Ma Berlino non tifa per noi

Dobbiamo stamparci in testa che gli interessi della Germania non sono i nostri, anzi, commercialmente parlando, sono esattamente contrapposti: la morte di un'impresa italiana è la vita per un'impresa tedesca

La vera «svolta buona» sarà il momento in cui la Germania andrà su tutte le furie per una manovra economica italiana, altro che pacche sulle spalle dalla Merkel. Matteo Renzi ha poco da gioire per l'approvazione della cancelliera tedesca espressa dal suo portavoce Steffen Seibert che ha definito «ambizioso» il programma del nuovo premier: l'appoggio tedesco non ha portato benissimo agli ultimi due presidenti del Consiglio, usati e buttati dall'eurocrazia, e non si vede perché questa volta dovrebbe essere diverso. Dobbiamo stamparci in testa che gli interessi della Germania non sono i nostri, anzi, commercialmente parlando, sono esattamente contrapposti: la morte di un'impresa italiana è la vita per un'impresa tedesca. L'approvazione della Merkel dovrebbe essere motivo di preoccupazione, non di compiacimento. La cancelliera tedesca fa benissimo a cercare la massima utilità per la Germania, e di certo non si è sognata di precipitarsi in Italia appena rieletta per domandare approvazione per le proprie linee di politica economica, cosa che invece ci ostiniamo a fare in una tradizione di continue umiliazioni che Renzi non ha pensato di interrompere: ogni volta che la Germania ha pensato di infrangere le regole europee (e ha iniziato subito sforando il limite del debito nei primissimi anni dell'euro) non ha certo chiesto prima il permesso: lo ha fatto e gli altri ne hanno dovuto prendere atto. Una politica di aggressione del risparmio degli italiani a favore di fondi salvastati utili solo ai creditori tedeschi e miccia di una possibile ulteriore fuga dei capitali delizierà Berlino. Prendere tempo spostando soldi da una tasca all'altra, senza risolvere nulla del pauroso gap competitivo che l'euro ha spalancato fra l'Italia e la Germania annullando il meccanismo di aggiustamento del cambio flessibile, strapperà applausi a Francoforte. Attenzione a certi baci, potrebbero essere quelli della morte. Matteo Renzi si ricordi che è stato nominato premier degli italiani, gli applausi dei tedeschi sono quelli della squadra avversaria, non c'è da andarne troppo fieri.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 15/03/2014 - 15:02

con Berlusconi infatti daremo tante legnate agli europei, specie ai tedeschi presuntuosi e buffoni

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 15/03/2014 - 15:07

gli eventuali frutti dei sacrifici degli italiani significano - per la Germania - una sempre minore possibilità di finanziare le sue industrie a spese nostre. Che in Italia si sia toccato il fondo è segnalato dagli investimenti nella nostra Borsa delle società americane ... altri falchi famelici ... che arrafferanno profitto a spese nostre.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 15/03/2014 - 15:07

Renzi e' quello che e', ma sicuramente non suscita sorrisetti imbarazzati nei suoi colleghi. Quando si accorgeranno che era una bufala, si diranno che era incompetente e senza spessore, non che era un guitto tragico come qualcun altro.

AlbertMissinger

Sab, 15/03/2014 - 15:14

I tedeschi stimano molto gli imprenditori italiani, ma non vorrebbero mai essere al loro posto. La Merkel sa benissimo a quale pressione fiscale e burocratica sono sottoposte le famiglie e le imprese d'Italia, ma si cura di tutelare gli interessi tedeschi. E' evidente che il plauso della Cancelliera Merkel & Co. significa innanzitutto, rassicurazioni che la strategia di rigore di Bilancio sia perseguita, il come spetta poi deciderlo al Governo Italiano. L'alto Debito Pubblico e la più alta tassazione d'Europa non ci sono state imposte dalla Germania ma dai Partiti Italiani al comando del Presidente della Repubblica e del Fisco Italiano. Il vero nemico degli italiani non è nè Germania nè la Cancelliera Merkel ma il Fisco Italiano.

Ritratto di caribou

caribou

Sab, 15/03/2014 - 15:18

Ma piantatela na buona volta!!! Sempre con questa Germania! Ma fatevi un reso conto come ha funzionato il governo in Italia negli ultimi 20 anni, e come ha funzionato (e funziona ancora) quello tedesco!! Na bella zappa a voi giornalisti e belle sudate per almeno 12 ore al giorno, sarebbe un buon inizio per un paese migliore!!! Saluti dall`estero e auguri!!

albertzanna

Sab, 15/03/2014 - 15:22

Renzi è un fiorentino, prima ancora che un toscano, ciò significa ha il carattere tipico dei fiorentini, che la storia ci insegna essere sempre stati assatanati dalla smania di dominare parenti e vicini di casa, e quando hanno abbassato la cresta è stato solo nelle occasioni in cui hanno trovato avversari che li hanno obbligati a più miti consigli. Non è una novità per nessuno che la Merkel coltiva ambizioni imperiali tedesche, e che se deve trovare un giovinotto da usare come un peluche, ne ha una ricca scelta attorno a lei, nella stessa Berlino. Quindi è più che certo che, senza usare metafore, al momento opportuno ordinerà a Renzi di abbassare la cresta fiorentina e di uniformarsi a ciò che già furono i vari Napolitano, Monti, Letta e compagnia cantante. Una donna che si è permessa il lusso di imporre la defenestrazione di Berlusconi, un uomo politico che l'ha richiamata con il verso del Cucù, quindi per lei insopportabile e intollerabile, tirerà a mettersi in tasca il Matteino per tirarlo fuori solo quando necessiti di un buffetto sulla testa, o di uno sberlone in piena faccia. Staremo a vedere, la vera prova della statura di Renzi sarà proprio in questo confronto, ma se tanto mi da tanto della figuretta rimediata in quella scuola in Sicilia, con il coro dei bimbi in puro stile ventennio, ho ben poca fiducia......... Albertzanna

odifrep

Sab, 15/03/2014 - 15:26

Per forza Berlino non tifa per noi. La Merkel, avrebbe preferito Bersani alla guida del nostro Paese. Intanto, perché assiduo consumatore di birra e magari con quella sagoma dell'uomo-maschio che poteva starle accanto ogni volta che si sarebbe dovuto recare in Germania, e, non da meno, perché essendo un Komunista, avrebbe potuto, tranquillamente, prenderlo per i zebedei, una volta si e l'altra pure. Ditemi voi quando lunedì vedrà il nostro Fonzie (carino, giovane, simpatico, loquace.........la Cancelliera, cosa potrà immaginare, sognare, pretendere dal nostro PdC ?

luciablini

Sab, 15/03/2014 - 15:26

ricordo una scenette che n giornalista fece a lei è allex presidente francese..su un nostro presidente del consiglio...si guardarono in faccia è scoppiarono a ridere..aspetta mi ricordo era berlusconi..almeno credo

leserin

Sab, 15/03/2014 - 15:34

Non capisco perché Berlino dovrebbe tifare per noi! Siamo noi, a tutti livelli e non solo in Europa, che dobbiamo imparare a fare i nostri interessi invece di pendere sempre dalle labbra degli altri. E invece, continuiamo a farci del male.

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Sab, 15/03/2014 - 15:42

La vera (s)volta buna sarà quando usciremo da questo schifo di UE e dalla sua arma di morte l'€uro-criminale.

Raoul Pontalti

Sab, 15/03/2014 - 15:43

Come è vero! Noi infatti produciamo BMW e salsicce di Francoforte e loro olio d'oliva e limoni e quindi siamo mortalmente concorrenti per gli stessi prodotti. Avessi detto caro Claudio che l'Angela è preoccupata per i debiti che l'Italia ha con la Germania, che un'Italia in crisi diviene un pessimo mercato per i carissimi prodotti tedeschi (quante Punto puoi comprare col costo del modello più economico di BMW?) Ti avei potuto credere, ma così...I nostri veri concorrenti sono i paesi euromediterranei, non la Germania, sono questi che a livello agricolo e turistico e anche industriale spesso ci fanno vera concorrenza, non la Germania che è su di un altro pianeta. Di più: le nostre ditte lavorano in sinergia con quelle germaniche fornendo ad es. molta componentistica alle industrie meccaniche. Ma non Ti rendi conto che quanto affermi corrisponde a dire che l'economia ruandese è in concorrenza con quella esquimese? Fattene una ragione: un'Italia economicamente solida (anche se non troppo per le evidenti implicazioni politico-strategiche nella governance UE) fa in realtà comodo alla Germania, mentre un'Italia sul lastrico sarebbe una palla al piede anche per i mangiatori di crauti. Diversa è la questione dei nostri governanti che girano le sette capitali con il cappello in mano, ma qui dobbiamo ringraziare gli illuminati governi dell'ultimo ventennio, che riempivano i ristoranti e svuotavano le casse pubbliche e anche quelle private....

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 15/03/2014 - 15:46

L`importante è di non fare come lette !!! Non ci si deve fare intimidire, perciò fare alla Berlusconi.

eloi

Sab, 15/03/2014 - 15:57

Quà si stà giocando su la parola "ambizioso" Ho letto solo le prime righe dell'articolo di Claudio Borghi Aquilini. Ambiziosa è una persona che tenta di emergere mettendocela tutta. Altrettanto ambiziosa è un'altra persona che è riuscita ad emergere calpestando i diritti di altri. Ancor più ambiziosa è colei, riferito a persona che lasia intendere di voler realizzare i suoi programmi montando e facendo vedere dei castelli in aria. Chi sa a quale di questi miei pensieri secondo l'articolista si riferiva la Merkel?

info@licht-ital...

Sab, 15/03/2014 - 15:59

In Italia si capisce ben poco della Germania e soprattutto della Merkel, che gode dell'incondizionato favore del 90% dei tedeschi. La Germania consiste per il 90 % di "Spiesser" ( borghesotti) mentre invece solo il 10 % é di una eccellenza sopraffina. Purtroppo la Merkel é la regina degli Spiesser, che detestano gli Italiani reputati imboglioni, pigri , puttanieri e mafiosi. Ragion per cui c'é da ben guardarsi da questa donna e tener ben presente il detto latino "timeo danao hac dona ferentes". I regali della Merkel agli Italiani sono e saranno sempre avvelenati. L'unico modo di tenerla a bada é di trattarla sempre con pacato e corretto disprezzo. Sono qualificato a dire questo ? Si perche vivo in Germania da mezzo secolo e posso dire " ich kennen meine Pappenheimer!" Che vuol dire : ti conosco mascherina !

Leonardo Marche

Sab, 15/03/2014 - 16:01

Borghi ha ragione anche se non vi spiega il come. Ve lo racconto io: il bravo Renzi, messo che non verrà azzoppato dai suoi antagonisti, se riuscirà nel suo programma spenderà tanti soldi rimettendo in moto il PIL interno. Purtroppo, mancando copertura certa, l'agognata spending review si materializzerà in ritardo e in misura inferiore. Le tasse e il cuneo rimarranno perciò alti per coprire quanto già speso. Le esportazioni non terranno il passo delle importazioni (perchè cuneo rimane alto) che invece aumenteranno a causa della redistribuzione ai disoccupati e redditi bassi (leggi acquisto prodotti asiatici lowcost). La bilancia dei pagamenti, riportata in pareggio da Monti (l'unica cosa buona fatta) e che aveva permesso di abbassare lo spread e quindi togliere ai tedeschi il differenziale competitivo dei soldi a costo più basso che da noi, ritornerà in passivo rialimentando lo spread e quindi penalizzandoci nell'acquisizione di capitale per le aziende che sono concorrenti dei tedeschi... Capito perchè a Merkel gli va bene?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 15/03/2014 - 16:04

A Berlino tifano Germania, proprio come ha fatto Prodi facendoci entrare nell'euro.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 15/03/2014 - 16:21

Per, la Germania la riforma che le fá piú paura e quella della giustizia in Italia, é se la giustizia Italiana sará un giorno alla pari di quella Tedesca o Francese allora saranno cazzi amari per la Germania, se una Economia di Stato non riesce ad attirare capitali esteri allora vuol dire che in questa Economia qualcosa non funziona, É in Italia senza il volere dei giudici é della consulta non si fanno riforme da 50 anni!questo stato di cose sono il veleno in cui l,Economia Italia é stata sfasciata negli ultimi 4 anni, É non facciamoci illusioni senza i capitali Esteri l,Italia non avrá mai il rilancio in cui tutti sperano in Italia!, é senza la riforma della giustizia i capitali Esteri non verranno mai in Italia, ma andranno dove? MA E CHIARO WATSON! IN GERMANIA!, questa é la paura piu grande che ha la Germania, che i capitali Esteri vengono investiti in Italia, per questo in Germania non fanno mai un,inchiesta sulla giustizia italiana che ha castigato il nemico n.1 della Merkel Silvio Berlusconi!, É io mi domando se la Merkel insieme a Napolitano non Hanno collaborato a picconare Silvio Berlusconi per farlo cadere é cosi rovinare le Fabbriche Italiane che sono andate a 100ia di migliaia all,Estero lasciando Milioni di Italiani senza lavoro!, é il risultato della politica Tedesca e quello di impedire ad ogni costo che l,Italia diventi un concorrente sul mercato Mondiale per la Germania, é come disse Edward Luttwak l,esperto americano l,unico impedimento per gli investimenti esteri in italia é la giustizia che proteggendo i suoi privilegi impedisce il sviluppo in Italia!, é voi pensate davvero che la Germania si fará togliere questo vantaggio che i komunistronzi nella loro ignoranza hanno dato a questo Paese???!.

Anselmo Masala

Sab, 15/03/2014 - 16:22

Raoul Pontalti:la morte di un'impresa italiana è la vita per un'impresa tedesca.. questo e' sacrosanto... dall'alto della tua immensa cultura,prova almeno per una volta nella tua vita a pensare senza preconcetti e pregiudizi... ci riesci???

linoalo1

Sab, 15/03/2014 - 16:47

Qualcuno,uno sprovveduto,aveva detto che la Merkel aveva gradito la Manovra di Renzi!Anzi,aveva detto che aveva sorriso!Si,caro Sprovveduto,ci sono sorrisi e sorrisi!Il suo mi sembrava un sorriso Sardonico!Comunque,basta aspettare qualche giorno per vedere l'indice di Gradimento Europeo per l'Italia!Lino.

Ritratto di echowindy

echowindy

Sab, 15/03/2014 - 17:00

L’ATTUALE EUROPA DELLE ‘INDIGESTE KARTOFFELN TEDESCHE’ NON DIMOSTRA CERTAMENTE DI AVERE CREDENZIALI DEL TUTTO A POSTO PER CURARCI. E ALLORA PERCHE’ NON SPIEGARCI UNA VOLTA PER TUTTE, COSA SUCCEDEREBBE ALLA NOSTRA ITALIANETTA E ALLE NOSTRE TASCHE GIA’ VUOTE DI PICCOLI MORTALI SE ‘USCISSIMO’ DALLA METASTASI TUMORALE DELL’ EURO DELLE CONFRATERNITE DI AVVENTURIERI ECONOMISTI DELLE GIGANTESCHE BANCHE D’AFFARI DI UN SISTEMA DI LOBBYNG CHE FINISCE DI FATTO, PER LEGALIZZARE LE SPECULAZIONI FINANZIARIE...

petra

Sab, 15/03/2014 - 17:01

#info@licht-ital... Ti do ragionissima al 100%. P.S. Ma, perdonami, dopo 50 anni dovresti sapere che si scrive ich kenne e non ich kennen.

petra

Sab, 15/03/2014 - 17:03

Ma il nostro Renzi che caspita ci va a fare dalla Frau Merkel. E' la sua titolare?

gian paolo cardelli

Sab, 15/03/2014 - 17:12

pravda99, solo i creduloni ovvero gli ipocriti hanno pensato che quei risolini erano "imbarazzati": Berlusconi è stato "schernito" perchè stava danneggiando gli interessi di Francia e Germania, e questo l'hanno capito tutti, tranne i servi della gleba come lei.

Ritratto di memeneutro

memeneutro

Sab, 15/03/2014 - 17:18

a sti 4 italici che vivono in rep .fed .tede e sono per la culöna DICO MI FATE SCHKIFO UN IT IN GER LA H E LA K SIGNIFICA HEIL KCRETINI

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 15/03/2014 - 17:21

#Raoul Pontalti. Quante pinte di birra ti ha promesso la Merkel a pagamento delle tue logomachie?

ernestorebolledo

Sab, 15/03/2014 - 17:36

Ecco un giornalista e le notizie dei media che dice la verità, in linea con utenti che Gli italiani devono recuperare l'Italia per gli italiani e non dire/ ripetere come un pappagallo quello che dice la Casa Bianca o Berlino.. Gli italiani hanno bisogno di ritrovare la identità. Di ritrovare la dignità.. recuperare il controllo dell'economia, ora nelle mani di Berlino..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 15/03/2014 - 17:45

perché voi tifate per Berlino? I vostri interessi sono anche della Germania? Ognuno faccia i suoi con dignità senza elemosinare.Questo imbecille che vive a Colonia non ha ancora capito che Berlusconi ha evaso centinaia di milioni al fisco è fissato questo coglione di un emigrante.E non sa che Berlusconi si espresse contro la Merkel come volergli fare in mazzo politicamente dico e abbiamo visto che fine ha fatto.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 15/03/2014 - 17:47

adesso scommetto che il fallimento di Renzi e sarà presto, darete la colpa alla Merkel comunistacci fottuti.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 15/03/2014 - 17:59

PURTROPPO LA GERMANIA NON TIFERA' MAI PER L'ITALIA. E questa cognizione di pensiero e di realtà è fin dall'inzio nelle titubanze del Popolo Italiano ma assolutamente mancanti nelle "MENTI ASININE DEI NOSTRI POLITICI "di quel tempo ed aggiungerei anche attuali. L' ITALIA pertanto è da tanto tempo che ha perduto la sua SOVRANITA'. E, non per niente i nostri Politici, anche appena eletti, CORRONO in Germania per andare a RIVERIRE la MERKEL e assicurarle che tutto andrà avanti secondo i suoi DESIDERI. L' Italia, si potrebbe dire, è uno STATO FALLITO da tempo ed è inutile sperare che un'Impresa Italiana possa superare commercialmente, ora e nel futuro, una analoga Impresa Tedesca. Domani anche RENZI volerà in Germania per esporre i suoi "PIANI DI SALVATAGGIO IT:" alla Merkel e riassicurarla ancora e non più per via telefono che "...tutto va bene Madama la Marchesa...". Ormai i nostri Partiti Politici , grandi e piccoli. hanno valenza quasi trascurabile. Chi comnda è la nuova "REGINA DELL'EUROPA" e cioè la MERKEL coadiuvata dalle Grandi BANCHE,dalle AGENZIE di RATING e dagli immensi Titoli di Stato Italiano in loro possesso. Il nostro Capo del Colle.addirittura succube ed affascinato della Merchel, potrebbe essere considerato come un "REGGENTE DELLA FUTURA POSSIBILE COLONIA ITALIANA". Queste non dovrebbero essere semplici illazioni ma sono deduzioni dal comportamento dei nostri "GRANDI POLITICI" verso e soltanto la Germania. Non ci vuole grande intelliggenza per comprendere tutto questo.

aitanhouse

Sab, 15/03/2014 - 18:05

non crediamo che renzi si mostri arrendevole nei confronti della merkel,anzi crediamo che cerchi di imporre le sue idee e,se ha organizzato il viaggio in germania,molto probabilmente lo ha fatto per pressioni dall'alto e per quella strana simpatia che il suo partito nutre per "i capi tedeschi"; e come si fa a non ripensare alla supina dipendenza dei sinistrorsi nei confronti della madre urss? è proprio vero,questi sinistri hanno nel dna il gene della dipendenza e dell'ubbidienza allo straniero anche se crea danni al paese. Vogliamo un altro esempio? vorremmo capire come nasce un così appassionato entusiasmo per la liste tsipras e quale logica li spinge addirittura ad immaginare una candidatura del greco alla presidenza della commissione europea.

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 15/03/2014 - 18:05

Confrontare i Tedeschi e noi è solamente improponibile I Tedeschi hanno sempre dimostrato di essere civili COSI GIUSTO PER RICORDARLO 3 anni e 6 mesi all'evasore fiscale ........ non è diventato capo di un partito ........... cosi giusto x capire la differenza

Villanaccio

Sab, 15/03/2014 - 18:24

Che la Germania pensi sempre al "deutch uber alles", cercando di vincere (anzi riuscendoci)economicamente quello che aveva perso in due guerre mondiali è un fatto certo. Da loro, visto che hanno inondato in tempi non lontani l'Europa di campi di sterminio e di cimiteri, di decine di milioni di morti, un minimo di umiltà sarebbe gradita. Si può ancora perdonare ma NON facilmente dimenticare. Che poi a loro serva una Italia ridotta alla fame su questo non ne sono sicuro anche perchè rappresenta sempre uno dei mercati di interscambio commerciale più importanti. Visto che abbiamo ridotto del 50 % le vendite in Italia di auto vuole anche dire che i tedeschi vendono da noi il 50 % din meno......e per loro non è molto bello.....

gigetto50

Sab, 15/03/2014 - 18:42

.......la politica dello sfogliare il carciofo, del prendere tempo.....prima Berlusconi, poi Monti, poi Letta, ora Renzi, poi chissa'... Ma quello che piu' mi preoccupa é che Napolitano si fa condizionare...dalla Merkel. Vero che negli ultimi tempi se n'é accorto pure lui, pero'.... Mi fa sorridere il fatto che tutti, invece di dirlo a muso duro alla Merkel, cercano di farlo per interposta persona cercando alleanze e sperando che l'alleato sia lui il primo a rompere il recinto di filo spinato o la gabbia e scappare. Ma la Merkel fa' buona guardia...tutti dentro e zitti.

marvit

Sab, 15/03/2014 - 18:50

Raoul Pontalti. Ma cosa dice?? Sa di cosa parla?? Noi NON concorrenti dei tedeschi?? Si faccia una doccia fredda ch'è meglio:va!!

Ritratto di caribou

caribou

Sab, 15/03/2014 - 18:57

pasquale.esposito: Bananas oltreconfine, con questa storia della giustizia stai ammosciando alla grande!! Te lo ripeto ancora, torna a casa da Silvio!! Poi magari passa pure da Antonio Razzi a farti spiegare la differenza tra "è" essere e congiunzione!! Alla Germania fa paura la riforma della giustizia italiana!!!???? Qui in Germania abbiamo paura di gente come lei!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 15/03/2014 - 19:05

Berlino è solo il centro operativo degli Illuminati in Europa e la Merkel è il loro Avatar come Obama negli USA, il centro di comando risiede all'ONU

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Sab, 15/03/2014 - 19:09

#pasquale,complimenti hai usato solo una volta komunistronzi!per quello che hai detto sulla Merkel e Napolitano non c´è dubbio che ci sia stato un´asse tra di loro! Apparte che la Germania teme la riforma della giustizia italiana come dici tu..., a mio avviso la Germania teme anche le capacità italiane sia manifatturiera, creative,innovative ecc.ecc. ma siccome l´Italia e ridotta come tutti sappiamo per la Dott.ssa Merkel gli sta benissimo questo stato di fatto e idem avendo troncato il nemico numero 1° Europeo che non gli da disturbi neuronali! Per quanto riguarda investimenti e capitali dal estero i motivi sono moltissimi che lasciano spaventare gli investitori. Giustizia, Burocrazia, Privilegi, Parentopoli, Magna Magna,Tasse di qua Tasse di la ecc.ecc. sono quelli che allontanano essi come il detto: Il Diavolo teme l'acquasanta. Per quanto riguarda Renzi per la Dott.ssa Merkel sarà un panino da colazione come dicono a colonia: Halver Hahn!! Ciao

killkoms

Sab, 15/03/2014 - 19:09

la stupidità degli italiani,quelli di sinistra in particolare,sta nell'aspettarsi qualcosa di buono dagli stranieri,ma dobbiamo essere noi a pensare a noi stessi!i vari merkel, rehn, eccetera,alla faccia della fratellanza europea,se potessero appezzentire gli italiani peggio dei greci per far star bene i loro concittadini lo farebbero!solo noi fessi italic abbiamo mandato in commissione Ue un cialtrone come il "loden" che invece di tutelare il proprio paese,come gli "altri" commissari,gli è andato contro!

mario massioli

Sab, 15/03/2014 - 19:56

Il nuovo risorgimento Ho fatto di tutto in questi anni per spiegare agli italiani chi è il Vero Potere e come ha fatto ad arrivare dove oggi è, in casa tua a distruggerti la vita, i diritti e il futuro. Oggi l’Eurozona e i gruppi di potere che serve hanno raggiunto un tale livello di controllo, di dominio su tutto, che non ci rimane altro che la rivolta. Inutile, proprio spreco di tempo, che vi sia gente come me che va in Tv a denunciare, a dire come se ne esce, a fare formulette economiche. Il Vero Potere lo ha messo in conto 30 anni fa, sa che sono tutte iniziative che si perdono scivolando sul teflon dell’apatia del popolo. Serve altro. Serve quello che faccio io, e che dovrebbero fare sti sedicenti personaggi anti euro, i Borghi, Rinaldi, Fusaro ecc. Incitare alla disobbedienza dello Stato proprio le Armi dello Stato. I Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia stessa. Nel nome della Patria, dei nostri figli, della perdita di sovranità dell’Italia, e dei 17 articoli della Costituzione violati dai Trattati europei che NESSUN ITALIANO HA MAI VOTATO. La Costituzione del 1948 contiene già tutto ciò che serve per legittimare la rivolta. Leggetela. Devono disubbidire a questi governi fantoccio che non rappresentano il popolo, la bandiera e la Carta Costituzionale. Chiamatelo Nuovo Risorgimento, la ribellione al potere straniero degli Eurotecnocrati di Bruxelles e Francoforte, invasori spietati del nostro Paese, gli autori dell’Economicidio e della Chemiotassazione. Armi della Repubblica: disobbedite. Uomini e donne della Repubblica, incitateli a disobbedire. Non eravamo i PIIGS, torneremo Italia DAL BLOK DI PAOLO BARNARD, DIVULGATORE DELLA ME-MMT. LA MACROECONOMIA CON 100 ANNI DI STORIA, TENUTA SEMPRE AL LIMITE PERCHè IL POPOLO NON DEVE MAI SAPERE CHE UNO STATO SOVRRANO APPLICANDO LA MACROECONOMIA ME-MMT Può ESSERE LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO

zen39

Sab, 15/03/2014 - 21:17

Scusate la volgarità ma quando ci vuole,ci vuole. Allora l'Ue non serve a un c.... ! Sono anni che ripeto che l'UE altro non è che un club di banche e che c'è qualcuno che vuole la nostra rovina. Renzi farà la fine degli altri va a cavallo e torna a piedi come la superbia. La Merkel ha il dottorato in chimica quantistica che richiede un bel cervello. Forse sarebbe bene trovare qualcuno in Italia che sia altrettanto bravo da tenergli testa.

angelovf

Sab, 15/03/2014 - 21:32

Invece di parlare muoviamoci, questo è un popolo stupido, tutti fanno i loro interessi, e noi? Li lasciamo fare, siamo i più stronzi del mondo, tutto gira in torno al pallone, miliardi di euro finiscono fuori Italia, solo perché siamo amanti dell'esotico, ma nessuno è amante degli Italiani, con tanti milioni di abitanti in Italia, non siamo capaci di formare una squadra, cosa importa se perdiamo? E se vinciamo chi ha vinto? Lo slovacco, oppure l'argentino e l'africano? A noi manca l'amor di patria, e se manca questo, siamo zero.

swiller

Sab, 15/03/2014 - 22:38

caribou. Concordo con lei ma sarebbe più esatto allungare è dagli hanni 50 che rubano e commettono sconcerie.

giordaano

Dom, 16/03/2014 - 00:17

chi ha un debito ha un solo interesse : rimborsarlo.

mario massioli

Dom, 16/03/2014 - 01:07

Il nuovo risorgimento Ho fatto di tutto in questi anni per spiegare agli italiani chi è il Vero Potere e come ha fatto ad arrivare dove oggi è, in casa tua a distruggerti la vita, i diritti e il futuro. Oggi l’Eurozona e i gruppi di potere che serve hanno raggiunto un tale livello di controllo, di dominio su tutto, che non ci rimane altro che la rivolta. Inutile, proprio spreco di tempo, che vi sia gente come me che va in Tv a denunciare, a dire come se ne esce, a fare formulette economiche. Il Vero Potere lo ha messo in conto 30 anni fa, sa che sono tutte iniziative che si perdono scivolando sul teflon dell’apatia del popolo. Serve altro. Serve quello che faccio io, e che dovrebbero fare sti sedicenti personaggi anti euro, i Borghi, Rinaldi, Fusaro ecc. Incitare alla disobbedienza dello Stato proprio le Armi dello Stato. I Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia stessa. Nel nome della Patria, dei nostri figli, della perdita di sovranità dell’Italia, e dei 17 articoli della Costituzione violati dai Trattati europei che NESSUN ITALIANO HA MAI VOTATO. La Costituzione del 1948 contiene già tutto ciò che serve per legittimare la rivolta. Leggetela. Devono disubbidire a questi governi fantoccio che non rappresentano il popolo, la bandiera e la Carta Costituzionale. Chiamatelo Nuovo Risorgimento, la ribellione al potere straniero degli Eurotecnocrati di Bruxelles e Francoforte, invasori spietati del nostro Paese, gli autori dell’Economicidio e della Chemiotassazione. Armi della Repubblica: disobbedite. Uomini e donne della Repubblica, incitateli a disobbedire. Non eravamo i PIIGS, torneremo Italia DAL BLOK DI PAOLO BARNARD, DIVULGATORE DELLA ME-MMT. LA MACROECONOMIA CON 100 ANNI DI STORIA, TENUTA SEMPRE AL LIMITE PERCHè IL POPOLO NON DEVE MAI SAPERE CHE UNO STATO SOVRRANO APPLICANDO LA MACROECONOMIA ME-MMT Può ESSERE LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO

sea

Dom, 16/03/2014 - 03:42

Berlino storicamente non ha mai tifato per nessuno, solo per se stesso. E' nella natura della Germania di volere essere egemonica, cioe' primeggiare sugli altri. Si da pero' il caso che con l'Italia NON possano primeggiare se non " truccando le carte", cioe' imponendo all'Europa decisioni tutte a vantaggio della Germania e TUTTE A SVANTAGGIO DELL'ITALIA. In piu' ci trattano come se fossimo PERENNEMENTE COLPEVOLI, mentre loro, che le regole non le rispettano , sono al di sopra di tutto. I nostri governanti sono totalmente incapaci di difendere gli interessi dell'Italia e dei suoi cittadini.

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 16/03/2014 - 04:03

Frau Merkel quante BMW hai venduto in Grecia nell'ultimo anno????? KULONA KRETINA Continua così e la KRISI arriverà anche in Germania. Dopo il Kaiser e il Baffetto sarai tu a distruggere l'Europa per la terza volta, ma distruggerai anche la Germania Forza Le Pen, Forza Silvio, Forza Salvini, Forza Grillo, Forza Meloni

Seawolf1

Dom, 16/03/2014 - 07:58

mandiamole un po' delle nostre "risorse"

mariolino50

Dom, 16/03/2014 - 08:25

pasquale.esposito Ma sei fissato, vorrei sapere cosa gli deve fregare ad una azienda della giustizia, se si vogliono dare al malaffare vero allora la nostra è la migliore, processi lunghie pene spesso ridicole, il mondo dei grossi affari da tempo non usa più i tribunali per le questioni di soldi, ma gli arbitrati.In Germania mettono in galera evasori della potenza del padrone del Bayern, cosa da fantascienza qui da noi, per queste faccenduole starebbero più al sicuro in Italia. Che poi la crucca ci voglia inchiappattare è verità pura, siamo noi che dovremmo alzarci e mandarla in quel posto pieno di gente.

francesconeglia

Dom, 16/03/2014 - 08:41

Ieri 15/03/2014 su questo giornale è apparso per ben 8 ore l'editoriale di Ida Magli,"CONTRO LE ELEZIONI EUROPEE" rintracciabile su: WWW.ITALIANILIBERI.IT dove spiega quello che pochissimi dicono.

LAMBRO

Dom, 16/03/2014 - 08:56

CE NE SIAMO ACCORTI ADESSO? LA MERKEL HA FATTO FAR FUORI BERLUSCONI DAL COLLE PER I TROPPO STRETTI RAPPORTI CHE LUI HA CON PUTIN.RAPPORTI CHE METTEVANO IN PERICOLO IL BUSINESS TEDESCO DI 400 MLD CHE LA GERMANIA HA AD EST. E I NOSTRI BOCCALONI CI SONO CASCATI

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 16/03/2014 - 09:34

Scoperta l'acqua calda. Purtroppo la nostra e' una nazione governata dal 8 settembre 43 da molluschi vigliacchi e traditori che pensano solo ai caxxi loro e dell'Italia non gli frega un caxxo. E gli altri ci fanno a pezzi e godono. Il detto fratelli coltelli, parenti serpenti per l'Europa e' perfetto.

Asimov1973

Dom, 16/03/2014 - 09:51

Bravo! Finalmente qualcuno che scrive un articolo come di deve! Gli italiani che continuano a comprare BMW e Mercedes aiutando un paese che se potesse ci sputerebbe in faccia in continuazione fatto di gente gelosa e rancorosa, metiterebbero il carcere a vita come traditori. La Germania non é il miracolo del virtuosismo : Hanno soldi perché hanno rubato soldi e oro a 6 milioni di ebrei prima di ammazzarli e sono dei SOLA che fregano tutti gli altri stati usando la politica e l'economia per distruggere le altre nazioni. Le manine che usate per applaudirli ficcatevele in quel posto. Io li conosco bene i crucchi in quanto ci convivo dal 2001. Lo stipendio alto che prendo qui non é altro che una piccola parte dei soldi frutto delle ruberie dei tedeschi. Ricordatevi che negli ultimi 170 anni l'austria e la germania hanno trascinato in guerra l'italia almeno 5 volte. Allora invece di regalare 50.000 euro ai crucchi ogni volta che comprate BMW o Mercedes, pensateci su e comprate Alfa, Lancia o Maserati. Quelle sono fatte da noi con le nostre mani e con il nostro cuore.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/03/2014 - 09:59

vedrete domani lunedi che picconate che si prenderà in testa Renzi dalla Merkel, lo sbarbatello farà una figura del caxxo con una professionista della politica mondiale

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/03/2014 - 09:59

vedrete domani lunedi che picconate che si prenderà in testa Renzi dalla Merkel, lo sbarbatello farà una figura del caxxo con una professionista della politica mondiale

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 16/03/2014 - 10:27

#francesconeglia, grazie per il link italialiberi.it! Infatti io ieri ho scritto un commento ricordando che il premier , governo, parlamento ecc.ecc. e tutto incostituzionale e fu censurato ossia non pubblicato chissà perche? Evidentemente al Giornale non piaccia quando qualche lettore con la memoria e lungimiranza ricorda anche il passato con le sue porcherie italiane. Spero solo che questo mio commento non venga idem censurato!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 16/03/2014 - 10:36

#franco-a-trier_DE, non ho dubbi! il pseudo premier politico incostituzionale non verrà preso sul serio della Dott.ssa Merkel. Metteus, la bastonatUe la prenderà molto presto! Achtung-Baby!

Ritratto di Blent

Blent

Dom, 16/03/2014 - 10:38

per il popolino italiano certi meccanismi sono troppo difficili da capire. non hanno capito che più il ns premier è odiato dalla Merkel e meglio è per noi. Berlusconi tanto odiato infatti avrebbe fatto il nostro interesse , mentre se ricordate il pretino Letta ben voluto faceva gli interessi della culona. semplice no.

petra

Dom, 16/03/2014 - 11:07

Con la Germania non c'è partita. Non illudiamoci di poterci rapportare con loro su un piano di parità. Ecco perchè la nostra unica possibilità di salvezza è l'uscita immediata dall'Euro, caso contrario rassegnamoci allo sfruttamento. La Germania sta facendo Leggi europee a loro unico vantaggio, che ci penalizzano, a iniziare dai prodotti agricoli (piccolo esempio: hanno preteso e ottenuto il Made in Italy su prodotti che importiamo dalla Germania e solamente CONFEZIONATI qui da noi. Proibita la tracciabilità) per finire con il turismo (altri piccolo esempio: dal prossimo mese guide turistiche tedesche per i nostri musei e siti archeologici) e via di questo passo. Ci stanno pappando boccone dopo boccone. E il nostro Renzi sta ripetendo la litania della krukka "c'è bisogno di piu' Europa". Ma quando mai.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 16/03/2014 - 11:20

#Asimov1973, sono d´accordo con lei! Ma l´ultimo righo del suo commento:..pensateci su e comprate Alfa, Lancia o Maserati. Quelle sono fatte da noi con le nostre mani e con il nostro cuore! Fatte con nostre mani e cuore è un po esagerato, perchè? io ho comprato FIAT,ALFA e LANCIA (tutte nuove) con una qualità e assemblaggio fatti da "cani" altro che cuore sportivo! Oltre 16 anni compro solo Volvo´s e da poco tempo anche quelli Inglese Rover! Mi spiace questa è la verità!

killkoms

Dom, 16/03/2014 - 11:23

@mariolino50,gli arbitrati sono per chi ha soldi da spendere,ed indovini chi li fà gli arbitrati?per la maggior parte dei casi quegli stessi magistrati del civile che non riescono a smaltire l'arretrato nei tribunali!e poi,chi l'ha detto che il civile è lento?per qualcuno,vedasi debenedetti unt6o della sinistra,è stato velocissimo! sentenze (favorevoli) di 1°,2° e 3° grado in poco più della metà del tempo che ad un comune mortale occorre per una sentenza civile di 1°grado!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 16/03/2014 - 11:30

Hallo Petra die Besserwisser (lehrer/in) in diesem Blog werden immer mehr!! I sapientoni (maestri/e) in questo Blog diventano sempre di più!! Sorry, muss sein!!

Ritratto di greysmouth

greysmouth

Dom, 16/03/2014 - 11:34

Lamborghini, Ducati, le più emblematiche, ecc.ecc....Almeno, adesso, producono utili e la CGIL non rompe i coglioni.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 16/03/2014 - 12:12

#mariolino50.Io, ti devo fare i miei complimenti, perche per una volta tu non hai tirato in ballo Berlusconi il vostro nemico n.1, ma alla tua domanda perche un,azienda si deve preoccuppare della giustizia la risposta e molto facile, pensa un pó all,IKEA di Pisa che per avere il permesso di aprire i battenti ha dovuto aspettare ben 9 ANNI! MENTRE IN CARINZIA AUSTRIA UN IMPRENDITORE ITALIANO IN 25 GIORNI! HA FATTO TUTTO LA PRASSI BUROCRATICA PER FARE UNA FATTURA IVA!, ma anche i contenziosi con la giustizia in italia durano 3-4 Volte piu a lungo che nel resto dell,Europa!, é in piu ci sono le mazzette da pagare e persone da "oliare" per avere permessi e timbri, e tutto questo e dovuto ad una Giustizia che é al 158 posto Nel mondo, guarda che io me né frego se Berlusconi e colpevole oppure no, ma da quello che io vedo lui é stato condannato senza la minima prova e in nessun Paese una persona dovrebbe essere condannato per la sua appartenenza politica sia questa di SX o di DX! CHIARO QUESTO?!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 16/03/2014 - 12:14

Per, quel completo idiota che vive a Trier, é che fá un colpo un colpo al cerchio e un,altro alla botte, nel senso che questo cretino si crede di essere un furbetto di quartiere dicendo che Berlusconi ha evaso 100ia di milioni di euro senza dire dove sono le prove di questa evasione, é poi che dice che l,italia viene governata e comandata dai komunisti, ben sapendo che i l,arma principale dei komunisti sono le callunnie e l,infangamento di persone, famiglie e paesi!QUESTO IDIOTA PATENTATO CREDE DI FARE IL FURBO LECCANDO IL CULO ALLA MERKEL E SPUTANDO SULL ;ITALIA E BERLUSCONI IL SUO LIVORE E ODIO! QUESTA PERSONA E UN COMPLETO FALLITO CHE CREDE DI PRENDERE PER IL CULO LA GENTE!;dicendo che Berlusconi é un evasore fiscale é ignorando che Berlusconi paga ogni giorno 2,2 Milioni di euro al giorno di Tasse e che lui dei 3 milioni di euro evasi secondo la giustizia di Milano si accende un sigaro, ma questo cretino e balordo che crede alla giustizia italiana ignora da buon idiota che Debenedetti tessera n.1 del PDPCI ha un debito di 350 milioni di euro di Tasse arretrate ed ha ammazzato ben 450 persone nella regione dove lui é NATO! QUESTO STRONZO E IMBECILLE MI DEVE SPIEGARE PERCHE SE LA GIUSTIZIA É UGUALE PER TUTTI! BENEDETTI É ANCORA IN LIBERTÁ? MENTRE BERLUSCONI SENZA UNA PROVA VIENE CONDANNATO A 4 ANNI DI GALERA?!, io lo so che a parlare con gli asini tu ci perdi acqua e sapone, ma un cretino come franco a Trier e difficile da trovare anche Fra i komunistronzi!, ed e per questo che a lui non Vale la Pena di rispondergli, perche lui non sá quello che dice,é se Don Andrea Mazzi dice che i giudici che Hanno condannato Berlusconi hanno fatto un peccato mortale usando la giustizia per fini politici!, ed é per questo che io non voglio rendermi complice di una giustizia di stato che condanna gli innocenti é lascia liberi i Serial killer! CHE IDDIO ABBIA PIETÁ DI FRANCO A TRIER E DEI KOMUNISTRONZI CHE SPRIZZANO ODIO DA TUTTI I PORI! PERCHE IO NON POSSO AVERE PIETÁ PER LORO ;PERCHE MI FANNO UN ALTO SENSO DI SCHIFO!.

petra

Dom, 16/03/2014 - 14:47

#Pasquale e Franco, siete l'esempio tipico di come vadano le cose in Italia. Entrambi italiani, eppure siete come il diavolo e l'acqua santa. Che sia questa la nostra maggiore debolezza?

Raoul Pontalti

Dom, 16/03/2014 - 15:18

marvit: che su qualche prodotto noi facciamo concorrenza ai Tedeschi è ovvio, ma in generale no, per contro è vero che su molti altri sono loro a fare concorrenza a noi, ad es. le automobili sullo stesso mercato italiano. La questione poi va vista non sul piano della singola impresa che può trovarsi in concorrenza persino con chi sta agli antipodi (es. in Italia vi è una delle poche ditte al mondo che producono impianti funiviari d'eccellenza, se quella chiudesse le ditte germaniche farebbero salti da canguro per la gioia, nel caso specifico la max concorrente è un'impresa austriaca pur essendoci anche i Tedeschi), ma complessivo in relazione al sistema economico dei due Stati e qui appare subito evidente ciò che è noto da secoli: le due economie sono complementari e possono, devono anzi, agire in sinergia. Molte imprese tedesche ad es. dipendono dalla fornitura di componentistica italiana: la chiusura delle ditte italiane in questo caso non solo non farebbe aprire nuove ditte tedesche ma farebbe chiudere quelle servite da noi (e vale anche l'opposto naturalmente). La Meerkel poi, come chiunque al suo posto e anche altrove (F, GB, NL, etc.), si preoccupa che uno Stato membro della UE non vada gambe all'aria se non altro perché perderebbe un mercato importante. Sono concetti elementari che ho esposto in termini piani come ai bambini, ma sono difficili a intendersi per chi crede ancora alla favola della truffa sul cambio euro-lira fatto da Prodi quando quel cambio non nacque con Prodi ma ai tempi dell'Ecu con i cambi fissi tra le varie monete stabiliti anni prima su valori stabiliti dal mercato stesso e che nella conversione in euro non furono negoziabili per alcuno (vedi Francia anch'essa scontenta). Per chi crede alle favole non c'è ragionamento che tenga e nemmeno l'evidenza della realtà di fatto.

petra

Dom, 16/03/2014 - 15:42

Sì ok, la Germania ha bisogno di noi e quindi non ci farà andare a gambe all'aria, lo sappiamo, bensì ci sfrutterà il piu' possibile, dandoci quel tanto di corda sufficente a non farci soffocare, ma neanche un cetimetro di piu'. Sembra che a qualche italiano questo basti.

killkoms

Dom, 16/03/2014 - 16:10

@raoulpontalti,se per "non perdere uno stato membro potenziale cliente"lo si riduce ad uno stato di mendicanti come la grecia,non sò dov'è il vantaggio dei crucchi!se noi fessi italici lasciassimo perdere le cruckcar,la germania diventerebbe più ragionavole!

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 16/03/2014 - 16:32

#pasquale 12:14,io non vedo cosa ha detto di male Franco nei suoi commenti odierna?? Scusami, ma bisogna essere obbiettivo e non solo perchè lo scrive Franco e tutto sempre male. Spiegami cosa non ho afferrato giusto nei due commenti che ha postato Franco da Trier oggi?? Non essere obbiettivo nella vita è come essere cieco! Einsicht ist der erste Schritt zur Besserung. Che la Germania si fa i C//I suoi era ed è ovvio, sono i nostri pseudo politici che non hanno le p//e ad difendere i nostri diritti, ma visto che sono solo burattini allora vengono come "pappnasen behandelt" ossia pagliacci considerati!!!

petra

Dom, 16/03/2014 - 17:32

#killkoms Quella che dici è una cosa da fare, sicuramente. Ma i krukki, sono talmente krukki, appunto, che non cambiano idea davanti a nulla, e nulla li ferma. Mai contare sulla loro benevolenza, non esiste in affari e in politica, sono caterpillar. Con loro bisogna agire con correttezza sì, almeno in apparenza, ma con la massima durezza. Impresa ardua per noi italiani.