Il successore di Durnwalder rompe il ghiaccio a Bolzano

La politica può essere più complicata di un gesto atletico? Qualche volta sì. Almeno quando a giudicare è un vero e proprio sportivo, anche se soltanto a livello amatoriale. Per presentarsi nel suo nuovo ruolo di presidente designato della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher – leader del movimento altoatesino Südtiroler Volkspartei, eletto ieri con 20 voti - ha deciso di indossare una divisa da hokey e un paio di pattini per il ghiaccio e di lanciarsi a tutta velocità lungo la pista ghiacciata per lo slittino (nella foto). L'occasione è stata offerta dalla Coppa del mondo di slittino su pista naturale andata in scena all'Aple di Siusi nei giorni scorsi. Kompatscher ha deciso di partecipare in qualità di icecrasher, ovvero di rompighiaggio, per preparare la pista alla discesa degli atleti in gara. Al termine della sua «missione» ha detto: «Immaginavo fosse più difficile». Almeno quanto sarà raccogliere l'eredità del suo predecessore a Palazzo Widmann, Luis Durnwalder, rimasto sulla poltrona per 25 anni.