Al Viminale si studia strategia contro le tensioni sociali

Vertice al Ministero degli Interni per contrastare gli effetti della crisi economica: "L'attenzione resti alta, serve dialogo tra le parti sociali"

Il ministero degli Interni tiene d'occhio le conseguenze della crisi economica e sta studiando una strategia contro le tensioni sociali che ne derivano. Al Viminale si è tenuto oggi il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza presieduto da Anna Maria Cancellieri.

Compito del Comitato - a cui hanno partecipato anche il sottosegretario Carlo De Stefano, i vertici nazionali delle forze di polizia e dei servizi segreti, il capo di Stato Maggiore della Difesa - è quello di "tenere alto il livello di attenzione attraverso una strategia che si fondi anche sul dialogo con tutte le parti interessate". Tra i temi trattati anche la criminalità a Napoli, per cui saranno impiegate più forze dell'ordine, e l'attacco al consolato Usa in Libia.

Annunci Google
Altri articoli
Commenti

Cinghiale

Gio, 13/09/2012 - 18:12

Una strategia contro le tensioni sociali?!?!? Questa è veramente fenomenale, voglio proprio vedere che cosa elucubrano.

vince50

Gio, 13/09/2012 - 18:27

Cos'è,avete paura?vi siete accorti che dovreste avere paura?Il capo di stato maggiore della difesa,dovrebbe fare la difesa dei cittadini e non di chi sta affamando il popolo.Le tensioni sociali le avete create voi politici,ma nel frattempo vi siete arricchiti.L'unica soddisfazione che potremmo prenderci sarebbe quella di togliervi tutti i benefici che vi siete dati portando alla disperazione il popolo italiano.Quello che non vorrei accadesse è che le forze dell'ordine con stipendi da fame dessero addosso a chi non ne può più.Ma credo sia un passaggio purtroppo obbligato è solo questione di tempo,che la fortuna ci assista.

gianni.g699

Gio, 13/09/2012 - 18:47

Non solo ci mettono alla fame ma non vogliono neanche sentire proteste !!! e quindi polizia e menganello per tutti ... alla faccia della libertà e della costituzione che dice,,, lavoro per tutti ...

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 13/09/2012 - 18:59

VOI, EMIRI DI STATO, PRONTISSIMI A FARE CORDONE CONTRO CHI SI RIBELLA AI VOSTRI GOZZOVIGLI. SCIOGLIETE I MASTINI PER PLACARE IL POPOLO RIBELLE. L'ORGIA MUST GO ON.

blues188

Gio, 13/09/2012 - 19:13

allora oltre alle pedate nelle terga arrivano anche la bastonate?

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 13/09/2012 - 19:13

Suggerisco l'ingaggio di un consulente esterno che analizzi i messaggi pervenuti fino ad oggi al "Giornale" da parte dei sinistri commentatori che hanno la verità in tasca.

blues188

Gio, 13/09/2012 - 19:14

allora oltre alle pedate nelle terga arrivano anche la bastonate?

chiara2012

Gio, 13/09/2012 - 19:36

ecco.mi duole rimandarvi al mio modesto e speravo sbagliato ,post su monti-camusso.Si preparano mezzi acconci alla sperata cosa che disturbi e COSTRINGA a intervento,ahimè,repressivo del monti per contoterzi(non l'assurdo ministro),con dispiacere giubilante(OSSIMORO)dell'amante del carro armato in piazza.

st.it

Gio, 13/09/2012 - 19:41

si può sempre prendere esempio dal cile o dalla argentina degli anni 70,è un metodo collaudato.funziona.

chiara2012

Gio, 13/09/2012 - 20:54

parlavo di budapest,cecosloacchia,cina cubelibre varie.cosa c'entrano il cile e l'argentina con Napolitano?Volete dimenticare che è comunista.beato lui.non confondiamo ,disinformatori vergognosi della vostra appartenenza.andatene almeno fieri,visto la rottura che ci infliggete.e poi vi vergognate del vostro glorioso passato e ricorrete a certi mezzucci squallidi.i due aveano TANTI difetti,ma non erano comunisti.a ognuno il suo.

chiara2012

Gio, 13/09/2012 - 20:54

parlavo di budapest,cecosloacchia,cina cubelibre varie.cosa c'entrano il cile e l'argentina con Napolitano?Volete dimenticare che è comunista.beato lui.non confondiamo ,disinformatori vergognosi della vostra appartenenza.andatene almeno fieri,visto la rottura che ci infliggete.e poi vi vergognate del vostro glorioso passato e ricorrete a certi mezzucci squallidi.i due aveano TANTI difetti,ma non erano comunisti.a ognuno il suo.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 13/09/2012 - 20:55

ATTENZIONE GENTE!!!!! REPRESSIONE ALLA PINOCHET IN ARRIVO!!!!!

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 13/09/2012 - 21:01

Tira tanto l'aria che le garanzie costituzionali stiano venendo meno. Forse tra un po' saranno sospese del tutto e qualcuno della casta, come Mussolini tanti anni fa, le annullerà addirittura. Vedrete che così andrà a finire e poi, tutto il resto. Bisogna difenderci................ così non può più andare avanti. Farci pisciare addosso da quattro str***i che si arrogano il diritto di parlare per la massa io non lo sopporto proprio più! E voi?

WSINGSING

Gio, 13/09/2012 - 21:59

Forse staranno prendendo in considerazione l'uso delle mitragliatrici..........

sorciverdi

Gio, 13/09/2012 - 22:31

S'aspettavano forse che chi non sa più come tirare avanti si nascondesse sotto un ponte a piangere oppure si suicidasse come hanno già fatto in parecchi? Non è per fare polemica ma ho gli occhi per vedere e ciò che vedo è tale da dare i conati anche agli stomaci più robusti. Ci schiacciano con tasse indegne solo per salvare banche e i privilegi di tutta la massa di "addetti alla politica" che, non scordiamocelo, comprende tutti quelli che stanno fra l'ultimo assessore dell'ultimo comune e il presidente della repubblica. Con le stesse tasse si pagano le case popolari da offrire a chiunque ne faccia richiesta e non sia italiano. Poi vogliamo ricordare quanto riceve mensilmente un governatore? E quanto riceve un inutilissimo eurodeputato? ...almeno quelli una volta non c'erano. E le spese pazze dei comuni per una pletora di inutili e spesso stupide sagre che non producono altro effetto che creare problemi al traffico? Potrei continuare a lungo ma sono cose che sappiamo tutti quindi fermiamoci qui. E i mandarini della politica pensano che la gente sia contenta di questa situazione? Pensano forse che siamo tutti scemi? Adesso pare abbiano capito che la gente si sta arrabbiando per davvero e cosa fanno? Credete forse che le nuove marieantoniette dividano le brioche con chi non ha il pane? No, pensano di usare la forza per difendere uno stato di cose ormai indifendibile. Vadano pure avanti così e speriamo che il popolo italiano abbia più buonsenso di chi lo malgoverna!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 14/09/2012 - 01:39

Ma quale strategia stanno studiando? Quella di lasciare che dei fancazzisti continuino impuniti a creare disordini con la scusa dei treni ad alta velocità?

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 14/09/2012 - 01:40

sull immigrazione selvaggia, che prevarica sul nostro paese, sull invasione di criminali di ogni angolo mondiale, sulla difesa di questo c@@@zo di frontiere sulla sicurezza delle nostre citta'??? macche' e quando mai vi siete riuniti..ee??

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 14/09/2012 - 01:42

Ma quale strategia stanno studiando? Quella di lasciare che le bande di fancazzisti continuino ogni settimana a creare disordini in Val di Susa con la scusa dei treni ad alta velocità?

analistadistrada1950

Ven, 14/09/2012 - 08:15

La riprova degli errori commessi da questo ed ogni altro Governo, è proprio data dal fatto che si debbano studiare strategie contro le tensioni sociali; la tassa sul macinato insegna... Se le scelte fossero state gisute, oneste ed equilibrate, al massimo si dovrebbero contenere le manifestazioni di gioia ed approvazione ma quando si devono pagare i debiti fatti da coloro che si presentano come gentiluomini e sono solo dei parassiti, è naturale che il Popolo, come minimo, manifesti...; nel passato, ma anche recentemente, dalla manifestazione pacifica si transitò a fatti assai più dolorosi. Io penso ai tanti morti, da ogni parte, compreso Moro, per l'Italia ed ora stiamo patendo un'imposizione dittatoriale "con il sorriso e la saggezza dell'esperto in economia", solo per agevolare numeri che, con la pagnotta per pranzo non c'entra nulla. Siamo il servi della Gleba del nostro secolo ed il nostro padrone è la plutocrazia.

Carlett

Ven, 14/09/2012 - 08:36

Ottimo! contrapporre lavoratori in divisa a lavoratori e disoccupati senza... Magari con un pò di pazienza e dialettica si potrebbe convincere quelli in divisa ad unirsi a quelli senza. Sarebbe FANTASTICO!

Massimo Bocci

Ven, 14/09/2012 - 08:43

Non dovrebbero avere problemi, con il 90% di sotto segretari e consulenti COMUNISTI, che fiancheggiano,una pletora di INCONCLUDENTI, FALLITI??, PSEUDO TECNICI com piedigree COMUNISTA, hanno tutto il KNOW HOW (loro sanno come!!!), hanno studiato le tecniche Bolsceviche, del sol dell’avvenire, poi per una consulenza extra possano sempre chiamare il colle, li c’è uno che di queste cose è un vero PROF.GOLPISTA!!!!

chiara2012

Ven, 14/09/2012 - 13:06

massimo bocci,lei è apprezzabile.onesto .non finge di pensare che l'operazione in corso sia altro dal comunismo.ma i vili si vogliono salvare le terga,i comunisti disinformare e i molestatori ,confondere le acque.che palle,però.