Ultimatum Pdl e Pd"Servono subito risposteo salta intesa sul lavoro"

Pressing dei partiti di maggioranza sul ministro del Lavoro su esodati, flessibilità in entrata e ammortizzatori sociali. Ma Berlusconi promette lealtà

Riforma del lavoro in stallo: dopo la bufera che ha investito Elsa Fornero sulle cifre degli esodati, Pdl e Pd minacciano di non votare il testo del ddl se il governo non dà risposte certe sui "temi caldi". Oltre a quello dei lavoratori che si trovano senza requisiti per andare in pensione, infatti, restano i nodi della flessibilità in entrata e degli ammortizzatori sociali.

Così, se da una parte Monti vorrebbe accelerare su una riforma in ballo ormai da mesi, i gruppi parlamentari che sostengono l'esecutivo si riuniscono separatamente anche stasera per valutare il da farsi. Intanto la Fornero cerca di far quadrare i conti. Ai 65mila esodati già "salvaguardati" dal decreto, ne aggiunge altri 55mila.Eppure a Pdl e Pd questo non basta. Il Popolo delle libertà è stato chiaro: vuole che il governo prenda degli impegni concreti, scritti nero su bianco, prima di assicurargli il sostegno. Dal canto suo i democratici non si accontentano delle promesse, ma chiedono un provvedimento immediato.

Silvio Berlusconi, però, ha promesso lealtà al governo: "Ci è stato chiesto da Monti di approvare la riforma del lavoro e abbiamo deciso di sostenere Monti nella sua richiesta di arrivare a Bruxelles con la riforma approvata, anche se ci sono molti punti che non ci convincono".

Entro stasera, in ogni caso, il governo dovrà dare una risposta. A rischio c'è l'intesa di massima raggiunta ieri nella riunione dei capigruppo di maggioranza con il ministro del Lavoro e il via libera alla riforma del lavoro prima del Consiglio Ue del 28 giugno.

Questa mattina, mentre il ministro del Welfare riferiva alla Camera, la Lega l'ha contestata a suo modo. Non appena la Fornero ha preso la parola, sui banchi del Carroccio è apparso uno striscione con scritto "Esodiamo la Fornero". Poi i deputati hanno abbandonato l'Aula in segno di protesta. "Non intendiamo più ascoltare futili scuse da un ministro che non solo ha causato il problema degli esodati, ma lo ha colpevolmente minimizzato prevedendo forme successive di tutela solo per una piccolissima parte di essi", ha spiegato il capogruppo Giampaolo Dozzo.

Commenti

arkangel72

Mer, 20/06/2012 - 13:29

Quisquilie e pinzellacchere avrebbe detto Totò! Tutti sappiamo che non andremo alle elezioni prima dello scadere naturale della legislatura perché nessuno è pronto per affrontarle!

aliberti

Mer, 20/06/2012 - 13:32

questo si che è TEATRINO DELLA POLITICA.... nessuno di questi della casta pdpdludcetcetc si sogna minimamente di far cascare monti,anche perchè...molti di loro perderebbero il vitalizio che spetta dopo 5 anni di legislatura

ke giornale

Mer, 20/06/2012 - 13:46

anche oggi PDL E LEGA hanno dimostrato che parlano tanto e nn fanno niente hanno votato contro il dimezzamento dei parlamentari e ancora voi òli votate...continuate cosi il popolo vi travolgerà pubblicare please

grim(ilda)

Mer, 20/06/2012 - 13:48

Scommettiamo che non hanno il coraggio ?

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 20/06/2012 - 13:50

Mica voteranno la boiata della fornero e del Gauleiter di grosses Arsch, vero?

Enzolino

Mer, 20/06/2012 - 13:52

Sallusti,ti prego,adesso non dico un`editoriale di quelli tuoi,ma almeno un articoletto piccolo piccolo sul taglio dei Deputati,con la lega e il pdl che votano al rimando potresti anche farlo.Sarei molto curioso di leggere da te qualcosina in proposito.Grazie in anticipo.

voce.nel.deserto

Mer, 20/06/2012 - 13:59

Monti non permettere che ti ricattino.Fa loro una proposta che non passano rifiutare:o la riforma òlavoro passa in tempo utile o possono cavarsela da soli.Bersani con la sua Serracchiani e lo stesso Alfano col suo Cicchitto porterebebro l'Italia allo sfascio sia che vinca l'uno che l'altro.Troppo ignoranti per condurre l'Italia in porti sicuri.Dovrebbe tornare Tremonti che un po' ci capisce.Prodi sarebbe il ritorno di un bluff. O ci vorrebbe un altro tecnico del calibro di Quadrio Curzio che magari si porterebbe dietro il suo amico Prodi. Comunque è chiaro che Monti a Bruxelles deve andarci vestito delle necessarie riforme.Il rinnovamento dell'Europa e lo sviluppo lo esigono. Non rompete le scatole al manovratore.Avanti Monti.

gabrieleforcella

Mer, 20/06/2012 - 14:00

"ultimatum di Pdl e PD". Ridicolo, solita farsetta. Inutile riporre alcuna speranza. Ma prima o poi il Pdl dovrà presentarsi agli elettori....

massimo canistrà

Mer, 20/06/2012 - 14:03

Che bravo il presidente Napolitano e consiglieri..! il governo Monti una trovata fantastica..! Poi il ministro del lavoro...è qunto di meglio c'è sul mercato. Credo che i professori hanno dato il massimo delle loro capacità e visti i risultati è bene, per i lavoratori e lo Stato, che tornino a casa e con loro Napolitano, responsabile del disastro nel quale siamo precipitati.

sognig200

Mer, 20/06/2012 - 14:15

monti è impegnato in un impresa titanica e voi cosa fate cercate di mettergli i bastoni tra le ruote,non capite veramente niente!!!!!!!

bobsg

Mer, 20/06/2012 - 14:09

Quali risposte e a cosa? Ormai nessun politico ha il coraggio della più piccola decisione. E' tale la loro ossessione di perdere l'amata poltrona che, se potessero, nemmeno respirerebbero pur di non compromettere il giaciglio dorato. Sono mummie putrefatte e noi non siamo capaci di liberarcene. E' proprio vero: ogni popolo ha il governo che si merita.

Mario-64

Mer, 20/06/2012 - 14:13

Dunque ,sono circa quindici anni che cresciamo poco (anche di piu' se non ci fosse stato l'aiutino della svalutazione del 1992), in questo periodo il centrodestra ha governato 8 anni ,il centrosinistra 7...perche' non le hanno fate loro le riforme??? Certo e' piu' facile se a metterci la faccia sono i tecnici...

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 20/06/2012 - 14:24

questo governo vive oramai di ricatti sempre rivolti ai partiti che lo sostengono e la stoltezza dei ministri che lo compongono,li lascia credere che la gente sia dalla loro parte: la gente è stanca delle angherie e delle bugie che oramai ci racconta sia Monti che il resto dei suoi ministri pertanto se se ne vogliono andare, vadano ricordandosi che sappiamo bene come la germania sia un esempio disdicevole dal momento che lasignora Adolfina Merkel continua a dimenticare come il proprio debito pubblico sia di oltre 7 miliardi: A fronte di un consistente debito pubblico esplicito del 120%, infatti, il nostro debito implicito ammonta solo al 28%, per un divario di sostenibilità complessivo del 148%, comportando così un fabbisogno di consolidamento al 2,4%, circa il 40% in meno rispetto a quello tedesco. Incredibile a dirsi, siamo il Paese in assoluto più stabile di tutta l’Eurozona. mentre la germania il piu pericoloso in assoluto: il collaborazionista Monti pero i sacrifici li chiede a

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 20/06/2012 - 14:18

Il viso della fornero non esprime un QI eccezionale e ciò ci lascia ben sperare per il fututo: di peggio non potrà capitarci, elo stesso vale per i tedeschi quando guardano la Merkel

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mer, 20/06/2012 - 14:21

Dopo aver fatto per anni gli interessi delle sole proprie tasche, questa casta di politicanti inutili, chiede di fare in fretta o salta l'intesa.

ettore80

Mer, 20/06/2012 - 14:22

Vedo che vi guardate bene dallo scrivere riguardo l'odierno rinvio orchestrato da PDL e Lega sul dimezzamento dei parlamentari... roba molto compromettente, eh?

opzionemib0

Mer, 20/06/2012 - 14:25

una classe politica fortunata. il popolo non ha neppure la dignità morale di prenderli a calci in ****. ...per ora....

luigi civelli

Mer, 20/06/2012 - 14:28

A proposito di lavoro, leggo (non su Il Giornale), che PdL e Lega, uniti nella lotta, hanno bloccato l'articolo 1 del ddl di riforma costituzionale che prevede la riduzione del numero di deputati: sempre in prima linea, quando si tratta di difendere i posti di lavoro della Casta! Vivo apprezzamento di Grillo, l'altro comico.

griso59

Mer, 20/06/2012 - 14:32

Concordo in pieno con il Signor Canistra' chi deve dimettersi e' Re Giorgio Napolitano Primo e del suo governo che ci ha imposto senza che nessuno lo abbia votato. A casa Re Giorgio Napolitano Primo che e' 70 anni che vive solo di politica.

aliberti

Mer, 20/06/2012 - 14:44

#19 griso59 - ed io che pensavo che a monti la fiducia gliela vota di continuo il pdl in parlamento insieme al resto dell'ammucchiata... mi sono perso qualcosa?

caberme

Mer, 20/06/2012 - 14:37

Pare che la Ministra (oggi dicono così, nel tempo che fu si scriveva al maschile) sia solo un'arruffona, incoerente, incapace e messa lì forse solo perchè amica di Passera?. Ma si rende conto che sta giocando con la vita di persone che hanno fatto scelte su certezze che ora Lei sta vanificando e con una superficialità che solo una cialtronesca farsa del recente passato (lacrime in diretta) rende ancora più grottesca. Sarebbe meglio per l'Italia, gli italiani e lo stesso Governo che questa signora di mezza età torni da dove è venuta e sia sostituita da un Ministro, donna o uomo non importa, purchè qualificato per titoli ed esperienze a mettere mano in un settore così delicato come sono le norme che regolano il complesso nostro Stato sociale.

Cinghiale

Mer, 20/06/2012 - 14:40

La Lega per convenienza o partito preso è sempre stata contraria a questo governo tecnico(?), una protesta simile contro ci sta, anche se i modo sono sempre un pò troppo folcloristici ed alla fine della fiera inconcludenti. PD e PDL danno sempre gli altolà o gli ultimatum, ma quando si vota s'inchinano o si girano di cu..o. Ma per favore infilate la testa nel water e tirate lo sciaquone.

silvio frappa

Mer, 20/06/2012 - 14:41

Ovviamente i cittadini vogliono politiche per il lavoro, e vogliono anche investimenti pubblici perchè il lavoro non si inventa ma si costruisce con azioni concrete che costano soldi... ed i soldi per gli investimenti, nel paese delle truffe poltiiche, nel paese delle mangiatoie politiche, si trovano solo cancellando gli sprechi di quel milione trecentomila zecche che vivono di sola politica.... Mi vien da ridere a sentire che la monnezza che fino a Ieri NON è stata CAPACE DI FARE NULLA, che ha solo mantenuto lo spreco corrente dello stato/politica, faccia la voce grossa con gli altri con quelli che pur deficenti in tutto o quasi c'entrano comunque poco in questa dissoluzione nazionale. Alle prox elezioni cancellerò dal mio voto sia le bestie della poltiica che i loro servetti prof.

veradestra

Mer, 20/06/2012 - 14:49

lega e pdl uniti oggi hanno proposto e votato a favore di un emendamento che fa slittare il taglio dei parlamentari! vergogna! scrivetelo su Il Giornale, non siate vigliacchi. fate informazione.

pinolino

Mer, 20/06/2012 - 14:56

PDL e Lega bloccano la riduzione dei parlamentari. Tutti voti per Grillo nell'attesa dello showdown sull'arresto di Lusi di oggi pomeriggio.

saul33

Mer, 20/06/2012 - 15:04

Invece di scrivere quello che auspicate, perchè non informate, da bravi giornalisti, che Lega e PDL hanno fatto rinviare la riduzione del numero dei parlamentari?

barone_1

Mer, 20/06/2012 - 15:14

Allora questi parlamentari li riduciamo o no?

Ritratto di romy

romy

Mer, 20/06/2012 - 15:23

Abbiamo capito,al prossimo governo,non ci volete ne quelli del PD ne del PDL e nemmeno i Prof.OK via tutti i politici di professione,mettiamoci tutti i Grillini possibili,poi ci scompisciamo dalle risate davanti ai provvedimenti da prendere in CdM e nel Parlamento,mentre l'Europa ci tirerebbe le orecchie alle varie scadenze di rito.Ecco i giovani sarebbero capaci di portarci in una simile bolgia,per la loro mancanza di saggezza politica,sono giovani hanno bisogno di tempo?.Avete visto come hanno votato in Grecia i giovani,esattamente all'opposto degli adulti,quindi è uguale ovunque il discorso,i giovani sono spinti dalla voglia di tagliare con tutto il passato politico compresa l'Europa e l'Euro,senza forse e senza ma,non sapendo che il nuovo di oggi,oltre che essere bravo solo a chiacchiere,rappresenta il vecchio di domani.Per la politica occorre esperienza,non basta la buona volontà........ed i voti di protesta,si corre il rischio di cadere dalla pentola nel fuoco.

Cinghiale

Mer, 20/06/2012 - 15:32

#27 barone_1 - Dal 2018, vedrai abbi fiducia.

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Mer, 20/06/2012 - 17:13

E basta con ultimatum inutili e ipocriti! Fateli sloggiare e bastaaa!

gabrieleforcella

Mer, 20/06/2012 - 17:40

Egregio 28 romy a parte il fatto che almeno si ride ma tutta questa tonnellata di esperienza che ci piove addosso da oltre trent'anni non mi pare ci abbia risparmiato la più grave crisi dal dopoguerra. Sta a vedere che adesso al colpa della crisi greca è dei giovani greci ?!

roby55

Mer, 20/06/2012 - 17:48

Dalle prossime elezioni, ci conviene esodare Senato e Parlamento, e inventare qualcosa di nuovo. Infatti, allo stato attuale sono delle istituzioni inutili. Tutto stagna e dicono soltanto delle ovvietà. Ci costano 20mila euro al mese solo per questo? Cordiali saluti a tutti.

francesco1

Mer, 20/06/2012 - 22:31

dal pd al pdl all udc alla ln all'idv e tuttigli altri .....fate ribrezzo. gente incapace pure di andare al bagno. ecco perche' oggi ci sono monti e soci , per cercare di porre rimedio alle schifezze e alle negligenze di questi politici da condannare ed esiliare