Va in discoteca Esce e muore: aperta inchiesta

«Abbiamo solo preso una birra, niente droghe». Queste le parole dell'amica della ragazza di 24 anni morta nella notte tra venerdì e sabato dopo essere uscita da una discoteca di Testaccio, cuore della movida romana. La giovane era sta nel locale «Il Coyote», quindi con l'amica era uscita dopo un'ora. Poco dopo ha accusato un malore, forse una crisi respiratoria. Inutili i soccorsi: la ragazza è arrivata in ospedale già cadavere. Il pm Giancarlo Cirielli ha aperto un'inchiesta ordinando l'autopsia che verrà eseguita probabilmente domani. La ragazza ha accusato il malore fuori dal locale», precisa il titolare del «Coyote», Stefano De Giuli. «È entrata con la sua amica- prosegue - alle 23,34 come ripreso dalle telecamere, si è seduta ad un tavolino ed ha fatto un giro per il locale. Alle 00:38 è uscita, senza mostrare visibili segni di malessere».