Zanonato in gran segreto apre un «mini ministero» sotto casa

Il ministro allo Sviluppo Economico Flavio Zanonato (nella foto) si è portato il dicastero sotto casa. Come segnala il Corriere Veneto, una «filiale» del suo ministero è stata aperta nel Palazzo S.Stefano, sede di Prefettura e Provincia di Padova, ed ora anche della microstruttura del Ministero per lo Sviluppo Economico. Il responsabile è Daniele Formaggio, ossia uno dei collaboratori più fidati del ministro Pd, fin dai tempi in cui era a capo del suo cerimoniale in municipio. Uno «sportello» del quale pare che a Roma non si sappia nulla, né sulla sua funzione né, tantomeno, sulla persona che lo gestisce: chi la paga? E quanto? Secondo i ben informati il «mini ministero» servirebbe a raccogliere suggerimenti e mugugni degli imprenditori padovani. Quando a provarci erano stati i leghisti, si parlò di scandalo e i più indignati furono proprio i commercianti padovani che si presero la briga di andare a Monza a gridare alla pagliacciata.