IL TERREMOTO SPAVENTA IL SUDScosse tra Molise e Campania: chiesto lo stato di emergenza

Ore 8.12, la terra trema al Sud. La scossa di magnitudo 4.2 si fa sentire tra Molise e la Campania, ma il sisma viene avvertito anche a Campobasso e dintorni, a Napoli, nel Casertano e nel Beneventino. Uno sciame sismico, la gente ha paura. Gli esperti individuano l'epicentro nei comuni di Castello del Matese, Piedimonte Matese e San Potito Sannito, nel Casertano. La terra in giornata ha tremato decine di volte; effetti a Reggio Calabria. A Caserta il sindaco ha emesso una ordinanza per la chiusura delle scuole «di ogni ordine e grado, al fine di procedere ai controlli delle strutture dei plessi scolastici per l'incolumità pubblica». E in provincia, a Piedimonte Matese, sono state fatte evacuare 12 famiglie. E i sindaci del Matese hanno chiesto lo stato di emergenza. A Napoli, intanto dopo la scossa delle 8.12, molti presidi di istituti scolastici, soprattutto dell'area collinare, hanno fatto evacuare gli studenti.