Dopo la casa i treni

Dietro la polemica sullo stipendio del capo delle Ferrovie ci sono alleanze e interessi: Moretti è il grande nemico dei grandi amici del premier, Montezemolo e Della Valle

Azionisti miliardari contro manager milionari. È una delle novità dell'era Renzi, un magico mondo dove tutto è possibile. È possibile fare finta di niente per una casa utilizzata in modo misterioso grazie a un rapporto ambiguo con un signore al quale il sindaco di Firenze aveva dato appalti e incarichi. È possibile sputtanare uno dei pochi manager pubblici di valore, Mauro Moretti, un comunista alla rovescia: detestato dai lavoratori pendolari ma amato dai borghesi che finalmente possono attraversare l'Italia su treni veloci, puliti e in orario. Renzi vuole tagliargli lo stipendio (alto ma in linea con quello dei suoi colleghi europei) e fin qui va anche bene. Quello che non si capisce è l'accanimento del premier, quasi lo stipendio fosse un pretesto per costringerlo alle dimissioni. E perché mai? La verità è che Moretti è il nemico numero uno degli amici numero uno di Renzi. Parlo di Luca Montezemolo e di Diego Della Valle, i due bravi e prestigiosi imprenditori che hanno cercato, con il progetto Italo, di togliere allo Stato il monopolio delle ferrovie. Una operazione da miliardi di euro che stenta a decollare proprio per l'opposizione, i dispetti e le ripicche di Moretti che ha blindato a suo favore la rete italiana.
In questo senso va letta la presa di posizione di ieri di Diego Della Valle contro Moretti. Strano no? Un imprenditore privato che entra a gamba tesa su una polemica tra il premier e un suo manager. Parla Della Valle, pensiamo, anche a nome del suo socio di treni Montezemolo. Diciamo che siamo in un leggero conflitto di interessi, che a questo punto coinvolge anche il presidente del Consiglio. Con che treno sta Renzi? Con quello dello Stato o con quello dei suoi due amici ricchi e influenti? Non vorremmo che dopo la casa dell'amico Carrai si aprisse un nuovo fronte di sospetti. Io uno l'ho già. E cioè che sì in Italia stia nascendo un cerchio magico forte e pericoloso. Ma non è quello ipotizzato in questi giorni che cingerebbe Silvio Berlusconi (ridicolo solo a pensarlo). È il clubbino di Matteo, tutto affari, interessi e vendette da consumare velocemente. Prima che nelle teste degli italiani si faccia largo un dubbio: vuoi vedere che Renzi parla parla ma alla fine fa solo i cavoli suoi e dei suoi amici?

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 24/03/2014 - 16:47

se cosi fosse, la sinistra si macchierà di gravi peccati, per aver educato i sinistronzi ad essere egoisti, figli di puttana, e menefreghisti, esattamente come hanno fatto i suoi predecessori per oltre 70 anni.... non ci sarebbe da meravigliare che neanche renzi resisterebbe! ed a quel punto, meglio aprire le elezioni politiche piuttosto che soffrire di agonia in attesa di un coma andato in malora...

Dario40

Lun, 24/03/2014 - 16:55

visto che Matteo vuole perché non interviene sui mega compensi RAI ? Pagare 2.000.000 di euro all'anno alla Clerici vanno bene ? E gli atri super mantenuti ( Fazio, Littizetto, etc.etc ) anche questi gli vanno bene ? Ma si rende conto che in confronto di questi giullari gli 850.000 euro di Moretti sono niente ? Dovrebbe solo vergognarsi !!!!

Mechwarrior

Lun, 24/03/2014 - 16:57

Effettivamente nulla da dire contro i freccia rossa.

Rossana Rossi

Lun, 24/03/2014 - 16:57

Che strano... e cosa vi aspettavate che fosse diverso dai suoi accoliti? Gente che si è APPROPRIATA del potere senza nessun mandato popolare, che fa e disfa a suo piacimento alla faccia del popolo italiano, da bravo rosso targato pd cosa può fare......e poi il vergognoso era Berlusconi! Italiani, svegliatevi.........

Cacciari_forpre...

Lun, 24/03/2014 - 16:59

#Incredibilenosferratu certo che la fantasia per armare di munizioni la macchina del fango non le manca...ma quando le pensa queste cose di notte..?? Una medaglia al soldato sallusti con la seguente motivazione: pur di colpire un nemico riesce dal nulla a creare discrediti e fanghiglia!!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 24/03/2014 - 17:00

ok... adesso salta fuori che ha una casa a montecarlo e che ha viaggiato a scrocco sugli aerei di stato...

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 24/03/2014 - 17:03

Mi sembra sbagliato personalizzare tutto in questo modo. Moretti avrà certamente sviluppato l'alta velocità, però ha lasciato incancrenire il servizio locale, e proprio per questo non ritengo si possa considerare un bravo manager, visto che per trasporto ferroviario bisogna considerare tutto il servizio nel suo complesso, compreso quello locale. Qualcuno dirà che il servizio locale dipende dai finanziamenti regionali: sbagliato, sia perché la gestione è comunque affidata alle FSI, sia perché la logica che vorrebbe il servizio legato ai finanziamenti pubblici è una logica assistenziale e non aziendale e liberistica. Se Moretti non ce le fa ad assicurare un servizio pubblico decente coi soldi delle Regioni (e non ce la fa ...), perché allora non aumenta il costo dei biglietti, non si fa prestare i soldi dalle banche, fa investimenti in treni nuovi e realizza un servizio qualitativamente migliore? Io faccio il pendolare tutti i giorni da 25 anni, e sarei disposto a pagare anche il doppio pur di avere un servizio decente, ma purtroppo decente non è ... Infine se Montezemolo fa concorrenza alle FSI non ci vedo nulla di strano, anzi, rientra nella logica della concorrenza, proprio quella che a Moretti non piace, perché in regime di monopolio può continuare a dettare legge e a chiedere lo stipendio che vuole insieme ai dirigenti del suo "cerchio magico", una delle tante lobby italiane che andrebbero ridimensionate al più presto.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Lun, 24/03/2014 - 17:08

".....ma alla fine fa solo i cavoli suoi e dei suoi amici? Allievo perfetto di Berlusconi

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 24/03/2014 - 17:09

I soliti discorsi e trascorsi .Ognuno fa i casi suoi e gli italiani fanno gli ortolani.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 24/03/2014 - 17:10

I soliti discorsi e trascorsi.Lui si fa i cavoli suoi e gli italiani fanno gli ortolani.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 24/03/2014 - 17:11

"vuoi vedere che Renzi parla parla ma alla fine fa solo i cavoli suoi e dei suoi amici?" Ottimo. Spiega perche' Renzi piace a Berlusconi e ai suoi. Sono della stessa risma.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 24/03/2014 - 17:18

Aggiungo che mi interessa poco se Renzi ha una serie di "amici" a cui fa dei favori, quale politico non ha "amici"? Se però riesce a far diventare l'Italia un Paese più efficiente, allora gli faccio un applauso ... Poi smettiamola di considerare Moretti un ottimo manager perchè ha risanato il bilancio delle RFI, qualunque bravo ragioniere è bravo a fare tagli alle spese, il difficile è offrire un servizio buono per tutti i cittadini su tutti i treni, a lunga percorrenza, ma anche quelli locali ...

Massimo Bocci

Lun, 24/03/2014 - 17:30

Come da prassi COMUNISTA!!! COOP!!! da 65 anni, le tradizioni di un REGIME DI ANTI ITALIANI.....LADRI!!!!!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Lun, 24/03/2014 - 17:33

Devo avere sicuramente le traveggole: un Direttore del Giornale che attacca 2 stimati IMPRENDITORI per difendere un COMUNISTA come Moretti...(oltretutto STATALISTA e iperpagato)a questo punto devo credere che il SOLE gira intorno alla TERRA!!!!! In attesa di articoli esplicativi, molto cordialmente La saluto.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Lun, 24/03/2014 - 17:40

e si continua a biascicare che Berlusconi faceva solo i cavoli suoi......Vergogna!!!! Mi fido di Renzi non fosse altro perché Berlusconi lo stima.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 24/03/2014 - 17:49

A Renzi taglia LA RAI!!!!!!

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 24/03/2014 - 17:49

Rossana Rossi - Renzi non ha bisogno del mandato popolare, gli e' bastato il mandato del Gran Pregiudicato.

ghorio

Lun, 24/03/2014 - 17:51

Renzi sarà anche amico di Della Valle e Montezemolo, ma la considerazione sui compensi scandalosi dei manager pubblici esula dalla sua amicizia con gli azionisti di Italo. Se Moretti reclama che vada a lavorare in Germania. Lo stesso dicasi dei suoi manager che si è premurato di difendere. Non so davvero quali conquiste abbiano fatto. Mi preoccupa che il direttore Sallusti e l'editirialista Feltri prendano le difese di Moretti e compagni, al quale bisogna aggiungere i vari Scaroni, Sarmi, Conti e così via, oltre al segretario generale della Camera e così via, compreso il governatore della Banca d'Italia, il capo della polizia e compagnia cantando.

ex d.c.

Lun, 24/03/2014 - 18:00

E' logico, un personaggio come Renzi deve avere qualcuno alle spalle che lo finanzia e lo manovra

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Lun, 24/03/2014 - 18:03

@ghorio Condivido al 100% Cordiali saluti.

Ritratto di ersola

ersola

Lun, 24/03/2014 - 18:09

be se si fa i cavoli suoi mi ricorda qualcuno.

roliboni258

Lun, 24/03/2014 - 18:44

caro Renzi prima devi fare piazza pulita da MAMMA RAI

Il giusto

Lun, 24/03/2014 - 18:48

Adesso vi mostrate per quello che siete:i veri difensori delle lobby!Il giornale si dimostra ancora una volta come il braccio armato degli affamatori del popolo,il braccio"sinistro"del pregiudicato!!!The end...

luciablini

Lun, 24/03/2014 - 19:21

oggi 70 anni dalla strage delle FOSSE ARDEATINE...dove i fascisti uccisero ...335 CIVILI e MILITARI ITALIANI.. ecco un pensiero per loro ...che hanno dato la loro vita per la patria per liberarci dal fascismo ..O PARTIGIANO PORTAMI VIA O BELLA CIAO BELA CIAO CIAO CIAO......

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 25/03/2014 - 00:23

Ma l'interesse di Renzi per i treni riguarda l'alta velocità o quei treni superaffollati di pendolari che ogni giorno affrontano il calvario di arrivare in orario sul posto di lavoro? QUESTO RENZI TRINARICIUTO FA COMUNELLA CON I CAPITALISTI E LASCIA LA GENTE COMUNE NELLA CACCA QUOTIDIANA?