Intesa compra in Slovacchia

da Milano

Intesa Sanpaolo si espande in Slovacchia comprando il 70% di Bof, la sesta e più antica società di leasing del Paese (6% la quota di mercato). L’operazione avverrà attraverso la controllata Vub, Vseobecna Uverova Banka, la seconda banca slovacca. L’acquisizione, che si affianca a quella effettuata nel 2005 nel credito al consumo, rafforzerà quindi l’offerta commerciale di Vub (che conta 239 filiali in Slovacchia e opera nella Repubblica Ceca tramite la filiale di Praga) consolidando la presenza di Intesa Sanpaolo nell’Europa centro-orientale. Non solo, l’acquisto di Bof rappresenta anche il primo passo dell’espansione di Ca’ de Sass in Europa secondo le linee guida del piano industriale e segue il recente ingresso nel libro soci della cinese Qindao Bank. In quest’ultimo caso l’istituto guidato da Corrado Passera ha rilevato il 20% del capitale per 135 milioni di dollari.