LA VICENDAL'annuncio choc della ragazza, poi in rete scoppia la polemica

La voglia di gridare al mondo l'innocenza di suo padre, fraintesa per il desiderio di fama. Per ore il web si è scatenato contro la scelta di Giulia, figlia del fuciliere di Marina, Massimiliano Latorre, di partecipare senza successo ai provini per il «Grande Fratello», il reality in onda da domani in prima serata su Canale 5. Eppure per lei, vent'anni, andare in tv rappresentava «solo un'opportunità» per fare qualcosa di concreto per papà: «Non volevo - dice all'Ansa - certamente diventare famosa strumentalizzando la sua vicenda». Ma la grande rete, che ha sempre incitato i due «leoni» del San Marco a non mollare, questa volta non sembra comprendere lo spirito della figlia di Latorre. Sono bastate poche parole di Giulia, «mi piacerebbe entrare nella casa del GF, lo sogno da quando sono minorenne», a suscitare sentimenti contrastanti tra migliaia di internauti che non hanno lesinato critiche aspre alla ragazza.