TOGHE IN CATTEDRAIl Csm alla guida della Rete euroaraba

Il nostro Csm presiederà la Rete euroaraba di formazione giudiziaria, cui partecipano i Paesi Ue, molti nordafricani e alcuni mediorientali. L'elezione per acclamazione è avvenuta a Parigi e, secondo il presidente della IX Commissione del Csm Filiberto Palumbo, «è in linea con il ruolo di assoluto prestigio internazionale dell'Italia, che costituisce prezioso raccordo tra le culture giuridiche dei Paesi che si affacciano nel Mediterraneo». Il membro laico aggiunge che così si «faciliterà la circolazione internazionale delle decisioni giudiziarie, soprattutto sui diritti fondamentali e interpretazioni giudiziarie più unitarie faciliteranno anche le relazioni economiche tra i vari Paesi».