Unicredit, Profumoè rinviato a giudizio:"Maxi frode fiscale"

L'accusa è di aver messo a segno una maxi-frode fiscale da 245 milioni di euro attraverso un'operazione di finanza strutturata chiamata Brontos

"Ci sono elementi sufficienti...". Con queste parole il gup di Milano Maura Marchiondelli ha annunciato il rinvio a giudizio per l'ex amministratore delegato di Unicredit Alessandro Profumo e altre 19 persone, tra cui tre dipendenti della Barclays. L'accusa è di aver messo a segno una maxi-frode fiscale da 245 milioni di euro attraverso un'operazione di finanza strutturata chiamata Brontos. "Aspetto fiducioso e impaziente il giudizio pubblico - ha commentato Profumo - certo come sono della correttezza di ogni mio operato".

Il processo nei confronti dell'ex ad Profumo e delle altre diciannove persone rinviate a giudizio con l’accusa di frode fiscale si aprirà il prossimo primo ottobre davanti alla seconda sezione penale del tribunale di Milano. Nel respingere l’eccezione di competenza territoriale delle difese a favore o di Roma, Bologna o Verona, il gup Marchiondelli ha stabilito di utilizzare il criterio del luogo dell’accertamento: per questo il procedimento rimane nel capoluogo lombardo. Tra le venti persone imputate ci sono tre dipendenti della Barclays e 17 tra manager ed ex manager di Unicredit: tra questi ultimi, oltre all’ex ad Profumo, figurano Patrizio Braccioni e Ranieri De Marchis, rispettivamente responsabili dell’area affari fiscali e della direzione finanza dell’istituto di credito.

Commenti

AnnoUno

Mar, 05/06/2012 - 11:35

Evasione fiscale? La cosa è grave.. Che Equitalia abbia già disposto il fermo cautelativo dei beni? E la Procura chiederà gli arresti domicialiri, naturalmente.. Oppure dopo il "notizione" di oggi non se ne parlerà più e tutto si risolverà nelle ovattate stanze, more solito?

cast49

Mar, 05/06/2012 - 11:35

evvaiiiiiiiiiiiiii

duxducis

Mar, 05/06/2012 - 11:37

Mussari ha svuotato le casse di Siena (i risparmi di diverse generazioni) ed e' diventato presidente dell'ABI invece di finire diritto in prigione senza passare dal via. Profumo ha rubato 250Milioni di euro dalle casse dello Stato (soldi nostri) e invece che fustigarlo a dovere come traditore, gli danno in mano MPS. Rendiamoci conto di che gentaglia c'e' al "top". Sono delinquenti di prima categoria che reiterano il reato e che andrebbero rinchiusi a Guantanamo come nemici n.1 della Civilta' e del Progresso. Pero' noi al ministero del lavoro abbiamo ancora un certo Michael Martone, che forse molti hanno dimenticato, ma che da quando e' li' sta facendo crescere il numero dei disoccupati a vista d'occhio. Questo e' il prezzo che si paga per avere dei raccomandati ignoranti invece che la gente intelligente ed esperta a dirigere il paese.

Ritratto di Senior

Senior

Mar, 05/06/2012 - 11:46

Un tempo andato, queste persone facevano parte della medicina empirica: venivano usate al posto del classico salasso, ed erano capaci di dissanguare la persona ma quasi di nascosto e meno invasive, si chiamavano sanguisughe. senior

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 05/06/2012 - 12:19

Qualcuno mi consiglia un bancario onesto ?Pero che non abbia connessioni politiche.

Random64

Mar, 05/06/2012 - 12:48

#5 marforio..ma magari di quelli ne trova sopratutto agli "sportelli"..

Franco-a-Trier

Mar, 05/06/2012 - 12:52

E' quasi tutto marcio in Italia , anche qui e' colpa della Merkel?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 05/06/2012 - 12:53

Da bravo ladro aveva anche tentato di entrare in politica, per accasarsi con i suoi simili, ma non ha fatto in tempo: l'avviso di garanzia gli ha tarpato le ali. Ora vedremo come finirà, ma è da temere che tutto sfumi nel nulla, more solito.

Franco-a-Trier

Mar, 05/06/2012 - 13:00

Si marforio se vieni qui in Germania te li faccio conoscere bancari onesti.

leones956

Mar, 05/06/2012 - 13:09

....ma poverino, adesso cercherà di concordare con lo Stato, magari con una trentina di milioni di euro si toglierà il " fastidio"e la rimanenza come al solito la dovrà pagare Pantalone !

Massimo Bocci

Mar, 05/06/2012 - 13:42

Ormai, è in una botte di (ferro) comunista,...a capo di una banca comunista,...in una città comunista,.....come farà ad indagarlo anche un tribunale para comunista (dove ormai è chiaro c'è qualcuno da "EPURARE" dato che ha avuto l'ardire di indagare un banchiere....... comunista).

Niniana

Mar, 05/06/2012 - 14:03

E' sempre quello della mega-liquidazione? Buon per lui che sta dalla parte giusta, altrimenti ne avremmo viste delle belle!

Lino1234

Mar, 05/06/2012 - 14:16

Per molti commentatori del presente articolo : non sarebbe il caso di informarsi circa l'abissale differenza che passa tra BANCARIO e BANCHIERE ? Saluti Lino.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 05/06/2012 - 14:31

pesce grande mangia pesce piccolo - frase fatta calzante e perfetta. la prossima banca da assorbire, vendere/svendere, copartecipare o assorbire è intesa giusto? stanno rastrellando tutte le banche dei gonzi che si proclamavano "banchieri d'italia". buon pro gli faccia se non beccheranno un quattrino visto l'infamia del sistema che sostenevano essi stessi. qui centra poco la politica, banche grandi vogliono mangiare la concorrenza e farsi una bella fetta in italia.

ilPavo

Mar, 05/06/2012 - 15:03

Provo a indovinare : colpevole in primo grado e assolto in appello ?

Ghiringhelli Mario

Mar, 05/06/2012 - 15:07

miiii quanto è sofistico, intendevano banchiere, non certamente bancario tipo impiegato alla cassa. comunque ben gli sta a Profumo, ma loro che stanno dalla parte dei valori, se la passeranno liscia, canaglie trinaricciute.

Gianna Lorella

Mar, 05/06/2012 - 15:38

Comunque non c'è che dire Profumo e Company se rischiano non lo fanno certo per pochi spiccioli.

Cinghiale

Mar, 05/06/2012 - 17:03

#7 Franco-a-Trier - E' no! A ognuno il suo! Questa è tutta roba nostra!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 05/06/2012 - 17:23

x13lino1234- LA differenza tra un bancario e un banchiere e solo che prima il banchiere comportandosi bene, leccando, strisciando, rubando manovrando ,intrigando , e con contatti mafiosi politici e diventato banchiere.

villiam

Mar, 05/06/2012 - 17:18

tranquilli ,è un sinistrato ,ora napolitano lo fa senatore e lo mette fra i ministri!!!!!!!!!!!!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 05/06/2012 - 17:16

9franco atrier- Xprova Caro Franco che in germania i banchieri siano onesti non lo credo , l´ho constatato con la mia pelle per quasi 40 anni.

papeppe

Mar, 05/06/2012 - 17:23

Forse è il caso che la redazione chiarisca che il Sig. Profumo di UNICREDIT è persona diversa dall'attuale ministro Profumo.

ARNJ

Mar, 05/06/2012 - 17:39

.........subito in galera !!!!!!......siamo stufi di essere derubati da questi malfattori........il bicchiere è colmo !!!!!...........

Loreno Bardelli

Mar, 05/06/2012 - 18:09

papeppe (79) Non ritengo sia necessario alcuna precisazione da parte della redazione in quanto credo che anche i sassi sappiano che il Profumo in questione ( ex McKinsey come Passera , Greco , Scaroni , Colao etc. etc. ) è l'ex ad di Unicredit , che ha lasciato il citato istitutio di credito con una liquidazione davvero invidiabile ....per approdare , dopo essere stato in predicato per scendere anche lui nell'agone politico , in MPS . A proposito di ex McKinsey ..... oggi sembrerebbe una giornata nera per loro : sembrerebbe che per Gotti Tedeschi , "scaricato" dallo IOR , si sia proceduto ad una perquisizione nell'ambito dell'inchiesta FINMECCANICA !

Cinghiale

Mar, 05/06/2012 - 18:27

#23 ARNJ - Ho visto Lusi nei paraggi tra un pò sarà meno pieno.

eglanthyne

Mar, 05/06/2012 - 19:54

Ma come , il sor Profumo rinviato a giudizio ? Incredibile , non c'è più mondo !

Elcondor

Mer, 06/06/2012 - 08:05

In questo caso piu` che profumo si sente una gran puzza di marcio.

gianni piquereddu

Mer, 06/06/2012 - 08:25

245 milioni di euro una cifra enorme. quale giudice avrà il coraggio di condannare uno che possiede una cifra del genere a disposizione?quanti avvocati,giurati,testimoni si possono comprare con questa somma? con venti\trenta milioni si puo costruire un tribunale nuovo di pacca,nominarsi un giudice,un pm,una giuria e restano ancora tanti tanti soldini per poter magari ricorrere in appello,poi al tar,alla corte dei diritti umani.in poche parole finirà tutto in una bolla di sapone. questo non è mica uno di quei poveracci che ruba una bistecca al centro commerciale e quindi passibile di arresto immediato

Ritratto di Luigi1671

Luigi1671

Mer, 06/06/2012 - 22:49

L'ex ad di Unicredit Profumo rinviato a giudizio per una maxi-frode fiscale da 245 milioni di euro. Per inciso ricordo che questo ripugnante personaggio (plurimiliardario ma con tessera rossa di garanzia) alla sua cacciata da Unicredit ha ricevuto una "modesta" buonuscita di soli 40 milioni E di liquidazione, per quanto ritenuto inadeguato e per questo allontanato dall'incarico. Non molto diverso è il caso del suo esimio collega Passera, che percepiva come ad di Intesa un piccolo stipendio giusto per mangiare di soli "1miliardoalmese", il quale a quanto pubblicato sulla stampa è stato condannato, con sentenza passata in giudicato, per aver organizzato, in qualità di AD di Olivetti, in concorso con altri, una contabilità artificiosa e parallela. Siamo veramente in buone mani, mani di ladri e di mafiosi! Una domanda: sarebbe reato augurare a questi squallidi ed indecenti personaggi di spendere rapidamente tutto quanto da loro rubato in costosissime cure mediche per loro e per i figli?