Udc, manovre e veleniIl "cerchietto magico"del leader Casini

Resa dei conti tra i centristi: il leader pensa a un nuovo partito senza vecchi nomi. Aperto pure a Passera, Marcegaglia e Riccardi

Roma - Sarà qualcosa di bianco. Non si chiamerà più Udc. E sarà svuotato di molti nomi Udc. Altri saranno uomini nuovi, o pescati dalla società civile. Gente impegnata sul territorio, che si rimbocca le maniche e ha fatto qualcosa nella vita. Una forza moderata, che attinge risorse umane da associazioni e Confindustria, aprendo a pezzi di Pd e Pdl.
Questo nuovo spazio più bianco che azzurro sta prendendo consistenza nelle cene romane che sfuggono al controllo dei fotografi. Il grande organizzatore è Pier Ferdinando Casini (nel tondo). Gli osservatori sono i vescovi. Si dice che Casini si voglia togliere di dosso un po’ di zavorra. Chi ha il posto in Parlamento è probabile che non ce l’abbia domani. Anche Gianfranco Fini ci sta ragionando, a patto che anche lui «ripulisca» un po’ il Fli. I grandi nomi esterni coinvolti sarebbero il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera ed Emma Marcegaglia, ex presidente di Confindustria. Luca Cordero di Montezemolo, seppur in autonomia, potrebbe rientrarci. Del gruppo è anche il ministro per la Cooperazione sociale Andrea Riccardi, candidato sindaco per Roma della nuova «cosa» politica. Il leader Cisl Raffaele Bonanni non entrerà nel gioco, ma sta comunque facendo da collante.
Dev’essere una formazione più di presentabili che di politici. Tra i parlamentari fidati, Casini terrebbe con sè Gian Luca Galletti, Antonio De Poli, Roberto Rao e Mauro Libè. Anche Lorenzo Cesa, alla fine, sarà della partita. Ma coloro che faticano a vedersi ricandidati iniziano a essere insofferenti. E chiamano il fortino di Casini il «cerchietto magico». Quello che si sta cercando è una certa omogeneità ideologica e culturale. «È chiaro che un Bocchino con un Fioroni è difficile che possano coesistere», riflette una fonte ben informata degli affari al centro. Via «i bolliti», per usare una parola ricorrente in questi tempi di metamorfosi parlamentare, gli estremisti e i riciclati.
Il substrato ideologico lo hanno offerto le associazioni. Cisl, Acli, Coldiretti, Confcooperative, Confartigianato, Mcl e Compagnia delle Opere hanno recentemente presentato un manifesto dal titolo «La buona politica per tornare a crescere», in vista di Todi 2. Il progetto è complicato ma c’è già l’idea del primo banco di prova. Saranno le Regionali siciliane dell’autunno. Il nuovo coacervo di moderati potrebbe proporre la candidatura di Ivan Lo Bello, presidente di Confindustria in Sicilia. Il Pd è ai minimi storici, il Pdl non va bene, Grillo è debole. Da lì si capirà il futuro dello spazio bianco, in previsione del 2013.
Commenti

MEFEL68

Dom, 03/06/2012 - 08:18

Non basta cambiare l'etichetta sulla bottiglia per avere un vino buono. Comunque, la buona notizia è che forse Casini abbandonerà la politica. Infatti, se nel nuovo UDC ci dovrà essere solo gente che si rimbocca le maniche e ha fatto qualcosa nella vita, è evidente che non ci sarà posto per lui.

Vincenzo122

Dom, 03/06/2012 - 08:41

E De Mita lo terrà. Casini sei inqualificabile.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 03/06/2012 - 08:48

Casinik, il furbetto del quartierino, vuole ritentare di fare una nuova DC di impronta vaticana, ma è in peccato mortale e non può prendere l'eucaristia. Tale è lo psicodramma di un personaggio incompiuto che si è venduto l'anima per impiombare Silvio, ma poi si è accorto di aver lavorato per il Colle e Monti, due "rilievi" di poco conto per il prossimo futuro. Intanto non riesce a capire che se non si stacca di dosso Fini, che non attira ma allontana i voti di destra, non avrà prospettive, specie se andrà a rimorchiare personaggi come Riccardi, inviso pure ai cattolici di destra. Povero Pierfurby, fa quasi tenerezza.

ban1

Dom, 03/06/2012 - 09:00

Casini. penoso:

vittoriomazzucato

Dom, 03/06/2012 - 09:18

Sono Luca. Beh, il governo Monti è servito almeno a qualcosa. Ha fatto sparire il suo grande promotore Casini e lo stesso vale per Napolitano. Se quest'ultimo dovesse passare per elezione per una sua nuova candidatura, sarebbe meglio non si facesse trovare. Mi ricordo i sondaggi che davano Napolitano al 80% di gradimento al momento delle dimissioni di BERLUSCONI, poi di sondaggi non se ne parlò più mana mano che il Monti governava. I soliti ex DC hanno finito di prendere in giro gli Italiani e Monti ci ha messo la pezza giusta senza saperlo. E' stato il classico suicidio non previsto e Monti è della compagnia. Dimenticavo Casini vuole anche Riccardi che sarebbe la ciliegina sulla torta. GRAZIE.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 03/06/2012 - 09:29

Tante chiacchiere per una cosa semplicissima: vorrebbero rifare la Dc! I nomi illustri ci sono (anche se di dubbio appeal: non credo, per esempio, che un fanatico settario e terzomondista come Riccardi possa avere molto successo come candidato sindaco di Roma), l'appoggio dei preti pure, quello dei poteri forti potrebbe arrivare: manca una sola cosa, i voti. Purtroppo per loro e per fortuna nostra, con il fallimento incombente del governo Monti-Fornero-Befera, che Casini ha appoggiato incondizionatamente, è molto, ma molto improbabile che questi voti arrivino.

analistadistrada1950

Dom, 03/06/2012 - 09:31

Casini ha sempre il "turibolo" in azione verso Monti, il Suo vero dio; la sua è una posizione indefinita e mi chiedo come altri, possano seguire una persona così indefinita che sa solo cogliere ogni occasione per ripetere: "forse nessuno si è ancora reso conto che l'Italia sarebbe finita coma la Grecia se non fosse intervenuto Monti"; la gente ha capito che faremo la stessa fine, ma con il medesimo, robotico, atteggiamento lento, modello sudamericano che allarma meno. Con calma Casini, con calma, presto ci arriveremo ad imitare la Grecia, Tu continua a fare il chierichetto che difende il dio Monti. Poi, quale bandiera sventolerai? Quella dei Caltagirone?

Paulusx

Dom, 03/06/2012 - 09:44

"Il Pd è ai minimi storici, il Pdl non va bene, Grillo è debole" Ahahahahahahahh

gerasmo

Dom, 03/06/2012 - 09:51

Casini evidentemente, senza dirlo, vuole rifare la DC. Si accomodi pure, il mio voto non lo avrà. Resta la tristezza di una frammentazione dei partiti che senza le riforme costituzionali del semipresidenzialismo o del premier rafforzato, si tornerebbe alla ingovernabilità assoluta, di triste memoria democristiana, con un governo sempre in preda alle bizzarrie di questo o quel partitino, di questo o quel personaggio. Ed è quello che Casini verosimilmente vuole essendo un uomo di stato, ma solo di di potere, che vuole ottenere a tutti costi, magari con piccoli ricatti politici, non disponendo nè spera, penso, di disporre, di un grande partito che gli permetterebbe di dettare l'agenda agli altri leader. Questo alle prossime competizioni favorirà certamente la sinistra, che potrebbe andare al potere con la sua armata brancaleone, alla quale la "cosa bianca" di Casini potrebbe dare il proprio appoggio in cambio di un numero cospicuo da cadreghe. Si chiama potere di intercettazione.

scipione

Dom, 03/06/2012 - 09:56

Casini prendera' due e perdera' tre e andra' indietro come i gamberi. Si deve convincere o continuera' a vivere nel limbo dell'inconsistenza e pian piano sparira': DEVE ENTRARE NEL CENTRODESTRA DI BERLUSCONI PER VINCERE CONTRO I COMUNISTI. La sua ambizione di diventare Presidente del Consiglio l'ha bruciata quando ha tradito Berlusconi,ora non ha piu' nessuna possibilita'.

Giulio42

Dom, 03/06/2012 - 10:07

Da bravo chierichetto, cerca di capire dove può andare a mettersi per avere il suo 5% dei voti e vivere felice e contento. L' importante è apparire il resto è noia.

roliboni258

Dom, 03/06/2012 - 10:03

come si fa andare con Pierfurby,quello che conta e' la poltrona, zoticoni

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 03/06/2012 - 10:03

Questo continua a giocare a chi comanda. Come quando alcuni bambini formano le bande e scelgono chi ne fa parte. Costui sta ancora giocando.Facciamo come dico io, tu stai con me,lui non lo voglio , a quello gli diamo una lezione,insieme possiamo prenderci la sua bici, con lui non giochiamo,facciamo una spedizione contro quell'altro,e via dicendo. Questo è casini. Uno che gioca e che crede di fare cose importantissime,tanto da ritenersi indispensabile. Pieno di sè oltremisura. Erede di una tradizione moderato-democristiana che è uno dei pilastri della rovina d'italia e della miseria del popolo. Un vero e puro populista sotto le rassicuranti vesti del moderato serioso,credente,rassicurante,apparentemente dotato di buonsenso. Invece è un Mr.Nessuno,a capo di un partitello inutile ed autoreferenziale,senza futuro e con l'unico scopo della propria sopravvivenza per le ragioni ludiche e psicologoche su citate. In fondo,nella vita , costui che ha mai fatto? Che ha prodotto oltre le parole ?

lagoditovel

Dom, 03/06/2012 - 10:20

Solo un commento: Casini vuole gente nuova; via tutti i "bolliti"! Ma.... lui cosa aspetta ad andarsene fuori dalle p...e???

stefano.colussi

Dom, 03/06/2012 - 10:36

Leader anche Casini ???...ma non era il portaborse dell'on.le Arnaldo Forlani ??? Come peraltro Fini era il portaborse dell'on.le Giorgio Almirante. Il Problema Italiano è l'abbondanza di leader(s) e la mancanza di grana. Infatti il Formaggio Grana è la base della alimentazione dei cosiddetti Leader(s)...Stefano Colussi, Cervignano del Friuli (Udine).

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 03/06/2012 - 10:59

Casini, il furbetto del quartierino, vuole ritentare di fare una nuova DC di impronta vaticana, ma è in peccato mortale e non può prendere l'eucaristia. Tale è lo psicodramma di un personaggio incompiuto che si è venduto l'anima per impiombare Silvio, ma poi si è accorto di aver lavorato per il Colle e Monti, due "rilievi" di poco conto per il prossimo futuro. Intanto non riesce a capire che se non si stacca di dosso Fini, che non attira ma allontana i voti di destra, non avrà prospettive, specie se andrà a rimorchiare personaggi come Riccardi, inviso pure ai cattolici di destra. Povero Pierfurby, fa quasi tenerezza.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 03/06/2012 - 10:59

Casini, il furbetto del quartierino, vuole ritentare di fare una nuova DC di impronta vaticana, ma è in peccato mortale e non può prendere l'eucaristia. Tale è lo psicodramma di un personaggio incompiuto che si è venduto l'anima per impiombare Silvio, ma poi si è accorto di aver lavorato per il Colle e Monti, due "rilievi" di poco conto per il prossimo futuro. Intanto non riesce a capire che se non si stacca di dosso Fini, che non attira ma allontana i voti di destra, non avrà prospettive, specie se andrà a rimorchiare personaggi come Riccardi, inviso pure ai cattolici di destra. Povero Pierfurby, fa quasi tenerezza.

masinello

Dom, 03/06/2012 - 11:31

Casini parla di bolliti. Veramente in questo Parlamento di bolliti ce ne sono tanti, anzi troppi sia a destra che a manca e al centro.Se tutti i leaders non se ne sono accorti, ci penserà il popolo sovrano a fare tabula rasa alle prossime elezioni.Incominciando proprio dai capoccioni.

masinello

Dom, 03/06/2012 - 11:31

Casini parla di bolliti. Veramente in questo Parlamento di bolliti ce ne sono tanti, anzi troppi sia a destra che a manca e al centro.Se tutti i leaders non se ne sono accorti, ci penserà il popolo sovrano a fare tabula rasa alle prossime elezioni.Incominciando proprio dai capoccioni.

enrico.ottavi11...

Dom, 03/06/2012 - 11:32

più bollito di casini c,è solo fini povera italia\\\\\\\\\\\

idleproc

Dom, 03/06/2012 - 11:39

Niente di nuovo. E' il solito impianto per il riciclo della monnezza di potere democristiana fatto a spese nostre. Ne hanno messi su a destra, sinistra, al centro e in vaticano. Solo che sono ingolfati e funzionano ad euro che sono sempre di meno. Dei cristiani e dei parroci del nostro paese non glie ne frega niente a nessuno tranne come voti da raccattare. Papa a parte, si spera.

bruna.amorosi

Dom, 03/06/2012 - 11:40

eccolo quà l'escort maschile della politica . un pò lo do a te un pò a te ed il resto è x me .lui così pensa e fa ma questa volta il giovan furbi dovrà scegliere cosa farà da grande perchè i suoi giochini sono finiti i suoi elettori sono sempre quelli che lui in un modo o in un altro ha favorito ma oggi la platea si è allargarta e porello lui dovrà soccombere .alla gioventù sia di idee che anagrafica .

enrico.ottavi11...

Dom, 03/06/2012 - 11:32

più bollito di casini c,è solo fini povera italia\\\\\\\\\\\

idleproc

Dom, 03/06/2012 - 11:39

Niente di nuovo. E' il solito impianto per il riciclo della monnezza di potere democristiana fatto a spese nostre. Ne hanno messi su a destra, sinistra, al centro e in vaticano. Solo che sono ingolfati e funzionano ad euro che sono sempre di meno. Dei cristiani e dei parroci del nostro paese non glie ne frega niente a nessuno tranne come voti da raccattare. Papa a parte, si spera.

bruna.amorosi

Dom, 03/06/2012 - 11:40

eccolo quà l'escort maschile della politica . un pò lo do a te un pò a te ed il resto è x me .lui così pensa e fa ma questa volta il giovan furbi dovrà scegliere cosa farà da grande perchè i suoi giochini sono finiti i suoi elettori sono sempre quelli che lui in un modo o in un altro ha favorito ma oggi la platea si è allargarta e porello lui dovrà soccombere .alla gioventù sia di idee che anagrafica .

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 03/06/2012 - 12:13

Ad una democrazia cristiana tipo de gasperiana non si potrebbe dire di no.Ma se fosse cosi semplice , certi tipi come casini,non avrebbero nessuna possibilita di fare danno.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 03/06/2012 - 12:13

Ad una democrazia cristiana tipo de gasperiana non si potrebbe dire di no.Ma se fosse cosi semplice , certi tipi come casini,non avrebbero nessuna possibilita di fare danno.

voce.nel.deserto

Dom, 03/06/2012 - 12:43

Passa la mano alla Binetti e avremo nuovamente un partito cattolico di spessore interclassista ed aperto al mondo ma sopratutto ai valori dell'umanesimo cattolico.(Uomo al centro dell'Universo in quanto figlio di Dio).La giornata della famiglia dovrebbe avergli suggerito qualcosa.C' è bisogno di un grande leader,che ci creda e che ci abbia sempre creduto nei valori che propugna,abbia pazienza.

Giancarlob

Dom, 03/06/2012 - 12:49

Mi piace come questi personaggi da commedia degli equivoci siano sempre a disquisire sugli altri e mai su stessi. Caro Casini, il fallimento in primis è tuo e quindi devi essere anche il primo a sparire dalla scena politica.

voce.nel.deserto

Dom, 03/06/2012 - 12:43

Passa la mano alla Binetti e avremo nuovamente un partito cattolico di spessore interclassista ed aperto al mondo ma sopratutto ai valori dell'umanesimo cattolico.(Uomo al centro dell'Universo in quanto figlio di Dio).La giornata della famiglia dovrebbe avergli suggerito qualcosa.C' è bisogno di un grande leader,che ci creda e che ci abbia sempre creduto nei valori che propugna,abbia pazienza.

Giancarlob

Dom, 03/06/2012 - 12:49

Mi piace come questi personaggi da commedia degli equivoci siano sempre a disquisire sugli altri e mai su stessi. Caro Casini, il fallimento in primis è tuo e quindi devi essere anche il primo a sparire dalla scena politica.

analistadistrada1950

Dom, 03/06/2012 - 13:39

#21 marforio: parole sante ! e questo vale anche per ogni altro Partito dell'epoca ma, quelli, erano Signori della Politica, usciti dalla guerra e pensavano a ricostruire quasi con devozione per il Popolo; questi sono figli di papà, cresciuti usuparndo il posto senza meritarlo. Non parliamo poi di tutte le schifezze che ogni partito, per la ricerca del consenso, ha posto in essere. Sarebbe bello, per gli ingenui del Paese come il sottoscritto che le persone non politicizzate e non dipendenti da ideologie, riuscissero ad individuare un gruppetto di persone oneste e con vero spirito di servizio, ma forse bisognerebbe rivolgersi a Dulbecco per crerle in laboratorio, questa è utopia: di strada..., come me.

tambo52

Dom, 03/06/2012 - 13:48

bravo,non mollare,sono talmente tante le riforme utili che hai fatto per questo paese che le 999 parole a disposizione non basterebbero ad elencarle tutte

analistadistrada1950

Dom, 03/06/2012 - 13:39

#21 marforio: parole sante ! e questo vale anche per ogni altro Partito dell'epoca ma, quelli, erano Signori della Politica, usciti dalla guerra e pensavano a ricostruire quasi con devozione per il Popolo; questi sono figli di papà, cresciuti usuparndo il posto senza meritarlo. Non parliamo poi di tutte le schifezze che ogni partito, per la ricerca del consenso, ha posto in essere. Sarebbe bello, per gli ingenui del Paese come il sottoscritto che le persone non politicizzate e non dipendenti da ideologie, riuscissero ad individuare un gruppetto di persone oneste e con vero spirito di servizio, ma forse bisognerebbe rivolgersi a Dulbecco per crerle in laboratorio, questa è utopia: di strada..., come me.

tambo52

Dom, 03/06/2012 - 13:48

bravo,non mollare,sono talmente tante le riforme utili che hai fatto per questo paese che le 999 parole a disposizione non basterebbero ad elencarle tutte

BUBUCCIONE

Dom, 03/06/2012 - 14:03

PER #22 voce nel deserto........Cercate un grande leader?????mo' dai!!!! Siorbole!!!!Ma ci sono qua io, altro che Binetti o il Casini!!!! Così parlò Peppone da' Piacenza, al secolo Berrrrrrsanov!!!!!

Ritratto di scriba

scriba

Dom, 03/06/2012 - 14:10

IL BIANCO ASSOLUTO. E' risaputo essere l' assoluta assenza di colore e, aggiungerei, di calore, di consistenza politica e filosofica. E' il regno dell' opportunista incapace che sogna di fare l' ago della bilancia, l' insopportabile granello di sabbia negli occhi di qualcuno. Questo è il post UDC, che di post non ha nulla, essendo soltanto esso stesso ma un pò scolorito per meglio mimetizzarsi. Credo che casinissimo e gianfliflop rappresentino il punto più basso che la peggior politica, quella fatta per le proprie saccocce, abbia mai raggiunto, nullità che pur non essendo ci sono, e vivono, anzi campano solo per la bramosia di potere e denaro. UDC: Uno Da Cancellare.

peropix

Dom, 03/06/2012 - 14:04

E' lui il vecchio nome. Da troppi anni è in politica e non ha combinato niente per nessuno.

BUBUCCIONE

Dom, 03/06/2012 - 14:03

PER #22 voce nel deserto........Cercate un grande leader?????mo' dai!!!! Siorbole!!!!Ma ci sono qua io, altro che Binetti o il Casini!!!! Così parlò Peppone da' Piacenza, al secolo Berrrrrrsanov!!!!!

Ritratto di scriba

scriba

Dom, 03/06/2012 - 14:10

IL BIANCO ASSOLUTO. E' risaputo essere l' assoluta assenza di colore e, aggiungerei, di calore, di consistenza politica e filosofica. E' il regno dell' opportunista incapace che sogna di fare l' ago della bilancia, l' insopportabile granello di sabbia negli occhi di qualcuno. Questo è il post UDC, che di post non ha nulla, essendo soltanto esso stesso ma un pò scolorito per meglio mimetizzarsi. Credo che casinissimo e gianfliflop rappresentino il punto più basso che la peggior politica, quella fatta per le proprie saccocce, abbia mai raggiunto, nullità che pur non essendo ci sono, e vivono, anzi campano solo per la bramosia di potere e denaro. UDC: Uno Da Cancellare.

peropix

Dom, 03/06/2012 - 14:04

E' lui il vecchio nome. Da troppi anni è in politica e non ha combinato niente per nessuno.

enzo1944

Dom, 03/06/2012 - 14:25

pierfurby ha capito che non c'è più spazio per lui nella Politica di oggi!.....dopo aver contribuito ad affossare il Governo di S.Berlusconi,per accontantare il "potente del momento-Napolitano del PCI-PDS-PD-",ora lecca i piedi a Monti,il servitore delle Banche e dei Poteri Forti!....e la gente sa bene che azzurro caltagirone,venderebbe l'anima ed altro,pur di continuare a cavalcare l'onda politica DC fatta di VOLTAGABBANA come lui!...ma oramai si è sputt......anato e gli Italiani lo MANDERANNO A CASA ,insieme ai suoi amici Cattocomunisti bindi,bottiglione,dalema,bersani,fini,franceschini,lettajr,finocchia etc.!!....la gente aspetta le Elezioni 2013 per poter MANDARE A CASA E PER SEMPRE QUESTI LADRONI,CHE HANNO AFFAMATO L'ITALIA,ARRICCHENDOSI con la POLITICA!buffoni

enzo1944

Dom, 03/06/2012 - 14:25

pierfurby ha capito che non c'è più spazio per lui nella Politica di oggi!.....dopo aver contribuito ad affossare il Governo di S.Berlusconi,per accontantare il "potente del momento-Napolitano del PCI-PDS-PD-",ora lecca i piedi a Monti,il servitore delle Banche e dei Poteri Forti!....e la gente sa bene che azzurro caltagirone,venderebbe l'anima ed altro,pur di continuare a cavalcare l'onda politica DC fatta di VOLTAGABBANA come lui!...ma oramai si è sputt......anato e gli Italiani lo MANDERANNO A CASA ,insieme ai suoi amici Cattocomunisti bindi,bottiglione,dalema,bersani,fini,franceschini,lettajr,finocchia etc.!!....la gente aspetta le Elezioni 2013 per poter MANDARE A CASA E PER SEMPRE QUESTI LADRONI,CHE HANNO AFFAMATO L'ITALIA,ARRICCHENDOSI con la POLITICA!buffoni

Ritratto di lectiones

lectiones

Dom, 03/06/2012 - 15:41

Renzi è sempre il borgomastro di Firenze? O è lo sposo da non sposare del Manzoni? Coi tempi che corrono un Renzo artigiano setaiolo, ci farebbe comodo, se non altro uno capace di tessere una "balla" serica, a maniche rimboccate. Lungi dal Casini nel nome tutto un programma replicato. Celestino Ferraro

ilbarzo

Dom, 03/06/2012 - 16:39

Hai paura di afffossare? Avendo fallito in pieno con Fini,ora sei in cerca di qualcun'altro ,perche' ti tenga ancora a galla.Non vuoi renderti conto, che sei un politico fallito, senza idee e ,che nessuno ti vuole piu'.Hai anche tu avuto il tuo momento di gloria,grazie a Berlusconi,che ti ha dato la poltrona della Camera e, che non hai neppure ringraziato,come di dovere,avresti dovuto fare.Vuoi un consiglio:Prima che siano i cittadini a mandarti a casa,fai le valige e vattene.....buffone.

Ritratto di romy

romy

Dom, 03/06/2012 - 20:31

Certo che tutti hanno un gran bel problema da risolvere,penso che nel migliore dei casi,sarà una tragedia per il paese ed un nulla di fatto o quasi.Poi si ritornerà a votare e spero con idee migliori.Ma all'Italiano medio interessa relativamente tutto cio',a questi interessa non affogare nella povertà e nelle tasse,ed il futuro dei propri figli e nipoti,e si ritorna,così,al solito discorso della BCE che deve farsi carico........dei problemi degli Stati membri,come giustamente e con intelletto in causa,sostiene il Cavaliere,il resto è fuffa.

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Dom, 03/06/2012 - 20:36

scriba 27, sei un G R A N D E.! ben hai centrato e messo a fuoco il casinone. scrivi più spesso, e anche di più. grazie!

Ritratto di romy

romy

Dom, 03/06/2012 - 21:04

Adesso lo voglio ripetere,se la BCE non si mettesse a scudo dei Bond dei Paesi più presi di mira dalla speculazione,si dovrebbero alzare le tasse per pagare gli interessi maggiori sugli strumenti del debito non solo in Italia,questo creerebbe un circolo vizioso distruttivo,più tasse=recessione=PIL negativo con aumento del rapporto Debito/PIL,con ulteriori richieste da parte della EU d'intervenire spingendo ancora le entrate? e la crescita?,ma come?......creando una linea diretta per il Cimitero dei contribuenti forse?