Tam tam: «La Kyenge lascia» E invece licenzia il portavoce

Alle 17.15 di ieri l'agenzia di stampa Reuters batte un lancio: «Il ministro per l'Integrazione Cècile Kyenge (nella foto, ndr) si dimetterà il 31 gennaio». I siti dei maggiori quotidiani ci cascano e aggiornano la home page. Ma è falso. Poi sembra che il dimessionario sia il portavoce Cosimo Torlo. Niente. La notizia è un'altra. La Kyenge ha licenziato Torlo. È Torlo stesso a precisare: «Ma quali dimissioni. Il ministro mi ha comunicato che il 31 gennaio sarebbe finito il mio rapporto di lavoro». Torlo ha lavorato al fianco di Kyenge sin dall'inizio del mandato. Di origini piemontesi, aveva in passato svolto l'incarico di portavoce dell'ex ministro del Lavoro Cesare Damiano.