La strategia di Forza Italia 2: "Il simbolo già alle Europee"

Berlusconi detta ai suoi le scadenze su governo ed elezioni del 24 e 25 maggio 2014. Vertici coi legali in vista della Cassazione, malumori nel Pdl per le parole di Grasso

Magari lo fa per scaramanzia, perché poi alla fine quel che spera è che il governo Letta regga e vada avanti il più a lungo possibile, magari davvero fino a quel 2018 evocato qualche giorno fa da Renato Brunetta quando ha proposto un «patto di legislatura». Desiderata a parte, però, è vero che Silvio Berlusconi continua a parlare dell'idea di tornare al più presto a Forza Italia, con l'annuncio ufficiale che potrebbe arrivare a fine agosto quando dovrebbe essere inaugurata la nuova sede di piazza in Lucina (anche se è probabile che si slitti a settembre, quando l'attività sarà ripresa a pieno regime).

Il Cavaliere, insomma, continua a ragionare su quel ritorno al passato che nelle riunioni riservate di questi giorni continua a definire «inevitabile». Un cambio di rotta che – almeno al momento – l'ex premier pare intenzionato a confermare a prescindere da come si muoverà il quadro politico e, dunque, dall'eventualità che si possa o no tornare alle urne. D'altra parte, sul punto Giorgio Napolitano è stato piuttosto chiaro nella sua lettera al Corriere della Sera. Berlusconi, insomma, è convinto che l'operazione si farà, che la rediviva Forza Italia si dovrà presentare con un nuovo organigramma e la valorizzazione di alcuni giovani e che lo storico simbolo che esordì nel '94 tornerà sulla schede elettorale – identico ad allora – già fra dieci mesi, alle Europee del 24 e 25 maggio 2014. Un punto, questo, su cui l'ex premier è stato chiaro: la prossima volta sulla scheda elettorale voglio vedere il simbolo di Forza Italia. D'altra parte, - come riporta l'agenzia TMNews - tale e tanto è l'entusiasmo nel partito che al gruppo parlamentare del Pdl a Montecitorio qualcuno ha pensato bene di rispolverare proprio la targa originale.

Di questo continua a parlare Berlusconi nelle sue riunioni ristrette. Anche se sembra che il suo rientro a Roma ieri pomeriggio sia stato focalizzato soprattutto sulle vicende processuali con una serie di riunioni a Palazzo Grazioli con i suoi avvocati (Franco Coppi e Niccolò Ghedini). Gli occhi, infatti, restano puntati sul 30 luglio, quando la Cassazione si dovrà pronunciare sulla sentenza di condanna per i diritti tv Mediaset, un passaggio che inevitabilmente inciderà sulla stabilità del governo Letta perché è chiaro che la conferma della condanna e dell'interdizione del Cavaliere sarebbero una mina sull'esecutivo non solo sul fronte Pdl ma anche su quello Pd (dove l'insofferenza per le larghe intese va sempre più montando). Anche se, va detto, nei corridoi della Camera si sta diffondendo un certo ottimismo – non è dato sapere quanto fondato – su un verdetto che non dovrebbe essere troppo avverso a Berlusconi.

Qualche tensione, invece, c'è stata tra alcuni big del Pdl e il presidente del Senato Piero Grasso che ha derubricato la questione giudiziaria del Cavaliere come «vicenda processuale di un singolo» che «non influirà» sulla stabilità dell'esecutivo. Berlusconi pare non abbia gradito l'eccessivo minimizzare quello che da sempre definisce «un scontro tra poteri dello Stato» con una parte della magistratura che, secondo l'ex premier, tenterebbe da più anni la via del «golpe giudiziario». Concetti messi nero su bianco da Sandro Bondi e Daniela Santanché. «Parlare di “vicende giudiziarie del singolo” - attacca il primo – è un modo poco rispettoso e ipocrita di affrontare una questione di natura storica e morale, oltre che politica, della massima importanza per milioni di italiani». «Ma Grasso – si chiede la seconda - sino ad ora dove ha vissuto? Non si è accorto che c'è stata una persecuzione giudiziaria nei confronti di Silvio Berlusconi? Non si è accorto che ha degli ex colleghi - la minoranza per fortuna - che usano le sentenze come arma politica?».

Commenti
Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Gio, 25/07/2013 - 08:46

Ma se vien confermata la condanna alla galera tutte queste previsioni che fine faranno ? I pidiellini senza il capo son men che nulla !

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 25/07/2013 - 08:55

un partito che è la sola alternativa alla mafia comunista!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 25/07/2013 - 09:06

Il Grasso ha usato il termine " vicenda di un singolo" per indicare la persecuzione giudiziaria ordita dalle sinistre e dalle toghe rosse contro lo statista Silvio Berlusconi. Quando uno statista - addirittura il più grande mai apparso in Italia - viene perseguitato con false accuse per le Sue idee anticomuniste, non è "vicenda di un singolo" bensì un attacco grave alle democrazia ed alla libertà. Il Grasso non lo ha capito, ma il popolo si, Daniela Santanché ha dato ieri le cifre del consenso che i due grandi partiti della libertà PdL e FI2 riscuotono : 15 MILIONI DI VOTI. Grasso deve dimettersi immediatamente, non tanto per la affermazione citata, quanto per il fatto che dimostra di non essere più in sintonia con il popolo.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 25/07/2013 - 09:07

Malumori nel Pdl per le parole di Grasso. Non è di questo che vi dovete preoccupare , ormai mancano solo più 5 giorni e poi come la metterete ?

no b.

Gio, 25/07/2013 - 10:03

già pronti agli europei dove agli ottavi sfideranno l'armenia

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Gio, 25/07/2013 - 10:31

forza italia 2 è come rifondazione comunista: fuori tempo massimo e nostalgica

pinux3

Gio, 25/07/2013 - 10:41

Ma siete sicuri che gli elettori gradiscano le minestre riscaldate?

gianlucamessini

Gio, 25/07/2013 - 10:50

Se Forza Italia torna all'origine sarà un'operazione positiva ma, se tiriamo dentro i Cicchitto e i compagni camerati sarà un'operazione del tutto inutile.

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Gio, 25/07/2013 - 11:09

e andate a far ridere l'europa hahahah

MAICOMUNISTA

Gio, 25/07/2013 - 11:22

FORZA SILVIO, comunque il mio voto non andrà mai ai comunisti, un saluto a tutti, ciao.

BlackMen

Gio, 25/07/2013 - 11:55

perSilvio46: posso chiederle cosa ha fatto (concretamente non a parole che ci son buoni tutti) negli ultimi 20 anni il Berlusconi politico per meritarsi l'appellativo di "più grande statista della storia d'italia"? Mi bastano anche solo 2 o 3 riforme importanti che ci hanno cambiato la vita in meglio. Non mi cominci a parlare dell'incapacità della sinistra che, oltre ad essere ben nota e dimostrata, non serve a descrivere la capacità di B. Attendo fiducioso

xgerico

Gio, 25/07/2013 - 12:00

Ma siiii.... Avanti così, Mortimer, con le vecchie bandiere, i gadet e la vecchia targa in parlamento, dell'ex FORZA ITALIA. Si Risparmiano un sacco di soldi!!!

xgerico

Gio, 25/07/2013 - 12:02

@mortimermouse Scrive: un partito che è la sola alternativa alla mafia comunista! ....................Hai ragione Mortimera via tutti i dell'utri, i mangano e i cosentino. VIA! Ops... mi sa che ho sbagliato partito???

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 25/07/2013 - 12:10

XGERICO mi sa che hai sbagliato solo 2 cose: il giornale e il tuo cervello. per la prima qualcosa si può fare. per la seconda, non si può fare nulla :-)

acam

Gio, 25/07/2013 - 12:15

x BlackMen o forse solo man dato che parli al singolare... forse mi sai dire cosa hai fatto tu o uno come te per poter criticare, scrivevo altre volte che oltre a fare riforma e leggi, in Italia bisogna controllare amministrare controllare di nuovo e stare attenti che non si disfaccia ciò che ha funzionato, in quanto, come in Italia ci sono circa 50 milioni di commissari tecnici per la nazionale, esistono altrettanti amministratori pubblici, che a dir loro farebbero meglio di letta ma non ne hanno facoltà, dicevo che nemmeno angela ce la farebbe, altro à amministrare i tedeschi altro gli italiani tira il fiato e stai a guardare

BlackMen

Gio, 25/07/2013 - 12:28

acam: come sospettavo non è stato in grado di rispondere alla mia semplicissima domanda. PS: non faccia il maestrino conosco la differenza tra man e men solo che il singolare era un nick già utilizzato

guidode.zolt

Gio, 25/07/2013 - 12:36

acam - Le regalo un sacchetto di virgole, punti, 2 punti, punto e virgola...ecc. li distribuisca Lei, come preferisce, nel prossimo commento...!

ex d.c.

Gio, 25/07/2013 - 12:41

cambiamo nome, simbolo e quant'altro ma cosa facciamo se condannano il presidente? ci limitiamo a sottoscrivere un ipotetico referendum su una blanda riforma della giustizia?

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Gio, 25/07/2013 - 13:59

...con l'auspicio che DIO salvi il nostro nobile PRESIDENTE da questi cani rabbiosi pieni di vanagloria e che , comunque vada, possa guidare come padre nobile FORZA ITALIA combattendo ad oltranza con il coraggio e l'ardore che lo distingue portando avanti con onore IL SUO GRANDE SOGNO. Questo tutti noi speriamo.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 25/07/2013 - 14:22

Elezioni il 24 e 25 maggio 2014? Ecco cosa aspettavano tutti i parlamentari! Di raggiungere il fatidico tempo minimo per avere diritto alla pensione parlamentare! Parlamento responsabile e impegnato a salvare l'Italia? Bisogna ormai essere dei grandi citrulli per continuare a credere ai nostri politici!

BlackMen

Gio, 25/07/2013 - 14:23

E' incredibile!! ci fosse una persona che sia stata in grado di rispondermi. Dovreste riflettere su questo. Siccome già mi aspetto l' inutile domanda a parti invertite, che spesso viene usata in questo spazio a dimostrazione della scarsità di contenuti, risponderò in anticipo. Nulla, la sinistra non ha fatto nulla per meritare encomi o lodi. Tutt'altro..ed infatti hanno perso milioni di elettori...e dovrebbero tutti dimettersi!

Atlantico

Gio, 25/07/2013 - 14:40

Dev'essere all'incirca il 30esimo articolo del genere. Ma davvero si crede che tornando al passato si risolva qualcosa ? Davvero si pensa che cambiando etichetta cambi anche il contenuto ?

Cristina Ulcigrai

Gio, 25/07/2013 - 18:01

FORZA SILVIO BERLUSCONI E FORZA ITALIA anche alle elezioni europee del maggio 2014!Ciao Cristina.

vivaitalia

Gio, 25/07/2013 - 19:00

Sempre....prima, adesso e dopo! FORZA.....ITALIA!!!!!! Mai a sinistra........!!!!!!!!

vivaitalia

Gio, 25/07/2013 - 19:16

Forza Silvio, Forza Italia. Ora e sempre. Con o senza...siamo di destra.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 26/07/2013 - 09:10

#blackMen.Dal, momento che il bloggista acam non ha saputo rispondere alla sua domanda che diceva COSA HA FATTO BERLUSCONI PER MERITARSI L;APPELATIVO DEL PIU GRANDE "STATISTA DEL DOPOGUERRA?", io nel mio modesto cerchero di rispondere a questa domanda, dunque nel nostro Paese non puoi fare una riforma senza il consenso della consulta costituzionale, Berlusconi é i suoi governi Hanno presentato ben 41 riforme per rinnovare l,Italia, é tutte queste 41 riforme sono state bocciate da una consulta composta da Giudici di sinistra oppure sarebbe meglio chiamarli Komunisti?; L;ITALIA É L;UNICO PAESE EUROPEO DOVE I KOMUNISTI SONO AL POTERE!Scuole, Universitá, Sindacati, Giornali, Assicurazioni, Enti Locali, Rai etc... etc.... sono tutti nelle mani dei komunisti, come puo Berlusconi da solo fare qualcosa per il nostro Paese quando il potere c,e l,hanno i Komunisti?, l,ideologia Komunista famosa per produrre la povertá infesta l,Italia infatti l,Italia é il paese dove la povertá sale di piu che negli altri Paesi Europei, questo é quello che i Komunisti Hanno prodotto in Italia, é Berlusconi da solo contro questa gente non potrá mai fare niente!. PS; VEDA LO SCANDALO MPS; NESSUNO GIORNALE PERDE PIU UNA PAROLA SU QUESTA TRUFFA DA 28 MILIARDI DI EURO; STRANO VERO???!.