Sviluppo, Grilli assicura"Non ci saranno ritardi,collaboro con Passera"

Il viceministro all'Economia nega i problemi con il ministro allo Sviluppo economico

L'iter del dl Sviluppo non subirà nessun ritardo. Ad assicurarlo è il viceministro all'Economia, Vittorio Grilli, che nega anche qualsiasi screzio con il ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera. "Dal mio punto di vista - sottolinea il viceministro dell’Economia - non ho assolutamente nessuna evidenza di qualcosa che non sia grande collaborazione e spirito di intesa".

Grilli spiega anzi che con il ministro Passera "sia io personalmente, che il ministero dell’Economia e la Ragioneria, abbiamo un rapporto collaborativo, stiamo continuando a lavorare insieme per trovare le soluzioni migliori per il Paese e per tutti". Il viceministro, inoltre,  aggiunge "che la ricostruzione giornalistica dal mio punto di vista non rispecchia assolutamente lo stato dell’arte, di cosa stiamo facendo e di come stiamo collaborando insieme. L’Italia ha molti problemi, abbiamo tutto ben presente, stiamo lavorando".

Commenti

alessandro49

Ven, 08/06/2012 - 11:57

Egregio Sig. Grilli, Lei non potrà mai presentare un qualsiasi programma di sviluppo credibile perchè per farlo bisogna capire la parte per la quale lo si fa. E Lei conosce solo la Sua, quella di Passera, di Monti e di quasi tutti i politici oltre a quelli,in generale,legati alla politica . Mi passi il termine un po' forte, di tutti quei piccoli "dittatori" che continuano ad arricchirsi sulla pelle della gente. Vede, oggi nella situazione che viviamo stipendi da centinaia di migliaia di euro mensili sono sinonimo di iniquità, ingiustizia, prepotenza, illegittimità, abuso, offesa, sopruso (metta tutti i sostantivi che vuole) nei confronti di chi realmente porta avanti la nazione accontentandosi di un piatto di pasta, pane e, forse, companatico. E Voi, che ci governate, non siete tra questi.

Ritratto di antoni55

antoni55

Ven, 08/06/2012 - 12:01

Buon giorno a voi.Ma questo signore veramente ha i grilli nella testa.

bobsg

Ven, 08/06/2012 - 12:24

Ma grilli è per caso parente di grillo? Certo tra grilli e passera è un bello zoo da vedere. Lo sviluppo non è come una pizza, non lo si può ordinare. Sono le persone capaci che creano sviluppo ma se uno stato le azzoppa con leggi demenziali, con uno statuto dei lavoratori vecchio di cinquant'anni e con una tassazione comunista a livello di esproprio, la crescita è solo uno slogan. Chi l'annuncia in questa situazione è un mascalzone o un idiota o entrambi.

agostino.vaccara

Ven, 08/06/2012 - 12:27

Come dice il vice ministro, non credo che tra di loro ci siano dissensi. Il vero problema è che hanno, tutti insieme, poche idee e molto poco chiare su quel che dovrebbero fare!!!!! Sono veri e propri dilettanti allo sbaraglio!!!!

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 08/06/2012 - 13:33

Dio ci aiuti...

seve

Ven, 08/06/2012 - 13:49

se i professori non si danno una mossa , va finire tutto a catafascio, lo capiscono o no?

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 08/06/2012 - 15:41

Questi fanno il minuetto, mentre una intera nazione muore.

Gianluca70

Ven, 08/06/2012 - 16:55

Se invece di parlare con i giornalisti, parlare ai convegni e ad andare ai ricevimenti x il 2 giugno, 25 aprile, 1 maggio ecc. pensassero VERAMENTE a fare QUALCOSA x lo sviluppo? E' chiedere troppo?