La tentazione di Bassolino: tornare a regnare su Napoli

Ormai incassata la prescrizione al processo sui rifiuti, Antonio Bassolino (nella foto) vuole tornare alla ribalta. Parlando del suo nuovo libro, alla domanda «si ricandiderebbe a sindaco di Napoli?» (il mandato di Luigi De Magistris scade fra 3 anni), l'ex Vicerè ha risposto lapidario: «È presto per parlarne». Poi ha confessato: «Andai alla Regione senza la voglia sufficiente». Un bello schiaffo ai sei milioni di campani, amministrati per dieci anni da chi non ne aveva voglia. E gli effetti si sono visti. A cominciare dalla emergenza rifiuti, per il cui disastro è ancora sotto processo ma a un passo da prescrizione. Che fa urlare allo scandalo solo se a usufruirne non è un amministratore «rosso».