Tra targhette e divieti Taverna in imbarazzo

Con il progredire della civiltà, sono scomparse dai luoghi pubblici le targhette in metallo con la scritta: «Vietato sputare». Ora, così come nel Regno Unito i tradizionalisti cercano di conservare le cabine telefoniche rosse, noi per esigenze pratiche dovremmo ripristinare il divieto in modo che la senatrice Taverna possa adattare il suo nome alle circostanze.

Commenti

guerrinofe

Ven, 06/12/2013 - 17:49

@@@REDAZIONE complimenti alla redazione che ha la furbesca sfacciataggine di definire la situazione attuale del paese e il comportamento di CIVILTA'!!!