Volevano truffare Berlusconi. Condannati i rapitori di Spinelli

Volevano fregare il Cavaliere: questo il succo della sentenza d'appello ai rapitori di Giuseppe Spinelli, il cassiere della famiglia Berlusconi

Volevano truffare Silvio Berlusconi: questo è il succo, piuttosto innovativo, della sentenza d'appello ai rapitori di Giuseppe Spinelli, il cassiere della famiglia Berlusconi, vittima di un rapimento maldestro e dai tanti punti oscuri nel 2012. Oggi la Corte d'appello ha ridimensionato le pene a tutti i componenti della banda, un gruppo di giovani albanesi guidati dall'ex pentito pugliese Francesco Leone. Leone si è visto ridurre la pena a sei anni e otto mesi di carcere, trattamento decisamente soft. Ma all'accusa di sequestro di persona la corte ha aggiunto quella di tentata truffa. Vittima del tentativo - anche se il dispositivo della sentenza non lo cita con nome e cognome - fu per i giudici Silvio Berlusconi, che dai rapitori si vide recapitare una richiesta di trentacinque milioni per liberare Spinelli, che avevano fatto prigioniero nella sua casa di Bresso, e per consegnare una chiavetta usb che avrebbe contenuto rivelazioni mirabolanti sul caso del lodo Mondadori. La chiavetta, si è poi scoperto, esisteva ma era vuota. Reali e brutali furono le botte a Spinelli, e le lunghe ore di paura vissute dall'anziano ragioniere e da sua moglie. Ma l'accusa di sequestro a scopo di estorsione, che avrebbe portato a pene ben più severe, nell'ordine dei decenni di carcere, è stata ritenuta insussistente dalla corte presieduta dal giudice Rosario Spina. Fu, insomma, una impresa maldestra, finalizzata a cercare di tirare un bidone al Cavaliere. Ma i tanti punti oscuri del caso, le incongruenze dei tempi, la presenza di un personaggio misterioso e mai identificato, restano sullo sfondo del processo. Forse una inchiesta un po' più approfondita avrebbe portato a galla dettagli meno banali. Ma ormai la faccenda è chiusa.

Commenti

angelomaria

Lun, 10/03/2014 - 14:20

una volta tanto l'odiato SILVIO ha avuto la sua certo si sarebbero potuti evitare tante btutte cose se non fosse che alla fine dei conti il popolo italiano e'a maggioranza scusate STRONZI!!!!!!!

sale.nero

Lun, 10/03/2014 - 14:34

L'ultimo passaggio dell'articolo mi lascia perplesso. Dico anch'io: lasciamo perdere!!!! Chissà quale sarà la vera verità.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 10/03/2014 - 15:13

"L'accusa di sequestro a scopo di estorsione, che avrebbe portato a pene ben più severe, nell'ordine dei decenni di carcere, è stata ritenuta insussistente dalla corte presieduta dal giudice Rosario Spina". Beh, nessuna meraviglia. Quando c'è di mezzo Berlusconi anche un sequestro di persona, con il sequestrato riempito di botte, diventa una goliardata! La dimostrazione che la magistratura emana un fetore non più sopportabile.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 10/03/2014 - 15:14

Ladri che tentano di truffare un altro ladro.

veromario

Lun, 10/03/2014 - 15:49

GZORZI. come al solito cencio dice male di straccio; tu sei sicuramente di sinistra,nel tuo partito tutte personcine oneste? vero?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 10/03/2014 - 16:16

veromario: come al solito non ha capito un cazzo, ma il suo kapo le ha lavato per bene la testa, neanche il cervello, quello non l'ha mai avuto.

onurb

Lun, 10/03/2014 - 16:19

veromario. A mio avviso, il dubbio non è solo sull'onestà dei sinistri, ma anche sul loro Q.I.

BlackMen

Lun, 10/03/2014 - 16:27

Luigi.Morettini: il solito commento sciocco figlio dell'ignoranza e del pregiudizio. Se si prendesse la briga di approfondire un pò di più l'argomento eviterebbe di scrivere certe castronerie. Il Gup derubricato il reato da sequestro a scopo di estorsione a sequestro ‘semplice’ e violenza privata. I coniugi Spinelli, infatti, , “vennero semplicemente utilizzati per contattare Berlusconi” con una telefonata da parte del suo ragioniere di fiducia, “venendo poi liberati senza condizione alcuna” e senza individuare “un prezzo o un corrispettivo”. In assenza di tali elementi non è possibile configurare il reato di sequestro a scopo di estorsione. Mi pare chiaro no?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 10/03/2014 - 16:34

onurb: il sui Q.I. straborda, prenda qualche asciugamano sia mai che vada a scivolare e rinsavisca.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Lun, 10/03/2014 - 17:47

@BlackMen- I Coniugi Spinelli venne "SEQUESTRATI" (non utilizzati)e al Rag. Giuseppe lo hanno riempito di botte per meglio convincere Berlusconi, non DE BENEDETTI, a sborsare una barca di milioni di euro. Quindi la sua precisazione è solo l'ennesima lurida scusa per giustificare il solito operato di merda di certa magistratura. Se poi per lei si sequestra la gente per diletto, e non per un corposo riscatto, spero che il prossimo a far divertire i sequestratori sia lei. Le prometto che sono disposto a sborsare una bella cifretta purchè i sequestratori se lo tengano un supremo imbecille come lei. Mi pare chiaro NO????