Non c'è pace per Chiodi: un film sullo scandalo hard

Un regista vorrebbe girare un film intitolato Una camera per due sullo scandalo politico-sessuale che ha travolto Chiodi

 

Non c'è pace per il governatore della Regione Abruzzo Gianni Chiodi. Dopo «rimborsopoli» e la vicenda, tesa tra gossip e presunti favoritismi professionali con la consigliera Letizia Marinelli, sembrava arrivata la quiete. Invece niente. Alcuni giornali abruzzesi hanno dato notizia di un regista e produttore salernitano, Gianni Volpe, intenzionato a girare un film intitolato Una camera per due sullo scandalo politico-sessuale che ha travolto Chiodi. Il casting è già iniziato. Ma nessuno conosce questo Volpe. «Sicuramente vincerà l'Oscar della diffamazione. È chiaro che è un'operazione che non ha nulla di cinematografico ma è solo strumentale ai fini delle elezioni regionali», tuona Chiodi.

Commenti

marvit

Ven, 14/03/2014 - 11:28

Regista Volpe,un consiglio amichevole:non butti i soldi sulle vicende dal sapore di gita scolastica del governatore Chiodi. Il film,invece,lo faccia su Marrazzo. Si butti sulla realtà dal marcato morboso che oggi tanto piace. Vedrà che successone!!