La vera colpa di Silvio? Aver combattuto la casta


A derisco con piacere alla campagna a sostegno della candidatura di Berlusconi alle elezioni europee ed esprimo tutta la mia solidarietà a una persona che per essersi dedicata con passione, costanza e impegno al benessere civile, sociale e politico dell'Italia è stata perseguitata dalla magistratura rossa, è stata combattuta fraudolentemente da quelle forze politiche che vogliono difendere i privilegi della loro casta ed è stata abbandonata da molti «fedeli» collaboratori.