A Intesa il 19% di Finpart

Banca Intesa ha dal 10 agosto in pegno il 19,5% di Finpart. La partecipazione è detenuta direttamente e indirettamente (tramite la Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli per lo 0,005%) come pegno. È quanto emerge dalle comunicazioni delle partecipazioni rilevanti alla Consob. L'operazione, che porta la data del 10 agosto, è frutto delle garanzie prese dall'istituto nei confronti del presidente di Finpart Gianni Mazzola, detentore del 29% della società, che ha verso Banca Intesa un'esposizione debitoria critica.