Vecchioni-Gramellini i soliti moralisti chic con le mani nel sacco

Il cantautore condannato per guida in stato di ebbrezza incolpa uno sciroppo. Il giornalista fa la predica ma poi copia gli articoli

Milano - Prima la bufala (forse a sua insaputa, ma guardacaso quando deve uscire il nuovo disco) della sua candidatura al premio Nobel per la letteratura. Adesso Roberto Vecchioni racconta a un giudice, senza convincerlo, che a far schizzare l'etilometro della Polstrada è stato il destrometorfano bromidrato, uno sciroppo per la tosse. E poi Massimo Gramellini beccato dal gruppo Facebook «Buongiorno un c....» ripreso da Dagospia ad aver riciclato un post Fb inviato come lettera alla Stampa di cui è vicedirettore. Ricopiato da Gramellini senza citare l'autrice nel suo Buongiorno, la rubrica cult del buonismo di sinistra che tanto piace ai salotti bene alla Fabio Fazio.
Perché passi per un goccetto di alcol in più, bevuto per giunta nel pieno delle feste di Natale. Ma le bugie (almeno così dice il giudice) proprio no. Quelle sono peccato. Soprattutto se a dirle è quello che per tutti ormai è il Professore. Ma soprattutto un guru riconosciuto e osannato di quella sinistra così portata a predicar bene e razzolare male. E che dire del giornalismo sempre pronto a citare quel ministro dell'Istruzione (donna) che in Germania («lei sì») fu lesta a dimettersi dopo essere stata scoperta con la tesi di dottorato copiata.

Professionisti della doppia morale a buon mercato, quelli che a destra son tutti maiali e invece noi di sinistra siamo tutti anime candide. Che il bene sta tutto a manca e il male tutto a dritta. Perché quelli sono volgari, avidi e soprattutto sempre pronti a mentire. E poi sono borghesi. E pure piccoli piccoli. Bugiardi quando si tratta dei loro sporchi interessi. E allora evviva il nuovo sindaco Giuliano Pisapia, gridava Vecchioni dal palco di piazza Duomo salutando il nuovo messia rosso travestito d'arancione che aveva spazzato via quei grigi figuri di Letizia Moratti e Gabriele Albertini. Un ventennio di centrodestra a Milano (da tanto non vincevano) che a sentir loro avevano devastato la città che nemmeno Attila e i suoi Unni.

Senza metterla giù troppo dura, perché qui alla fine si parla di alcuni (pochi) bicchieri di troppo e di una normale condanna per guida in stato di ebbrezza che a tutti può capitare, l'episodio è però rivelatore. Perché il professor (cantautore) Roberto Vecchioni dopo essere stato trovato positivo all'alcoltest, è stato ora condannato dal tribunale di Brescia a due mesi di arresto, a sei senza patente e a 750 euro di multa. Con sospensione condizionale della pena. Ma ciò non toglie l'immagine dell'etilometro che segna 0,82 g/l, laddove il limite consentito è di 50 e la trasfigurazione: il supereroe che si muta in un comune mortale. La colpa, dice Vecchioni senza timore del ridicolo, è di un comune sciroppo per la tosse preso per difendere le corde vocali dai rigori dell'inverno. Ma il giudice onorario Antonino Spanò e il vice procuratore onorario Matteo Pace non hanno ritenuto provata la ricostruzione. Ora a Vecchioni non resta che l'appello. O l'ammissione di aver mentito. E vedremo cosa dirà Gramellini. Come giustificherà la debolezza di non aver citato, senza togliere nulla al suo quotidiano raccontino morale, la vera autrice. «Ma stai barando/tu stai gridando/così non vale/è troppo facile così». Luci a san Siro (1971 - Lo Vecchio, Vecchioni).

Commenti
Ritratto di tulapadula

tulapadula

Gio, 24/10/2013 - 09:21

Dopo Fazio e Crozza era palese sareste arrivati a Gramellini... siete piu' prevedibili di un giudice di sinistra. Ma qui meglio che lasciate perdere. Dal punto di vista giornalistico avete solo da imparare da Massimo. Credo tenga dei corsi. Potreste iscrivervi, tutti.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 24/10/2013 - 09:46

Ai poliziotti che lo hanno fermato pare che l'ubriaco comunista, mancino onanista abbia detto "temevo che per ascoltar la banda non facessi in tempo ad arrivare qua".

Triatec

Gio, 24/10/2013 - 09:56

...smettila di bere, ti spacco in testa quel bicchiere... parole di Vecchioni in Milady. Vecchioni fermato da brillo ha detto: Mi sono sciroppato qualche bicchiere, l'alcol è un mio nemico e io non fuggo davanti al nemico, non sono un vigliacco.

rotto

Gio, 24/10/2013 - 10:01

ahahahahah! siete fantastici, maestri fangari, mi fate morire dal ridere

cloroalclero

Gio, 24/10/2013 - 10:03

piccoli Berlusconi crescono..a sinistra, e imparano bene la lezione..i loro errori sono sempre colpa degli altri..

Titanio

Gio, 24/10/2013 - 10:16

la meraviglia di questo giornale e della sua linea editoriale è che sta diventando come il suo principale azionista, smetisce se stesso. Vi prego di ascoltare l'intervista a Giovanardi di 2 gg fa dove parlava della mercificazione del sesso, della necessità di identificare esempi positivi di moralità e comportamenti...vogliamo ricordare a Giovanardi e a questo giornale che gli esempi più negativi in merito li abbiamo avuti proprio da chi li ha gestiti per quasi 20anni? secindo voi, un capo popolo come Berlusconi ha più o meno presa nei comportamenti delle persone rispetto a un misero Vecchioni e Gramellini? siete ridicoli, siete proprio ridicoli!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 24/10/2013 - 10:46

Dopo il santo bevitore, abbiamo anche un ottimo cartacarbone, entrambi con il naso lungo lunghissimo.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 24/10/2013 - 11:04

Una figura di cacca di certi personaggi.

Romolo48

Gio, 24/10/2013 - 11:05

@ tulapadula ... "Massimo tiene dei corsi", si: di copia e incolla!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 24/10/2013 - 11:20

Già, lo sciroppo per la tosse...Evidentemente si credeva Kim Basinger sul set di "Analisi finale". Alla faccia della cattedra di Latino e Greco antico.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Gio, 24/10/2013 - 11:29

tulapadula, tulapadula tulapadula padù ..... Il tuo eroe Gramellino è semplicemente uno che rifila sòle a destra e a manca. Ruba lo stipendio a La Stampa. Non che La Stampa non se lo meriti, ma resta il fatto che Gramellino porcellino è soltanto un piccolo cialtrone, amante di tutti i luoghi comuni, che passa il tempo a insultare quelli che non la pensano come lui. Per fare il suo lavoro, copia. Son bravo anche io, sei bravo anche tu a fare il copia-incolla. E lo si capisce quando va dal compare Fazio e legge i "suoi" articoli. Hai visto come li legge? Con fatica, compitando col ditino parola per parola. I suoi articoli non li legge neppure quando deve andare a fare la predica dal compagno Fazio. Comunisti, andate a c+g+re. Ci avete rotto.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 24/10/2013 - 11:31

Ma il medico non l'aveva avvisato che lo sciroppo andava bevuto a cucchiai e non a flaconi??????

Rossana Rossi

Gio, 24/10/2013 - 11:34

Tipico dei sinistronzi......a loro deve essere tutto concesso......

berserker2

Gio, 24/10/2013 - 11:47

Ma da uno che si fa le seghe con la mano sinistra in odio alla destra (parole sue al maurizio costanzo show) cosa potevamo aspettarci. Da uno che scrive "Parigi a gambe aperte" (con sommo lirismo e delicata poesia senza alcuna allusione volgare)che volevate di più? Da uno che scrive una canzone inneggiante ad una terrorista islamica che compie una strage di innocenti (e il bello è che lui crede che sia un'opera vera, magari da Nobel) che ci si aspettava. Da uno che canta "Chiavami ancora amore" (e ci vince pure il festival di San Remo) o che ancora campa coi diritti di Oh oh cavallo! (la replica sempre ai festival dell'unità di paese), insomma da sto personaggio qui, sbracato e sudato a urlare estasiato per Pisapippo, ma cosa poteva uscire fuori? Niente, ovvero le cazzate raccontate ad un Giudice della Repubblica, sereno e competente che infatti non gli ha creduto. Arrivederci alla prossima comparsata televisiva, o al prossimo proclama moralistico.

Mercutio

Gio, 24/10/2013 - 11:56

Pure Gramellini tiene dei corsi? Un corso non si nega proprio a nessuno in questo paese. Cosa mai insegnerà? a copiare con garbo?

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 24/10/2013 - 13:25

tulapadula: a me Gramellini pare più che altro un campione del luogo comune e del conformismo, uno che non ha mai pensato né scritto una cosa originale in vita sua. Se ti piace, vuol dire che sei come lui: sinceramente, ti compiango.

Dante Cruciani

Gio, 24/10/2013 - 13:38

Da oggi mi stanno più simpatici.

eovero

Gio, 24/10/2013 - 15:13

Vecchioni ha vinto un festival....ma voi vi ricordate il titolo della canzone?...io no davvero.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 24/10/2013 - 15:22

Invece il comunismo è il male assoluto. Guarda ai comandamenti. Ora, la filosofia di sinistra li contraddice dal primo al decimo. Quindi i due saltimbanchi con le fette di salame sugli occhi sono diavolacci di terza categoria. Anche i nomi Veltrone e Gramellino sembrano fatti apposta per accompagnarsi a Lucifero... "Papè Satan, papè Satan aleppe": "Pane e salam, pane e salam a fette".

Ritratto di frank.

frank.

Gio, 24/10/2013 - 15:24

Scusate, eh ma a me nel 1996, hanno levato la patente avendomi trovato 0.82 g su 0.8 dopo aver bevuto ben un mezzo cubalibre!!! Ora, io so che voi timorati di Dio e uomini di destra tutto ordine e disciplina bevete solo acqua minerale, per giunta benedetta, ma dire che con 0,8 (mezzo cubalibre o due bicchieri di vino) è un alcolista cronico, vuol dire essere degli idioti patentati e pure in malafede! Sulla giustificazione dello sciroppo invece Vecchioni faceva sicuramente meglio a stare muto!

Ritratto di frank.

frank.

Gio, 24/10/2013 - 15:26

Fritz, per te un vero giornalista deve scrivere cose anticonformiste, tipo Farina con il medico torinese o...delle palle galattiche per essere più precisi!

Ritratto di caputese

caputese

Gio, 24/10/2013 - 15:33

Quanto odio!!!

berserker2

Gio, 24/10/2013 - 15:38

@eovero...... la canzone a vincere SanRemo (solo perchè il PD si impose, molto meglio erano la seconda e la terza arrivate, uno splendido Madonia/Battiato e un divertente Van Der Sfroos) si chiamava "CHIAVAMI o CHIAMAMI ANCORA AMORE" una cosa del genere. Una lagna penosa e ridicola, col riferimento al povero clandestino che traversa il mare....Che lirismo, che poeta!!!! Che scandalo che non gli hanno dato il Nobel a sto grande artista. Lui poi la cantava tutto rapito, con gli occhi chiusi, tutto ispirato e sudato, coi pugnetti chiusi alla Carlo Verdone quando imita Tony Renis. Splendida canzone, al livello di "Oh oh cavallo, oh oh cavallo" e di quell'altra "Parigi a gambe aperte".....brrrr c'ho i brividi e mi si accappona la pelle ai testi densi e pregni di significati di alto lirismo poetico.

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Gio, 24/10/2013 - 15:39

@fritz1996: Grazie per l'affetto ela sincerità. Adesso torna pure alle tue letture. Non vorrei rubare troppo tempo a Topolino e Novella2000.

Damiano Guerra

Gio, 24/10/2013 - 15:53

Grisostomo Lei allora guarda Fazio? Ma noo lo sa che così quello fa ascolti e poi chiede lo stipendio? E' colpa sua allora, che poi quelli de il giornale non le hanno insegnato che solo i comunisti guardano Fazio? Ma non ha imparato niente? Ma io non so, guarda.

Nevi Kibo

Gio, 24/10/2013 - 16:27

Mi scusi signor Tula Palula, ma, dei due, avrebbe potuto difendere Vecchioni che è, per me, un mostro sacro della poesia. Ma Gramellini .... tiene dei corsi? C'era da immaginarselo: sicuramente Lei conosce il vecchi adagio "Chi sa fa, chi non sa insegna". Cosa insegna? Rimescolamento di luoghi comuni e buonismo da quattro soldi? Abbia pazienza, ma è veramente penoso.

Ritratto di Nopci

Nopci

Gio, 24/10/2013 - 16:57

E -----Benigni è più unico che raro: quella piccola somma torna indietro dopo molti anni, ed è legata ai "condoni fiscali" di Giulio Tremonti degli anni 2002 e 2003.(giornale Libero)PURE IL COMPAGNO HA EVASO IL FISCO.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 24/10/2013 - 16:59

superciuk

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 24/10/2013 - 17:05

@gianfrancorobe: anche oggi ha preso una buona dose di acidi, eh?

Ritratto di bassfox

bassfox

Gio, 24/10/2013 - 17:07

nooo, 2 reati gravissimi!! altro che evasione fiscale, prostituzione minorile, corruzione di testimoni e di parlamentari....