Telefonate e sms hard: si allarga lo scandalo delle escort a Firenze

Nelle carte della Procura spuntano gli omissis a coprire le frasi imbarazzanti e i nomi di politici di primo piano

dal nostro inviato a Firenze

Negli atti dell'inchiesta «Bella Vita» c'è lo spaccato della Firenze a luci rosse. Una città dove non si parla d'altro, da quando il lato hard del capoluogo è stato svelato dalla procura toscana, che ha sfiorato la giunta di Matteo Renzi coinvolgendo il suo ormai ex assessore alla mobilità Massimo Mattei, lestissimo a dimettersi (ufficialmente per motivi di salute) e comunque non indagato. Ci sono chilometri di telefonate spiate dalla polizia postale che raccontano i segreti traffici erotici di molti notabili cittadini, ma non di altri politici. Forse questi ultimi sono stati coperti dagli omissis, sorta di braghettone per la casta che in un curioso contrappasso gli inquirenti usano talvolta per edulcorare intercettazioni semplicemente troppo brutali.

QUEGLI OMISSIS DA ROSSORE...

Come, per esempio, nel brogliaccio di una conversazione in cui Franco «l'orologiaio» – indagato – racconta a un altro uomo, S.N., la sua serata con «l'amica dell'albanese». «Alle sette e mezzo, c'avevo un cliente (incomprensibile). Buttai giù il bardone (poi, riportando le parole della donna): “Che fai?” Nooo (incomprensibile). Un po' pancia, ma mi fece un omissis Con la omissis impazzita (...) guarda, io ti farei sentì che omissis la m'ha fatto». Uno dei fratelli albergatori sintetizza così la "passione" di Franchino: «È dedito solamente alla prostituzione. Io dico che fa più business con la prostituzione che con gli orologi».

...E QUELLI CHE CELANO NOMI

Caso diverso quello della conversazione tra l'orologiaio Franco e Marco l'albergatore, registrata il 9 luglio 2011, in cui i due sembrano organizzare un «appuntamento» per conto terzi. Ma il terzo, appunto, non si capisce chi sia: «Franco - annotano gli inquirenti - chiama Marco e gli dice che ha parlato con una tal Martina la quale ha detto che si può fare martedì. Franco dice di portare i preservativi perché lei non ce l'ha. Franco gli chiede se vuole che gli mandi Ottavia per ora. Marco risponde che Ottavia gli crea troppi casini per arrivare su. Franco gli dice che la può accompagnare lui. Marco risponde di no e dice che non vuole approfittare. Franco chiede a Marco se ce la fa con OMISSIS ad aspettare fino a martedì. Marco chiede informazioni su un'altra donna e Franco gli risponde che questa inizia ad “avere un pochino dì dubbi se seguitare a fare qualche... sì o no”, comunque martedì ci parla lui».

«A LAVORARE FANNO FATICA»

Il linguaggio, quando non è «censurato» nei brogliacci, è crudo, cinico, sarcastico. Parlando di una ragazza che «non vuole fare la mignotta però ha bisogno di questi 5000 euro», sempre Franco obietta che sua madre «è andata a lavorare (per guadagnare), ma qui a lavorare sembra facciano fatica, allora non c'è altra soluzione e quindi devono “pupparsi il nostro (...)”».

LA LISTA DELLA «SPESA»

Ancora Marco e Franco il 15 luglio 2011 discutono su quale ragazza mandare in stanza da un loro amico, e mostrano di avere diverse opportunità, optando forse per Adriana, l'«Ape regina» amica di Mattei. Marco: «Seconda cosa, chi c'è da mandargli stasera in albergo?». Franco: «A Roberto? A che ora?». M: «Verso le 22-22.30». F: «L'Ottavina». M: «No, l'Ottavina non è per lui». F: «L'Annalisa, quella di Fucecchio». M: «A diavola a quella maniera, eh?». F: «Bah, si diverte di nulla». M: «E la vien giù (...) terza scelta?». F: «L'Adrianona».

DONO SESSUALE, BENEFICIARIO ANONIMO

Ancora Marco, ancora Franco. Il primo chiede al secondo se Adriana è disponibile come «regalo» per un suo misterioso amico, di cui non fa il nome ma che l'orologiaio evidentemente conosce. Marco: «Franco, ho bisogno di te però con molta discrezione (...) la cosa, l'Adriana secondo te... devo fare un regalo a uno che l'è un po' che non tromba, ora non ti posso dire chi è...». Franco: «Sì, va bene, va bene... ho bell'e capito chi è...».
Franco si attiva, chiama Adriana e le propone l'affare: «Te domenica sera come sei messa, perché lui deve fare un regalo a un suo amico (...) perché si sta per separare, allora è un po' giù (...) e te tu gli sei piaciuta enormemente».
Adriana è d'accordo, ma ne approfitta per raccontare un contrattempo con un altro cliente che le avevano procacciato: «Sono stata lì, ho aspettato un'ora poi lui m'ha detto va bene scendi dalla macchina, vai dentro alla limousine (...) lo dovevo scendere dalla mia macchina avanti tutta la folla mi vedeva che entravo dentro la limousine? Ero tutta vestita con i tacchi, ero tre metri, ero appariscente... non potevo».

Commenti
Ritratto di Nopci

Nopci

Sab, 22/06/2013 - 09:40

VOGLIAMO LA PUBBLICAZIONE,CARA PROCURA I BROGLIACCI DELLE TELEFONATE IN TV ,SUI GIORNALI UNITA' REPUBBLICHINA IL FATTINO L'EUROPA LA STAMPA E.....SU YOUTUBE.. ASPETTIAMO CHE LA GIUSTIZIA FACCIA COME NON HA M A I SEMPRE FATTO PER I "ROSSI NOSTRANI "E DEL REGNO FIORENTINO "RENZIANO"VISTO CHE IL PIPINO LO POSSEGGONO ANCHE I DEMOCRAT."MICA SONO VERGINI"?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 22/06/2013 - 09:53

Appena la compagna boccassini arriva a Firenze coinvolge berlusconi. Garantito.

moshe

Sab, 22/06/2013 - 10:11

Chissà se anche per i rossi come per Berlusconi, da questi casi prenderà il via “La guerra dei vent’anni”!

Duka

Sab, 22/06/2013 - 10:27

NIENTE PAURA quì siamo in zona SX e finirà come tutto il resto dejà vu: Bassolino, Penati, Lusi, UNIPOL, IRI, Cirio, Telekom Serbia, COOP, Monte Paschi, Anton Veneta, l'elenco è lunghissimo ma tutto TOMBIZZATO.

Ritratto di tethans

tethans

Sab, 22/06/2013 - 10:34

La ROSSA ILDA andrà a Firenze per fare certezza di queste porcherie hooooo zita resterà! FIRENZE ROSSA NON SI TOCCA BERLUSCONI DI DESTRA LO SI DEVE annullare.. Vedremo se la giustizia italiana sarà imparziale ..

Paul Vara

Sab, 22/06/2013 - 10:36

Se reato è stato commesso è giusto che i responsabili siano giudicati. Di sinistra o di destra non fa nessuna differenza.

liberalone

Sab, 22/06/2013 - 10:48

Massimo Mattei è stato "lestissimo a dimettersi" anche se "non indagato". Meditate gente, meditate.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Sab, 22/06/2013 - 11:09

Bunga bunga radical chic da salotti.

nonnoaldo

Sab, 22/06/2013 - 11:10

La rossa non ha dubbi, il Renzi venne ad Arcore per apprendere direttamente dallo stallone principe l'organizzazione di sistemi prostitutivi al fine di attivarne uno anche a Firenze. Quindi Berlusconi è il deus ex machina anche in questo caso, ragion per cui la solerte rossa prenderà armi e bagagli e si recherà a Firenze, dove, col solito cipiglio, imbastirà l'ennesimo processo contro il caimano e, già che c'è, farà un favore all'amico bocciofilo e fotterà ben bene anche il renzino. La giustizia innanzi tutto.

a.zoin

Sab, 22/06/2013 - 11:13

E, queta è la gente che ci vuole IMPORRE IL DA FARSI ??? Quando si svegliano i MAGISTRATI, O LO STATO STESSO contro questa MASSA DI IMBROGLIONI ? CI FOSSE SOLAMENTE STATA L`IMPRONTA DI BERLUSCONI, AVREBBERO GIÀ MESSO SOTTOSOPRA TUTTE LE PROCURE DI FIRENZE E DINTORNI.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 22/06/2013 - 11:23

Hanno distrutto le intercettazioni di Napolitano, hanno insabbiato MPS, almeno il bunga bunga piddino sbattetelo sui giornali come è accaduto con Berlusconi!!! Fatelo anche per il bene della stampa pipparola di sinistra!

Atlantico

Sab, 22/06/2013 - 11:24

Malpica, ma chi sarebbe il 'politico di primo piano' ? Vergognati !

Ritratto di enzo33

enzo33

Sab, 22/06/2013 - 11:26

La giustizia,ehm... Ma questo quello che fa' la giustizia italiana? si interessa di chi fotte e chi non fotte? chi fa' dentro e fuori e chi fa' su e giù, ma portate a termine i processi, smettetela una buona volta di interessarvi dei cacchi e delle cicine, e non aprite e chiudete in continuazione questi maledetti fascicoli per tenerveli per anni nei cassetti, perché così facendo fate solo gli interessi dei malavitosi, e le parti lese? quanti anni ancora dovranno aspettare perché "trionfi" la giustizia? quella giustizia di cui voi non ne avete alcun merito perché è un dono di Dio agli uomini, gli animali che non hanno ricevuto questo dono si ammazzano tra di loro,come siamo costretti a fare noi per "rispettare" la giustizia.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Sab, 22/06/2013 - 11:33

Allora non è solo Silvio!?! Anche i comunisti trombano

Ritratto di enzo33

enzo33

Sab, 22/06/2013 - 11:36

Ma quale reato signor Vara? quelli che hanno fatto fic fic, dentro e fuori, o su e giù? ma non facessero i bacchettoni, portassero a sentenza i processi piuttosto. (Uh, mi è scappato... più "tosto",ho detto una volgarità? o siete maliziosi ad aver pensato: più duro)? Ma andate a farvi fottere, se non provate, come fate a sapere che non vi piace?

cast49

Sab, 22/06/2013 - 11:37

liberalone, e tu ci credi, vero? parola di komunista...

bruna.amorosi

Sab, 22/06/2013 - 12:03

PAUL VARA se e dici se .... bene se siete contenti voi di credervi ONESTI E PULITI sa a noi che c'e frega .l'importante è che per l'europa la magistratura Italiana è da terzo mondo.sarà per questo che voi kompagni non andrete MAI al governo siete dei DISONESTI AIUTATI DAI MAGISTRATI .

honhil

Sab, 22/06/2013 - 12:07

Chissà perché ma, quando si tratta di appartenenti all’authentic Democratic Party, le giunte o i consigli regionali vengono sempre sfiorati e mai colpiti. Tuttavia si sbaglia, chi è portato a pensare male: le toghe rosse non c’entrano niente in questo, anche perché non esistono: sono soltanto delle coincidenze. Nel dirlo però non alzate la voce, per non irritare il commissario Montalbano: per lui le coincidenze non esistono. E se lo dice lui ci dovrete credere, parola di Andrea Camilleri.

Ritratto di LIAZ

LIAZ

Sab, 22/06/2013 - 12:23

E' giusto adesso che se ne parli nei talk show con immagini, vignette e quant'altro...nonostante non sia un elettore del PDL voglio lo stesso trattamento riservato a Berlusconi, perchè il marcio non ha colore nè parte politica.

Baloo

Sab, 22/06/2013 - 12:36

Mi sa che vogliano fare a pezzi Renzi, troppo boy scout e troppo cattolico per i compagni.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Sab, 22/06/2013 - 12:38

Soltanto chi si nutre delle falsità di questo quotidiano e si abbevera a simili latrine può ritenere fondato e verosimile quanto affermato dai redattori o commentato nei post da lettori malati di mente

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 22/06/2013 - 12:48

La Casta di politici si è assicurata tutti i servizi possibili partendo dal ristorante a 5 stelle, all'ufficio postale, banche, parrucchiere, clinica e quant'altro all'interno delle Camere, sembrava strano che si fossero fatti mancare il bordello che per non destare sospetti li hanno stabiliti nei lussuosi uffici comunali. Tra l'altro noi comuni cittadini siamo sempre quelli che paghiamo per le porcate di quella gentaglia politica. Viva l'Italia che mai sembra destarsi!.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 22/06/2013 - 12:48

Come è possibile che il Mr.Bean di Firenze, Matteo Renzi, con il suo acume, intelligenza e lungimiranza non comune, non si sia accorto di essere il sindaco di un troiaio? Ma come "poteva non sapere" di tutto quello che "Hard" accadeva intorno a Lui? O forse ha preferito impegnarsi a tentare di rottamare i vecchi comunisti trinariciuti piuttosto che moralizzare la sua giunta?

Ritratto di sailor61

sailor61

Sab, 22/06/2013 - 12:50

non e' che la rossa ha chiesto il trasferimento a Firenze per bloccare tutto? A pensar male si fa peccato ma alle volte ci si prende, diceva il saggio!!!

gianfranco1966

Sab, 22/06/2013 - 12:51

la dittatura dei comunisti nella magistratura è imbarazzante. quando ci scappa qualcosa di losco dei compagni la macchina gioiosa da guerra dei compagni si adopera subito per insabbiare tutto. per i compagni non viene allo scoperto NEMMENA UNA INTERCETTAZIONE. invece quando una vicenda riguarda silvio berlusconi tutte le milionate di intercettazioni che lo riguardano,, i comunisti le divulgano a tutto il mondo. povera italia...

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Sab, 22/06/2013 - 12:51

Sono pronto a scommettere: vuoi vedere che se la pecorella smarrita-irrequieta si ricompatterà nel branco, allora anche l'inchiesta sulle escort si sgonfierà? Renzi...diamola una bella botta letale alla ciurmaglia di prepotenti..ora o mai più: è il popolo trasversale che te lo chiede, quello che non ha niente da spartire con il parassitismo. Coraggio ti seguiranno in tanti e sarà un terremoto positivo stavolta!!

gianfranco1966

Sab, 22/06/2013 - 12:54

per gli avversari politici la legge si deve applicare, mentre per i compagni la legge si puo interpretare. cosi ci deve essere scritto nei tribunali italiani. i comunisti possono rubare, uccidere fare qualsiasi cosa tanto la giustizia che sappiamo essere completamente impregnata di comunismo , non li tocchera mai. povera italia.....

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Sab, 22/06/2013 - 12:56

Sono pronto a scommettere: vuoi vedere che se la pecorella smarrita-irrequieta si ricompatterà nel branco, allora anche l'inchiesta sulle escort si sgonfierà? Renzi...diamola una bella botta letale alla ciurmaglia di prepotenti..ora o mai più: è il popolo trasversale che te lo chiede, quello che non ha niente da spartire con il parassitismo. Coraggio ti seguiranno in tanti e sarà un terremoto positivo stavolta!!

gianfranco1966

Sab, 22/06/2013 - 12:58

berlusconi è stato spesso accusato perche su certi fatti magari compiuti da altri....non poteva non sapere.....mentre in questo caso a firenze dove mi sembra chiaro sia diventata una citta bordello....i magistrati non indagano nessuno...perche renzi non puo sapere niente di questa storia.......come si puo accettare ancora questa magistratura.....

canaletto

Sab, 22/06/2013 - 13:30

come mai per le asserite luci rosse a casa propria Berlusconi è stato indagato e tenuto sotto controllo per sciorinare infamante e false accuse e a Firenze che lo facevano in luogo pubblic (Palazzo Comunale) spuntano gli omissis???????? Tutti puttanieri di sinistra protetti dai magistrati di sinistra, e questa sarebbe l'uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge??????

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 22/06/2013 - 13:31

non c'è che dire... la doppiezza morale e politica della sinistra è di uno schifo inarrivabile! per costoro ogni cosa è permesso, per Berlusconi niente è permesso! presto questi conti li faremo, con o senza l'oste!!!!

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Sab, 22/06/2013 - 14:39

Stai a vedere che ora si scopre che la 'gnocca' piace anche alla sinistra! Non è possibile, per me le ha mandate Berlusconi a loro insaputa.

Azzurro Azzurro

Sab, 22/06/2013 - 15:06

Certo come no gli omissis, il Popolo non deve sapere, finche' natutalmente cade tutto in prescrizione e si possono secretare i fascicoli. Nel saco di B invece, per vicende private a casa sua, di nesuna rivelanza penale, i komunisti devono leggere tutto sui loro giornali di m...

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 22/06/2013 - 15:26

QA quanto pare non si puo neanche piu scrivere che le puttane citate dal sign Borghezio hanno molto piu onore da vendere che le gallinelle di montecitorio.Che ne dite passa ?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 22/06/2013 - 15:48

Certo, che ha sinistra quando trombano non c,é nessuna intercettazione che viene strillata ai 4 venti vero? come succede con Berlusconi da 20 anni!,che la sinistra viene protetta dai magistrati questo é chiaro come il Sole, se l,avesse fatto Berlusconi questo scandalo a quest,ora lo saprebbe tutto il Mondo, ma qui é implicata la Sinistra é allora viene tutto insabbiato come é successo con ogni scandalo dove sono implicati i Komunisti!. EVVIVA LA MORALITÁ DEI KOMPAGNI!.

fabio tincati

Sab, 22/06/2013 - 16:31

leopardi50,chi è lei per dire che questo quotidiano dice delle falsità?!Se lei ha altre fonti le riporti!Se ha delle prove le esibisca!Noi siamo liberali,accettiamo le ragioni di tutti se esistono,ma chi è lei per giudicare?!Noi votiamo per quello che secondo noi è il migliore,come a sceglier cavoli al mercato,nessuno ci comanda,quindi cerchi di cambiare organo per pensare,usi quello tra le orecchie,non quello tra le gambe!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 22/06/2013 - 16:41

@ leopardi 50 - cambi nick,per favore,Giacomo Leopardi si sta rivoltando nella tomba.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Sab, 22/06/2013 - 17:01

.....i rossi sono dappertutto sono come gli scarafaggi...anzi penso che gli scarafaggi siano come i rossi...è lo sappiamo bene che sono inutili alla vita umana...

ZIPPITA

Sab, 22/06/2013 - 17:46

Vogliamo Nomi e Cognomi, siamo stufi di leggere solo Silvio Berlusconi! Tutti prima o poi ci cascano....con la gnocca!!! Anche i piu' moralisti e infami comunisti pronti a fucilare il Cavaliere!!! Perché loro non rivestono un ruolo pubblico? Chi li ha messi lì? Allora forza fatevi avanti se avete le palle....ma non credo...siete comunisti!!!!!!!!!!

Gianca59

Sab, 22/06/2013 - 18:21

chi è il "love of my life" della situazione ?

pastello

Sab, 22/06/2013 - 18:36

Due signori si presentano davanti al Giudice Supremo. Entrambi hanno alcune scopate sulla coscienza. " Da dove venite? " " Io vengo da Arcore e il mio compagno di viaggio da Firenze ". Chi finirà all'inferno e chi in paradiso?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 22/06/2013 - 18:57

Farsi domande retoriche del tipo: "Ma perchè le inchieste sugli impresentabili della sinistra vanno sempre a rilento o addirittura dimenticate" non serve a nulla. La "magistratura" INQUIRENTE è il mano da sempre a politici dell'ultra sinistra camuffati da magistrati. Non ci vuole Sherloch Olmes e tantomeno il Commissario Maigret per appurarlo. Inoltre, considerato che le denunce o le inchieste che arrivano sul tavolo del PM non sono da svolgere seguendo il numero progressivo di arrivo, ma dall'interesse personale che il magistrato/politico nutre per l'una o per l'atra, ecco spiegato il motivo per il quale talune denunce o inchieste che riguardano il proprio "padrone politico" restano sepolte sempre in fondo ai cassetti dei richiamati indecenti inquirenti. Pertanto, le conseguenti manifestazioni di protesta contro questo consolidato indecente comportamento, non dovranno limitarsi ad essere svolte sulle gradinate antistanti i Tribunali, ma al proprio interno, con i manifestanti muniti di picconi e forconi. Piagnucolare senza agire serve soltanto a rafforzare l'arroganza e la tracotanza di questi indecenti impiegati dello Stato!