Il "vertice" grillino si fa in spiaggia

Sole, mare e birra. Grillo raduna in spiaggia i fedelissimi che affiancheranno i candidati alle Europee nella campagna elettorale

Prima del tour "Ve la do io l'Europa", una giornata al mare per rinfrancare lo spirito. Sole splendente, quattro calci al pallone, birrette fresche e chiacchiere politiche. Beppe Grillo, Ray Ban scuri e camicia aperta, raduna i suoi a Marina di Bibbona. A raccontare la gita fuori porta le fotografie che qualche ora dopo hanno subito iniziato ad affollare i social network. Scatti amatoriali, molti in controluce, immortalano l'adunata grillina. Chi in felpa, chi in maniche di camicia. Chi a piedi nudi, chi coi mocassini. Chi sorridente, chi pensieroso. E tra parlamentari, consiglieri comunali e regionali spunta pure Gianroberto Casaleggio, sempre torvo mai un sorriso.

"Belin che movimento" recita la sciarpa da ultras che sventolano i grillini sulla spiaggia. Dietro l'obiettivo della macchina fotografica c'è Massimo Bugani, capogruppo M5S a Bologna. Il clima è "svaccato". "Grillo e Casaleggio ci hanno guardato anche fare due tiri a pallone - racconta uno dei partecipanti - l’atmosfera era davvero distesa". Via le scarpe e fuori la camicia dai pantaloni: le pose sono poco istituzionali, ma fanno effetto. Là sulla spiaggia di Marina di Bibbona, dove Grillo ha una villa, si discute di Europee e comunicazione. Perché, sebbene i candidati da mandare all'Europarlamento non sia stati ancora ufficializzati, il comico genovese non intende fare lo stesso errore dell'anno scorso: non vuole politici (ops, cittadini) impreparati da mandare al fronte. Così ha chiamato a raccolta una quarantina di stellati tra onorevoli, consiglieri regionali e comunali e membri dello staff comunicazione per la campagna elettorale che, nelle prossime settimane, affiancheranno i candidati nelle piazze.

La tecnica è semplice. I grillini sguinzagliati per tutta Italia e il capo sui palchi a portare il tour anti euro nelle principali città del Paese. In giro a fare comizi a pagamento che non incassano il favore dei supporter stellati. Tanto che si contano appena un paio di sold out e una faticaccia a vendere gli ultimi biglietti. Un altro grattacapo che fa il paio col consistente calo dei sondaggi. Secondo le ultime rilevazioni il Movimento 5 Stelle avrebbe perso quasi tre punti percentuali. Così la premiata ditta Grillo-Casaleggio prova ad affidarsi a un manipolo di fedelissimi. Sono quelli che da anni portano i "vaffa" di Beppe nella piazze. Sono quelli che, "quando vanno in televisione, funzionano". Tra gli altri anche Paola Taverna, Luigi Di Maio, Nicola Morra e Giancarlo Cancelleri. Mancano, invece, Roberto Fico e Alessandro Di Battista: il primo impegnato in Campania, il secondo in tour nelle piazze coi selfie in cuccetta postati su Facebook ("Per arrivare in Toscana l’unico metodo è il treno notturno").

Commenti
Ritratto di mark 61

mark 61

Lun, 31/03/2014 - 18:43

ma come nessuna aragosta niente canoli nessun festino niente spumante .solo qualche birra cosi ci sarà da sputannare caro Andrea Indini lo sai solo tu ????? NON sai più a casaattaccarti ????? fai del gioenalismo serio GRAZIE

Ritratto di geode

geode

Lun, 31/03/2014 - 19:23

Aspettando che il mare si ritiri per poi raggingere la terra promessa, si quella di BENGODI, se nel frattempo non è stata depredata anche quella.

Miraldo

Lun, 31/03/2014 - 19:44

Morti di fame andate a lavorare.

Giovanmario

Lun, 31/03/2014 - 20:58

giarrusso a piedi nudi??? ma se li sarà lavati almeno il giorno prima? per la taverna non ho dubbi: con due sputazzi sul dito indice risolve subito il problema.. beata spensieratezza!

ritardo53

Lun, 31/03/2014 - 21:09

mark 61: Bevi di meno e forse riuscirai ad esprimerti meglio, pensa se tu fossi al governo quante minchiate storte scriveresti.