LA TRAPPOLA IMU Berlusconi: sul fisco non si tratta. Letta a rischio

Un giorno è la revisione delle aliquote. L'altro è la rimodulazione degli introiti. Un altro ancora è la volta della stangata (smentita) sui villini. Non passa giorno che fonti governative non sparino ipotesi sulla riforma dell'Imu. Colpi a salve, però, esplosi per alzare la tensione con chi, nella maggioranza, non vuole sentire ragioni sull'argomento. Ovvero con il Pdl, che non è disposto a trattare sull'abolizione obbligatoria della tassa sulla prima casa. E a ribadirlo è anche Berlusconi. Ora il premier Letta rischia davvero la poltrona.

Commenti

cast49

Lun, 08/07/2013 - 08:30

i soldi ci sono ed allora si faccia in fretta ad abolire l'imu sulla prima casa, siamo stufi di aspettare la manna dal cielo, si faccia un decreto subito e non se ne parli più...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 08/07/2013 - 09:12

la vena comica del capo e' insuperabile,dopo aver distrutto l'Italia vorrebbe continuare nell'opera e proprio vero al peggio non c'e' mai fine.

cast49

Lun, 08/07/2013 - 10:06

Agrippina, BERLUSCONI NON HA DISTRUTTO NULLA, ANZI...CHI HA DISTRUTTO CIO' CHE HA FATTO BERLUSCONI SONO STATI I KOMUNISTI DI MERDA...DOVRESTI STUDIARE DI PIU', SE SEI CAPACE DI CAPIRE QUELLO CHE LEGGI, MA HO FORTI DUBBI.

@ollel63

Lun, 08/07/2013 - 10:16

Niente ma, niente nì. Non ci sono vie di mezzo. O così o tutti a casa. Basta con questo parlamento che solo in stipendi inutili e tante spese varie assurde ci costa ogni mese 100.000.000 di euro (1.000 onorevoli x 20.000 euro = 20.000.000 euro, ..più.. 4.000 dipendenti e affini x 10.000 euro = 40.000.000 di euro, ..più.. rimborsi e spese varie per 5.000 tra onorev. e dip. x 2.000 euro = 10.000.000 di euro, ..più.. spese di manutenzione, benzina, auto blu, bonus, feste e.. ecc. ecc. almeno 30.000.000) ... ma si può moltiplicare tranquillamente per 2, per tre, per n... BASTA!

opinione-critica

Lun, 08/07/2013 - 12:03

La tassa sulla casa (IMU) è questione rilevante per il PD e la sinistra in genere. La vera questione non è se è possibile eliminarla oppure no. Anche il PD sà che è possibile eliminarla. Però se si elimina la gente acquista casa, se acquista casa saranno sempre meno quelli che chiedono case popolari. Se saranno sempre meno quelli che chiedono case popolari serviranno meno impiegati addetti alle case popolari: questi impiegati e burocrati sono quasi tutti del PD. Se ci sarà meno richiesta di case popolari ci saranno meno soldi statali e regionali necessari per costruirle; se ci sono meno soldi le coperative rosse avranno meno lavoro e considerando che non sono in grado di stare sul libero mercato edile e immobiliare dovranno ingegnarsi a recuperare soldi in altro modo...Questo è il vero problema: mantenere le clientele e il potere sulle famiglie, occorre quindi scoraggiare l'acquisto di case private e mantenersi un mercato nel quale regnano incontrastati. Per questa ragione è importante, per il bene di tutti e per ridurre il numero di coloro che vivono sulle spalle dei poveri abolire l'IMU.

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 08/07/2013 - 13:04

Qui c'è poco da discuttere : abolizione dell'IMU e dell'aumento dell'IVA. Questi erano i patti, nel PD lo sapevano. Magari si saranno detti : andiamo avanti che poi freghiamo il PDL (tentativa in atto). Bella gente che votano i poveri sinistrati.