto per cui nel settore pubblico anche chi ha incarichi ben retribuiti non deve rendere conto del suo operato e garantire risultati positivi. Si è inoltre sbagliato del tutto nel considerarmi partecipe di certe ideologie, io sono favorevole alla meritocrazia,ma certe retribuzioni, e a quelle condizioni, gridano vendetta a cospetto di Dio e degli uomini.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 23/03/2014 - 17:00

#wilfredoc47.Se, lei mettiamo caso sarebbe capace di salvare un,impresa con 25,000 operai e impiegati che prima guadagnava 10 miliardi di euro, é con un Manager che l,ha portata alla rovina; Cosa pretenderebbe LEI! per il suo lavoro 2000 euro al mese?, noi dobbiamo essere realisti perche se a lei una ditta oppure un,impresa le darebbe 1,2, oppure 3 milioni di euro per salvarla é lei sarebbe capace di questo! LEI COSA DIREBBE? OH! SI! IO LA SALVO QUESTA DITTA! MA DATEMI SOLO 2000 EURO AL MESE?!;criticare i guadagni degli altri e sempre troppo semplice, specialmente se questi guadagnano compensi molto alti,ma se ci fosse Lei!, Io!, oppure un altro! al posto di Moretti io vorrei vedere se lui direbbe di no a questi 870,000 EURO?!.

Ritratto di Ivano Colzani

Ivano Colzani

Dom, 23/03/2014 - 17:03

. IL SALARIO DEL PDG (PRESIDENTE E DIRETTORE GENERALE) DELLE FERROVIE FRANCESI GUILLAUME PEPY: 250MILA EURO Da "L'Express" http://lexpansion.lexpress.fr/actualite-economique/guillaume-pepy-la-sncf-est-lancee-dans-une-course-de-vitesse_969836.html Domanda: "Il vostro salario annuale, 250mila euro, è più basso di quello di altri grandi manager" Risposta di Guillaume Pepy: "E' un piccolo segreto...dello Stato! Secondo me, credo di essere già molto ben pagato. E poi le Ferrovie non hanno mica l'ambizione di quotarsi alla Borsa di Parigi!" HO DETTO TUTTO...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 23/03/2014 - 17:03

#wilfredoc47.Se, lei mettiamo caso sarebbe capace di salvare un,impresa con 25,000 operai e impiegati che prima guadagnava 10 miliardi di euro, é con un Manager che l,ha portata alla rovina; Cosa pretenderebbe LEI! per il suo lavoro 2000 euro al mese?, noi dobbiamo essere realisti perche se a lei una ditta oppure un,impresa le darebbe 1,2, oppure 3 milioni di euro per salvarla é lei sarebbe capace di questo! LEI COSA DIREBBE? OH! SI! IO LA SALVO QUESTA DITTA! MA DATEMI SOLO 2000 EURO AL MESE?!;criticare i guadagni degli altri e sempre troppo semplice, specialmente se questi guadagnano compensi molto alti,ma se ci fosse Lei!, Io!, oppure un altro! al posto di Moretti io vorrei vedere se lui direbbe di no a questi 870,000 EURO?!.

Anonimo (non verificato)

Antonio43

Dom, 23/03/2014 - 17:47

Moretti forte dei suoi risultati punta i piedi, per me fa bene. Non vale se guadagna più di Obama o di Napolitano. Già altri lo hanno scritto, tutti i grandi manager guadagnano cifre da capogiro, l'importante è che diano risultati. Da prendere a pedate tipi come Mastropasqua, ex INPS e con la mani in pasta in chissà quanti altri consigli di amministrazione senza poter dire quali benefici abbia apportato la sua gestione. Perciò bisogna fare la differenza, perciò quello buono me lo tengo e lo pago bene, i mastropasqua via a calci in culo, chiaro no?

VIKTOR MAX

Dom, 23/03/2014 - 17:48

Ovviamente il dr. Della Valle negli ultimi tempi ha alzato la cresta ......prima RCS.....poi FS....ma sui giudizi con le FS e chi le rappresenta non è in conflitto d'interessi........cominci a far funzionare NTV che a differenza di Moretti con FS che è in utile,NTV continua in profondo rosso, ma purtroppo dovremo sentirlo ancora ora che si sente forte dell'amicizia con un pseudo Enfant Prodige.....che di prodige proprio non ha nulla !

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/03/2014 - 18:04

VIA MORETTI E VIA SANTORO E RESTITUISCANO SUBITO TUTTO QUELLO CHE HANNO RUBATO --- ¿Vi ricordate Tremonti, il genio per far risultare a posto i conti dello stato pappone? Tutto per quell´imbecille che gli stava dietro, che ancora non si é tolto di torno, che per ingraziarsi il Paese solo é stato capace di mettere all´ingrasso l´apparato mafioso dello stato pappone sopra la pelle delle imprese e dei lavoratori. Tanto é il vigliacco sudiciume di questo schifo di gentaccia che si é giunti al colmo di dover sperare la rivoluzione liberale proprio dal partito della monnezza fallito e scomparso in tutto il mondo. Una destra di una vigliaccheria unica al mondo ha paura di chiedere alla imprese che chiudono e ai lavoratori che producono di smettere di pagare le tasse allo stato mafioso pappone ... Questa é la situazione del disastro Paese prodotta dalla casta sopra il Paese di sudici pidocchi ... Ma il buon Dio misericordioso ci dará il default per fare strage di tutti i luridi pidocchi ... (Giá ora fremo per l´emozione) ...

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/03/2014 - 18:05

VIA MORETTI E VIA SANTORO E RESTITUISCANO SUBITO TUTTO QUELLO CHE HANNO RUBATO --- ¿Vi ricordate Tremonti, il genio per far risultare a posto i conti dello stato pappone? Tutto per quell´imbecille che gli stava dietro, che ancora non si é tolto di torno, che per ingraziarsi il Paese solo é stato capace di mettere all´ingrasso l´apparato mafioso dello stato pappone sopra la pelle delle imprese e dei lavoratori. Tanto é il vigliacco sudiciume di questo schifo di gentaccia che si é giunti al colmo di dover sperare la rivoluzione liberale proprio dal partito della monnezza fallito e scomparso in tutto il mondo. Una destra di una vigliaccheria unica al mondo ha paura di chiedere alla imprese che chiudono e ai lavoratori che producono di smettere di pagare le tasse allo stato mafioso pappone ... Questa é la situazione del disastro Paese prodotta dalla casta sopra il Paese di sudici pidocchi ... Ma il buon Dio misericordioso ci dará il default per fare strage di tutti i luridi pidocchi ... (Giá ora fremo per l´emozione) ...

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/03/2014 - 18:05

VIA MORETTI E VIA SANTORO E RESTITUISCANO SUBITO TUTTO QUELLO CHE HANNO RUBATO --- ¿Vi ricordate Tremonti, il genio per far risultare a posto i conti dello stato pappone? Tutto per quell´imbecille che gli stava dietro, che ancora non si é tolto di torno, che per ingraziarsi il Paese solo é stato capace di mettere all´ingrasso l´apparato mafioso dello stato pappone sopra la pelle delle imprese e dei lavoratori. Tanto é il vigliacco sudiciume di questo schifo di gentaccia che si é giunti al colmo di dover sperare la rivoluzione liberale proprio dal partito della monnezza fallito e scomparso in tutto il mondo. Una destra di una vigliaccheria unica al mondo ha paura di chiedere alla imprese che chiudono e ai lavoratori che producono di smettere di pagare le tasse allo stato mafioso pappone ... Questa é la situazione del disastro Paese prodotta dalla casta sopra il Paese di sudici pidocchi ... Ma il buon Dio misericordioso ci dará il default per fare strage di tutti i luridi pidocchi ... (Giá ora fremo per l´emozione) ...

mastra.20

Dom, 23/03/2014 - 18:07

Un'altro che produce una bella fetta in Cina e da lezioni in Italia come fare impresa....

terzino

Dom, 23/03/2014 - 18:08

Un conto è risanare i bilanci dal punto di vista contabile, altro è vivere di persona l'odissea dei pendolari, delle tante linee tagliate, degli aumenti enormi dei biglietti, del taglio del personale viaggiante a scapito della sicurezza. C'è sempre un rovescio della medaglia ed in ogni caso se decidesse di lasciare credo che ci sarebbe la fila per prenderne il posto anche a stipendio ridotto ad un quarto.

vale.1958

Dom, 23/03/2014 - 18:13

MA GUARDA DELLA VALLE CHE E'SOCIO NELL AVVENTURA DI ITALO CHE PERDE 76MILIONI DI EURO IL PRIMO ANNO CHE ATTACCA L AMMINISTRATORE DELLE FS CHE INVECE HA RISANATO L,AZIENDA E GLI STA FACENDO UN CULO COSI'!!!!!QUESTO DELLA VALLE E' PEGGIO EDI PEGGIO COMUNISTI MEDITATE GENTE MDITATE SOPRATTUTTO I RINCO CHE QUI GLI DANNO RAGIONE!!!SE LE FERROVIE NON FOSSERO STATE RISANATE DA QUESTO GRANDE MANAGER ERAVAMO QUI NOI CONTRIBUENTI A PAGARE MILIONI DI EURO DI PERDITE...MEGLIO DARE A LUI 850.000€ e SIAMO TUTTI PIU TRANQUILLI E RISPARMIAMO PURE!!!

meverix

Dom, 23/03/2014 - 18:20

Della Valle non mi sta simpatico, ma Moretti ancora meno. Ha portato Trenitalia in positivo? Chiedete ai pendolari a discapito di chi. Treni regionali fatiscienti, pulizia zero, manutenzione idem. PIù tutte le linee chiuse in questi ultimi anni e tagli alle infrastrutture. Per Moretti conta solo l'alta velocità Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma- Napoli. Le altre città come se non esistessero. A fare l'AD di trenitalia così sono capace anch'io.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 23/03/2014 - 18:23

Iniziamo 1 e 1. Mozziamo la zucca a Tremonti e a D´Alema e si continui cosi in modo imparziale. Un pidocchio da una parte e uno dall´altra ... ¡Che emozione ragazzi!

mario micheletti

Dom, 23/03/2014 - 18:30

della valle e le sue idiozie, mandare via moreti se non fa un buon lavoro se lavora bene va pagato. se no mandiamo della valle a fare il manager delle ferrovie dello stato

mario micheletti

Dom, 23/03/2014 - 18:30

della valle e le sue idiozie, mandare via moreti se non fa un buon lavoro se lavora bene va pagato. se no mandiamo della valle a fare il manager delle ferrovie dello stato

Ritratto di laghee100

laghee100

Dom, 23/03/2014 - 18:37

Della Valle !! "SUTOR NE ULTRA CREPIDAM"

ilbarzo

Dom, 23/03/2014 - 18:41

Nonostante non condivida mai nulla di come la pensa il sig.Della Valle,poiche' molto lontano dalle mie idee politiche,stavota mi trovo in pieno accordo con il suo pensiero nel credere che il vampiro succhiasangue Moretti,debba andarsene.Abbia almeno la dignita' ed il buon seno di lasciare l'incarico ad altra persona degna di ricoprire quel ruolo anche per amor di patria, e non solo perche' permette di buscare una montagna di euro.

Luigi Fassone

Dom, 23/03/2014 - 18:43

Ma sto Della Valle non è quello che soffre di fegato ? Non è forse quello che ce l'aveva anche con il più grande imprenditore italiano ?

Tommaso Berretta

Dom, 23/03/2014 - 18:48

Pur non essendo d'accordo con le idee politiche di Della Valle, condivido pienamente l'analisi fatta per quanto riguarda l'ad Moretti; questa è gente che ha scambiato l'Italia per la mucca carolina e non si rende conto che cerca di contrabbandare vetro per zucchero. Il servizio fs è paragonabile solo al terzo mondo. E difatti soprattutto da Roma al Sud la rete ferroviaria ed i relativi servizi sono inqualificabili; probabilmente i meridionali non meritiamo nulla, ma nulla ci dovete chiedere!!!!! Vuole andare via Moretti, ma che vada a farsi...lui e trutti i grossi burocrati che si sono mangiati lettera lmente l'Italia e gli italiani!!!

Ritratto di Dr.Dux 87

Dr.Dux 87

Dom, 23/03/2014 - 19:05

Della Valle?! È lui il primo delinquente che dovrebbe sparire dalla vista! Guadagnera' 4 o 5 volte cio che guadagna Moretti il caro simpaticone di Diego.

Ritratto di geode

geode

Dom, 23/03/2014 - 19:19

I "PARASSITI" non abbandoneranno mai la presa sen non verranno cacciati a pedate nel culo; non meriterebero nemmeno il diritto di vivere.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Dom, 23/03/2014 - 19:36

Volevo solo dire da Marchigiano DOC quale io sono, seppur vissuto in vari luoghi per via dello studio, che Della Valle è quel Tipo che alla riunione degli Industriali in quel di Vicenza, in prossimità delle elezioni vinte di misura da Prodi, diede del buffone al Presidente Berlusconi. Il giorno dopo Montezemolo gli disse che era conveniente dimettersi da Vice Presidente degli Industriali; mica ha educazione ed oltretutto si sente protetto da Montezemolo con il quale fa affari sui treni. Che dire di più cari amici; c'è forse qualcosa di cui meravigliarsi quando la predica arriva da certi pulpiti? Shalom

Giorgio1952

Dom, 23/03/2014 - 19:55

Della Valle ha perfettamente ragione!!! Un articolo de Il Fatto Quotidiano titolava “Più aumenti e meno efficienza, le Ferrovie italiane perdono il confronto con l’Europa. In sei anni - dal 2005 al 2011 - i biglietti italiani sono aumentati del 41% contro una media Ue del 28,4%. Ciononostante l'Italia resta fanalino di coda - dodicesima - tra i paesi sviluppati, mentre il bilancio di FS continua a contare per il 66% sui soldi dello Stato e Moretti annuncia un piano di bond per mezzo miliardo”. Infatti con una legge del 2009 Trenitalia ha ottenuto 480 milioni di euro all’anno con un contratto di sei anni con opzione per altri sei anni, cioè dal 2009 al 2021, a questi si aggiungono i contributi delle regioni per il trasporto locale, i treni dei lavoratori “pendolari” sui quali mi è capitato a volte di viaggiare nella tratta Novara/Milano (ritardi, vagoni sporchi, passeggeri in piedi, nessun controllo dei biglietti), contributi regionali che sono cresciuti del 30% ma il servizio è rimasto invariato! Moretti lamenta che il suo omologo tedesco abbia un appannaggio di 1 milione e 800mila euro, oltre il doppio di quello del nostro connazionale, si da il caso che il fatturato ed il numero di dipendenti delle ferrovie tedesche siano quattro volte quelli italiani, ma quello che più è rilevante che herr Grube sia passato attraverso varie esperienze gestionali, come ha ben sintetizzato Luca Solari sull’Huffington Post :” Moretti ha ragione. Visto che è così bravo deve andarsene, magari in Germania, non perché gli sarà abbassata la retribuzione in Italia, ma perché la forza dei suoi risultati può consentirgli di fare di più. In questo modo, a differenza di Grube che proviene da diverse esperienze anche in imprese private, potrebbe finalmente provare l'ebbrezza di stare sul mercato, visto che dal primo giorno della sua carriera ha sempre e solo lavorato per Ferrovie dello Stato. Un esempio di dedizione...”

Luciano Scagnol

Dom, 23/03/2014 - 20:09

Certo che bisogna diminuire gli stipendi dei manager e anche dei giudici , ma sentirselo dire da un ciabattino speculatore fa sorridere

Cerchioblu

Dom, 23/03/2014 - 20:25

Ragazzi ma che state dicendo? Della Valle può andare anche sulla luna a produrre scarpe,il mercato è libero per fortuna!!!!! Non sarà mica colpa sua se in Italia il costo del lavoro è improponibile. Moretti come tutti i dipendenti pubblici è pagato dal popolo italiano per cui è sacrosanto che gli venga diminuito lo stipendio in un ottica di diminuzione dei costi.

Ely Bon

Dom, 23/03/2014 - 20:26

Prima De Benedetti ora Della Valle. Non c’è che dire: gli imprenditori illuminati di sinistra amano intromettersi per condizionare chi governa. Forse perché si aspettano di staccare una cedola successivamente. Farebbero bene se, volendo interferire, a candidarsi alle elezioni e farsi eleggere. Pur ritenendo che oltre una certa cifra certi emolumenti sono moralmente sconsiderati, ritengo non si possa fare di tutta l’erba un fascio. Un membro della Corte di Cassazione, o di incarichi similari, non sono sicuramente da mettere a confronto con chi gestisce una azienda perché per i primi non ci sono rischi mentre per i secondi i rischi civili e penali sono enormi. Ritengo che la posizione di Moretti non sia scandalosa, e credo come me anche molti altri italiani. Ogni intervento dovrebbe essere fatto graduale e ponderato. Dopo la politica, il rischio è quello di rovinare anche i nostri gioielli economici. Ragioniamo e siamo onesti nel ragionamento.

nebokid

Dom, 23/03/2014 - 20:29

PENSO CHE OGGI 50 MILIONI DI ITALIANI STANNO MANDANDO A FARE.......IL SG MORETTI E TUTTI I DIRIGENTI SUPER PAGATI, LADRI LEGALIZZATI DELLA RICCHEZZA DEL PAESE,VERO TUMORE DA SCONFIGGERE PERLOPIù METASTASI DELLA CANCRENA PD.

nebokid

Dom, 23/03/2014 - 20:29

PENSO CHE OGGI 50 MILIONI DI ITALIANI STANNO MANDANDO A FARE.......IL SG MORETTI E TUTTI I DIRIGENTI SUPER PAGATI, LADRI LEGALIZZATI DELLA RICCHEZZA DEL PAESE,VERO TUMORE DA SCONFIGGERE PERLOPIù METASTASI DELLA CANCRENA PD.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Dom, 23/03/2014 - 20:53

Il delocalizzatore renziano socio di Montezemolo, l'ex sindacalista CGIL, che guadagna meno di Santoro! Al peggio non c'è mai fine........sono tutti sinistri....

CALISESI MAURO

Dom, 23/03/2014 - 21:00

da mandare a casa e' l'uomo che fa le scarpe in cina. Indubbio poi che il signore ha conflitti di interesse in quanto azionista del concorrente di FS. Una vrgogna e sopprattutto la volonta' di mettere al posto di manager ( non tutti tuttavia ) capaci degli incompetenti pilotati. Il Lupi poi deve tacere e pensare se il suo di stipendio e' guadagnato. Quindi siamo proprio cotti, il marcio ha contaminato pure le ossa. La colpa e' degli italici pero' aprono la bocca e il cervello segue.

CALISESI MAURO

Dom, 23/03/2014 - 21:00

da mandare a casa e' l'uomo che fa le scarpe in cina. Indubbio poi che il signore ha conflitti di interesse in quanto azionista del concorrente di FS. Una vrgogna e sopprattutto la volonta' di mettere al posto di manager ( non tutti tuttavia ) capaci degli incompetenti pilotati. Il Lupi poi deve tacere e pensare se il suo di stipendio e' guadagnato. Quindi siamo proprio cotti, il marcio ha contaminato pure le ossa. La colpa e' degli italici pero' aprono la bocca e il cervello segue.

gianrico45

Dom, 23/03/2014 - 21:08

Fa bene e speriamo che non ci ripensi.i super stipendi sono i primi a generare scompensi economici e sociali,una delle cause dei mali che affliggono questo paese.

luciablini

Dom, 23/03/2014 - 21:09

ma PERCHè NESSUNO PARLA DEI SOLDI NOSTRI CHE PRENDONO I GIORNALI..IN PERIODO DI CRISI DARE CIRCA UN MILIARDO ALL ANNO A LORO..PER COSA.. PERCHè SALLUSTRI CI TIENI ALL OSCURO DI QUESTO... SOVVENZIONAMENTI CHE FARANNO FELICI I BAMBINI DELL ASILO LE PERSONE CHE FANNO LA FILA NEGLI OSPEDALI CRITICATE TUTTI è TUTTO MA SUI VOSTRI SOVVENZIONAMANTI PUBBLICI TUTTO BENE.. COME IN TUTTI I LAVORI .. VA AVANTI CREDO . PERCHè SE IO SONO UN LAVORATORE AUTONOMO ..NON HO SOVVENZIONAMENTI DALLO STATO ED I QUOTIDIANI SI..PER COSA..MIA MADRE NOVANTENNE MAI LETTO UN QUOTIDIANO EPPURE ANCHE LEI IN PASSATO HA DOVUTO PAGARE ...CIOè SPIEGATEMI è TEMPO DI CRISI SOLO PER GLI.. OPERAI PER I QUOTIDIANI NO...PERCHè NON FATE CHIAREZZA ANCHE SU QUESTO..PERCHè NON RACCOLGIETE FIRME ANCHE PER QUESTO è NON SOLO PER CHI è STATO CONDANNATO ...SOVVENZIONAMENTI ...PUBBLICI.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di laisa1942

laisa1942

Dom, 23/03/2014 - 21:35

populismo e propaganda di basso livello !...Non sono certo queste le misure per salvare l'Italia e tagliare la spesa!!!!...come le 100 auto blu, che tristezza di inutili parole

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 23/03/2014 - 21:41

PERCHE' NON INIZIANO A TAGLIARE ANCHE I SUPER STIPENDI DI GIUDICI E MAGISTRATI, NESSUNO LI NOMINA, NESSUNO LI TOCCA, NEANCHE LI SFIORANO EPPURE COSTANO ALLO STATO PIU' DEI MANAGER.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 23/03/2014 - 22:45

@PASQUALE ESPOSITO: Non sputare su un milione o due di euro nel caso me li dessero non comporta automaticamente la legittimazione del fatto. Per me non è questo il punto. E' che non ritengo giusto un rapporto di cento o più ad uno tra la retribuzione di un dirigente e di un operaio. A maggior ragione nel settore pubblico. Sono un anticomunista viscerale, per dirlo alla Montanelli, ma su questo argomento auspicherei un compromesso accettabile e possibile. Non credo insolubile il problema della giusta gratificazione del merito e della competenza. La saluto.

Ritratto di drazen

drazen

Dom, 23/03/2014 - 22:47

I primi da tagliare sono i compensi vergognosi della RAI! Fazio, Floris, Vespa, Littizzetto, Annunziata ecc. ecc. Poi occorre ridurre il numero spropositato di dirigenti, capi di gabinetto, direttori generali ecc. di tutti i ministeri. I dirigenti delle grandi aziende pubbliche vanno valutati per quello che valgono e che fanno.

michaelsanthers

Dom, 23/03/2014 - 23:12

STO CON RENZI E DELLA VALLE

luciablini

Lun, 24/03/2014 - 00:20

OTTIMO SE AD ESEMPIO TOGLI CIRCA UN MILIARDO PER IL SOVVENZIONAMENTO DEI GIORNALI OK...UN DATO CHE GO LETTO ..LIBERO..... QUOTIDIANO... HA PRESO 25 MILIONI DI EURO NEGLI ULTIMI ANNI..... PER CITARNE UNO...CIOè... E NORMALE.....DITEMI VOI.. POI SI RACCOLGONO FIRME PER UN PREGIUDICATO DA UN ALTRO PREGIUDICATO MENTRE DI QUESTO SI ZITTISCE....SPERO è MI AUGURO CHE..RANZI SI RAVVEDA SU QUESTO...CHI è CAPACE Và AVANTI NON è DETTO CHE NOI I NOSTRI GENITORI DEBBONO CAMPARE I QUOTIDIANI QUANDO .. NON SI ARRIVA A FINE MESE è LORO....SGUAZZANO ..NEI NOSTRI SOLDI....ECCO LA RIVOLUZIONE .... IO MI AUGURO CHE RENZI RIESCE...MA SE NON RIESCE... LI SI CHE LA GENTE SCENDE IN PIAZZA...E NON CON I FORCONI....CIOè CHI HA PAGA...TUTTI...

Duka

Lun, 24/03/2014 - 07:12

"l'eurobullo" continua a ciarlare, altro non sa fare, ma di fatti concreti ZERO+ZERO. Nella sola strada dove può fare, ma servono le palle quadrate, sono i tagli da motosega nelle istituzione e nel numero dei politici, i loro indecenti emolumenti, il finanziamento pubblico ai partiti truffa di stato, i costi del quirinale, i costi dei palazzi del potere ecc.ecc. cose facili ma che il Renzi non sa fare.

linoalo1

Lun, 24/03/2014 - 08:53

A proposito di cazzate!Renzi ne ha sparata un'altra!Infatti ha detto che un A.D. non può guadagnare 1.000(mille) volte più dell'ultimo operaio!Ammesso che l'ultimo operaio guadagni solo 500 €uro al mese,l'A.D.per guadagnare mille voltedi più,dovrebbe guadagnare 500x1.000=500.000(cinquecentomila) €uro al mese!Poveri Comunisti!Prima di parlare,pensate,se ci riuscite!Lino.

APG

Lun, 24/03/2014 - 09:08

Non ci sarà mai giustizia sociale se non si tagliano DRASTICAMENTE stipendi e vitalizi di tutta la classe politica, a cominciare dal numero 1 giù giù fino al più "misero" deputato, consigliere regionale, etc etc etc. Renzi sta furbescamente spostando la questione degli stipendi esagerati dalla classe politica ai managers pubblici! Eh, no, renzi furbetto e in mala fede, non si fa così! Prima taglia gli stipendi di tutti i politici, compreso il tuo, e poi si comincia a parlare dei managers pubblici, che bene o male fanno pur qualcosa, a differenza di voi politici che avete nel DNA la distruzione del nostro paese per i vostri sporchi interessi!

APG

Lun, 24/03/2014 - 09:12

Non ci sarà mai giustizia sociale se non si tagliano DRASTICAMENTE stipendi e vitalizi di tutta la classe politica, a cominciare dal numero 1 giù giù fino al più "misero" deputato, consigliere regionale, etc etc etc. Renzi sta furbescamente spostando la questione degli stipendi esagerati dalla classe politica ai managers pubblici! Eh, no, renzi furbetto e in mala fede, non si fa così! Prima taglia gli stipendi di tutti i politici, compreso il tuo, e poi si comincia a parlare dei managers pubblici, che bene o male fanno pur qualcosa, a differenza di voi politici che avete nel DNA la distruzione del nostro paese per i vostri sporchi interessi!